Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
rickkk

20 Lire 1858 To... liberato dalla plasticaccia

Risposte migliori

rickkk

Vi rendo partecipi del mio ultimo acquisto, provenienza asta negli States, passata quasi inosservata, aggiudicato a 1000$ + 15%d.a.

Foto dell'asta.... si intravedono i fermi della scatoletta NGC

20L1858To_D.jpg20L1858To_R.jpg

Ma siccome le scatolette americane mi fanno schifo più delle bustine di plastica delle perizie italiane, l'ho liberata per farle respirare ancora aria di casa!

20L-1858-To_D1.jpg20L-1858-To_R1.jpg

Adesso coi colli lunghi sono a -7, inclusa aihmè la più rara!

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978

come era periziata? non sono bravo a valutare questi marenghi collo lungo. Dò per scontato che è in alta conservazione... complimenti :good:

Modificato da tonycamp1978

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Bella e rara moneta, conservazione più che buona per un "collolungo"

non sono presenti colpi al bordo, ne sfregi sul D/eR/, usura da circolazione più che accettabile sl D/ ( capelli e barba baffi) io la vedo al D/ BB+ e R/ qSPL

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

Al di la dell'usura secondo me nel complesso questa e da giudicare SPL....é un ottimo esemplare per la tipologia, complimenti sul serio!!!

Renato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk

come era periziata? non sono bravo a valutare questi marenghi collo lungo. Dò per scontato che è in alta conservazione... complimenti :good:

Per il momento non dirò la valutazione di NGC

Io guardo in particolare al R/ le palline sopra alla corona, il dettaglio dei nodi savoia che circondano lo stemma e le rosette tra un nodo e l'altro (credo sia questo il rilievo più alto, molto spesso sono poco definite anche su esemplari perfetti)

e al D/ la barba

In asta ne ho viste e toccate molte, ma bella così questo millesimo e zecca non mi è mai capitato di vederlo... anzi se avete qualche riferimento di moneta bella bella per questo millesimo e data passata in asta... mi farete un piacere

Posto qualche esempio dello stesso millesimo passato in asta. Le mie foto sono molto più grandi, concentratevi però sui particolari

NAC 44, SPL/FDC

71619.jpg

http://www.mcsearch....d.html?id=71619

NAC 60, qSPL

473683.jpg

http://www.mcsearch.....html?id=473683

Ranieri, qSPL

371909.jpg

http://www.mcsearch.....html?id=371909

NAC 35, BB+

http://www.mcsearch....s/25/244263.jpg

http://www.mcsearch.....html?id=244263

Modificato da rickkk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978

beh.. se lo dici tu c'è da crederci vista la tua esperienza. A dire il vero anch'io notavo un po di usura sui capelli al dritto... evidentemente è proprio il conio in se a non essere perfetto, visto che non se ne trovano in condizioni migliori

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Nell'asta 40 di Nomisma - Vitalini, al nr 257 c'è un esemplare, dichiarato qSPL/SPL, però dalle piccole foto del catalogo, non riesco a confrontare le conservazioni.

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

non me ne intendo di questa tipologia, anche se mi piace molto :) comunque secondo me siamo sullo SPL+, complimenti

Modificato da tartachiara

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

Di collo lungo del 58 T non ne ho visti molti, ma data la rarità, è l'esemplare più bello apparso in vendita pubblica da quel poco tempo che seguo le aste. L'esemplare della vendita De Micheli passata in asta Varesi era giudicato SPL+, con aggiudicazione a 1400€+ diritti... e questo la dice lunga.

La moneta ha piccoli difetti di conio, qualche leggera debolezza al R/ nella zona della corona, precisamente nelle gemme, e minime nel collare dell'annunziata, mentre nell'esemplare SPL/FDC postato come raffronto sono decisamente più marcati questi difetti.

I rilievi ci son tutti, barba capelli, i campi al D/ sono perfetti, e questo (a mio parere) dimostra ampiamente la bellezza conservativa dell'esemplare. A mio parere un qFDC, e come grading credo che siamo sull'MS63.

