Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
manu78

cura cancro del bronzo moneta montata su oro

buongiorno a tutti,

mi hanno regalato una splendida moneta romana montata su oro(come si usa fare con le sterline solitamente), ma purtroppo la moneta presenta sia sul dritto che sul rovescio evidenti segni di cancro del bronzo.

come inibirlo?secondo voi è sufficiente la cura con acqua demineralizzata o si deve agire con sostanze inibitorie più efficaci (penso al benzotriazolo), considerando anche la presenza dell'oro della montatura?

e un'altra cosa...qualunque metodo si scelga di usare, il cancro viene solo inibito per evitare future corrosioni o si riesce ad eliminare l'odiosa patina polverosa bluastra già presente?

grazie in anticipo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La semplice immersione in acqua demineralizzata non elimina il problema.

Sarebbe opportuno utilizzare un inibitore più potente ed il benzotriazolo potrebbe andare bene ma devi pensare anche alla successiva protezione del metallo anche perchè si suppone che l'oggetto potrebbe essere indossato.

Sarebbe opportuno che tu fornissi una foto per capire meglio l'entità della corrosione (ad esempio per capire se è superficiale oppure se è più profonda e quindi un fenomeno di "pitting").

Trattando l'oggetto con benzotriazolo è bene poi isolare lo strato superficiale dell'oggetto con uno strato di paraloid e, in aggiunta, un ulteriore strato di cera microcristallina come protettivo superficiale.

Il benzotriazolo non dovrebbe avere alcun effetto sull'oro.

l'odiosa polverina dovrebbe convertirsi con il benzotriazolo e scurirsi. Ad ogni modo si potrebbe eliminare lo strato superficiale con l'ausilio di uno spazzolino prima del trattamento in benzotriazolo. E' molto importante anche sgrassare la moneta con acetone prima di qualsiasi intervento di stabilizzazione.

NB: resta inteso che un intervento di inibizione con benzotriazolo deve essere condotto da persone esperte e, soprattutto con l'ausilio di tutte le protezioni necessarie per la persona dal momento che il benzotriazolo è una sostanza nocita e sospetta cancerogena.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti


  • grazie 1000!
    stasera cercherò di fare qualche foto decente per postarla domani!
    un'ultima info...mi consigli qualche catalogo (meglio se esistesse qualche sito internet) dove si può vedere la valutazione delle monete?o anche qualche sito di aste....
    nel caso specifico la mia moneta dovrebbe esse un asse di Augusto del monetiere Maecilius Tullus del 7 a.c.vorrei sapere in quali e quante aste è stata battuta, conoscerne il grado di rarità ed averne una valutazione.
    ti ringrazio di nuovo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io per le valutazioni trovo molto utile acsearch. Basta digitare le parole chiave (in inglese) e avrai dei passaggi in asta della moneta.

http://www.acsearch.info/index.html

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

grazie cometronio, acsearch è spettacolare, non lo conoscevo!

un'ultima info.....mi date qualche sito dove poter trovare la nomenclatura per i gradi di rarità delle monete e anche per quelli di conservazione?

grazie ancora

Modificato da manu78

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iuuuuuuuu qualcuno mi aiuta????volevo sapere dove trovare un prospetto che indichi il grado di rarità delle monete e il loro grado di conservazione....

e visto che ci siamo, un'ulteriore domanda.....quali sono i criteri per stabilire il grado di conservazione di una moneta???

grazie ancora!

;))))

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parli di monete romane? Non esiste... o almeno, personalmente, non trovo applicabili i gradi di conservazione delle monete moderne alle monete classiche, i fattori da considerare sono troppi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...stasera cercherò di fare qualche foto decente per postarla domani!...nel caso specifico la mia moneta dovrebbe esse un asse di Augusto del monetiere Maecilius Tullus del 7 a.c.vorrei sapere in quali e quante aste è stata battuta, conoscerne il grado di rarità ed averne una valutazione.ti ringrazio di nuovo

iuuuuuuuu qualcuno mi aiuta????

iuuuuuuuu servono le foto... ;) e comunque non è questa la sezione giusta, posta le foto con peso e diametro nella sezione:

Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità (Solo Antiche)

Qui trovi qualche passaggio d'asta di monete (presumibilmente) simili alla tua, purtroppo il database di acsearch da ieri è molto ridotto, causa il ritiro delle aste di CNG e Triton, qualcosa è rimasto...

http://www.acsearch....ort=&c=&a=&l=#0

Ciao, Exergus :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?