Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
angelocoin

Peso 5 Lire Vitt. Em. II (SCUDONE)

Risposte migliori

angelocoin

Salve a tutti, vorrei sapere se c'è una tolleranza di peso per poter riconoscere uno scudo vero da uno falso:

tipo da 24,4-24,8........

Grazie anticipatamente a tutti coloro risponderanno!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

euenigma

ciao

bisogna vedere il contorno della moneta la scritta fert i nodi ecc.

se la moneta e molto usurata si.

altrimenti trattasi di riproduzioni.

di solito si trovano ai mercatini anche scudi comuni falsi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Viribus Unitis

Ai sensi della Convenzione Latina, la tolleranza di peso degli Scudi nuovi era di 3 millesimi (quindi da 24,997 a 25,003), e la tolleranza di logorìo dell'1%, quindi 250 mg. Dovevano quindi ritirarsi gli scudi di peso inferiore a 24,747, o, al limite, valutarli a peso, così come i pezzi tosati o forati.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Ho visto che di solito gli scudi falsi pesano 22 - 23 grammi.

Quelli buoni usurati non vanno mai sotto i 24,6 - 24,5 grammi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

0,5 grammi in meno significa veramente bassa conservazione, meno di MB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

vado un attimo fuori tema ma voglio raccontarvi una cosa simpatica: a novembre sono andato a New York e una mattina sono andato in un mercatino di anticaglie. a un banchetto con mia grande gioia ho visto che c'erano delle monete. mi sono messo a frugare nel contenitore e ho trovato una decina di scudi di VEII tutti del 1872 e 1874. il primo impatto non è stato dei migliori, non sembrava neanche argento, poi ho dato uno sguardo al contorno e ho notato che era rigato :rofl: :rofl: poi ho controllato anche gli altri ed erano tutti rigati. il falso peggiore della storia e sapete qual'è la cosa brutta di questa faccenda? che insieme a me stava frugando anche una signora del posto che ho comprato uno di questi scudi a 30 dollari. io parlo poco l'inglese e quindi non sarei mai riuscito a spiegargli che era un falso. povera signora!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Maregno

In effetti dipende molto dalla conservazione, posso dirti che ho personalmente appurato una minima differenza tra le monete della Zecca di Roma e quella di Milano, in base a questa mia ricerca, fatta su monete in intorno alllo plendido, ho notato che le monete di Roma rientrano mediamente tra i 24,95 ed i 25,00 grammi, mentre quelle di Milano tra i 25,00 ed i 25,50, per quanto riguarda Torino e Napoli non ne ho viste a sufficenza per poter avere dati abbastanza attendibili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Ai sensi della Convenzione Latina, la tolleranza di peso degli Scudi nuovi era di 3 millesimi (quindi da 24,997 a 25,003), e la tolleranza di logorìo dell'1%, quindi 250 mg. Dovevano quindi ritirarsi gli scudi di peso inferiore a 24,747, o, al limite, valutarli a peso, così come i pezzi tosati o forati.

I pesi da te indicati sono sbagliati: 3 millesimi di 25 grammi fanno +- 75 mg quindi tra 25,075 e 24,925.

Con il limite dell'1 % giustamente da te indicato arriviamo ad un minimo consentito tra i 24,825 e 24,675.

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×