Jump to content
IGNORED

approfondimento I "Rotolini" della Regia Zecca.


bizerba62
 Share

Recommended Posts

Bene. Complimenti Marco.

D'altronde trovo quanto mai giusto che ci sia un marchio ben chiaro sulla foto che ne impedisce l'utilizzo non autorizzato da parte tua.
Hai pagato "tutto il pacchetto", quindi anche il godimento assoluto sulla foto in una eventuale pubblicazione o articolo che spero tu voglia approntare.

Vincenzo.

Link to comment
Share on other sites


Mi sembra semplice, bisogna leggere, è una immagine che tutti possono vedere, ma non è pubblicabile come da scritta apposita e avendo il marchio del proprietario, d'altronde quella del marchio o nome sopra la moneta o altro è una prassi che si sta consolidando sul forum per non vederle poi pubblicate senza l'autorizzazione dell'avente diritto.

Link to comment
Share on other sites


Ciao Simone/tartachiara,

il mio "Mah" non era riferito ai sacchetti in sè che ho trovato subito molto interessanti e "curiosi" (termine inadeguato lo so) come testimonianza storica... (secondo me in uno Stato serio dovrebbero stare in un Museo come parte di un bell'allestimento a scopo culturale e divulgativo ma questo è un altro discorso) e sinceramente buon per MarcoB o chi per lui che l'ha rimediati perchè è innegabile che avere delle particolarità in collezione fa sempre piacere a tutti noi che abbiamo questa passione.

Però le dinamiche che ho notato instaurarsi qui sul forum in questo e nel 95% di altri frangenti simili le trovo francamente puerili dando un quadro ad un osservatore esterno non certo esaltante di quello che è l'ambito collezionistico numismatico.

Gelosie...zone grigie...informazioni riservate manco si parlasse di documenti del SISDE...pubblicabile non pubblicabile...diritti riservati...

E spesso certe cose vengono fuori da personaggi insospettabili: c'è gente qui sul forum (non MarcoB) che ha cancellate quintalate di foto dai propri interventi per non divulgare chissà che...

Ma siamo seri, siamo quattro gatti... mica parliamo del brevetto di un farmaco anti-tumorale o chissà che scoperta "cambia-mondo"...domani per il 99,99% del mondo le cose continueranno come sempre e anche per il 99% dei frequentatori di questo forum che di numismatica non ci campano le cose continueranno come prima.

Certe volte viene quasi da condividere il pensiero di questo anonimo profano http://www.lamoneta.it/topic/99219-ahhhh-la-profanit/

oppure ritirarsi a fare il "collezionista solitario" descritto da Dabbene...

Saluti

Simone

PS Non ce l'ho assolutamente con te MarcoB e ribadisco il ringraziamento per avermi/averci fornito le foto di questa curiosità e di altre che hai proposto in passato

Edited by uzifox
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Guest utente3487

ma allora perchè l'altra foto è sparita? Questa è diversa. Cosa cambia?

Comunque, per quello che mi riguarda, "un buon investigatore" ha il dovere di sentire tutte le campane, specie quelle che si qualificano con tanto di nome e cognome.

Io auguro a Marco di essere il possessore del sacchetto e del suo contenuto. Ne sono lieto per lui, come già gli avevo esternato al telefono quando mi ha chiamato per anticiparmi questo evento. Un altro però mi ha detto che il sacchetto non è assolutamente suo e che le foto sarebbero state fatte addirittura senza autorizzazione della Banca e del commerciante che sta trattando l'acquisto.

Non so che ci sia dietro, mi auguro solo che le cose siano come mi sono state inizialmente prospettate, perchè si tratta comunque di una bella scoperta.

Fatta questa precisazione, non comprendo, davvero, perchè le foto non siano fruibili: le monete si vedono a mala pena; semmai potrebbe essere il sacchetto ad invocare la privacy e la sua tutela :rofl: . Scherzi a parte...occhio ragazzi, qualcuno potrebbe svegliare il can che dorme.

Speriamo di no.

