Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
playone

speculatori

Risposte migliori

MEDUSA51

Da non perderele notizie evideo

http://jeroja6.wordp...co-de-portugal/

E' una cosa vergognosa!!

Davvero, non pensavo che arrivassero a questo livello.

Ciao

A proposito, il video inizia al minuto 21,26 del TG

Modificato da MEDUSA51

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pepps8

Non c'è che dire, sarà colpa della crisi, sarà colpa della civiltà moderna o di chissà cosa ma stiamo toccando proprio il fondo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Al di là del deplorevole gesto sul quale non mi pronuncio, trovo molto curioso che si sia parlato di quanto accaduto in un telegiornale. Non si è sorvolato su questa cosa ma i fatti sono stati portati all'attenzione di tutti. Credo che ciò dimostri comunque che si tiene ad una certa correttezza nella fase di distribuzione dove i furbi farebbero meglio a rimanere a casa. Diversamente, non si sarebbe minimamente accennato all'accaduto secondo me.

So che forse chiedo molto, ma ci sarebbe per caso qualcuno in grado di tradurre quanto viene detto nel servizio? Anche un riassunto andrebbe più che bene... :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TychoBrahe

Il problema è che non si può impedire ad una persona di presentarsi allo sportello del Banco di Portugal se poi questa cede il rotolino allo speculatore.

Quello che si può fare è facilitare l'accesso dei veri collezionisti a questa moneta. E per farlo bisogna tornare alla distribuzione delle monete via Internet, aperta a tutti, o alzare drasticamente le tirature (cosa che probabilmente è impossibile per ragioni di politiche interne del Portogallo).

La colpa è dell'INCM, che ha cancellato la vendita dal sito, e i costi di questo li paghiamo noi collezionisti.

Modificato da TychoBrahe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sagida

Ma visto che si accennava alla presenza della polizia, si sa se ci sono state delle conseguenze per colui che ha architettato tutto questo? Ne dubito fortemente in quanto, in accordo con TychoBrahe, ognuno può fare ciò che vuole dei rotolini ottenuti e nessuno vieta di rivenderli immediatamente all'uscita della Banca. Tra l'altro questa persona, per quanto il gesto sia deprecabile, non stava commettendo nulla di illegale: stava solo acquistando i rotolini ad un prezzo di 20€ oltre il facciale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

Questa è comunque la prova che alla Banca sono andati tanti non-collezionisti.

Bisogna guardare in un ottica di risparmio del Portogallo, l'INCM avrebbe dovuto pagare ore in più per preparare e spedire i pacchi.

Così hanno chiesto semplicemente una giornata alla Banca, quindi la spesa è come se non fosse esistita.

Modificato da BlackEuros

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scaligero

Questa è comunque la prova che alla Banca sono andati tanti non-collezionisti.

Bisogna guardare in un ottica di risparmio del Portogallo, l'INCM avrebbe dovuto pagare ore in più per preparare e spedire i pacchi.

Così hanno chiesto semplicemente una giornata alla Banca, quindi la spesa è come se non fosse esistita.

Anche secondo me era questo l'obbiettivo della Banca portoghese, non avere costi evitabili. Teniamo anche conto che in occasione dell'emissione della moneta Commemorativa del 2011, nonstante l'INCM avesse offerto un servizio impeccabile e ammirevole, da parte di alcuni collezionisti si erano levate delle critiche a mio avviso totalmente gratuite che a suo tempo mi avevano lasciato basito.

Modificato da scaligero

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TychoBrahe

Bene.

Però se l'INCM non vuole avere costi, non facesse emissioni commemorative per la circolazione. Da che mondo è mondo le emissioni commemorative con tiratura limitata in circolazione non ci finiscono mai. Se lo spirito di un'emissione commemorativa deve essere quello di diffondere il tema commemorato, e questa diffusione non va nè in circolazione, perchè la tiratura è limitata, nè ai collezionisti (gli unici o quasi interessati al fatto che esista una commemorativa) perchè le monete, grazie al loro deprecabile sistema di distribuzione, finiscono tutte in mano ai commercianti, allora si limitassero al blister BNC, venduto a 5 volte il valore nominale (con la giustificazione del sovrapprezzo da cercare nel cartoncino e nella lavorazione lenta della moneta, esente da difetti), oppure vendessero i rotolini per corrispondenza con un sovrapprezzo tale da giustificare il costo dei loro impiegati.

Almeno in questo modo sulla speculazione guadagnano loro e non i commercianti. Mentre con questo sistema fanno un torto a tutti, tranne che a quei pochi collezionisti portoghesi in fila.

