Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
rcamil

Cedole Pio VI e assegnati della Repubblica Romana

Risposte migliori

rcamil

Ciao a tutti, ho un paio di domande da fare agli esperti in cartamoneta relativamente alle emissioni cartacee del periodo terminale del pontificato di Pio VI e della successiva Repubblica Romana.

Innanzitutto vorrei sapere se esiste un catalogo/prezziario che contenga anche queste emissioni, ricordo di avere sfogliato ad un convegno qualcosa di simile, almeno relativamente agli assegnati, diversi anni orsono, ma non ricordo quale fosse.

Poi una curiosità relativamente alla stampa delle cedole di Pio VI, su ognuna di quelle emesse sia dal Banco di S.Spirito chee dal Sacro Monte di Pietà, in basso il nome del banco stesso risulta "tagliato" per tutta la sua lunghezza, si tratta di un taglio per separare la cedola dalla matrice all'atto dell'emissione e quindi una sorta di "prova" di autenticità ?

Allego un'immagine di una cedola del Banco di S.Spirito, per capire di cosa si parla:

26bssfronte.jpg

Grazie in anticipo per le risposte.

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apulian

Poi una curiosità relativamente alla stampa delle cedole di Pio VI, su ognuna di quelle emesse sia dal Banco di S.Spirito chee dal Sacro Monte di Pietà, in basso il nome del banco stesso risulta "tagliato" per tutta la sua lunghezza, si tratta di un taglio per separare la cedola dalla matrice all'atto dell'emissione e quindi una sorta di "prova" di autenticità ?

Sì, era proprio una prova di autenticità.

La matrice veniva usata per banconote e titoli in modo da garantire la corrispondenza tra tagliando "madre" e tagliando "figlia": in caso di dubbi, le due parti venivano accostate e se il taglio combaciava il documento era autentico.

Ho inserito in allegato una foto di un titolo (certificato di deposito), di cui si parlava in una discussione di alcuni anni fa, ancora completo di matrice; il taglio sarebbe stato effettuato lungo la scritta verticale BANCA ITALO-GERMANICA, la parte di sinistra sarebbe rimasta alla banca, quella di destra data all'investitore (questo titolo è evidentemente uno specimen: non è firmato e ha i fori di annullamento).

post-3417-0-92777600-1328348442_thumb.jp

Modificato da apulian

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Il catalogo di riferimento è il secondo volume di La Cartamoneta Italiana, di Crapanzano-Giulianini, pubblicato nel 2010.

Viene recensito qui

http://www.lamoneta....824#entry656824

Delle 300 pagine dedicate allo Stato Pontificio, circa 150 sono per Pio VI e la Prima Repubblica Romana, gli altri argomenti trattati sono i "Boni" della Seconda Repubblica Romana e le banche d'emissione, Banca dello Stato Pontificio, Banca Pontificia per le Quattro Legazioni e Banca Romana, quest'ultima fino ad arrivare al famoso scandalo durante il regno d Umberto I.

Quanto alla reperibilità ce ne sono attualmente un paio su ebay al prezzo di copertina (34 euro, uno offre la spedizione gratis) ma se hai pazienza di cercarlo in qualche convegno (o anche altrove online) dovresti risparmiare, io il mio l'ho pagato 27 euro appena uscito, ma in seguito ho sentito dire che qualcuno lo vendeva a 25.

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caesar85

Su ebay lo vendevano a 19 euro spese di spedizione compresa, come ho segnalato nella recensione qualche tempo fa.. ne sono state acquistate numerose copie..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Grazie delle informazioni e dei suggerimenti :)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

Riprendo questa vecchia discussione per chiedere se gli assegnati della prima Repubblica Romana (quella del 1798) possono essere comprati con una certa tranquillità o ci sono in giro troppi falsi.

Ne ho visto qualcuno in vendita fra i 25 e i 35 €, in varie conservazioni, ma non conoscendoli bene sono restio a sborsare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×