Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
confaerratio

Fine dell'euro

Recommended Posts

oento

Allora si può dire che tutto Ok.

Il mio "Allora si può dire che è tutto Ok" è una risposta provocatoria ovviamente...........

riguardo all'asta dei bund non mi sembra che il quantitativo del 39% sia così minuscolo

Leggendo che "39% Senza precedenti, la quota di Bund acquistata ieri dalla Bundesbank in seguito all'insuccesso dell'asta.

Mai dalla nascita dell'area euro la banca centrale era stata costretta ad acquistare una quota così alta di titoli in asta".

Edited by oento

Share this post


Link to post
Share on other sites

oento

[

Con tassi di interesse così bassi, è ovvio che la richiesta sia stata bassa e questo non è sintomo di un problema, anzi. Altrettanto normale è che, a questo punto, possano anche salire un po'.

La richiesta è stata bassa perchè ha avuto tassi d'interesse così bassi, o perchè i tassi di interesse così bassi non rispecchiano

la situazione della percezione del rischio della Germania?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ersanto

riguardo all'asta dei bund non mi sembra che il quantitativo del 39% sia così minuscolo

Leggendo che "39% Senza precedenti, la quota di Bund acquistata ieri dalla Bundesbank in seguito all'insuccesso dell'asta.

Mai dalla nascita dell'area euro la banca centrale era stata costretta ad acquistare una quota così alta di titoli in asta".

Hanno comprato due miliardi invece che un miliardo. Il che vuol dire che hanno aumentato la liquidita di un miliardo circa in piu. QE2 erano 600 miliardi. Anche fatte le debite proporzioni, si vede come da questo punto di vista e' una roba ininfluente

La richiesta è stata bassa perchè ha avuto tassi d'interesse così bassi, o perchè i tassi di interesse così bassi non rispecchiano

la situazione della percezione del rischio della Germania?

Chi compra bonds sovrani puo scegliere fra tanti paesi, ma ne deve comprare in importi massicci. Non ho visto le carte, ma a naso sembra che di fronte alla scelta di comprare Bund al 2%, o qualcos'altro, abbiano scelto qualcos'altro. Di contro, la Germania avrebbe potuto scegliere di alzare il rendimento, ma invece hanno scelto di aumentare la liquidita.

Non credo ci siano state considerazioni sul rendimento non riflettente il rischio dei Bunds.

Share this post


Link to post
Share on other sites

oento

Non ho visto le carte, ma a naso sembra che di fronte alla scelta di comprare Bund al 2%, o qualcos'altro, abbiano scelto qualcos'altro. Di contro, la Germania avrebbe potuto scegliere di alzare il rendimento, ma invece hanno scelto di aumentare la liquidita.

Non credo ci siano state considerazioni sul rendimento non riflettente il rischio dei Bunds.

Quoto molti investitori proffesionali hanno scelto qualcosa d'altro e si sono diretti verso l'area dollaro,

però leggendo le dichiarazioni degli stessi operatori riguardo al rendimento l'1,98% non rispecchiava la percezione del rischio

tedesco.

Edited by oento

Share this post


Link to post
Share on other sites

ersanto

Quoto molti investitori proffesionali hanno scelto qualcosa d'altro e si sono diretti verso l'area dollaro,

però leggendo le dichiarazioni degli stessi operatori riguardo al rendimento l'1,98% non rispecchiava la percezione del rischio

tedesco.

...e quindi trovano meno rischioso prendere T-notes sotto il 2% ???

O sono pazzi, o e' un currency trade. Ma fatto coi decennali... vabbe' di questi tempi se ne vedono di tutti i colori.

Edited by ersanto

Share this post


Link to post
Share on other sites

oento

Quoto molti investitori proffesionali hanno scelto qualcosa d'altro e si sono diretti verso l'area dollaro,

però leggendo le dichiarazioni degli stessi operatori riguardo al rendimento l'1,98% non rispecchiava la percezione del rischio

tedesco.

...e quindi trovano meno rischioso prendere T-notes sotto il 2% ???

Da quello che ho letto si direbbe di si........oppure.....

Edited by oento

Share this post


Link to post
Share on other sites

DragoDormiente

Quoto molti investitori proffesionali hanno scelto qualcosa d'altro e si sono diretti verso l'area dollaro,

però leggendo le dichiarazioni degli stessi operatori riguardo al rendimento l'1,98% non rispecchiava la percezione del rischio

tedesco.