Modificato da TychoBrahe

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scaligero

Ogni azienda adotta la propria strategia di marketing con un unico fine: piazzare sul mercato il proprio prodotto limitando i costi , considerando come unicà finalità il maggiore profitto possibile. Non ritengo che salvagurdare i collezionisti dalla speculazione sia negli interessi di chi cura la "vendita" dell'emissione della Commemorativa portoghese. E' quello che ognuno di noi si impegna a fare nella quotidianità, operando nella legalità, ottenere il maggior profitto possibile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pepps8

Ogni azienda adotta la propria strategia di marketing con un unico fine: piazzare sul mercato il proprio prodotto limitando i costi , considerando come unicà finalità il maggiore profitto possibile. Non ritengo che salvagurdare i collezionisti dalla speculazione sia negli interessi di chi cura la "vendita" dell'emissione della Commemorativa portoghese. E' quello che ognuno di noi si impegna a fare nella quotidianità, operando nella legalità, ottenere il maggior profitto possibile.

Ti dimentichi questa questa moneta, cosi come altre, è stata emessa per la circolazione e non per puro collezionismo. Quindi va tutelata l'effettiva circolazione della stessa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

Bene.

Però se l'INCM non vuole avere costi, non facesse emissioni commemorative per la circolazione. Da che mondo è mondo le emissioni commemorative con tiratura limitata in circolazione non ci finiscono mai. Se lo spirito di un'emissione commemorativa deve essere quello di diffondere il tema commemorato, e questa diffusione non va nè in circolazione, perchè la tiratura è limitata, nè ai collezionisti (gli unici o quasi interessati al fatto che esista una commemorativa) perchè le monete, grazie al loro deprecabile sistema di distribuzione, finiscono tutte in mano ai commercianti, allora si limitassero al blister BNC, venduto a 5 volte il valore nominale (con la giustificazione del sovrapprezzo da cercare nel cartoncino e nella lavorazione lenta della moneta, esente da difetti), oppure vendessero i rotolini per corrispondenza con un sovrapprezzo tale da giustificare il costo dei loro impiegati.

Almeno in questo modo sulla speculazione guadagnano loro e non i commercianti. Mentre con questo sistema fanno un torto a tutti, tranne che a quei pochi collezionisti portoghesi in fila.

Non è l'INCM a scegliere cosa e quanto commemorare, ma lo Stato.

Ritengo corrette le scelte operate, il Portogallo non ha fondi.

Ed inoltre ricorda che il commerciante ci guadagna sempre. A 50€ corrispondono 100€ del commerciante, così come a 75€ corrisponderebbero 125€.

Il guadagno esiste sempre e comunque.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

Ogni azienda adotta la propria strategia di marketing con un unico fine: piazzare sul mercato il proprio prodotto limitando i costi , considerando come unicà finalità il maggiore profitto possibile. Non ritengo che salvagurdare i collezionisti dalla speculazione sia negli interessi di chi cura la "vendita" dell'emissione della Commemorativa portoghese. E' quello che ognuno di noi si impegna a fare nella quotidianità, operando nella legalità, ottenere il maggior profitto possibile.

Ti dimentichi questa questa moneta, cosi come altre, è stata emessa per la circolazione e non per puro collezionismo. Quindi va tutelata l'effettiva circolazione della stessa!

Guardate che sbagliate tutti a dire così.

Il Banco de Portugal ha il dovere di mettere "in circolazione" i rotolini, dandoli quindi alle persone o ai commercianti (non numismatici).

Non commettono nessun illecito. Se ci sono 100 persone per prendere i rotolini e la Banca glieli da fa solo il suo dovere. Poi di cosa ne faccia chi li prende non è di riguardo alla Banca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scaligero

Ogni azienda adotta la propria strategia di marketing con un unico fine: piazzare sul mercato il proprio prodotto limitando i costi , considerando come unicà finalità il maggiore profitto possibile. Non ritengo che salvagurdare i collezionisti dalla speculazione sia negli interessi di chi cura la "vendita" dell'emissione della Commemorativa portoghese. E' quello che ognuno di noi si impegna a fare nella quotidianità, operando nella legalità, ottenere il maggior profitto possibile.

Ti dimentichi questa questa moneta, cosi come altre, è stata emessa per la circolazione e non per puro collezionismo. Quindi va tutelata l'effettiva circolazione della stessa!

Guardate che sbagliate tutti a dire così.

Il Banco de Portugal ha il dovere di mettere "in circolazione" i rotolini, dandoli quindi alle persone o ai commercianti (non numismatici).

Non commettono nessun illecito. Se ci sono 100 persone per prendere i rotolini e la Banca glieli da fa solo il suo dovere. Poi di cosa ne faccia chi li prende non è di riguardo alla Banca.

