Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
heineken79

ACQUISTO COLLETTIVO - BANCONOTE MONDIALI

Risposte migliori

Vincenzo_dr

Sudafrica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo_dr

Tunisia, Marocco, Mauritius

Modificato da Vincenzo_dr

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabriziodg91

Allora ho chiesto per queste nazioni ed ecco cosa mi è stato detto:

Sudafrica: Attualmente non sono disponibili i lotti x5 e x10 dell'attuale serie,causa esaurimento merce,e non so quando potrebbero essere disponibili.Sono però disponibili le attuali banconote singole,del 2012,tutte in FDS a questi prezzi:

10 Rand = 2,30€

20 Rand = 3,40€

50 Rand = 8,99€

100 Rand = 14,75€

200 Rand = 29,90€

Per chi cerca invece la banconota più economica,attualmente è disponibile la 10 Rand 2009 FDS a 1,90€

Tunisia: Attualmente l'unico lotto multiplo a disposizione è da x5 10 Dinars 2013 FDS a 37,50€. Mentre le singole banconote dell'attuale serie in FDS hanno questi prezzi:

5 Dinars = Esaurito

10 Dinars = 7,90€ (2013)

20 Dinars = 20,30€ (2011)

50 Dinars = 49,99€ (2011)

Per chi cerca la banconota più economica,attualmente la più economica è proprio quella da 10 Dinars 2013 a 7,90€,altrimenti c'è quella del 2005 sempre FDS per 9,10€.

Marocco: Attualmente per i lotti multipli dell'attuale serie di banconote ci sono i seguenti:

x5 20 Dirhams 2012 (2013) FDS = 12,20€

x10 20 Dirhams 2012 (2013) FDS = 23,30€

x25 20 Dirhams 2012 (2013) FDS = 55,00€

x50 20 Dirhams 2012 (2013) FDS = 105,00€

x5 50 Dirhams 2012 (2013) FDS = 27,70€

x10 50 Dirhams 2012 (2013) FDS = 52,75€

x25 50 Dirhams 2012 (2013) FDS = 125,00€

x5 100 Dirhams 2012 (2013) FDS = 68,65€

Mentre i prezzi singoli delle banconote dell'attuale serie sono i seguenti:

20 Dirhams 2012 (2013) FDS = 2,60€

50 Dirhams 2012 (2013) FDS = 5,85€

100 Dirhams 2012 (2013) FDS = 14,40€

200 Dirhams 2012 (2013) FDS = 26,40€

Per chi cerca la banconota più economica,attualmente la più economica è proprio quella da 20 Dirhams 2012 (2013) a 2,60€,mentre ci sono anche la 20 Dirhams 2005 FDS a 2,75€ e la 25 Dirhams 2012 (2013) Hybrid commemorativa a 5,50€

Mauritius: Dell'attuale serie in polimero,è disponibile solo il seguente lotto multiplo:

x5 25 Rupees 2013 FDS = 6,40€

Mentre i prezzi singoli delle banconote attuali (sia in polimero che no) sono i seguenti:

25 Rupees 2013 FDS = 1,35€

50 Rupees 2013 FDS = 2,50€

100 Rupees 1998 FDS = 16,60€

200 Rupees 1998 FDS = 30,90€

500 Rupees 2013 FDS = 20,70€

1000 Rupees 2010 FDS = 49,99€

La più economica è quella da 25 Rupees 2013 FDS a 1,35€,a chi interessasse per la cronaca è disponibile la 5 Rupees 1954 in VF per 112,00€

Tengo a precisare inoltre che ho chiesto a 2 miei rivenditori,quindi potrebbero essere necessarie due spese di spedizione (visto che i rivenditori sono 2),questo per proporre le banconote al prezzo più basso

Modificato da Fabriziodg91

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo_dr

@@Fabrizio,

Fare un acquisto collettivo, almeno per me, significa rivolgersi direttamente alla fonte, riuscendo ad acquis.tare al prezzo di cambio o poco più.

Altrimenti .... ognuno ha i suoi canali.

Il tuo rivenditore é molto più caro di quello che si può trovare

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo_dr

Su Delcampe o Ebay

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabriziodg91

Su ebay però spesso e volentieri i prezzi sono un pò più alti rispetto al rivolgersi alla stessa persona privatamente.

