Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
axilleyus

patine

Risposte migliori

axilleyus

salve

prima di tutto sono un nuovo iscritto e colgo l'occasione per salutare tutti....

il mio problema è che non riesco a ricreare dopo elettrolisi un minimo di patina che renda la moneta meno lucida(non ho la pretesa di ricreare una patina di 2000 anni :D )

molti mi hanno consigliato diversi metodi addirittura copale per il legno e vernici varie!!!!!!!! :huh:

il risultato è sempre lo stesso, monete che sembrano false!!!!!!!!

qualcuno ha un consiglio o un nuovo metodo da sperimentare?

grazie a tutti

cia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandy

Ciao e benvenuto nel forum

L'unico consiglio che posso darti è quello di non usare l'elettrolisi per pulire le monete,perchè le rovini irreparabilmente e poi creando una patina artificiale peggiori ancora il risultato,perchè finirai con il ritrovarti tra le mani una moneta priva di sensazioni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

secondo me è meglio non toccarle le monete, tantomeno eradicare la patina che considero un atto da evitare assolutamente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

15x60

Ciao e ben arrivato. Un signore che conosco e che colleziona romane mi raccontò di aver acquistato tempo fa un bronzo imperiale spatinato per pochi euro e di aver condotto su di esso un esperimento: sotterrò la moneta nel suo giardino ad una certa profondità e ci piantò sopra fiori ed altro, regolarmente concimando e innaffiando quando non pioveva. Dopo più di un anno e mezzo andò a dissotterrare la moneta ed ebbe modo di constatare il formarsi di un inizio di patina; patina assolutamente naturale, ma che pazienza :blink: !!!

fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly

Meglio una moneta brutta naturale che una imbruttita artificialmente.

;)

Lasciala com'è anche se bella.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

axilleyus

inanzi tutto grazie a tutti per il consigli!!!!!!!!!!!!!!! :)

anche io odio usare lelettrolisi!!!!!!!!

il fatto è che ho aquistato un lotto i monete da pulire tra cui appunto una grossa moneta pultroppo CRUSTY.....con i lavaggi tradizionali (olio,acqua distillata e olio di gomito) in un mese e mezzo ho avuto ben poco risutato......allora sono passato all'elettrolisi e li la sorpresa era un bel sesterzio di traiano con in piu punti grossi tumori che aveano creato queste incrostazioni....con l'elettrolisi ho estirpato fino a fondo i tumori e pultroppo anche la patina :(

alla fine mi ritrovo con questa moneta lucida ma che non ha subito danni nei suoi rilievi essendo i crateri dei tumori nel fondo e percio facilmete stuccabili.....

quindi per favore se qualcuno ha qualche consiglio per salvare il mio "pezzo di storia" sono pronto a qualsiasi esperimento

grazie di nuovo

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gianluca
Meglio una moneta brutta naturale che una imbruttita artificialmente.

86167[/snapback]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Satrius

purtroppo l'elettrolisi usata male provoca grossi danni, cmq usando la funzione ricerca potrai trovare qualche riferimento alla patina fatta con l'ammoniaca o con prodotti come idea patina.

ps. posta le foto del traiano :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

C'è il sistema dell'ammoniaca ma no ricordo bene come si fa.

Mi sembra un piccolo recipiente con ammoniaca, 3 spilli piantati all'interno per appoggiare la moneta sospesa sopra il liquido. l'evaporazione dell'ammoniaca forma in breve tempo nuova patina su moneta.

però ripeto, non ricordo bene, non mi assumo responsabilità, forse qualcuno ricorda meglio.

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gianluca
... un piccolo recipiente con ammoniaca, 3 spilli piantati all'interno per appoggiare la moneta sospesa sopra il liquido. l'evaporazione dell'ammoniaca forma in breve tempo nuova patina su moneta.

