Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
martino

che moneta è ?

allego anche questa moneta in rame del diametro di 22,5mm e dal peso di 5,3 grammi , al diritto si vede la figura di un imperatore al rovescio mi pare di vedere le gambe di un animale

un sentito grazie a chi mi aiuta

post-13082-0-90187600-1315930081_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Potrei dire una fesseria ma a me sembra un asse repubblicano del tipo Giano-Prora. In questo caso però il peso sarebbe ridottissimo (e non so se esistano assi del genere).

Modificato da cometronio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie cometronio del tuo supporto al dritto comunque c'è il busto di una persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Azzarderei (senza certezza) una SECVRITASREIPVB di Giuliano II, forse di Antiochia, questa è solo a titolo di esempio:

post-18735-0-39699500-1315943497_thumb.j

Ciao, Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Chiedo scusa :pardon:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

in effetti le zampe dell'animale sembrano quelle

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ho guardato ancor meglio la mia moneta l'animale presente sulla mia moneta sembra essere più snello e con le corna più lunghe e il collo non è volto verso l'alto ma in posizione normale sotto la terza zampa partendo da sx verso destra sembra esserci una S....questo è sicuro.....poi se dovessi ipotizzare mi pare di leggere una scritta di questo tipo SISO e la esse che riconosco sotto la terza zampa è la seconda della scritta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

che fine ha fatto questa mia discussione ?....è sparita dalla sezione monete imperiali !!!......è stata spostata ?....ho scritto qualcosa che non andava ?......se è cosi' chiedo scusa a tutti ,attendo gentilmente un moderatore che mi spieghi cosa è successo.....perchè la moneta era in fase di identificazione e mi spiace mollarla

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao, non sono un moderatore ma credo che non sia successo niente. Devi solo avere un po' di pazienza. ;) Le lettere che vedi sotto le zampe potrebbero essere la sigla della zecca (Siscia?).

Modificato da cometronio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Penso che sia giusto quanto ti ha scritto Exergus.... tuttalpiu' potrebbe essere zecca ASISC oppure BSISC (sempre Siscia)....come questa

_siscia_RIC_418.th.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

perfetto !!!

.....mi rimane però sempre l'idea che l'animale raffigurato nella mia moneta sia più snello di un toro......delle dimensioni per esempio di un cervo........forse un toro più snello con le corna più lunghe e affusolate ...e la testa in posizione normale e non volta verso l'alto come questa che mi avete postato

....ora per poter capire di chi realemnte si tratta andando a vedere su vari cataloghi chi sono grosso modo gli imperatori che han battuto monete con al rovescio un toro in questa posizione ?....oltre al giuliano che mi avete gentilmente indicato

....ma la moneta cosa è un follis ?

scusate l'ignoranza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il follis (latino follis - plurale folles) era una grande moneta di bronzo introdotta circa nel 294 con la riforma monetarie di Diocleziano. Pesava circa 10 grammi e conteneva ca. il 4% di argento, per lo più nel sottile strato superficiale. La parola follis indica un sacchetto e c'è un'evidenza che questo termine fosse usato nell'antichità per indicare un sacchetto sigillato contenente una quantità fissata di denaro.

Il follis di Diocleziano, nonostante gli sforzi di bloccare i prezzi tramite l'Editto di Afrodisiade e l'Editto sui prezzi massimi imposti nel 301, fu rivalutato e ridotto. Al tempo di Costantino I, il follis era più piccolo e a mala pena conteneva un po' d'argento. Una serie di bronzi Costantiniani fu introdotta nella metà del 4° secolo, anche se le denominazioni specifiche non sono chiare e discusse da storici e numismatici. Il follis fu reintrodotto come una grande moneta di bronzo (40 nummi) nel 498, con la riforma monetaria di Anastasio, che includeva una serie di denominazioni di bronzo con il loro valore segnato tramite i numeri Greci.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Qualche follis

post-14811-0-97018700-1316004458_thumb.p

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

un altro

entrambi di Costantino

post-14811-0-87784300-1316004487_thumb.p

Modificato da cometronio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Massenzio

post-14811-0-03278600-1316004597_thumb.p

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

follis di Elena, madre di costantino

post-14811-0-37065800-1316004680_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so se la tua moneta sia un follis, comunque spero che troverai queste informazioni interessanti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.....mi rimane però sempre l'idea che l'animale raffigurato nella mia moneta sia più snello di un toro......delle dimensioni per esempio di un cervo........forse un toro più snello con le corna più lunghe e affusolate ...e la testa in posizione normale e non volta verso l'alto come questa che mi avete postato

Varie tipologie del toro di Giuliano L'Apostata:

http://www.tesorillo.com/aes/123/123i.htm

....ora per poter capire di chi realmente si tratta andando a vedere su vari cataloghi chi sono grosso modo gli imperatori che han battuto monete con al rovescio un toro in questa posizione ?....oltre al giuliano che mi avete gentilmente indicato

Solo Giuliano II, almeno nel tardo impero, periodo a cui credo appartenga la tua moneta. Pensavo ad Antiochia perchè in esergo mi sembrava di scorgere una N, qualcosa tipo SMANTA, però potrebbe essere ASISC o BSISC, Siscia, come ha detto Profausto (servirebbe qualche foto un po' più grande)

Ciao, Exergus :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gentile Cometronio

....certo che sono interessanti le cose che mi scrivi.....mi stò facendo proprio ora una base di cultura.....

ora ti chiedo gentilmente di indicarmi gli imperatori che hanno coniato monete con il toro al rovescio così stasera a casa mi guardo in rete i cataloghi e vedo se riesco a capire che imperatore possa essere

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scusate ho risposto quando exergus aveva già scritto...grazie exergus fra i tori che mi hai mandato pare proprio esservene qualcuno più snello come quello della mia moneta....infinite grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?