Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Vito13

approfondimento Monete albanese valido in Italia?

Risposte migliori

Vito13

Monete albanese di 0,05, 0,10, 0,20, 0,50, 1, 2, 5 e 10 Lek 1939-1941 sono state forgiate dalla norma stessa monete italiane.

Erano le monete albanese del Seconda Guerra Mondiale, valido anche nel territorio del Regno d'Italia?

Sulla base del decreto, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale dove?

Spero che comprendiate la domanda e mi scuso per la traduzione con Google.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rongom

Le monete per l'Albania battute dal 1939 in poi erano per la circolazione nella sola Albania.

Purtroppo non esistono RD o Normative specifiche per questa monetazione, da recenti letture infatti è venuto fuori che l'autorità emittente per l'Albania non erano ne il regno d'Italia ne quello d'Albania ma la Banca Nazionale d'Albania, con sede a Roma, che aveva l'autorità di far battere moneta.....naturalmente da precedenti accordi..............

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Concordo...non avevano corso legale in Italia.

L'unica legge disponibile sull'argomento è la Convenzione economica-doganale-valutaria stipulata fra l'Italia e l'Albania nel 1939 da cui, per deduzione, si possono trarre però alcune considerazioni.

Saluti

Simone

Modificato da uzifox

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

"L'unica legge disponibile sull'argomento è la Convenzione economica-doganale-valutaria stipulata fra l'Italia e l'Albania nel 1939 da cui, per deduzione, si possono trarre però alcune considerazioni."

Al riguardo è interessante segnalare che l'art. 14 della Convenzione citata da uzifox stabiliva che:

"Per la coniazione delle monete la Banca Nazionale d'Albania si servirà della Regia Zecca italiana adottando il metallo e la lega usati per la coniazione delle monete italiane.

Per la stampa delle sue banconote, la Banca predetta si servirà delle Officine dello Stato italiano o della Banca d'Italia".

Il Battaglia rileva come in Albania "Durante tutto il periodo bellico circolarono le monete emesse per l'occupazione italiana. Subito dopo vennero posti in circolazione banconote dell'occupazione italiana e del periodo di Re Zog soprastampate a cura della Nuova Banca di emissione: la Banca di Stato d'Albania": (Giuseppe Battaglia - "La Monetazione albanese dal 1925 ai giorni nostri" - Ed. Numismatica Fiocchi di Rovigo - 1975.

Nonostante la previsione dell'art. 14 che equiparava, quanto al metallo ed alla lega, la monetazione albanese a quella del Regno d'Italia, non era stato previsto che le monete emesse per la Banca Nazionale d'Albania potessero avere corso legale anche in Italia; analogamente, non risulta che le monete coniate per il Regno d'Italia avessero corso legale in Albania.

Tuttavia questa seconda eventualità, a seguito dell'occupazione italiana dell'Albania, potrebbe essersi anche verificata "di fatto", considerato il gran numero di militari italiani che recavano con se moneta nazionale.

Saluti.

Michele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vito13

Službeni list kr. civilnega komisariata za zasedeno slovensko ozemlje

Bollettino ufficiale del R. Commissariato civile per i territori sloveni occupati

No. 35 / 30. april 1941

itaalblira.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Complimenti per questo contributo Vito13!
Cosa se ne deduce:
a) come ti avevamo detto le due monete albanese e italiana erano ben distinte tant'è che al momento dell'occupazione di un territorio terzo c'è la necessità di stabilire un cambio diverso.
b) come ipotizzato da Bizerba ora è più probabile pensare che come nei territori occupati potevano circolare tre valute allora anche in Albania potevano circolare di fatto entrambe le valute (sempre ad un cambio diverso però). Un pò come quando per due mesi circolarono lire ed euro.

post-1512-0-80290700-1390472260_thumb.jp

Modificato da uzifox

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

Documento interessante quello postato da Vito13, per quanto attiene il potere liberatorio delle monete in circolazione nei territorio occupati della ex Jugoslavia e sottoposti all'Autorità italiana.

Chissà se esiste qualcosa del genere per l'Albania?

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TALLEROE

@@uzifox

Tu dici che nel documento che hai postato, quando si parla di Franchi Albanesi si parla della monetazione coniata con V. E. III?

Secondo me si parla dei Franchi Albanesi li presenti prima dell'occupazione italiana, che infatti, valgono di più in quanto 1 franco

era di argento, era una monetazione pre I guerra mondiale. Un cambio così differente con i Lek coniati poi non sarebbe spiegabile,

e poi, i franchi albanesi sono proprio quelli precedenti, perchè chiamare "franchi" i "lek"...;-)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×