Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
FlaviusDomitianus

I luoghi delle monete

Completo la breve carrellata sulle antiche città della Pamphylia, con due siti che a differenza dei precedenti si trovano nell'entroterra.

La città di Perga situata tra due fiumi (Catarrhactes e Cestrus) era sede di un importante tempio dedicato ad Artemide.

La città conobbe un momento di particolare splendore durante il regno di Adriano, con la costruzione di numerosi edifici ad iniziativa di Magna Plancia, figlia del governatore della regione.

Nel sito sono visibili iscrizioni dedicate alla suddetta nobildonna ed all'imperatrice Sabina.

Tra i numerosi monumenti si segnala un ninfeo, posto al termine della via principale, con dedica al dio-fiume Cestrus (foto di destra).

post-22231-0-76668200-1306358732_thumb.j post-22231-0-17058800-1306358773_thumb.j

Nella città di Perga è stato coniato questo bronzetto di Domiziano (RPC 1515) con al rovescio la raffigurazione di Artemide corrente.

post-22231-0-64269200-1306358856_thumb.j

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Belle foto e bella moneta. Grazie per condividerle con noi :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nella vicina città di Aspendus si trova il teatro romano meglio conservato di tutta l'Anatolia, comparabile a mio giudizio con quello di Orange in Francia.

La fortuna del monumento, costruito durante il regno di Marco Aurelio, si deve al fatto di essere stato utilizzato dai selgiuchidi (i primi occupanti turchi dell'Anatolia) come caravanserraglio e di essere stato pertanto mantenuto in efficienza per molti secoli.

post-22231-0-55131300-1306359271_thumb.j post-22231-0-82733100-1306359332_thumb.j

In epoca flavia ad Aspendus sono stati coniati solo due rari bronzi a nome di Domiziano, che non ho in collezione.

Ho trovato in rete questo interessante bronzo di Traiano (SNG Copenhagen 270), venduto da CNG nel 2009, che presenta al rovescio due statue di culto affrontate di Afrodite Kastnietides.

post-22231-0-22143800-1306359683_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ti ringrazio molto anche io. :)

Mi permetto un suggerimento (forse ci hai già pensato): perché non crei una discussione in cui inserisci i link alle singole discussioni sui "luoghi delle monete" e poi la metti in evidenza?

Così un utente ha il vantaggio di poterle avere tutte facilmente a disposizione e, se è interessato ad una in particolare, posterà nella discussione di suo interesse.

Inoltre in questo modo non si riempie troppo la "vetrina" delle discussioni in evidenza (nulla vieta ovviamente che tu possa mettere in evidenza anche tutte le singole discussioni, ma forse una "vetrina" compressa è più funzionale).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ti ringrazio del suggerimento.

In coda all'ultima puntata metterò un link alle precedenti, così se qualcuno ne ha voglia può andarsele a vedere comodamente.

Ciao.

Modificato da FlaviusDomitianus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rispolvero questa vecchia discussione, perché finalmente sono riuscito a trovare una moneta di Aspendus da inserire in collezione Domiziano, RPC II 1522). :)

Aspendus è una zecca rara per i Flavii, si conoscono solo due monete, entrambe battute per Domiziano e conoscite in pochi esemplari.

Il rovescio - identico a quello della moneta di Traiano postata in precedenza - presenta le due statue di culto delle Aphroditai Kastnietides.

Dalle iscrizioni rinvenute in loco pare che questo fosse uno dei culti principali della città, assieme a quelli di Zeus ed Hera.

Non si finisce mai di imparare dalle monete!

post-22231-0-58409700-1333377974_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?