86289[/snapback]

Confermo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

axilleyus

grazie DANIELE e GIANLUCA per il conglio dell'ammoniaca!!!!non avevo ancora provato!!!!!

scusate per la domanda forse banale, ma l'ammoniaca va fatta evaporare naturalmente lasciandola nel recipiente?e mi sapete indicare dove la posso trovare?

grazie ancora questo sito e tutti i suoi membri sono fantastici per un neofita come me :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danielealberti

si, l'ammoniaca evapora da sola e si trova in qualsiasi drogheria o supermercato.

lele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mrwhy

Caro axilleyus da chimico quale sono devo dirti che di patine artificiali e relative ricette ne esistono veramente una infinità... Posto questo file con alcune ricette messe a disposizione dal governo degli stati uniti per ottenere artificialmente una ventina delle numerosissime colorazioni del bronzo ossidato... Anche questa è un arte... Fossi te farei prima delle prove su qualche costantino brutto e spatinato... Il difficile è riprodurre la disomogeneità infatti il tempo sa differenziare con la corrosione anche le più sottili differenze superficiali.... Un bravo artista può avvicinarsi a questa complessità... Se fossi capace di produrre patine convincenti saresti in grado di aumentare di 3 o 4 volte il valore di molte monete e antichi manufatti in bronzo quali per esempio fibule specchi e bronzetti... Non so se sai che si svolgono spesso convegni scientifici sulle patine dei bronzi. Quì in Italia abbiamo l'opificio delle pietre dure a Firenze specializzato in questo tipo di restauro (che ha ben applicato sui bronzi di Riace che erano prima completamente incrostati di sale...) come vedi saperlo fare bene non è una cosa da dilettanti... Un altra curiosità dal web: sembra che i Romani stessi per proteggere le loro più preziose statue di bronzo producessero artificialmente una patina artificiale nera (considerata anche in numismatica una delle più belle e preziose) utilizzando lo Zolfo a caldo. I metodi di patinatura artificiale si dividono infatti fondamentalmente in due categorie: quelli a caldo e quelli a freddo non voglio banalizzare una tecnica ben più complessa e tuttora in intensa fase di studio dai una letta a questo file e fai qualche prova... Per i reagenti e prodotti necessari cerca nei negozi di reagenti chimici o di prodotti da restauro...

Buona fortuna e buon divertimento

posto anche quella storia curiosa della patina nera

Simon

PatinebronzoFormule.htm

PatineArtificiali.htm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Silla

Questo Forum è una miniera di sapienza !!! Grazie mrway !!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Psello

Leggendo attentamente quanto detto in precedenza rimango dell'idea che le monete, dopo una pulita con lo spazzolino, vadano lasciate cosi senza nessun altro intervento restauratore, che deve essere fatto con molta cautela e da mani molto esperte per non rovinare definitivamente la moneta.

:rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gianluca

Lo spazzolino usalo xò solo se effettivamente necessario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Psello

Uno spazzolino da denti usato con leggeri movimenti rotatori è la migliore cosa per rimuovere sedimenti sulla moneta.

:rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

axilleyus

grazie mrwhy

trovare persone cosi esperte è stata una manna dal cielo!!!!!!!!!!!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

axilleyus

ho letto l'articolo in cui si arlava delle patine nere effettuate con lo zolfo

nessuno di voi ne sa qualcosa di piu?come si deve scaldare lo zolfo e come va posizionata la moneta?

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mrwhy

Carissimi tutti del forum

voglio darvi la risposta più flessibile che si possa dare... Tutte le invenzioni e formule più riuscite di qualsiasi tipo le potete trovare al sito ep.espacenet.com/ (oppure quello ancora più figo degli USA www.uspto.gov/patft/). In questo sito sono archiviati e descritti integralmente (chiaramente in lingua inglese) tutti i brevetti esistenti sul territorio europeo di qualsiasi tipo... Questo si che è un pozzo di scienza :-) Andate nella sezione quick search e provate a digitare nel search term "artificial patination" oppure "sulphur patina" e ne vedrete delle belle... Le informazioni che dovrebbero essere sufficienti a mettere in pratica il brevetto le trovate nella sezione description di ogni singolo brevetto

buon divertimento a tutti

Simon

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×