Complimentissimi Riccardo ;)

F.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
lucadesign85

Condivido il parere di Fabrizio, una moneta straordinaria, complimenti!

Anche per me qFDC, i segni di circolazione sono pressoché assenti e l'appiattimento che si nota sia sullo stemma che sui baffi è dovuto esclusivamente a una debolezza di conio, peraltro molto comune in questi marenghi.

Quindi io dico che è stata chuiua dalla NGC come MS62

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giangi_75it

Moneta di grande fascino difficilmente eguagliabile anche per altri millesimi di questa tipologia.

Il dritto presenta una nitida impronta ed ha i campi perfetti con una leggerissima schiacciatura ad ore 3.

Il retro è un capolavoro , se non fosse per una leggerissima usura su un paio di gemme della corona e le rosette piu' alte, che per queste monete

è difficilissimo trovarlo in queste condizioni.

Per me moneta qFDC.

Gian

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Moneta bella ma senza esagerare per me un buon SPL,il "graffio-colpo" al R/ sopra lo stemma purtroppo la penalizza.Il D/ sembra migliore. Potrebbe essere stata chiusa come UNC. Per il millesimo stiamo quasi al massimo!!!! :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikigenius92

Devo ammettere che quando ho visto per la prima volta la moneta l'avevo giudicata tra BB e SPL, sebbene non riuscissi a spiegarmi come mai il rovescio fosse tanto migliore rispetto al dritto (credevo che baffi e capelli fossero usurati). Leggendo poi i commenti postati in seguito ho scoperto molte cose e ad una più attenta analisi non posso che trovarmi d'accordo.

Quindi faccio i miei complimenti a Rickkk, che come sempre riesce a trovare grandi occasioni, e ringrazio gli utenti che hanno dato numerose dritte per valutare i marenghi di questa tipologia. ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

...il fatto che un conio abbia prodotto degli esemplari non ottimi...stanchi...con i rilievi poco marcati...non vuol dire che questi siano da classificare qFDC o FDC...torniamo sempre allo stesso discorso...per me la moneta resta uno SPL...ottima...ma per le caratteristiche che vediamo: schiacciature, debolezze, segni, tacchette al bordo...insomma per somma di difetti l'esemplare è per me SPL....non è da giudicare qFDC solo perchè sia il migliore che si sia potuto osservare fino ad ora...e se domani qualcuno postasse un esemplare migliore?? che facciamo?? scaliamo la conservazione espressa per quella postata ora? :unknw:

renato

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

...il fatto che un conio abbia prodotto degli esemplari non ottimi...stanchi...con i rilievi poco marcati...non vuol dire che questi siano da classificare qFDC o FDC...torniamo sempre allo stesso discorso...per me la moneta resta uno SPL...ottima...ma per le caratteristiche che vediamo: schiacciature, debolezze, segni, tacchette al bordo...insomma per somma di difetti l'esemplare è per me SPL....non è da giudicare qFDC solo perchè sia il migliore che si sia potuto osservare fino ad ora...e se domani qualcuno postasse un esemplare migliore?? che facciamo?? scaliamo la conservazione espressa per quella postata ora? :unknw:

renato

Renato scusami, ma non puoi degradare una moneta per i suoi difetti di conio... se così fosse per certe tipologie monetali che sono piene di difetti, ma che non hanno circolato, cosa diamo?

Lascia perdere la perfezione che puoi cercare (e trovare) nelle monete di VEIII...

Non si tratta di essere più buoni perchè la moneta è rara e bella.

Le monete vanno valutate oggettivamente per quello che sono.

Va bene che il FDC non deve essere regalato... ma ragazzi, quando la moneta è meritevole... e diamoglielo il giudizio che si merita.

