Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Anto1989

ma nel medioevo....

una domanda che mi sto ponendo da qualche giorno...in pratica nelle mie zone quando fanno dei lavori saltano fuori resti neolitici,di ville citta romane e greche e/o necropoli coeve,poi c'è una sorta di buco temporale,di ritrovamenti di cimiteri medievali non ho mai sentito parlare....come usavano seppellire i morti in quell epoca?nei cimiteri di quest area la lapida piu antica è dell'800 da come ho visto io

eppure in quel periodo la mia terra non era mica disabitata...anzi!!

non pensate che sia appassionato di questo genere di cose :lol: è solo una curiosità perchè è strano che non fanno questo genere di ritrovamenti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Mai studiato i Sepolcri di Foscolo? Io no e ci presi una bella insufficienza a suo tempo; quindi prendi molto con le molle quanto dico. Mi sembra che prima del 1804 i morti venissero prevalentemente sepolti in ambito urbano sotto le chiese. Solo a partire da questo anno e comunque non in tutta Italia vi fu l'obbligo di seppellire le persone nei cimiteri al di fuori delle mura cittadine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mai studiato i Sepolcri di Foscolo? Io no e ci presi una bella insufficienza a suo tempo; quindi prendi molto con le molle quanto dico. Mi sembra che prima del 1804 i morti venissero prevalentemente sepolti in ambito urbano sotto le chiese. Solo a partire da questo anno e comunque non in tutta Italia vi fu l'obbligo di seppellire le persone nei cimiteri al di fuori delle mura cittadine.

Se non sbaglio fu Napoleone a emettere un'apposita "legge" in tal senso. Per quanto mi riguarda, in Sicilia, i nobili avevano il privilegio di essere seppelliti nelle chiese e con proprie spese edificare spesso sontuosi altari/funebri nelle navate laterali. I poveri venivano seppelliti nelle spianate vicino alle chiese, spesso senza una cassa in legno, i luoghi erano chiamati camposanti. Negli anni 50 e 60, a seguito di lavori furono rinvenuti i resti di sepolture risalenti al 1500/1600, proprio nelle vicinanze della chiesa del paese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Circa 30 anni fa, durante dei lavori di scavo sotto al sagrato della chiesa al mio paese trovarono delle sepolture. All'epoca frequentavo le elementari e fu davvero incredibile vedere spuntare da questa fossa teschi e ossa varie che, se non ricordo male ,sono poi rimasti li sotto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sì, fu Napoleone con l'editto di Saint Cloud del 1804 a obbligare il trasferimento dei cimiteri al di fuori dei contesti urbani. Prima era uso comune seppellire nel "sagrato", ovvero la piazza antistante e circostante le chiese.

Dalle mie parti l'editto venne recepito nel 1810 con l'annessione al Regno italico e ho visto i documenti che portarono alla progettazione e realizzazione dei nuovi cimiteri. Per trovare notizie sui cimiteri in età

medievale e moderna sono molto utili gli atti delle visite pastorali, nel corso delle quali non mancava mai un'ispezione al cimitero. E ogni tanto si parla di cimiteri maltenuti in cui le ossa uscivano dal terreno. I sacerdoti

e le famiglie nobili poi venivano generalmente sepolte in chiesa, nelle tombe di famiglia, a volte collocate in cappelle di famiglia. Ho seguito per il giornale alcuni scavi archeologici di questo tipo, specialmente in occasione

di restauri; dovrei avere qualche foto da qualche parte...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In Inghilterra attorno alle chiese medievali, puoi ancora vedere uno spazio erboso che ospita lapidi secolari. lì Napoleone non c'è arrivato.

La gente moriva eccome, specie di peste e in tal caso i cadaveri venivano portati in un bricco isolato e bruciati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quindi in questi caso parliamo di fosse comuni?e non di sepolture separate per individuo altrimenti ste piazze quanto dovevano essere grandi.

altra domanda mi sorge spontanea,confrontando sempre con il mondo classico...le persone venivano sotterrate con gli affetti personali?ricordo che nelle tombe elleniche il defunto era accompagnato da terrecotte e in alcuni casi dall'obolo di caronte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Antonio1989 :)

In effetti, prima della costruzione dei cimiteri, la gente del popolo veniva sepolta nei pressi delle chiese in delle vere e proprie cripte. I corpi venivano ammucchiati e gli unici effetti personali che con loro venivano sepolti erano l'abito (spesso una semplice tunica di sacco) ed una semplice fede se la persona era sposata o qualche altro piccolo oggetto che gli era servito in vita.

Il clero ed i nobili, invece, avevano le tombe nelle chiese e lo si vede ancora oggi quando nelle chiese più antiche troviamo sul pavimento degli stemmi e delle iscrizioni. Sotto quelle lapidi ci sono spesso delle fosse tipo camera dove i membri della famiglia venivano sepolti a volte in delle casse, altre in dei loculi nelle pareti ed altre volte con il corpo mummificato disposto su alcune panche.

Nei periodi di epidemia che nel Medievo non erano rari, invece, si facevano delle vere e proprie fosse comuni dove i corpi venivano ammucchiati ed inumati lontano dai centri abitati.

La sepoltura solita per il popolo, quella cioè nelle cripte della chiesa o nel sagrato, non era considerata una soluzione negativa: l'essere sepolti vicino alla chiesa era un segno di distinzione riservato al popolo di Dio. Chi moriva fuori dai dettami della Chiesa, invece, trovava sepoltura in terreni sconsacrati e questo accadeva per chi si suicidava, per i bambini morti prima del battesimo, gli scomunicati e per chi non era cristiano.

Enrico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

non si smette mai d'imparare oo) questa dell'editto di Saint Cloud poi non l'avevo mai sentita.

Grazie a tutti quanti per le gentili risposte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Buona serata

se posso aggiungere, a Venezia, in laguna nei pressi di Torcello, e' famosa l'isola di S.Ariano.

L'isola fu destinata verso il quattrocento alla raccolta delle ossa dei cadaveri che venivano sgomberati dai cimiteri....a Venezia lo spazio fu sempre poco e Venezia era una metropoli.

Scavalcato il muro di cinta ci si trova in un'area dove le ossa hanno uno strato di oltre tre metri, coperto da un velo di terra.

Guardiana del sito e' una numerosa colonia di serpenti che, benche' non pericolosi, sono abbastanza rissosi.

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

se posso aggiungere

qualsiasi contributo fa bene al forum e al nostro sapere ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Buona serata e grazie; non conoscevo questo scritto. :)

Saluti

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Buona serata

Ancora grazie grigioviola; l'ho molto apprezzato. Non conoscevo questo tipo di servizi e.....non conoscevo l'isola di S. Ariano, se non da alcuni libri che la citano e dalla carta nautica della laguna di Venezia.

Saluti

Luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Discussione molto interessante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?