Perdonami BlackEuros, sono io che mi sono espresso male, non intendevo assolutamente dire che nel comportamento della Banca si potesse ravvisare qualcosa di illecito. Loro dovevano distribuire la moneta favorendone la circolazione e questo hanno fatto. Nulla da dire.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

Perdonami BlackEuros, sono io che mi sono espresso male, non intendevo assolutamente dire che nel comportamento della Banca si potesse ravvisare qualcosa di illecito. Loro dovevano distribuire la moneta favorendone la circolazione e questo hanno fatto. Nulla da dire.

No, perdona me perchè ho inserito nel quote anche il tuo commento. Volevo invece rispondere a pepps.

Ho messo "sbagliate" perchè è un discorso che si sente spesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pepps8

Guardate che sbagliate tutti a dire così.

Il Banco de Portugal ha il dovere di mettere "in circolazione" i rotolini, dandoli quindi alle persone o ai commercianti (non numismatici).

Non commettono nessun illecito. Se ci sono 100 persone per prendere i rotolini e la Banca glieli da fa solo il suo dovere. Poi di cosa ne faccia chi li prende non è di riguardo alla Banca.

Non ho detto che commettono un illecito! Ma allora secondo te qual'è la differenza tra monete per la circolazione e monete per i collezionisti?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

Quelle sono monete per la circolazione. Alla Banca cosa ne possono sapere se sono collezionisti? C'è della gente che vuole cambiare e loro lo fanno.

Ripeto, le monete sono distribuite, non capisco cosa facciano di male.

Putroppo il Portogallo non può coniare più di tanto, ma che ci si può fare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AndreaMCMLXXVIII

mi sa che vivi in un altro pianeta ....

cio' che dovrebbe avvenire è questo :

- le banche coniano le monete e le danno agli enti che sono preposti per utilizzare le monete

(ad esempio i gruppi di supermercati - poste - etc etc).

Poi una parte ovviamente è disponibile presso tutte le banche , e chi va a cambiare moneta, puo'

farsi dare anche le monete appena coniate

in realtà cio' che avviene è questo :

- le banche danno ai commercianti un alta percentuale di monete e per dare, di facciata, il "contentino" ai collezionisti,

le distribuiscono anche agli sportelli in data X dall'ora Y

Esempio lampante è stato Malta 2011 : circa un decimo delle monete consegnate al dettaglio,

il resto dato direttamente ai commercianti

Come si fa a dire che le monete vengono distribuite??

Si puo' invece dire cosi : un decimo delle monete vengono distribuite !!

Secondo voi alla banca del portogallo hanno distribuito l'altro giorno 500 mila monete?? cioè 20 mila rotolini ???

con 2 rotolini a testa, parliamo di una fila di 10 mila persone ....

con tempi di consegna direi lunghetti ...

se ogni persona ci mettono 1 minuto per servirla e cambiargli 2 rotolini,

magari con 5 sportelli ( ad esempio ) per consegnare tutti questi rotolini

ci vorrebbero circa 35 ore lavorative ...

cambiare tutta questa moneta significa quindi

circa una settimana di lavoro della banca ...........

E secondo voi lo hanno fatto?................... .......

Quelle sono monete per la circolazione. Alla Banca cosa ne possono sapere se sono collezionisti? C'è della gente che vuole cambiare e loro lo fanno.

Ripeto, le monete sono distribuite, non capisco cosa facciano di male.

Putroppo il Portogallo non può coniare più di tanto, ma che ci si può fare.

Modificato da AndreaMCMLXXVIII

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cig

mi sa che vivi in un altro pianeta ....

cio' che dovrebbe avvenire è questo :

- le banche coniano le monete e le danno agli enti che sono preposti per utilizzare le monete

(ad esempio i gruppi di supermercati - poste - etc etc).

Poi una parte ovviamente è disponibile presso tutte le banche , e chi va a cambiare moneta, puo'

farsi dare anche le monete appena coniate

in realtà cio' che avviene è questo :

- le banche danno ai commercianti un alta percentuale di monete e per dare, di facciata, il "contentino" ai collezionisti,

le distribuiscono anche agli sportelli in data X dall'ora Y

Esempio lampante è stato Malta 2011 : circa un decimo delle monete consegnate al dettaglio,

il resto dato direttamente ai commercianti

Come si fa a dire che le monete vengono distribuite??

Si puo' invece dire cosi : un decimo delle monete vengono distribuite !!

Secondo voi alla banca del portogallo hanno distribuito l'altro giorno 500 mila monete?? cioè 20 mila rotolini ???

con 2 rotolini a testa, parliamo di una fila di 10 mila persone ....

con tempi di consegna direi lunghetti ...

se ogni persona ci mettono 1 minuto per servirla e cambiargli 2 rotolini,

magari con 5 sportelli ( ad esempio ) per consegnare tutti questi rotolini

ci vorrebbero circa 35 ore lavorative ...

cambiare tutta questa moneta significa quindi

circa una settimana di lavoro della banca ...........

