Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
marcotony

5 Lire 1875 VEII con asse spostato

Fra i scudi d'argento di VEII ne ho una del 1975 (zecca di Milano) in cui l'asse fra le due facce non è perfettamente ruotato di 180 gradi (asse alla francese).

In pratica allineando perfettamente in verticale lo scudo e ruotando la moneta di 180 gradi intorno all'asse orizzontale, mi ritrovo nel punto più basso della moneta il 5 della data invece che lo spazio fra l'8 e il 7.

Può capitare? La moneta mi sembra autentica ....

post-27281-0-47249000-1316728447_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, si può capitare, anche nelle monete di Umberto I

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grazie per la tua risposta, non pensavo che fosse possibile questo tipo di variante.

credevo che nella coniazione di monete, la posizione del conio fosse attentamente verificata.

Come ti spieghi questo tipo di "imprecisione" anche se non molto evidente?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che lo sfasamento degli assi di conio sia un imprevisto più che normale... inoltre credo che i controlli venissero fatti a campione, quindi prima di accorgersi dell'eventuale ne venivano coniate un po', e non credo lo ritenessero un problema tale da dover agire... basti pensare a tutti i FERT trasformati in FRT, FFRT, o FKRP

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che lo sfasamento degli assi di conio sia un imprevisto più che normale... inoltre credo che i controlli venissero fatti a campione, quindi prima di accorgersi dell'eventuale ne venivano coniate un po', e non credo lo ritenessero un problema tale da dover agire... basti pensare a tutti i FERT trasformati in FRT, FFRT, o FKRP

E comunque si tratta di errori, non di varianti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Credo che lo sfasamento degli assi di conio sia un imprevisto più che normale... inoltre credo che i controlli venissero fatti a campione, quindi prima di accorgersi dell'eventuale ne venivano coniate un po', e non credo lo ritenessero un problema tale da dover agire... basti pensare a tutti i FERT trasformati in FRT, FFRT, o FKRP

E comunque si tratta di errori, non di varianti.

Già! La variante è fatta volutamente, no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

siete stati chiarissimi. concordo ovviamente sul fatto che l'uso della parola "variante" era impropria in questo caso.

L'unica mia preoccupazione era capire se poteva capitare o se dovevo sospettare che fosse un falso.

Vi dirò che trovo interessante il fatto che siano presenti questo tipo di errori perchè danno una personalità alle monete che a loro modo possono avere quindi un'identità propria anche se coniate in milioni di esemplari.

Grazie ancora e a presto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

siete stati chiarissimi. concordo ovviamente sul fatto che l'uso della parola "variante" era impropria in questo caso.

L'unica mia preoccupazione era capire se poteva capitare o se dovevo sospettare che fosse un falso.

Vi dirò che trovo interessante il fatto che siano presenti questo tipo di errori perchè danno una personalità alle monete che a loro modo possono avere quindi un'identità propria anche se coniate in milioni di esemplari.

Grazie ancora e a presto.

Come avrai visto dai miei posts anch'io trovo gli errori di coniatura molto interessanti. Sono il sale ed il pepe della collezione. Non finiscono mai di stupirmi.

Le rotazioni di asse sono abbastanza comuni sopratutto in deviazioni di pochi gradi come nel caso della tua moneta. Comunque vi sono deviazioni meno comuni ed anche rare e rarissime. Per esempio questa 10 Lire 1983 Rotazione 90 gradi l'Attardi la riporta come R3. http://www.lamoneta.it/gallery/image/11116-10lire1983asserotato90-reverse/

Se vai a vedere nella mia collezione postata nella Mediateca vedrai diversi errori interessanti.

Buon divertimento!:)

Lamberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao già che ci siamo ti posto questa vecchia discussione

ciaoo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?