Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
GIANNI48

UN BRONZO DI VALERIANO

Risposte migliori

GIANNI48

Ho acquistato recentissimamente da una nota casa d'aste un bronzo di Valeriano, lo sfortunato imperatore romano

morto in cattività dopo essere stato sconfitto e catturato dal re sassanide Shapur I .

La moneta risulta essere stata coniata nella zecca di Iconium (l'odierna città turca di Konia) nella Lycaonia.

Gradirei un aiuto per una corretta sua classificazione e datazione e soprattutto un aiuto per decifrare

completamente le due legende in greco sul dritto e sul rovescio.

Cerco di riportare l'immagine della moneta:

Saluti

GIANNI48

post-11221-0-30272300-1323952843_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Ho acquistato recentissimamente da una nota casa d'aste un bronzo di Valeriano, lo sfortunato imperatore romano

morto in cattività dopo essere stato sconfitto e catturato dal re sassanide Shapur I .

La moneta risulta essere stata coniata nella zecca di Iconium (l'odierna città turca di Konia) nella Lycaonia.

Gradirei un aiuto per una corretta sua classificazione e datazione e soprattutto un aiuto per decifrare

completamente le due legende in greco sul dritto e sul rovescio.

Cerco di riportare l'immagine della moneta:

Saluti

GIANNI48

post-11221-0-30272300-1323952843_thumb.j

Premesso che le legende sono in latino e non in greco (Eikonion o Iconium era una colonia), temo che sarà difficile poterla identificare senza testi tipo SNG Von Aulock.

In rete, infatti, il massimo che sono riuscito a trovare è una moneta simile coniata però sotto Gordiano III: http://www.asiaminor...p_display_media

Mi sorprende però che la casa d'aste l'abbia messa in vendita senza fornire un riferimento ad un qualche catalogo.

Bell'esemplare, in ogni caso, verosimilmente raro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

SNG FRANCE 3, n. 2296

Le legende sono il latino, non in greco.

D/ IMP CP LIC VALERIHNVS (sic) RF (sic) AVG, busto radiato e drappeggiato a destra

R/ ICONIENSIVM COP SR, lupa che allatta i gemelli Romolo e Remo

Se ti interessa posso allegarti il dettaglio della moneta della collezione di Parigi (SNG France)

Luigi

edit: le legende sono in latino perchè Iconium era una colonia romana; l'emissione era sotto il controllo del Senato romano, come indicano le lettere in esergo al rovescio (SR)

Modificato da tacrolimus2000

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GIANNI48

Vi ringrazio per i Vostri chiarimenti:

La casa d'aste, oltre al peso (13,46 grammi) e alle dimensioni (29 mm),

aveva fornito un riferimento (SNG BnF 2296)

la risposta di tracolimus 2000 la conferma: SNG FRANCE 3, n. 2296

A questo punto, non trovando su internet altri dettagli, sarebbe bene accetto

ricevere il dettaglio della moneta della collezione di Parigi (SNG France)

SNG FRANCE 3, n. 2296

Le legende sono il latino, non in greco.

D/ IMP CP LIC VALERIHNVS (sic) RF (sic) AVG, busto radiato e drappeggiato a destra

R/ ICONIENSIVM COP SR, lupa che allatta i gemelli Romolo e Remo

Se ti interessa posso allegarti il dettaglio della moneta della collezione di Parigi (SNG France)

Luigi

edit: le legende sono in latino perchè Iconium era una colonia romana; l'emissione era sotto il controllo del Senato romano, come indicano le lettere in esergo al rovescio (SR)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

In allegato testo ed immagine dell'esemplare di Parigi, così come pubblicato (c'è un errore di stampa nel testo: FR, invece di RF).

Interessante i due errori presenti nelle legende: RF invece di PF e COP invece di COL (COLONIA), oltre la A incisa come una H.

I due riferimenti Wadd 4770 e Aulock III citati in calce corrispondono a:

Wadd: Babelon, Inventaire sommaire de la collection Waddington. Parigi 1898

v. Aulock III: H. v. Aulock, Munzen und Stadte Lykaoniensis, Tubingen 1976

ma si riferiscono alla stessa moneta (28 mm ca - ricavato dalla tavola - e 14.92 g)

Mi risulta che anche v. Aulock III 352 sia una moneta simile, ma non posso verificarlo direttamente; conosco solo il suo peso = 15.48 g

Non conosco altri esemplari.

Luigi

post-79-0-41346900-1324052152_thumb.jpg

post-79-0-80810000-1324052158_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

GIANNI48

Ringrazio per i preziosi chiarimenti. L'ultimo dubbio

che mi rimane è come si spiega che la sigla S.C. (senatus consulto),

classica per le monete in AE, qui si trasforma in S.R.

Chiudo questo messaggio specificando che come neofita di questo forum di discussione

mi dichiaro particolarmente soddisfatto delle risposte ricevute

e desideroso di aprire nuove discussioni.

GIANNI48

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×