Premesso che ho espresso il mio giudizio senza conoscere la reale conservazione, quindi è sempre un mio parere, però nella mia ignoranza numismatica credo che ci troviam davanti ad un esemplare notevole, che non dovrebbe essere penalizzato sulla conservazione perchè ha dei difetti propri della coniazione. I campi parlano chiaro, i rilievi anche. Hanno delle schiacciature e allora? la moneta ha circolato poco... è questo quella che conta (credo)

Un saluto a tutti

Modificato da fabrizio.gla
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
collezionistabari

non me ne intendo di questa tipologia, anche se mi piace molto :) comunque secondo me siamo sullo SPL+, complimenti

Quoto l'SPL+

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lucadesign85

...il fatto che un conio abbia prodotto degli esemplari non ottimi...stanchi...con i rilievi poco marcati...non vuol dire che questi siano da classificare qFDC o FDC...torniamo sempre allo stesso discorso...per me la moneta resta uno SPL...ottima...ma per le caratteristiche che vediamo: schiacciature, debolezze, segni, tacchette al bordo...insomma per somma di difetti l'esemplare è per me SPL....non è da giudicare qFDC solo perchè sia il migliore che si sia potuto osservare fino ad ora...e se domani qualcuno postasse un esemplare migliore?? che facciamo?? scaliamo la conservazione espressa per quella postata ora? :unknw:

renato

Io la penso in modo completamente differente.

I campi sono perfetti, sia al dritto che al rovescio, e per me questo basta a giustificare che la moneta non ha circolato praticamente mai, percui se vi sono delle debolezze di conio perchè declassarla ad SPL?

Se la moneta usciva dalla zecca nel "fiore del conio" già con quei difetti per me resta un qFDC o FDC che sia, con le sue piccole imperfezioni dovute non all'usura della circolazione, ma ai difetti che già nel processo di coniazione veniva ad avere.

Saluti,

Luca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

...il fatto che un conio abbia prodotto degli esemplari non ottimi...stanchi...con i rilievi poco marcati...non vuol dire che questi siano da classificare qFDC o FDC...torniamo sempre allo stesso discorso...per me la moneta resta uno SPL...ottima...ma per le caratteristiche che vediamo: schiacciature, debolezze, segni, tacchette al bordo...insomma per somma di difetti l'esemplare è per me SPL....non è da giudicare qFDC solo perchè sia il migliore che si sia potuto osservare fino ad ora...e se domani qualcuno postasse un esemplare migliore?? che facciamo?? scaliamo la conservazione espressa per quella postata ora? :unknw:

renato

Quoto al 100% anche se, caro Renato, la tua è una battaglia contro i mulini a vento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gallo83

...il fatto che un conio abbia prodotto degli esemplari non ottimi...stanchi...con i rilievi poco marcati...non vuol dire che questi siano da classificare qFDC o FDC...torniamo sempre allo stesso discorso...per me la moneta resta uno SPL...ottima...ma per le caratteristiche che vediamo: schiacciature, debolezze, segni, tacchette al bordo...insomma per somma di difetti l'esemplare è per me SPL....non è da giudicare qFDC solo perchè sia il migliore che si sia potuto osservare fino ad ora...e se domani qualcuno postasse un esemplare migliore?? che facciamo?? scaliamo la conservazione espressa per quella postata ora? :unknw:

renato

Renato scusami, ma non puoi degradare una moneta per i suoi difetti di conio... se così fosse per certe tipologie monetali che sono piene di difetti, ma che non hanno circolato, cosa diamo?

Lascia perdere la perfezione che puoi cercare (e trovare) nelle monete di VEIII...

Non si tratta di essere più buoni perchè la moneta è rara e bella.

Le monete vanno valutate oggettivamente per quello che sono.

Va bene che il FDC non deve essere regalato... ma ragazzi, quando la moneta è meritevole... e diamoglielo il giudizio che si merita.

