Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
matteo95

Dupondio Vespasiano

Risposte migliori

matteo95
Supporter

Salve a tutti

ho sempre preferito le monete medievali a quelle romane ma , da qualche tempo volevo acquistarne una per via del loro fascino e della storia che racchiudono ..... e finalmente ho soddisfatto questa mia voglia aggiudicandomi questo Dupondio di Vespasiano all'ultima asta di Inasta

il peso è di 12,53 e dovrebbe essere il Cohen 152 , RIC 716 coniato nel 74 d.C

volevo chiedere a voi esperti del settore pareri in merito alla conservazione o altro

grazie mille a chiunque voglia partecipare alla discussione

saluti

Matteo

post-25167-0-32729800-1331668969_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95
Supporter

Rovescio

post-25167-0-15178400-1331669011_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciosky68
Supporter

decentrata, ma un ottimo dupondio....

averne..

ciao R.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rick2

io sono contrario a dare i gradi di conservazione per queste monete

comunque la tua e` bella non e` consumata e si vede tutta il tondello senza difetti

come lettura ti direi di approfondire il tema delle latrine pubbliche o vespasiani e la loro importanza per l igiene pubblica.

senza di loro Roma non avrebbe potuto raggiungere 1 milione di abitanti , ma non solo guarda cosa succede in india paese dove tuttora la latrina non e` diffusa.

tanto per darti un altro dato Londra raggiunge il milione di abitanti solo nel 1840 e al tempo avevano grossissimi problemi dovuti a scarichi nel tamigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao Matteo,

e benvenuto tra le "romane"... ;)

Non tendo a dare valori allo stato di conservazione perchè a mio parere, oltre a dei parametri rilevabili (presenza o meno delle legende ad esempio...) entrano in ballo anche la predisposizione ed i gusti personali.

Sulla base di tutto ciò posso dirti che a mio parere è una bella moneta, autentica, con buoni rilievi. Ha circolato per un po' (dritto lievemente usurato sui rilievi del ritratto, come anche il rovescio), quelle concrezioni terrigene a me non dispiacciono e le manterrei. Esaltano dei dettagli.

Complimenti, buon acquisto.

Ciao

Illyricum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Benvenuto!

Patina "spagnola" o deserto, dal vivo com'è? Verde scura o nera? Campi puliti con un po' di irruenza, tanto da lasciare dei graffi.

Mi piace il ritratto espressivo, è una moneta comunque godibile, e l'importante è che ti dica qualcosa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

comunque la tua e` bella non e` consumata e si vede tutta il tondello senza difetti

Sulla base di tutto ciò posso dirti che a mio parere è una bella moneta, autentica, con buoni rilievi. Ha circolato per un po' (dritto lievemente usurato sui rilievi del ritratto, come anche il rovescio)

Intendo che la zona della tempia e la guancia del ritratto, la testa e forse il ventre di Felicitas mi pare siano un po' consunti...

Patina "spagnola" o deserto, dal vivo com'è? Verde scura o nera?

Cliff, punto sulla "spagnola"... ;)

Ciao

Illyricum

:)

Modificato da Illyricum65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95
Supporter

ciao a tutti

grazie mille per le velocissime risposte

@ Illyricum65

si hai ragione alcune zone risultano un pò consunte però in generale mi sembrava gradevole e mi piaceva molto il ritratto

@ cliff

ti posso chiedere cosa si intende per patina deserto ( la presenza di residui terrosi )?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

La patina deserto è quella che si forma in seguito alla deposizione della moneta o di qualsiasi altro oggetto, appunto, in zone con terreni più o meno sabbiosi.

Questo dovrebbe far supporre che tutte le monete con reale patina deserto (perché c'è anche chi tenta di riprodurla) debbano provenire da zone desertiche; questo è in parte vero, diciamo per statistica, ma la realtà è che anche in zone con terreni più sabbiosi, ma non in zone desertiche, si possa formare questa patina.

