Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
min_ver

Impero Francese - 40 franchi AN14 (1805) U Torino

Risposte migliori

min_ver

Si e' già discusso di questa moneta sul Forum. Di recente ne e' stata rivista la rarità. Io la possiedo da tanti anni, ma non mi pare che sia corretto ridurla a un banale R3. Non mi sembra che appaia in tutte le aste...anzi! Provate a reperirla, in qualsiasi stato di conservazione!

Che ne pensate?

Salute

M

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Ciao Min_ver un R3 non mi sembra poco e nemmeno tanto banale,sicuramente in alta conservazione è introvabile ma in MB o BB qualcuna ogni tanto si vede. Mentre il 20 franchi dello stesso anno è veramente più raro.

Purtroppo le monete di Napoleone sono molto ma molto sottostimate,forse proprio per la difficoltà di trovarne in alta conservazione. Numismatici VERI ce ne sono pochi,altrimenti non si conierebbero monete con sassolini,colorate,da 1000 kili,con topolino ,pinocchio e chi più ne ha più ne metta. Chi vuole una moneta con una storia dietro,vissuta più o meno,una moneta che fa parte del nostro passato che ci racconta la storia del nostro popolo,dei nostri avi,dell'essere umano,sono pochi.La maggiar parte non lo fa per un suo studio personale ma spesso per farsi bello,per sorprendere anche se solo al momento,d'impatto, ed allora le VERE monete sono lasciate indietro. Vengono prima l'euro poi le "strane" poi i FDC e se rimane qualcosa si acquista qualcosa di "vecchio".

Ed allora abbiamo un 20 centesimi rigato di V.Em.III più raro o più valutato di un 40 Franchi per Torino di Napoleone!!!!!

:sorry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

momento.......

tutte le monete pre 1800 sono rare e piene di varianti di cui noi conosciamo veramente poco.

la monetazione di napoleone si distingue per le emissioni di piu` di 20 zecche alcune molto rare, ma vi assicuro che i periodi precedenti sono ancora piu` rari , con date e zecche di cui non si conoscono esemplari e con talvolta monete inedite che saltan fuori

lascia poi perdere i campi come la monetazione romana dove ci son monete censite in 10 esemplari che son considerate comuni.

comunque condivido quanto da te detto sulla numismatica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

oento

L'anno scorso un esemplare passato nell' asta n. 190 di Kunker era classificato come rarità " pochi esemplari "

era il lotto n. 3323 in conservazione BB, base 2000, realizzo 4200+diritti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

giusto !

per classificare la rarita` di una moneta bisognerebbe sapere gli esemplari esistenti

se son meno di 20 direi che un R4 ci puo` stare , altrimenti se ci son un centinaio di esemplari va bene l R3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×