Premesso che ho espresso il mio giudizio senza conoscere la reale conservazione, quindi è sempre un mio parere, però nella mia ignoranza numismatica credo che ci troviam davanti ad un esemplare notevole, che non dovrebbe essere penalizzato sulla conservazione perchè ha dei difetti propri della coniazione. I campi parlano chiaro, i rilievi anche. Hanno delle schiacciature e allora? la moneta ha circolato poco... è questo quella che conta (credo)

Un saluto a tutti

non mi trovi d'accordo...di più ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gallo83

...il fatto che un conio abbia prodotto degli esemplari non ottimi...stanchi...con i rilievi poco marcati...non vuol dire che questi siano da classificare qFDC o FDC...torniamo sempre allo stesso discorso...per me la moneta resta uno SPL...ottima...ma per le caratteristiche che vediamo: schiacciature, debolezze, segni, tacchette al bordo...insomma per somma di difetti l'esemplare è per me SPL....non è da giudicare qFDC solo perchè sia il migliore che si sia potuto osservare fino ad ora...e se domani qualcuno postasse un esemplare migliore?? che facciamo?? scaliamo la conservazione espressa per quella postata ora? :unknw:

renato

Quoto al 100% anche se, caro Renato, la tua è una battaglia contro i mulini a vento.

@renato:e se questo risultasse il miglior esemplare mai coniato?(si fa per dire è chiaro) cambieresti opinione?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

min_ver

Per me chiuso MS58. Vediamo chi indovina! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978

questi difetti di conio valgono solo per l'esemplare del 58 T, o anche per tutti i marenghi collo lungo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikigenius92

Io la penso in modo completamente differente.

I campi sono perfetti, sia al dritto che al rovescio, e per me questo basta a giustificare che la moneta non ha circolato praticamente mai, percui se vi sono delle debolezze di conio perchè declassarla ad SPL?

Se la moneta usciva dalla zecca nel "fiore del conio" già con quei difetti per me resta un qFDC o FDC che sia, con le sue piccole imperfezioni dovute non all'usura della circolazione, ma ai difetti che già nel processo di coniazione veniva ad avere.

Saluti,

Luca

Concordo con questa visione. Qualsiasi catalogo voi consultiate, il FDC è definito come lo stato in cui la moneta si trovava una volta uscita dal conio, perchè non ha circolato. A questo poi si aggiunge che la moneta può avere difetti di conio e segni i contatto dovuti alla produzione delle monete. ;)

Poi declassare le monete perchè presentano qualche difetto di conio può avere senso nel caso delle monete prodotte negli ultimo secolo, ma più si va indietro con gli anni, più le monete prive di difetti di conio diventano un'utopia.

Modificato da mikigenius92

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

...al di la di quello che per il conio '58 torino si sia potuto produrre, io ripeto che questo esemplare è decisamente notevole...sia per rilievi che per i fondi puliti ...resta la mia valutazione, del tutto personale, che per quello che leggo sulla moneta rimane uno SPL...il qFDC o FDC è per me tutta altra cosa....pensate ad alcuni marenghi di carlo alberto che sono comparsi nelle aste ranieri...nomisma di fine 2011....erano FDC eccezionali...ok cambia il periodo...ma...di FDC se ne sono prodotti di marenghi anche in periodi precedenti...

Renato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mikigenius92

...al di la di quello che per il conio '58 torino si sia potuto produrre, io ripeto che questo esemplare è decisamente notevole...sia per rilievi che per i fondi puliti ...resta la mia valutazione, del tutto personale, che per quello che leggo sulla moneta rimane uno SPL...il qFDC o FDC è per me tutta altra cosa....pensate ad alcuni marenghi di carlo alberto che sono comparsi nelle aste ranieri...nomisma di fine 2011....erano FDC eccezionali...ok cambia il periodo...ma...di FDC se ne sono prodotti di marenghi anche in periodi precedenti...

Renato

Questo lo capisco, non intendevo polemizzare o altro, è che mi piange il cuore a penalizzare le monete per difetti già presenti alla nascita. :lol:

Poi in fin dei conti il significato letterale di FDC è quello (il miglior esemplare che si può produrre con quel conio). Forse come a volte ho sentito dire anche qui nel forum sarebbe meglio parlare solo di moneta non circolata, con leggeri segni di usura, ecc... Almeno così dovremo essere quasi tutti d'accordo. ;)

Modificato da mikigenius92

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×