Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
L. Licinio Lucullo

Asse repubblicano contromarcato

Mi incuriosisce questo asse repubblicano contromarcato:

http://www.vcoins.com/ancient/davidconnors/store/viewItem.asp?idProduct=20574

Immagino che i nummulari non avessero interesse a marcare un bronzo; questo mi farebbe pensare che si tratti, quindi, di una contromarca ufficiale (imperiale?). Ma in tal caso, cosa potrebbe significare la sigla "SS"? E perché il venditore afferma che ha circolato sul suolo spagnolo?

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Più che una contromarca SS vedo una singola S punzonata due volte.

La moneta è estremamente consunta ma il tipo di tondello ben si addice a quello di un'emissione in bronzo repubblicana, di cui tuttavia si ignora il peso.

http://www.romancoins.info/CMK-Denominational.html#MP4

La contromarca S viene solitamente ricondotta ad una ritariffazione, generalmente da asse a semisse, ma in questo caso il discorso non torna... restando nel campo delle ipotesi, propenderei più per una ritariffazione che muove in senso contrario, da triente a semisse ad esempio o, perchè no, da semisse a semisse causa consunzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a te Lucullo, riesci sempre a scovare delle "chicche" piuttosto interessanti :).

Per chiudere il quadro indiziario ci sarebbe da contattare il venditore, hai già provveduto tu o ci provo io?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi accingevo a farlo per chiedergli il peso; immagino però che tu sappia effettuare meglio la raccolta di indizi ...

Un particolare non ho capito: perché escludi che in origine fosse un asse? Dal solo diametro potrebbe ben esserlo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Circa la raccolta indizi, in verità possiamo giusto chiedere il peso ed eventualmente qualche dettaglio in più circa la presunta circolazione in area spagnola.

Per quanto riguarda il tuo dubbio, la mia è solo un'ipotesi tra tante. Un'eventuale ritariffazione avrebbe più senso a seguito di una riduzione ponderale ove, in sostanza, il valore nominale iniziale non è stato diminuito ma incrementato, ad esempio assegnando ad un triente di riduzione post-semilibrale il valore di un semisse di riduzione sestantale.

E' bene precisare che, viste le condizioni della moneta, siamo nel campo della "fanta-numismatica". :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non ci avevo pensato! :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine l'ho acquistata; quando arriva vi dirò su peso, diametro e forma.

Siccome il link non è più funzionante, posto la fotografia, nella speranza di avere altre opinioni su questa moneta che mi incuriosisce.

post-13865-0-95595600-1319103605_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine l'ho acquistata; quando arriva vi dirò su peso, diametro e forma.

Siccome il link non è più funzionante, posto la fotografia, nella speranza di avere altre opinioni su questa moneta che mi incuriosisce.

A very interesting coin. This is news. I did not see this before.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alla fine l'ho acquistata; quando arriva vi dirò su peso, diametro e forma.

Siccome il link non è più funzionante, posto la fotografia, nella speranza di avere altre opinioni su questa moneta che mi incuriosisce.

in conclusione, potremmo dire che: i romani non buttavano via nientelaugh.gif

è veramente probabile, visti gli innumerevoli casi, che la scarsità di circolante abbia sempre spinto a riciclare tutto il riciclabile.

inoltre i metalli sono sempre stati pregiati, anche in piccole quantità. perfino nell'ultimo "dopoguerra", un pezzo di bronzo così sarebbe stato tenuto buono per il rottamaio e la rifusione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

La "moneta" è arrivata.

Ha un diametro di 30-31 mm e un peso di circa 25 g.

Credo che sia coniata, dato che non ha una leggerissimamente concava (dal lato della contromarca, il "dritto").

Il tondello presenta:

- una evidentissima sbavatura di fusione sul bordo (a h 10 del "dritto", corrispondenti a h 7 del "rovescio");

- una coda tronca (h 3 del D/, h 8 del R/);

- due incavi paralleli su una faccia (il D/).

Non riesco a vedere traccia della prora navis, nè della divinità.

Ammesso che sia un bronzo repubblicano "svalutato" a semisse, dovrebbe essere un pezzo da 1 oncia (sestante semilibrale? quadrante trientale?) svalutato a semisse sestantale. Nella mia ignoranza mi sembra però improbabile: lo standard sestantale "pieno", se non sbaglio, fu adottato per poche serie (cosiddette serie sestantali "pesanti") e lasciò subito il posto al piede ponderale sestantale "ridotto".

Potrebbe essere un asse onciale, cui il tondello in effetti assomiglia?

In questo caso, la contromarca avrebbe un significato diverso da quello di "semisse". Nel link postato da Rapax si fa accenno alla possibilità che possa avere altri significati, persino la raffigurazione di un delfino stilizzato; inoltre in questo sito di Ahala compare su un pane di aes signatum del peso di 260 g: 00 Pancake bar #0855A-260 Aes Rude pancake slab fragment

Modificato da L. Licinio Lucullo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?