Inoltre, non è detto che venga trovata così come ci viene mostrata, per esempio, la tua, ha subito una pulitura, vuoi per cercare di identificare la moneta, vuoi per scoprire la patina verde, ma ci sono anche monete che mantengono inviolata la sabbiolina gradevole che le ricopre.

214015.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95
Supporter

grazie Mirko ottima spiegazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

ciao a tutti

grazie mille per le velocissime risposte

@ Illyricum65

si hai ragione alcune zone risultano un pò consunte però in generale mi sembrava gradevole e mi piaceva molto il ritratto

@ cliff

ti posso chiedere cosa si intende per patina deserto ( la presenza di residui terrosi )?

Sì, ti ripeto che nell'insieme è godibile... una lieve consunzione dei rilievi indica che è circolata prima della sua deposizione o smarrimento. Se lieve a me personalmente non dà fastidio, indica che la moneta ha "vissuto"... ;)

Rispondo per Cliff, che conosco e non si arrabbierà per questo... :D

La patina da deserto è in realtà una "non patina", nel senso che è un deposito di terriccio sulla superficie monetale. Di solito di origina in terreni per l'appunto desertici (medio oriente, Siria...). Il colore varia dal terreno di deposizione (es. ocra, giallo pallido, rossiccio...) e quindi dalle zone e dai minerali presenti.

Ti allego alcuni esemplari.

post-3754-0-76681200-1331672569_thumb.jppost-3754-0-79824800-1331672559_thumb.jppost-3754-0-72975000-1331672587_thumb.jp

Le monete proveniente dalla Spagna talvolta presentano depositi simili a quelli sopradescritti.

Personalmente posso dirti di averli riscontrati episodicamente anche su alcune monete di provenienza balcanica, con una patina giallo-beige chiara.

Ciao

Illyricum

:)

Modificato da Illyricum65
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

La patina da deserto è in realtà una "non patina", nel senso che è un deposito di terriccio sulla superficie monetale. Di solito di origina in terreni per l'appunto desertici (medio oriente, Siria...). Il colore varia dal terreno di deposizione (es. ocra, giallo pallido, rossiccio...) e quindi dalle zone e dai minerali presenti.

Mi ero dimenticato di dire la cosa più importante. :) :good:

Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

La classificazione è corretta; moneta comune, ma apprezzabile soprattutto per il ritratto.

Ci avevo fatto anch'io un pensierino, dato anche il prezzo abbastanza invitante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95
Supporter

perfetto grazie mille a tutti voi per i pareri e le informazioni che mi avete fornito :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudio I

Bella moneta, molto espressivo anche il ritratto. Ultimamente se ne vedono molte di monete con patina "deserto", o sbaglio? Un saluto a tutti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dupondio

Bella moneta, molto espressivo anche il ritratto. Ultimamente se ne vedono molte di monete con patina "deserto", o sbaglio? Un saluto a tutti.

Si se ne vedono molte di piu rispetto prima, provengono dal medio oriente. Anche su Vcoins, venditori medio orientali ne hanno in vendita tantissime.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95
Supporter

Ecco un esempio di patina deserto..............a dir poco fantastica.

http://www.deamoneta...ns/view/75/2112

grazie

hai ragione bellissima sembra dorata sul campo quasi come i mosaici bizantini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Rispondo per Cliff, che conosco e non si arrabbierà per questo... :D

Nessun problema! :) Sei stato chiaro ed esaustivo come al solito!

Aggiungo che le patine deserto spesso presentano sotto i residui di sabbia una patina vera e propria nera o verde scuro sulla moneta, probabilmente causata dal tipo di terreno a contatto con la moneta. Le patine spagnole sono piu' sul verde scuro con residui piu' sull'ocra, e c'è da dire che purtroppo spesso sono create artificialmente scurendo artificialmente le monete (brunitura? oppure con trattamenti allo zolfo che dovrebbero portare le monete sul nero) e poi "sporcate" con terriccio utilizzato anche per evidenziare i dettagli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×