Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
scacchi

una sconvolgente testimonianza di degrado ambienta

Nel corso di una visita guidata alla Grotta delle Formelle, l’Archeolucb caleno si è trovato davanti a una realtà sconvolgente: tutti i dipinti della caverna, databile all’undicesimo secolo dopo Cristo, erano scomparsi dalla parete. Strappati con la motosega, uno per volta dalle pareti, lasciando al loro posto tredici grandi buche. I dipinti, sebbene vertessero in cattive condizioni, fino a dieci anni fa, si trovavano ancora al loro posto.

Sono scomparsi la Madonna col Bambino, il ritratto di Sant’Elena, di San Giovanni Battista, di San Giovanni Evangelista, di San Pietro, di San Nicola, di San Donato, di San Michele, di San Benedetto, di Santa Caterina e di San Giuseppe; ma anche l’Ascensione di Cristo, la Madonna Orante, la Natività, il banchetto di Erode e la decapitazione di San Giovanni Battista.

Della Grotta delle Formelle, ossia della magnifica Cappella funeraria del Conte Pandolfo e della Contessa Gualferata dell’undicesimo secolo dopo Cristo, non resta ormai che una caverna vuota, sporca e inaccessibile. A tutto questo si aggiunge il fatto che la parete di tufo su cui appoggia la grotta è parzialmente franata e il materiale di risulta gettato da qualcuno per impedirne l’accesso. Infine, il cancello è stato rotto, divelto e spalancato.

Eppure una testimonianza importante come questa cappella, dove furono sepolti il Conte Pandolfo e la Contessa Gualferada, il cui sarcofago è custodito nella Cattedrale, avrebbe meritato tutt’altra considerazione da parte delle amministrazioni locali e della Soprintendenza. Col passare del tempo le Grotte affrescate sono rimaste abbandonate all’incuria e a sé stesse, permettendo ai ladri d’arte di depredarle dei loro dipinti bizantini. Il furto degli affreschi è una sconvolgente testimonianza di degrado ambientale e storico e rappresenta un danno irrecuperabile. Al posto della decorazione della cappella realizzata da Icmundo ora sono rimasti tredici grandi buchi alle pareti.

Questo articolo è stato scritto da Martina Calogero il 6 giugno 2011

post-11993-0-08788200-1307466554_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il più grave male che affligge noi italiani è l'omologazione.Da troppe parti sentiamo questa frase fiducia nelle istituzioni da persone coinvolte,che di quelle istituzioni fanno parte e con il solito codazzo di "pensatori illuminati" che fanno da cassa di risonanza.E qui scatta quel meccanismo strano che porta la quasi totalità del nostro popolo,ad estendere questo concetto fino all'inverosimile,sopportando l'insopportabile.Come vittime predestinate,accettiamo di andare al patibolo,senza reagire ma facciamo qualcosa di più,applaudiamo il boia.

Chi vi scrive non è nessuno ma non ho mai concesso la mia fiducia come un atto dovuto:la fiducia nelle persone e nelle istituzioni non lo è.Un conto è il rispetto,un altro attribuire valori e meriti a chi non ne ha.

In quest'ottica,nella supina accettazione di ogni misfatto,dell'arroganza e della protervia che li accompagna,si inserisce anche la tua notizia,passata nell'assoluta indifferenza qui come altrove,del resto.

E allora mi sovviene il mio Flaiano:gli italiani corrono sempre in aiuto del vincitore ma anche il mio Totò siamo uomini o caporali? e mi vergogno ogni giorno di più di avere questa cittadinananza.

Buon proseguimento

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Non avevo letto, mi associo all'indignazione di Perceval.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E fortuna che il sarcofago era stato trasferito nella Cattedrale!........

.......