Su delcampe invece non commento in quanto non conosco i prezzi

Modificato da Fabriziodg91

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

malawi

anche a me piacerebbe fare un acquisto collettivo direttamente dalla banca centrale ,in modo da pagare le banconote poco più del facciale, altrimenti comprando da un commerciante il prezzo lievita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabriziodg91

anche a me piacerebbe fare un acquisto collettivo direttamente dalla banca centrale ,in modo da pagare le banconote poco più del facciale, altrimenti comprando da un commerciante il prezzo lievita

Giusto per curiosità,visto che non ho mai comprato dalla banca centrale,come funziona per comprare?

Potremmo anche metterci a disposizione per "razzie" di banconote estere se qualcuno va all'estero...

Mi pare che è stata proposta una cosa del genere,però sarebbe sicuramente economico,se qualcuno va all'estero e promette di portare banconote estere,vendendole a noi utenti al valore di cambio

Modificato da Fabriziodg91

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

malawi

Giusto per curiosità,visto che non ho mai comprato dalla banca centrale,come funziona per comprare?

Potremmo anche metterci a disposizione per "razzie" di banconote estere se qualcuno va all'estero...

Mi pare che è stata proposta una cosa del genere,però sarebbe sicuramente economico,se qualcuno va all'estero e promette di portare banconote estere,vendendole a noi utenti al valore di cambio

Vorrei saperlo anche io ,non ero a conoscenza di questa possibilità , prima di leggere il post di Vincenzo

In merito alla proposta di incaricare qualcuno se va all'estero , non credo sia molto semplice , perchè alla banca centrale non è detto che gli impiegati siano disposti ad aprire mazzette nuove

Io sono riuscito in un caso a farmi portare a casa da un amico una serie completa in FDS , ma sono stato fortunato

In un topic altri utenti hanno riferito di avere avuto grandi difficoltà a reperire banconote in FDS presso le banche centrali dei paesi in cui si trovavano per lavoro o vacanza..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabriziodg91

Vorrei saperlo anche io ,non ero a conoscenza di questa possibilità , prima di leggere il post di Vincenzo

In merito alla proposta di incaricare qualcuno se va all'estero , non credo sia molto semplice , perchè alla banca centrale non è detto che gli impiegati siano disposti ad aprire mazzette nuove

Io sono riuscito in un caso a farmi portare a casa da un amico una serie completa in FDS , ma sono stato fortunato

In un topic altri utenti hanno riferito di avere avuto grandi difficoltà a reperire banconote in FDS presso le banche centrali dei paesi in cui si trovavano per lavoro o vacanza..

Vabbè non per forza in FDS...

Magari se qualcuno va tanto per fare un esempio in Danimarca,giusto per dire una nazione,e giustamente mette mani sulle banconote danesi,se qualcuno di noi è interessato paga il valore facciale esclusivamente e al ritorno il nostro amico spedisce le banconote circolate...

Poi beh se al momento del fare il cambio il nostro amico riesce a rimediare pezzi in FDS,non so proprio,ma anche circolati almeno per me andrebbero bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

malawi

Vabbè non per forza in FDS...

Magari se qualcuno va tanto per fare un esempio in Danimarca,giusto per dire una nazione,e giustamente mette mani sulle banconote danesi,se qualcuno di noi è interessato paga il valore facciale esclusivamente e al ritorno il nostro amico spedisce le banconote circolate...

Poi beh se al momento del fare il cambio il nostro amico riesce a rimediare pezzi in FDS,non so proprio,ma anche circolati almeno per me andrebbero bene

In questi termini la cosa è diversa , per me è piu complesso perche colleziono esclusivamente FDS

In questo caso comunque la scelta dei paesi sarebbe limitatissima , mentre facendosi spedire le banconote dalla banca centrale potremmo decidere per qualsiasi paese ( ammesso che la banca centrale di quel paese offra questa possibilità... )

Modificato da malawi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabriziodg91

In questi termini la cosa è diversa , per me è piu complesso perche colleziono esclusivamente FDS

In questo caso comunque la scelta dei paesi sarebbe limitatissima , mentre facendosi spedire le banconote dalla banca centrale potremmo decidere per qualsiasi paese ( ammesso che la banca centrale di quel paese offra questa possibilità... )

Si bisogna capire se e come funziona la cosa riguardo alle banche centrali

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

heineken79

Eccomi, scusate ma vedo solo ora che è stata riesumata questa discussione.

Purtroppo non mi sono più occupato delle recenti razzie un po' perchè c'era poco interesse e un po' per mancanza di tempo.

Andrei per ordine.

