Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
andrea keber

mezzo denaro regale carlo II d'angiò

Recommended Posts

andrea keber

NAPOLI

Carlo II D'Angiò 1285-1309 1 / 2 Denaro regale MI RARISSIMO.(R4)

Gr.0, 28 Mancante di Una Parte del tondello altrimenti BB +

D / + :KAROL:SCD:REX: Busto Coronato e frontale del re.

R / + :IERL:ET:SICIL: Croce formata da 4 Fiordalisi.

rif. catalogo: DAN, 5; PR, 5

la dizione KAROL SCD REX IERL’ ET SICIL va letta in maniera continua fra il D/ ed il R/ : Carlo II (d’Angiò) re di Gerusalemme e di Sicilia.

post-23720-0-54379200-1327774036_thumb.j

Edited by andrea keber

Share this post


Link to post
Share on other sites

andrea keber

Mancante di Una Parte del tondello peso 0,28 gr

post-23720-0-20610600-1327774094_thumb.j

Edited by andrea keber

Share this post


Link to post
Share on other sites

andrea keber

SCUSATEMI MA PERCHè MI è VENUTO FUORI UN BEL GRIGIO ARGENTEO NEI MIEI COMMENTI COSA HO COMBINATO?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alberto Varesi

Sì, é moneta molto rara, ritengo R3/R4.

Share this post


Link to post
Share on other sites

fedafa

Passami la battuta ma questo più che 1/2 denaro, pare un 1/4 di denaro :D.

Scherzi a parte si tratta di una moneta molto rara, anche se bisogna ammettere che ultimamente se ne sono viste diverse passare in asta.

Era il più basso nominale coniato all'epoca nella zecca di Napoli. Fu coniato assieme al denaro regale su pressioni del papa che pretese che a Napoli si coniassero monete in biglione con il giusto contenuto in argento (quindi con un valore nominale corrispondente al valore intrinseco).

Il mezzo denaro (medalea) veniva scambiato con 80 per un tarì.

Dagli Studi storici sui fascicoli Angioini di M. Riccio infatti possiamo leggere riguardo al valore della medalea :

parva moneta regia denariorum minutorum ad rationem de denariis quator pro grano uno et solidis sex et denariis octo pro tareno uno.

Quindi per fare un grano ci volevano 4 mezzi denari.

E per un tarì ci volevano 6 soldi e otto mezzi denari, quindi 6x12+8 che fanno 80 mezzi denari.

Moneta spicciola dell'epoca ma molto interessante visto dietro di lei (forse meglio dire dietro il denaro regale) c'è tutta una diatriba che ha portato a riformare la monetazione in biglione... ma la cosa poi è durata poco. Gli interessi sono prevalsi sull'equità.

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

andrea keber

lo so :rofl: 1/4... è vero ma per quello che lo pagato :blum: grazie delle tue informazioni interessanti ed utili a fare crescere chi come me si è appena affacciato in questa tematica :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.