Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Panormos

Etruscilla

Inviato (modificato)

Salve a Tutti , avevo gia postato questa discussione su Romane Imperiali , la moneta mi è arrivata oggi , ho qualche dubbio .... l'ho pesata grammi 4,40 circa , non è un tantino troppo ? misura mm 20,02. Per favore , aspetto una conferma sulla sua autenticita .... prima di lasciare il feedback su ebay .

Grazie ancora .

Giovanni

2eqfk0n.jpg

2hyi2he.jpg

kqpp0.jpg

29cw35x.jpg

Modificato da Panormos

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

A me la moneta sembra autentica, ha solo un po' di incrostazione; io ho un denario di Traiano con un'incrostazione simile che è molto tenace. :) Attendi altri pareri per sicurezza.

Modificato da cometronio
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

anche per me è "buona" -

per quanto riguarda il peso , non c'è da preoccuparsi..! -

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo, anche per me è buona.

Gli antoniniani hanno peso differente, perchè sono monete di argento basso.

I denari dell' alto impero dovevano avere un certo peso e questo veniva controllato e rispettato.

All' epoca di Etruscilla questo non aveva più molta importanza . Diciamo che il peso era" una variabile indipendente" .

Ciao. Vai tranquillo.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.... adessso sono tranquillo , Grazie per la Vostra consulenza ..... Grazie ancora , vado a metterla con gli altri antoniniani , scusate l'ingnoranza , una domanda che mi sono sempre fatto perchè non antoniani ?

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perchè il primo a farli coniare era un Antonino, e non un Antonio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Perchè il primo a farli coniare era un Antonino, e non un Antonio.

:) Marco Aurelio Antonino, meglio conosciuto come Caracalla. All'inizio pesavano 4,5 grammi contro i 3 di un denario. Pur pesando 1 denario e mezzo il loro valore nominale era di due denari, una bella differenza dal valore intrinseco dell'argento.

In realtà non conosciamo il loro vero nome, antoniniano è il nome dato loro in tempi moderni, derivato appunto da Caracalla, il loro "inventore".

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se ti può servire questa è la foto del mio denario di Traiano con un'incrostazione simile. :)

post-14811-0-53941100-1315944073_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se ti può servire questa è la foto del mio denario di Traiano con un'incrostazione simile. :)

nella mia sembra della terra , vorrei provare con uno stuzzicadenti .... che dici ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se è terra direi che con uno stuazzicadenti puoi provare tranquillamente, ti consiglio di andarci delicato e di fermarti allo stuzzicadenti (nel senso non usare aghi o bisturi). Se è terra morbida andrà via in un attimo, come era capitato a me su questo antoniniano di Aureliano; aveva un piccolissimo accumulo di terra che è andato via in un attimo. Questa è la foto ma la terra ormai non c'è più, si può intravedere una traccia fra le lettere LI e la corona. :)

post-14811-0-83618700-1315984830_thumb.j

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Di provare con uno stuzzicadenti di legno te lo avevo già consigliato nell'altra tua discussione riferita a questa moneta. Magari prima di provare inumidisci le macchie ,solo acqua , e aspetta un poco , che assorbano il liquido.Se non riesci rinuncia ,per non fare danni irreparabili.

Auguri

Modificato da rorey36

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?