Le banconote circolate sono piuttosto facili da trovare, i metodi possono essere tanti: qualcuno va per vacanza o lavoro in un determinato paese e prende le banconote anche per gli altri, è già successo e credo che continui ancora a livello di iniziativa personale di qualcuno. Banalmente, chi vuole le corone danesi, va in una qualsiasi banca medio-grande e le ordina, non c'è bisogno di andare in Danimarca. Così come per le sterline, i dollari, e tutte le valute più scambiate.

Per le banconote non circolate invece quello che avevo messo in piedi diversi anni fa - e mi pregio di essere il primo ad aver lanciato sul forum gli acquisti collettivi, poi evolutisi in razzie - era decisamente diverso. Ma ne parliamo fra un attimo.

Qualcuno paventava anche l'utilizzo di appositi intermediari che girano il mondo e si riforniscono direttamente alla fonte di banconote nuove. Ne conosco qualcuno, ma non è detto che ci sia questo gran risparmio per quello che vogliamo fare (e abbiamo fatto) noi.

Ho imparato in tanti anni che la quantità fa il prezzo e di soldi da spendere ne servono veramente tanti.

Innanzitutto l'intermediario si deve coprire tutte le spese di viaggio e ci deve anche guadagnare qualcosina, in secondo luogo non è proprio così facile come si può pensare: vai allo sportello della banca centrale, cambi i tuoi euro o i tuoi dollari (tanti e rigorosamente tutti in contanti) e ti danno le banconote nuove di pacca.

Le difficoltà sono molteplici e cambiano di paese in paese: provo ad elencarne qualcuna, le più comuni, tralasciando ovvi fattori geopolitici :rolleyes:

Il cambio: non è mai detto che il cambio verificato su internet (il cd. spot) sia poi quello effettivo, più la valuta è debole e volatile più lo spread aumenta, per coprirsi appunto dal rischio di cambio.

The bribes: le mazzette - intese come tangenti -, molti impiegati hanno fiutato il business e se vuoi le banconote nuove mi devi pagare la stecca. E il prezzo sale. Perfino nella civilissima Danimarca c'è la stecca legale: se vuoi le banconote non circolate c'è una commissione fissa, credo intorno ai 10€.

Esportazione di valuta: non tutti la permettono o la permettono entro certi limiti, questo può avere un costo ulteriore. Se vai in Uganda per rifornirti delle nuove banconote non ne prendi per l'equivalente di 1000-2000€, non ne vale la pena ;)

Ricordiamoci anche che a loro le banconote servono per la vita di tutti i giorni, se vengono esportate perchè nel mondo ci sono dei collezionisti malati :bash: , loro sono costretti ad aumentare la base monetaria, con aggravio di costi, ecc. ecc.

Riassumento quindi la convenienza c'è, se aumenta la quantità: a noi che servono 1-2... toh 10 pezzi conviene rifornirci dai commercianti.

Ma veniamo a ciò che avevo messo in piedi io.

Con un lavoro di intelligence sopraffina :silly: avevo cominciato a stilare per me un elenco di contatti all'interno di banche centrali dai quali era possibile acquistare direttamente le banconote non circolate a titolo di vendita di oggetto da collezione (come per i francobolli per le Amministrazioni postali, per intenderci).

Alcuni vendevano direttamente al cambio, altri richiedevano delle commissioni fisse, altri ancora avevano delle spese di spedizione molto alte, i bonifici (si paga solo con bonifico) andavano fatti in euro su banche corrispondenti UE ma dirette a paesi extra UE oppure in dollari o altre valute. E i costi salivano. Da solo non aveva convenienza comprare 1-2-10 banconote al cambio ma con 50-100€ o più di spese sopra.

Mi venne allora l'idea di condividere con il forum questa esperienza e provare.

Qualcuna l'abbiamo fatta ma le difficoltà erano tante. Scegliemmo dei paesi particolari (ricordo l'Albania e la Papua Nuova Guinea) e tenni io i rapporti con i contatti e mi occupai dell'organizzazione.

Nel tempo poi la cosa andò a morire per tanti motivi (in primis la mia mancanza di tempo a gestire una razzia con diverse persone): difficoltà nell'interfacciarsi a distanza con gli impiegati (lingua, procedure, regole per molti versi a me sconosciute... era pur sempre una banca centrale!), lentezza nell'evasione degli "ordini", poca serietà di alcuni partecipanti che abbandonarono la razzia e mi lasciarono con il cerino in mano, una marea di denaro da anticipare e poi tentare di recuperare dai singoli, le spese che aumentavano e se eri in pochi non le ammortizzavi.

Mi stufai, avevo già un lavoro e questo doveva essere un hobby.