Edited by elledi
Link to comment
Share on other sites

Guest utente3487

Non diamo mai nulla per scontato quando si parla di beni che comunque appartengono ad un periodo oscuro e molto travagliato della nostra storia.

Link to comment
Share on other sites

ma allora perchè l'altra foto è sparita? Questa è diversa. Cosa cambia?

Comunque, per quello che mi riguarda, "un buon investigatore" ha il dovere di sentire tutte le campane, specie quelle che si qualificano con tanto di nome e cognome.

Io auguro a Marco di essere il possessore del sacchetto e del suo contenuto. Ne sono lieto per lui, come già gli avevo esternato al telefono quando mi ha chiamato per anticiparmi questo evento. Un altro però mi ha detto che il sacchetto non è assolutamente suo e che le foto sarebbero state fatte addirittura senza autorizzazione della Banca e del commerciante che sta trattando l'acquisto.

Non so che ci sia dietro, mi auguro solo che le cose siano come mi sono state inizialmente prospettate, perchè si tratta comunque di una bella scoperta.

Fatta questa precisazione, non comprendo, davvero, perchè le foto non siano fruibili: le monete si vedono a mala pena; semmai potrebbe essere il sacchetto ad invocare la privacy e la sua tutela :rofl: . Scherzi a parte...occhio ragazzi, qualcuno potrebbe svegliare il can che dorme.

Speriamo di no.

ma chi sarebbe " il can che dorme "? a chi dovrebbe dar fastidio la foto di un sacchetto? perchè molto spesso c'è questo alone di mistero quando si parla di monete del Regno d'Italia?

Link to comment
Share on other sites


Ciao Simone/tartachiara,

il mio "Mah" non era riferito ai sacchetti in sè che ho trovato subito molto interessanti e "curiosi" (termine inadeguato lo so) come testimonianza storica... (secondo me in uno Stato serio dovrebbero stare in un Museo come parte di un bell'allestimento a scopo culturale e divulgativo ma questo è un altro discorso) e sinceramente buon per MarcoB o chi per lui che l'ha rimediati perchè è innegabile che avere delle particolarità in collezione fa sempre piacere a tutti noi che abbiamo questa passione.

Però le dinamiche che ho notato instaurarsi qui sul forum in questo e nel 95% di altri frangenti simili le trovo francamente puerili dando un quadro ad un osservatore esterno non certo esaltante di quello che è l'ambito collezionistico numismatico.

Gelosie...zone grigie...informazioni riservate manco si parlasse di documenti del SISDE...pubblicabile non pubblicabile...diritti riservati...

E spesso certe cose vengono fuori da personaggi insospettabili: c'è gente qui sul forum (non MarcoB) che ha cancellate quintalate di foto dai propri interventi per non divulgare chissà che...

Ma siamo seri, siamo quattro gatti... mica parliamo del brevetto di un farmaco anti-tumorale o chissà che scoperta "cambia-mondo"...domani per il 99,99% del mondo le cose continueranno come sempre e anche per il 99% dei frequentatori di questo forum che di numismatica non ci campano le cose continueranno come prima.

Certe volte viene quasi da condividere il pensiero di questo anonimo profano http://www.lamoneta.it/topic/99219-ahhhh-la-profanit/

oppure ritirarsi a fare il "collezionista solitario" descritto da Dabbene...

Saluti

Simone

PS Non ce l'ho assolutamente con te MarcoB e ribadisco il ringraziamento per avermi/averci fornito le foto di questa curiosità e di altre che hai proposto in passato

Straquotissimo...

Qui tutti a lavorare per la CIA...

E mi raccomando shhhhh ;) Anche i muri hanno le orecchie :rofl:

Edited by collezionistabari
Link to comment
Share on other sites


Guest utente3487

Allora, qui mi si dice di una cassetta di sicurezza senza più proprietari aperta, con dentro non monete sfuse, ma addirittura sacchetti della zecca. Certo, se il contenuto era oro ci sarebbe stato da preoccuparsi di più ma anche così qualcuno potrebbe dire: come mai quei sacchetti sono fuori? Non ci dimentichiamo, tanto per dirne una, che alla Banca d'Italia manca circa 1 tonnellata d'oro. Qui si parla solo di sacchetti con vil metallo, ma comunque si tratta non di materiale sfuso ma addirittura di sacchetti, qualcuno anche sigillato. E se qualcuno volesse saperne di più?

