Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
deas

Dupondio di Traiano

Risposte migliori

deas

Salve a tutti, vorrei una conferma sull'autenticità della moneta in questione, e una sua valutazione di massima.

Dupondio di Traiano con al rovescio la Felicità con cornucopia e caduceo.

Peso gr. 11,5 - diametro mm. 27

Dovrebbe corrispondere al RIC 674

Per quale occasione e in che anno l'imperatore ha coniato con questa allegoria ?

post-20963-0-43210900-1310334189_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

per me e' autentica.....mi sembra molto porosa, il valore non e' molto alto massimo 60 euro.....pero aspetta l'opinione di chi e' piu esperto di mi..ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Sono d'accordo con snam.

La porosità e l'aspetto sgradevole del metallo penso possano essere imputati ad una pulizia troppo aggressiva, forse con utilizzo di acidi.

Moneta classificata dal RIC come comune, coniata nel periodo 114-117 d.C., non credo in relazione ad eventi particolari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Dalla foto mi sembra afflitta da cancro del bronzo, ha un aspetto fragile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

deas

Ringrazio tutti per le risposte; exergus, cosa ti fa dire che forse è afflitta dal cancro del bronzo ? c'è un modo per fermarlo ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

Si esistono diversi modi per fermarlo ma non tutti sono facili da realizzare:

il link di uno dei topic sul cancro del bronzo. Per il mio modesto parere non mi sembra affetta da cancro del bronzo.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

franco obetto

ciao.

la moneta mi sembra abbia subito un MAL-trattamento mediante acido.....compromettendo la patina,cioe' l'anima della moneta stessa :rolleyes:

quel che resta e' lo scheletro in bronzo aime!!.....non mi sembra afflitta dal cancro .io gli farei un bel bagnetto ,almeno due settimane,in acqua distillata per eliminare i residui acidi,poi,la massaggerei con un po' di olio di vasellina....

chiaramente resta solo il valore storico e poche decine di euro in soldi.... ;)

ciao

f

Modificato da franco obetto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

deas

Grazie a tutti per i consigli, la moneta faceva parte di un piccolo lotto comprato tempo fa....

Adesso proverò a seguire il tuo consiglio, franco obetto.....

Speriamo che l'aspetto migliori un pò.

Ciao ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

littlejohn

Sulla moneta avete praticamente detto tutto o quasi: neppure a me sembra che sia affetta dal cancro del bronzo e pare abbastanza "solida"... e (quasi) certamente ha subito un trattamento "acido", per cui seguire i consigli di lavaggio e di "protezione" già postati diviene di fatto indispensabile.

Per quanto riguarda la datazione rilevo da wildwinds per RIC 674:

Trajan AE Dupondius. 114-117 AD. IMP CAES NER TRAIANO OPTIMO AVG GER DAC P M TR P COS VI P P, radiate, draped bust right / SENATVS POPVLVSQVE ROMANVS S C, Felicitas standing left, holding caduceus & cornucopiae. Cohen 353.

h t t p ://www.wildwinds.com/coins/ric/trajan/RIC_0674,Dupondius.3.jpg

Per le sue attribuzioni, Traiano fu:

- Germanicus nell'ottobre del 97, Dacicus nel 102 e Parthicus nel 116

- ebbe il consolato per 6 volte nel 91, 98, 100, 101, 103 e 112 (quest'ultima assieme a Titus Sextius Africanus)

- ebbe la Tribunicia Potestas: I il 27 ottobre 97 - II il 27 gennaio 98 - III il 10 dicembre 98 - le successive per rinnovo annuale ogni 10 dicembre fino alla XXI del 116

La moneta non specifica la Tribunicia Potestas, per cui questo dato non ci aiuta...

Il fatto che sia specificato il 6° Consolato ci rimanda dal 112 in poi...

La moneta non riporta l'attribuzione di Parthicus, per cui la datazione deve restare nel limite massimo dell'anno 116

Dai dati della moneta, sembra che essa sia stata coniata tra il 112 ed il 116

Se FlaviusDomitianus l'attribuisce al periodo 114 - 117 possiede dei dati che io non ho e gli sarei grato se potesse fornirli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

deas

Scusa se rispondo oggi, ma leggo solo adesso la tua risposta, littlejohn; ti ringrazio, sei stato molto esauriente, era quello che volevo sapere.

Un grazie anche agli amici del forum che hanno partecipato a questa discussione.

Ciao e buone vacanze a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×