Erano anni diversi, ero inesperto, mentre oggi le razzie sul forum sono ben organizzate e gestite da chi se ne fa carico, anche se ancora molto macchinose a mio avviso.

Ma non so se ricomincerei in questo senso, forse si può riprovare ma con dei paletti decisamente più rigidi.

PS: una curiosità. Recentemente la Papua Nuova Guinea ha demonetizzato tutte le vecchie banconote di carta e la banca centrale ha svuotato i propri forzieri di rimanenze - ovviamente non circolate - vendendole (pare) ad un grosso commerciante sloveno.

  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo_dr

Andrea, se te la senti di riprovare, io posso dare la mia disponibiltà

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo_dr

PS: una curiosità. Recentemente la Papua Nuova Guinea ha demonetizzato tutte le vecchie banconote di carta e la banca centrale ha svuotato i propri forzieri di rimanenze - ovviamente non circolate - vendendole (pare) ad un grosso commerciante sloveno.

Perché non ci informiamo e gli chiediamo un preventivo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gcs

Ovviamente ci sono anche io. Andrea se te la senti possiamo vedere seriamente come fare e ti posso dare una mano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo_dr

Marocco: Attualmente per i lotti multipli dell'attuale serie di banconote ci sono i seguenti:

x5 20 Dirhams 2012 (2013) FDS = 12,20€

x10 20 Dirhams 2012 (2013) FDS = 23,30€

x25 20 Dirhams 2012 (2013) FDS = 55,00€

x50 20 Dirhams 2012 (2013) FDS = 105,00€

x5 50 Dirhams 2012 (2013) FDS = 27,70€

x10 50 Dirhams 2012 (2013) FDS = 52,75€

x25 50 Dirhams 2012 (2013) FDS = 125,00€

x5 100 Dirhams 2012 (2013) FDS = 68,65€

Mentre i prezzi singoli delle banconote dell'attuale serie sono i seguenti:

20 Dirhams 2012 (2013) FDS = 2,60€

50 Dirhams 2012 (2013) FDS = 5,85€

100 Dirhams 2012 (2013) FDS = 14,40€

200 Dirhams 2012 (2013) FDS = 26,40€

Per chi cerca la banconota più economica,attualmente la più economica è proprio quella da 20 Dirhams 2012 (2013) a 2,60€,mentre ci sono anche la 20 Dirhams 2005 FDS a 2,75€ e la 25 Dirhams 2012 (2013) Hybrid commemorativa a 5,50€

I prezzi delle banconote del Marocco non mi sembrano male.

che ne dite? vogliamo provare a fare un gruppo d'acquisto e provare a farci fare uno sconto sulle quantità?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo_dr

Ok, capito! :-P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo_dr
Il 26/2/2014 alle 10:56, heineken79 dice:

Eccomi, scusate ma vedo solo ora che è stata riesumata questa discussione.

Purtroppo non mi sono più occupato delle recenti razzie un po' perchè c'era poco interesse e un po' per mancanza di tempo.

Andrei per ordine.

Le banconote circolate sono piuttosto facili da trovare, i metodi possono essere tanti: qualcuno va per vacanza o lavoro in un determinato paese e prende le banconote anche per gli altri, è già successo e credo che continui ancora a livello di iniziativa personale di qualcuno. Banalmente, chi vuole le corone danesi, va in una qualsiasi banca medio-grande e le ordina, non c'è bisogno di andare in Danimarca. Così come per le sterline, i dollari, e tutte le valute più scambiate.

Per le banconote non circolate invece quello che avevo messo in piedi diversi anni fa - e mi pregio di essere il primo ad aver lanciato sul forum gli acquisti collettivi, poi evolutisi in razzie - era decisamente diverso. Ma ne parliamo fra un attimo.

Qualcuno paventava anche l'utilizzo di appositi intermediari che girano il mondo e si riforniscono direttamente alla fonte di banconote nuove. Ne conosco qualcuno, ma non è detto che ci sia questo gran risparmio per quello che vogliamo fare (e abbiamo fatto) noi.

Ho imparato in tanti anni che la quantità fa il prezzo e di soldi da spendere ne servono veramente tanti.

Innanzitutto l'intermediario si deve coprire tutte le spese di viaggio e ci deve anche guadagnare qualcosina, in secondo luogo non è proprio così facile come si può pensare: vai allo sportello della banca centrale, cambi i tuoi euro o i tuoi dollari (tanti e rigorosamente tutti in contanti) e ti danno le banconote nuove di pacca.