Se poi le cose stanno diversamente allora il discorso cambia ovviamente. Ma io non ne so altro quindi passo la palla ai diretti interessati.

Link to comment
Share on other sites

Ribadisco non voglio le foto pubblicate perché vorrei pubblicarle io in un articolo.

P.s. Chi si è vantato di star trattando l'acquisto può anche farsi vivo scrivendo nome e cognome del 1 possessore tanto è un personaggio in vista e non ha nessun problema ...

Ma non credo che nessuno tranne me farà quel nome, per il semplice fatto che nn lo conosce.

Saluti

Marco B.

Link to comment
Share on other sites


Allora, qui mi si dice di una cassetta di sicurezza senza più proprietari aperta, con dentro non monete sfuse, ma addirittura sacchetti della zecca. Certo, se il contenuto era oro ci sarebbe stato da preoccuparsi di più ma anche così qualcuno potrebbe dire: come mai quei sacchetti sono fuori? Non ci dimentichiamo, tanto per dirne una, che alla Banca d'Italia manca circa 1 tonnellata d'oro. Qui si parla solo di sacchetti con vil metallo, ma comunque si tratta non di materiale sfuso ma addirittura di sacchetti, qualcuno anche sigillato. E se qualcuno volesse saperne di più?

Se poi le cose stanno diversamente allora il discorso cambia ovviamente. Ma io non ne so altro quindi passo la palla ai diretti interessati.

Ma l'oro della banca d'Italia non era stato rubato dai tedeschi durante la ritirata alla fine della guerra?

Edited by tartachiara
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Grazie della foto Marco.

Link to comment
Share on other sites


Allora, qui mi si dice di una cassetta di sicurezza senza più proprietari aperta, con dentro non monete sfuse, ma addirittura sacchetti della zecca. Certo, se il contenuto era oro ci sarebbe stato da preoccuparsi di più ma anche così qualcuno potrebbe dire: come mai quei sacchetti sono fuori? Non ci dimentichiamo, tanto per dirne una, che alla Banca d'Italia manca circa 1 tonnellata d'oro. Qui si parla solo di sacchetti con vil metallo, ma comunque si tratta non di materiale sfuso ma addirittura di sacchetti, qualcuno anche sigillato. E se qualcuno volesse saperne di più?

Se poi le cose stanno diversamente allora il discorso cambia ovviamente. Ma io non ne so altro quindi passo la palla ai diretti interessati.

Non so chi ti ha detto cassette vuote o senza padroni ... Qui la fam. C'è eccome ... E la cassetta contiene ogni sorta di materiale dal più vile al più pregiato, ma giustamente non sono tenuto a dire nulla sul resto.

Perché non sono affari di nessuno, io li devo solo ringraziare perché spesso mi regalano oggetti che considerano rottami e mi rendono molto molto felice.

Saluti

Marco B

Edited by MARCO B
Link to comment
Share on other sites


Condivido totalmente l' intervento di Uzifox al post 153

Mi ha sempre fatto sorridere il fatto di siglare le foto delle proprie monete temendo il loro uso da parte di sconosciuti.

Non ho mai avuto di questi timori , forse perche' le mie immagini sono pessime, e continuero' pertanto a postarle nel Forum e nel nostro Catalogo.

Link to comment
Share on other sites


Guest utente3487

Ribadisco non voglio le foto pubblicate perché vorrei pubblicarle io in un articolo.

P.s. Chi si è vantato di star trattando l'acquisto può anche farsi vivo scrivendo nome e cognome del 1 possessore tanto è un personaggio in vista e non ha nessun problema ...

Ma non credo che nessuno tranne me farà quel nome, per il semplice fatto che nn lo conosce.

Saluti

Marco B.

A me un nome lo hanno fatto ma non so ovviamente se è la verità. E questo nome lo sappiamo almeno in tre. Ma non è questo il problema, il sacchetto esiste, le monete, mi sembra, anche.

