Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Avrelivs

Claudio II not in RIC?

Buonasera, vi sottopongo il seguente antoniniano di Claudio II:

Al dritto IMP CLAVDIVS AVG

Al verso: PAX AET

In esergo segno di zecca ? T

Secondo voi è una variante del RIC 185 x Siscia?

E' conosciuta?

Se possibile vi sarei molto grato mi forniste un riferimento.

Grazie!

post-14046-0-47865900-1305744967_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perchè dici che è una variante?

Mi sembra giusto la moneta che tu hai individuato.

IMP CLAVDIVS AVG RC PAX AET Pax seated left olive branch and sceptre RIC V (1) 185 Siscia S

Nelle note (1) Helvetica dice di aver applicato le correzioni per quanto riguarda il busto previste nell'addenda e correazioni del RIC

Note 1 I have corrected all the bust types listed in the Addendas and Corrections list in RIC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che Avrelivs intendesse una variante per quello che riguarda il segno di zecca, non per il busto che è segnalato come radiato e corazzato nel RIC.

In effetti RIC 185 non riporta la T in esergo ed inoltre la zecca di Siscia usa marcare le officine nel campo e non in esergo come in questo caso.

Nella traduzione del Markl, Dane aveva già segnalato una emissione simile con Q in esergo e l'aveva aggiunta alla IV emisione di Siscia, come RIC 185.

Sarebbe utile cercare nella documentazione di qualche ripostiglio, ma non credo che la moneta sia semplicemente Scarce come rarità.

Se l'hai acquista, bel colpo!

Luigi

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Moneta interessante :) anche perchè la T in esergo punterebbe a Mediolanum... però il RIC non cita PAXAET per questa zecca.

Bella pescata.

Ciao, Exergus

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Credo che Avrelivs intendesse una variante per quello che riguarda il segno di zecca, non per il busto che è segnalato come radiato e corazzato nel RIC.

In effetti RIC 185 non riporta la T in esergo ed inoltre la zecca di Siscia usa marcare le officine nel campo e non in esergo come in questo caso.

Nella traduzione del Markl, Dane aveva già segnalato una emissione simile con Q in esergo e l'aveva aggiunta alla IV emisione di Siscia, come RIC 185.

Sarebbe utile cercare nella documentazione di qualche ripostiglio, ma non credo che la moneta sia semplicemente Scarce come rarità.

Se l'hai acquista, bel colpo!

Luigi

Hai capito perfettamente il punto. Sono stato un pò vago proprio per non indirizzarvi sulla strada sbagliata.

L'ho trovata per caso in un lotto preso nel noto sito tra l'altro da un grosso venditore molto quotato. Immagino che date le condizioni non si sia preoccupato di classificarla.

Grazie per i vostri pareri, mentre continuo la ricerca ho la conferma di non aver preso un abbaglio nella catalogazione.

Modificato da Avrelivs

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Moneta interessante :) anche perchè la T in esergo punterebbe a Mediolanum... però il RIC non cita PAXAET per questa zecca.

Bella pescata.

Ciao, Exergus

Il busto della moneta di Avrelivs è tipico di Siscia.

In allegato un esemplare da dirtyoldcoins.com.

Come dice Markl, faccia sciocca o stupida, con naso sottile ed appuntito.

Anche la forma della corona radiata è tipica; esce di molto dal retro e le code sono due, larghe e ben evidenti.

Per quanto riguarda le lettere, Markl cita in special modo la V che appare nella forma \_/.

Luigi

post-79-0-77819500-1305811029_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, assolutamente d'accordo con Luigi tipico busto della zecca di Siscia, peraltro il tipo di rovescio stesso è stato coniato solo per Siscia.

Il rovescio proclamava la "ritrovata" sicurezza dell’impero (SECVRITAS PERPETVA, PAX AETERNA..................),

Moneta molto interessante , Siscia marca in esergo con il simbolo delle 4 officine P,S,T,Q solo nell'emmissione di Consacrazione.

Le emissioni di consacrazione di Siscia si distinguevano però da quelle milanesi, perchè la legenda del dritto per Milano era di norma Divo Claudio Gothico anzichè Divo Claudio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...

Il busto della moneta di Avrelivs è tipico di Siscia.

...

Come dice Markl, faccia sciocca o stupida, con naso sottile ed appuntito.

Anche la forma della corona radiata è tipica; esce di molto dal retro e le code sono due, larghe e ben evidenti.

Per quanto riguarda le lettere, Markl cita in special modo la V che appare nella forma \_/.

Luigi

La faccia sciocca e stupida c'è tutta :) .

Mji pare che sia la seconda not in ric che trovo sempre attribuibile a Siscia. L'altra era di Salonina - IVNO REGINA con P in campo a dx ma non trovo la discussione...

Sembra che su tale zecca sia rimasto parecchio da dire.

Grazie ancora a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eureka:

Ivno regina variante

in realtà alla fine si era concluso per Roma.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?