Le difficoltà sono molteplici e cambiano di paese in paese: provo ad elencarne qualcuna, le più comuni, tralasciando ovvi fattori geopolitici :rolleyes:

Il cambio: non è mai detto che il cambio verificato su internet (il cd. spot) sia poi quello effettivo, più la valuta è debole e volatile più lo spread aumenta, per coprirsi appunto dal rischio di cambio.

The bribes: le mazzette - intese come tangenti -, molti impiegati hanno fiutato il business e se vuoi le banconote nuove mi devi pagare la stecca. E il prezzo sale. Perfino nella civilissima Danimarca c'è la stecca legale: se vuoi le banconote non circolate c'è una commissione fissa, credo intorno ai 10€.

Esportazione di valuta: non tutti la permettono o la permettono entro certi limiti, questo può avere un costo ulteriore. Se vai in Uganda per rifornirti delle nuove banconote non ne prendi per l'equivalente di 1000-2000€, non ne vale la pena ;)

Ricordiamoci anche che a loro le banconote servono per la vita di tutti i giorni, se vengono esportate perchè nel mondo ci sono dei collezionisti malati :bash: , loro sono costretti ad aumentare la base monetaria, con aggravio di costi, ecc. ecc.

Riassumento quindi la convenienza c'è, se aumenta la quantità: a noi che servono 1-2... toh 10 pezzi conviene rifornirci dai commercianti.

Ma veniamo a ciò che avevo messo in piedi io.

Con un lavoro di intelligence sopraffina :silly: avevo cominciato a stilare per me un elenco di contatti all'interno di banche centrali dai quali era possibile acquistare direttamente le banconote non circolate a titolo di vendita di oggetto da collezione (come per i francobolli per le Amministrazioni postali, per intenderci).

Alcuni vendevano direttamente al cambio, altri richiedevano delle commissioni fisse, altri ancora avevano delle spese di spedizione molto alte, i bonifici (si paga solo con bonifico) andavano fatti in euro su banche corrispondenti UE ma dirette a paesi extra UE oppure in dollari o altre valute. E i costi salivano. Da solo non aveva convenienza comprare 1-2-10 banconote al cambio ma con 50-100€ o più di spese sopra.

Mi venne allora l'idea di condividere con il forum questa esperienza e provare.

Qualcuna l'abbiamo fatta ma le difficoltà erano tante. Scegliemmo dei paesi particolari (ricordo l'Albania e la Papua Nuova Guinea) e tenni io i rapporti con i contatti e mi occupai dell'organizzazione.

Nel tempo poi la cosa andò a morire per tanti motivi (in primis la mia mancanza di tempo a gestire una razzia con diverse persone): difficoltà nell'interfacciarsi a distanza con gli impiegati (lingua, procedure, regole per molti versi a me sconosciute... era pur sempre una banca centrale!), lentezza nell'evasione degli "ordini", poca serietà di alcuni partecipanti che abbandonarono la razzia e mi lasciarono con il cerino in mano, una marea di denaro da anticipare e poi tentare di recuperare dai singoli, le spese che aumentavano e se eri in pochi non le ammortizzavi.

Mi stufai, avevo già un lavoro e questo doveva essere un hobby.

Erano anni diversi, ero inesperto, mentre oggi le razzie sul forum sono ben organizzate e gestite da chi se ne fa carico, anche se ancora molto macchinose a mio avviso.

Ma non so se ricomincerei in questo senso, forse si può riprovare ma con dei paletti decisamente più rigidi.

PS: una curiosità. Recentemente la Papua Nuova Guinea ha demonetizzato tutte le vecchie banconote di carta e la banca centrale ha svuotato i propri forzieri di rimanenze - ovviamente non circolate - vendendole (pare) ad un grosso commerciante sloveno.

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo_dr

Andrea,  che ne diresti di ricominciare?

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo_dr

Vediamo se Andrea si propone come organizzatore :) ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guysimpsons
18 ore fa, Vincenzo_dr dice:

Vediamo se Andrea si propone come organizzatore :) ;)

Andrea alias @heineken79 frequenta sempre meno il forum... non voglio essere pessimista....

Io, a parte la drammatica mancanza di tempo (e di voglia!), sto interessandomi più a banconote che circolavano prima del 2002 nei "paesi euro" (Italia, Francia, Spagna e Portogallo in particolar modo)... se la cosa si organizzasse potrei aderire... ma rispetto ad un tempo, ho cambiato un po' interessi..

Modificato da Guysimpsons

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×