Link to comment
Share on other sites

Guest utente3487

Resta il fatto che la foto precedente è sparita, e questa è diversa, con le monete alla rinfusa e se ne capisce ancora meno. Perchè? Non era più facile ripubblicare la prima?

Link to comment
Share on other sites

Guest utente3487

Per un cavillo di proprietà assoluta ... Nel senso che la legge a volte fa paura e Domenico lo Sa...

Nn volevo me lo sequestrassero per essere chiari.

Saluti

Marco

Non si dovrebbe arrivare a tanto, ma certo qualcuno vedendo quel sacchetto e immaginando magari l'esistenza di altri del genere, potrebbe "appizzare le orecchie". Al momento, al posto delle Autorità che potrebbero essere interessate, non saprei che fare, però qualche informazione la raccoglierei, magari dai diretti interessati.

Link to comment
Share on other sites

Guest utente3487

Ma quanto "vale" sul mercato un oggetto del genere? Nel suo insieme moltissimo, come aspetto storico e documentale....ciascun esemplare che esce dal suo contesto invece perde molto, anzi, abbasserà ulteriormente il suo valore di mercato visto che potrebbe inflazionarlo.

Quindi, a parte quelle persone che vorranno acquistare un pezzo di provenienza certa dal sacchetto, la trattativa dovrà necessariamente avvenire per tutto il sacchetto e il contenuto.

Domanda: ma in zecca hanno questi sacchetti? Credo proprio di no, almeno nel 2000 non ce n'erano. Ergo: potrebbero nella migliore delle ipotesi acquistarli loro stessi entrando in competizione sul mercato, ma potrebbero anche dire: sono miei e me li riprendo. Questo ragionevolmente non dovrebbe accadere, visto che è roba di oltre sessanta anni fa...ma supponiamo ad esempio che da qualche parte ci sia una denuncia per furto di sacchetti di monete in zecca...la cosa cambierebbe aspetto.

Di certo c'è che i sacchetti non andavano in giro, almeno nella normalità. Anche la procedura per la distruzione, quando erano logori, era ben descritta, ma ciò non toglie che sarebbe stato facile dopo la dismissione prenderli per se. Ma questi sono, mi sembra, nuovi e quindi qualche dubbio sulla loro fuoriuscita mi sorge, anche se magari, visto il periodo, 1943, li facevano uscire così.

Però, ci sono tanti però: il primo è che nel 1943 nessuno si sarebbe caricato di 1000 monete da centesimi 10, che valevano meno di niente e che pesavano. Un carico inutile. Figuriamoci poi più sacchetti. Tuttalpiù una fonderia, ma questo non nel 1943, ma nel dopoguerra. Ma in fonderia le monete dovevano andare forse obliterate...

Link to comment
Share on other sites

Alcuni barili vuoti so che furono trovati a Genova qualche hanno fa ...

Credo che fossero in un vecchio archivio, ne sai qualcosa ?

Saluti

Marco

No, mai sentito.

Cercando qualche informazione sull'argomento "oro di guerra" ho trovato però questi due link credo interessanti per tutti:

http://archiviostorico.corriere.it/2008/novembre/07/bunker_dell_oro_nazista_trasformera_co_7_081107005.shtml

http://lnx.landidichiavenna.it/Documenti/oro_belgrado/Sito_2/Benvenuto.html

Saluti

Simone

Edited by uzifox
Link to comment
Share on other sites


Questo ragionevolmente non dovrebbe accadere, visto che è roba di oltre sessanta anni fa...ma supponiamo ad esempio che da qualche parte ci sia una denuncia per furto di sacchetti di monete in zecca...la cosa cambierebbe aspetto.

...penso proprio che la cosa non cambierebbe, anche se non sono un giurista, la logica mi suggerisce che tutto sarà andato in prescrizione...

...se la zecca oggi vorrebbe quegli oggetti non ha che da comportarsi come qualsiasi altro privato, essendo una spa, farsi avanti e fare una offerta....

Link to comment
Share on other sites


Guest
This topic is now closed to further replies.
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.