...e quindi trovano meno rischioso prendere T-notes sotto il 2% ???

O sono pazzi, o e' un currency trade. Ma fatto coi decennali... vabbe' di questi tempi se ne vedono di tutti i colori.

Ersanto, come mi dice sempre una mia carissima amica quando parlo, parla potabile!:rolleyes:

I T-Notes sono i bond USA? E currency-trade significa che acquistano per specularci sopra nel breve?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ersanto

Ersanto, come mi dice sempre una mia carissima amica quando parlo, parla potabile!:rolleyes:

I T-Notes sono i bond USA? E currency-trade significa che acquistano per specularci sopra nel breve?

Obbedisco.

Si, "T" sta per "treasury". Currency trade e' semplicemente scambiare una valuta per un' altra con l'idea di fare lo scambio inverso in data futura guadagnandoci (nella valuta originaria. Punto importante, che molti dimenticano).

Siccome i tassi di cambio fra valute sono la cosa piu difficile da prevedere, quest'operazione non si fa mai facendo trascorrere un tempo lungo fra le due operazioni. Le grosse somme non si tengono sotto il materasso e l'operazione si fa comprando titoli di stato.

Quali titoli: scadenza lunga o corta ? Corta, perche tanto lo scambio inverso si fara nel futuro prossimo e comprando scadenze lunghe ci si espone agli effetti dei cambi di tassi di interesse e noi vogliamo fare currency trading, non carry trading (in cui si cerca di fare soldi sfruttando le differenze dei tassi di interesse in paesi diversi).

A me sembra un' assurdita comprare debito USA, che paga addirittura un po' meno, invece del debito tedesco.

Anche se l'euro va in malora, comunque i tedeschi ti ripagheranno in Neue Mark che sarebbe una valuta fortissima. Quindi quello non e' un fattore.

L'unica cosa che mi viene in mente e' la previsione che l'euro si deprezza nei confronti del dollaro, ma se avessi questa idea farei lo scambio in bonds a maturita corta, non con i decennali, come dettagliato sopra.

Edited by ersanto

Share this post


Link to post
Share on other sites

luke_idk

[

Con tassi di interesse così bassi, è ovvio che la richiesta sia stata bassa e questo non è sintomo di un problema, anzi. Altrettanto normale è che, a questo punto, possano anche salire un po'.

La richiesta è stata bassa perchè ha avuto tassi d'interesse così bassi, o perchè i tassi di interesse così bassi non rispecchiano

la situazione della percezione del rischio della Germania?

Non ho approfondito sufficientemente la cosa per definire se il rischio sia sottovalutato, ma non credo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

non so se l'euro sparirà, ma di sicuro l'europa farà una brutta fine, e tra le prime nazioni a capitolare economicamente parlando aimè c'è proprio l'Italia che quasi sicuramente se non risana il debito che la germania è stanca di pagare sarà sbattuta fuori dall'europa senza complimenti.

Altre nazioni che secondo me a breve lasceranno l'europa sono la grecia il portogallo la spagna e l'irlanda.

purtroppo questa dell'europa unita non è stata una grande idea, perchè sono entrati stati con i conti in rosso.

l'europa doveva essere formata solo dalle nazioni del nord europa, germania in testa che hanno un profondo rispetto delle regole e un'evasione fiscale bassissima.

far entrare italia spagna e grecia non è stata un'ottima idea, ma far entrare romania lettonia lituania rep. ceca e co. ha dato il colpo di grazia a quest'europa

Stai facendo una gran confusione fra Europa intesa come comunità politica ed Europa untesa come unione monetaria. La prima è nata molto prima ed è stata allargata in modo scondiderato, su questo concordo, ma del resto anche noi (cittadini) siamo un po' colpevoli di questo. Invece di farci sentire dai responsabili degli allargamenti, che non sono indefiniti "burocrati di Bruxelles" senza nome e senza volto ma i governanti dei suoi stati, da noi eletti, siamo rimasti un po' troppo a pensare alle fesserie e a correre dietro ai politici anche quando durante le elezioni europee si rifiutavano di dicutere di queste cose.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.