E secondo voi lo hanno fatto?................... .......

Quelle sono monete per la circolazione. Alla Banca cosa ne possono sapere se sono collezionisti? C'è della gente che vuole cambiare e loro lo fanno.

Ripeto, le monete sono distribuite, non capisco cosa facciano di male.

Putroppo il Portogallo non può coniare più di tanto, ma che ci si può fare.

Intanto le banche non coniano niente. Al massimo sono le zecche a farlo e poi a consegnare alle banche centrali.

Seconda cosa il tuo calcolo starebbe in piedi se la banca in questione avesse solo una filiale in cui distribuisce i rotolini, ma quella che appare nel video pubblicato ritengo sia solo una delle filiali sparse in tutto il Portogallo. La distribuzione penso proprio sarà avvenuta analogamente in ogni città in cui c'è una filiale, esattamente come avviene in Italia, dove la Banca d'Italia ha filiali un po' ovunque.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

Ma quando mai le Banche distribuiscono tutto il coniato?

Fatto sta che è normalissimo che distribuiscano solo in Portogallo. Poche sono le Banche che vendono via web, il Portogallo non è tra questi.

Le Zecche inoltre, non sono solite a vendere monete sfuse, è un lavoro che al massimo spetta alla Banca.

Ripropongo una domanda : Ma se l'Italia coniasse 500.000 commemorativi, che cosa accadrebbe?

Io dico di peggio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

squyrry

Io concordo con Andrea (a parte il lapsus sul chi conia, peraltro dovuto alla fretta di scrivere, penso ;)).

Non so quanti collezionisti di 2 euro ci siano, ma non credo che 500 mila pezzi non potrebbero soddisfare ampiamente tutti (e ci sono casi analoghi con prezzi sui 3 euro o giù di lì se non sbaglio - poi controllo).

Ciò che è scorretto senza dubbio è consegnare (gran) parte del coniato DIRETTAMENTE ai commercianti, come sicuramente ha fatto Malta e presumibilmente anche il Portogallo! Se sono monete-da-circolazione è una pratica quantomeno scorretta. Con tale metodo si puó rendere speculata qualsiasi moneta, anche con tiratura "normale": se i commercianti le detengono tutte hanno il monopolio sul mercato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

squyrry

Ci ho perso un po' di tempo ma ecco qua alcune monete con tiratura intorno al milione (fonti: lamoneta, wikipedia), con prezzo intorno ai 3 euro, o poco più (fonti: BigF, passaggi in asta sulla baia):

Lussemburgo 2006: 1,1 milioni

Lussemburgo 2007: 1,1 milioni

Slovenia 2008: 1 milione

Portogallo 2008: 1 milione

Slovacchia 2009: 1 milione

Cipro 2009 emu: 1 milione

Malta emu: 700 mila

Slovenia 2010: 1 milione

Slovacchia 2011: 1 milione

Slovenia 2011: 1 milione

Lussemburgo 2011: 1 milione

Grecia 2011: 1 milione

Lussemburgo 2012: 700 mila

Eccone alcune con prezzo (stesse fonti) vicino ai 10 euro o oltre:

Finlandia 2004: 1 milione

Belgio 2006: 5 milioni

Olanda 2011: 4 milioni

Ora, o contano le modalità di distribuzione....

Oppure i collezionisti sono un numero compreso tra 500.000 e 1 milione: se la tiratura è appunto di 500 mila i prezzi schizzano, se si va sul milione tutto tranquillo ;)

Modificato da squyrry

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AndreaMCMLXXVIII

scusate

ovviamente coniano le zecche , scrivendo di fretta ho parlato di banche che coniano :)

Comunque se volete un altro esempietto (già forse lo scrissi tempo fa sul forum):

Il giorno dell'emissione del 2 euro 2010 Cavour, mi sono recato in Banca d'Italia a Milano .

Mi sono messo a farmi la mia bella coda, e mentre ero in coda,

da uno sportello laterale , un addetto di un noto commerciante milanese,

stava ritirando i rotolini che stava portando in negozio.

Utilizzava delle ceste per il trasporto, e portava via i blocchi di rotolini

(da 20 credo... , sono fatti su in una plastica che li tiene assieme a blocchi)

Solo il tempo che sono stato li' io , ne avrà ritirati circa 500 , ad occhio...

Comunque ... faccio la fila , chiedo di darmi i rotolini , e che mi dice l'addetta

dello sportello ... :

"Senta , gliene posso dare massimo 2 , non di più ....."

NO COMMENT

Modificato da AndreaMCMLXXVIII

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BlackEuros

Ehm, ehm ... avendo il negozio vicino magari dopo è tornato ancora. :ph34r:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×