E' già buona cosa che abbiano lasciato la Grotta!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

I frequenti, gravi episodi che si verificano quasi giornalmente nel ns, Paese, lasciano attoniti e sconcertati, Questa è una cruda ulteriore testimonianza del grave stato di deterioramento morale, prodotto dal silenzio e dall'incuria delle Istituzioni che accentuano nel cittadino l'insofferenza e la delusione per la mancanza di credibili azioni che diano almeno la sensazione di far parte di un Paese civile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla base di tutto c'è l'educazione...se non viene adeguatamente insegnata.....non dobbiamo stupirci di fatti del genere...

ciao

sku

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

piu che dall'educazione ricevuta che puo essere diversa da persona a persona per mille motivi

io credo che il piu lo faccia la diseducazione imposta dall'attuale stile di vita e dalla famosa domanda offerta

se non c'è chi compra difficilissimo se non impossibile vendere

e qui mi fermo per non polemizzare e portare il discorso sulla nostra passione che fa la sua parte supportata dalla legislazione corrente

da altre parti ecco che succede per una moneta per quanto rara tra l'altro gia vista in aste online

http://www.mfa.gov.il/PopeinIsrael/Christian_sites/Rare+Crusader+coin+found+in+IAA+Jaffa+flea+market+excavations+16-Mar-2005.htm

a Fano hanno scavato in centro citta portando alla luce l'antico anfiteatro romano ora c'è una battaglia per impedire di costruirci sopra un condominio

battaglia persa? vi terro informati

Modificato da scacchi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Come non essere partecipi della indignazione generale?

Da parte mia, non ricordo chi ha detto che chi non ha rispetto per la storia del suo Paese non ha rispetto di sé. Ma che questa sia una caratteristica degli italiani lo sappiamo bene, basta guardare ai nostri politici, dell’una e dell’altra sponda.

Io ormai faccio finta di non capire, anche se mi rode moltissimo, quando all’estero dicono male di noi, perché non ho modo di smentirli,

Comunque, giusto per non essere solo disfattisti, e per non fare come quello che, canta il grande De André, “si costerna, s'indigna, s'impegna, poi getta la spugna con gran dignità", se qualcuno si volesse mettere in gioco in prima persona, esistono in ogni città associazioni e circoli, sperabilmente apolitici, che cercano di dare un loro contributo per la salvaguardia del patrimonio storico-culturale del nostro Paese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Comunque, giusto per non essere solo disfattisti, e per non fare come quello che, canta il grande De André, “si costerna, s'indigna, s'impegna, poi getta la spugna con gran dignità", se qualcuno si volesse mettere in gioco in prima persona, esistono in ogni città associazioni e circoli, sperabilmente apolitici, che cercano di dare un loro contributo per la salvaguardia del patrimonio storico-culturale del nostro Paese.

Giusto ma hai sottolineato un'altra croce:la connotazione politica di molti associazioni.Senza fare nomi,ci sono quelle "istituzionali" ma che sono molto moderate.Troppo.

Ma anche il solo parlarne è importante perchè tolto pure questo,oltre a cadere in un'apatica indifferenza,diamo delle sicurezze a tanti cialtroni che rubano stipendi.Quando non sono conniventi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

due gesti di barbarie inaudita.......

la prima ( la più grave) da parte di chi deve salvaguardare è non lo fa e lascia queste testimonianze alla mercè di vandali e rifiuti

la seconda (inevitabile in queste condizioni) da parte dei ladri stessi

Modificato da meja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo le Grotte affrescate dei Santi e delle Formelle già in passato furono depredate.

Qualche anno addietro fu trasmesso in televisione anche un servizio di Striscia la notizia, per sensibilizzare sul problema, ma, evidentemente, lo stato d'abbandono è proseguito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Un'immenso patrimonio, il più importante e stupefaciente presente su questo pianeta,il nostro paese potrebbe risolvere i suoi problemi e quelli di mezza Europa solo riusciendo ad amministrare l'ingente valore presente e buttato un pò ovunque in questa meravigliosa e unica penisola.

Il gesto come già accennato e cosa vecchia....

Come addetto ai lavori ho visto cose.............

E poi ci lamentiamo del perchè siamo considerati poco credibili nel mondo, dell'arte nel 2011 nel "bel paese" interessa ben poco, oggi il bussines ha soppiantato tutto....... :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Purtroppo le Grotte affrescate dei Santi e delle Formelle già in passato furono depredate.

Qualche anno addietro fu trasmesso in televisione anche un servizio di Striscia la notizia, per sensibilizzare sul problema, ma, evidentemente, lo stato d'abbandono è proseguito.

Ormai anche Striscia non fa quasi più paura a nessuno...è l'arroganza del potere...ricordate il caso dell'impiegato del Comune di Palermo che lavorava presso lo yacht del sindaco? Che pacchia la P.A. con gli elementi che conosciamo :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?