Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
picchio

Provincia Veneta 1797 - 1805

Risposte migliori

picchio

Nel rimettere in ordine, nell'ozioso pomeriggio domenicale, le mie monete di questa emissione vi rendo partecipi di quanto emerso:

Il mio riferimento è il Pagani e su questo testo mi sono annotato le seguenti varianti:

Pag. 5b 2 Lire Provinciali 1801 data per cordonata in rilievo, il mio esemplare di questo tipo è più "meandri" e di modulo molto ridotto rispetto allo standard 29mm a 31,5, infatti il diametro è di 28,70 e peso 9,705g superiore allo standard di 9,46. (Ex Montenapoleone 6 n. 2089)

Pag. 5c 2 Lire Provinciali 1801 ribattuta su moneta austriaca data per foglie in rilievo, il mio esemplare di questo tipo è assolutamente "meandri" o cerchietti con linea orizzontale che li attraversa, peso e diametro negli standard del Pagani

Pag. 6 1 Lira Veneta 1800 oltre al tipo con anellini successivi in rilievo, ho un secondo esemplare con bordo liscio e diametro 26,90 superiore allo standard di 26,50, ma scarsa di peso 4,331 g. contro i 5,300 la moneta è sicuramente autentica (SPL+); anche il tipo con anellini è scarsa; solo 4,635 in BB+

Pag. 7 Mezza Lira Provinciale 1800 non ha il bordo punteggiato ma cordonato o rigato; ora ho tutte le stramberie di quest amonetazione le ho messe assieme io, oppure Pagani quando ha compilato, probabilmente non aveva le monete con se.

Pag. 8 1 1/2 LIRA VENETA 1802 A per Vienna ho:

A - un esemplare in argento "buono" e non mistura al 250 millesimi, non reca segni di ribattitura ed ha piccole varianti di conio; di peso 11,788 contro i 8,49 grammi segnalati come standard. Taglio a meandri, ma in questo caso la descrizione con anellini successivi con filetto centrale in rilievo è appropriata.

B - un esemplare con la A del segno di zecca piccola e la croce sopra la corona con i bracci corti e tocca il filo di perle del cerchio. gr. 12,224 (Ex Montenapoleone 6 n. 2009)

C - un esemplare con la A del segno di zecca più grande e bracci della coroma più allungati e spaziati dal filo di perle del cerchio, che è diverso dal precedente esemplare. gr. 11,763 (Ex Montenapoleone 1)

Pagani da come standard 8,49 grammi ma come notiamo nessune dei tre esemplari, tutti in ottima conservazione è inferiore agli 11,50 grammi.

Pag. 9 1 1/2 LIRA VENETA 1802 F per Hall ho:

un solo esemplare, si tratta di una moneta molto rara per suo ed in grande conservazione quasi introvabile, il mio esemplare in BB pesa gr. 11,190; anche in questo caso notevolmente supriore ai pes del Pagani.

Pag. 10 1 LIRA VENETA 1802

un solo esemplare, con taglio a foglie trinate in rilievo e non rigato come riportato dal Pagani, quindi si potrebbe trattare di un inedito, o potrebbe non esistere il tipo "rigato". Peso grammi 8,236 e non gli 11,36 del Pagani, pertanto mi pare sia lapalissiano che nella stesura del catalogo i pesi della Lira Veneta e della 1 1/2 Lira Veneta sono stati invertiti, pur mantenendo uno standard inferiore al coniato.

Pag. 11 1/2 Lira Veneta 1802

il mio esemplare ha bordo liscio ma ho visto esemplari con il bordo che recano un cordonatura (probabilmente il rigato citato dal Pagani)

Gli zecchini nuovo e vecchio non li ho al momento sotto mano, mi riservo una nota quanto prima.

Spero questo modesto contributo possa far nascere curiosità su una monetazione poco studiata, se non ignorata per la pochezza artistica delle monete spicciole.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×