Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
gpittini

Tetrico figlio

DE GREGE EPICURI

E' l'ultima monetina trovata in agosto. Pesa 1,3 g. e misura 14 mm. Al D ritratto imberbe, apparentemente di Tetrico Figlio, e la scritta (insolita) IUN... Al rovescio leggo alla fine AUGG. Figura stante frontale, molto approssimativa; la mano destra sembra alzata. Io propendo per una PAX, ma senza certezza: che ne dite?

post-4948-0-53598100-1316112870_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rovescio.

post-4948-0-16188000-1316112933_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve Gianfranco.

La figura del R/ è sicuramente la Personificazione della Spes andante a sinistra con fiore in una mano e con l'altra regge un lembo del vestito.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

confermo! si tratta di una spes avgg. indubbiamente imitativa, ma di stile molto buono e legenda probabilmente corretta al rovescio (almeno la parte finale con una G per ciascun tetrico!) mentre al dritto la legenda parte incompleta mancano le lettere iniziali C P

Modificato da grigioviola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve Gianfranco.

La figura del R/ è sicuramente la Personificazione della Spes andante a sinistra con fiore in una mano e con l'altra regge un lembo del vestito.

confermo! si tratta di una spes avgg. indubbiamente imitativa, ma di stile molto buono e legenda probabilmente corretta al rovescio (almeno la parte finale con una G per ciascun tetrico!) mentre al dritto la legenda parte incompleta mancano le lettere iniziali C P

Bravi entrambi! In effetti la Pax ha il braccio sollevato verso l'alto reggente il ramo.

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie Illyricum :)

Anche se è solo un'ipotesi potrebbe essere una imitazione di questa tipologia "ufficiale":

<< Tetricus II. Romano-Gallic Emperor, AD 273-274. Antoninianus (19mm, 2.77 g, 6h). Colonia Agrippinensis (Cologne) mint. 7th emission, early AD 272-mid/late 273. CP IV ESV TETRICVS CAES, Radiate and draped bust right / SPE-S AVGG, Spes advancing left, lifting dress and holding flower. RIC V 270; Mairat 453; AGK 9a.>>

post-24898-0-18104100-1316115764_thumb.j

Infatti:

1) come ha detto grigioviola la legenda del D/ è incompleta e mancante delle lettere iniziali C P. In questo modo la legenda inizierebbe con IV, come nella presente imitativa. Inoltre ho notato che la medesima legenda termina con una S, in piena compatibilità con l'esemplare sopra descritto che finisce con il titolo di CAES;

2) al R/ l'abbreviazione AVGG è concentrata solo su un lato della moneta, quindi non è spezzata a differenza della parola SPE-S, dal lato opposto, in piena compatibilità con l'esemplare illustrato.

Spero che questa mia idea sia di qualche utilità. :)

Modificato da Caio Ottavio
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti, Caio Ottavio :) non era affatto facile come identificazione oo)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DE GREGE EPICURI

Grazie molte per i contributi. Sicuramente è una SPES, si vede anche la mano che regge la veste (si vede bene nella foto, mentre "dal vivo" la moneta è meno chiara.) In effetti il ritratto del D potrebbe anche essere ufficiale, mentre la SPES del R mi pare chiaramente imitativa. Curiosamente, per le scritte è il contrario...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Complimenti, Caio Ottavio :) non era affatto facile come identificazione oo)

Grazie molte, Minerva. :)

Modificato da Caio Ottavio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti il ritratto del D potrebbe anche essere ufficiale, mentre la SPES del R mi pare chiaramente imitativa. Curiosamente, per le scritte è il contrario...

è il "bello" delle imitative! combinazioni pressoché infinite di soggetti, dettagli, errori, stili ecc ecc tra dritto e rovescio rispetto i tipi ufficiali, per non parlare poi degli esemplari di assoluta "fantasia".

mi piacerebbe sapere se in italia il filone delle imitative è seguito dal mondo collezionistico oppure se è prevalentemente un settore di nicchia... io credo di più sia la seconda ipotesi.

peccato però, perchè abbina il fasciono della ricerca, dello studio di un periodo storico complesso e particolare con una accessibilità economica dei pezzi da collezione non indifferente rispetto ad altri settori della numismatica classica!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?