Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
malawi

inchiostro cangiante / interferenziale

Recommended Posts

malawi

Salve amici , vorrei chiedervi delucidazioni per quanto concerne queste due tipologie di inchiostro.

In cosa si differenziano ?

Ad esempio nel 50 euro , il numero 50 sul retro è inchiostro cangiante o interferenziale??

La banda trasversale di inchiostro color oro che attraversa il retro del 20 euro a quale tipo appartiene??

grazie!

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79

Ciao,

per rimanere sui 50 euro.

L'inchiostro cangiante (cioè cambia colore a seconda dell'incidenza della luce) è quello del numero "50" in basso a dx sul retro.

L'altro, che permette in controluce di vedere la scritta completa (sulle due facce ci sono solo le metà), è quello del "50" in alto a sx sul fronte ed in alto a dx sul retro.

La banda dei 20 euro dovrebbe avere delle immagini latenti, cioè nascoste, ed a quanto ne so non è stampata ma applicata sulla carta.

Edited by heineken79

Share this post


Link to post
Share on other sites

apulian

Inchiostri interferenziali: inchiostri che in relazione al punto di osservazione e alla disposizione della fonte luminosa fornisce una risposta cromatica cangiante.

La banda verticale posta sul retro delle banconote da 5-10-20 euro è realizzata in inchiostro interferenziale.

E' usato anche per i francobolli e nei documenti di identità.

Share this post


Link to post
Share on other sites

malawi

Inchiostri interferenziali: inchiostri che in relazione al punto di osservazione e alla disposizione della fonte luminosa fornisce una risposta cromatica cangiante.

La banda verticale posta sul retro delle banconote da 5-10-20 euro è realizzata in inchiostro interferenziale.

E' usato anche per i francobolli e nei documenti di identità.

quindi , se ho capito bene , inchiostro interferenziale e cangiante sono la stessa cosa ??

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

Un'inchiostro interferenziale è cangiante, quindi significa che sono la stessa cosa.

Il colore dell'immagine trattata risponde in modo diverso a secondo della luminosità di esposizione e punto di osservazione.

50e.jpg

___________

Nella striscia iridescente del 20 euro invece si nota la brillantezza a seconda dell'inclinazione, quindi, per quest'ultimo, non è utilizzato un inchiostro interferenziale. E' stata inserita nei tagli più bassi credo perchè più economico.

20e.jpg

Ma di che cosa è fatta sta striscia del 20 euro.... 23_29_121i.gif

Share this post


Link to post
Share on other sites

apulian

L'inchiostro interferenziale è effettivamente quello dei biglietti da 5-10-20 euro.

Ho sentito questo termine, per la prima volta, a proposito dei francobolli italiani

http://e-filatelia.poste.it/showSchedaProdotto.asp?id_prodotto=9421&id_categoria_prodotto=281&id_catalogo_prodotto=921&lingua=

E' (era, non so se la usano ancora) una misura di sicurezza usata dall'IPZS: inclinando il francobollo, variando l'angolazione rispetto alla luce, si osserva un elemento grafico dorato

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

Avevo già letto questo articolo, più altri che trattano soprattutto di francobolli e dove specificano le tecniche utilizzate, anche se, per la maggior parte dei casi, il risultato finale è di ottenere una finitura di riflessi in oro od argento.

La BCE per le sue banconote ha messo nei tagli alti un elemento di sicurezza più costoso rispetto i tagli bassi. Il numero al retro, che grazie a delle vernici interferenziali o cangianti, cambia di colore a seconda della luce, punto di osservazione ed inclinazione. (la stessa Banca d'Italia lo chiama: inchiostro otticamente variabile).

Sui tagli bassi ha invece voluto utilizzare una vernice trasparente contenente speciali pigmenti che danno un riflesso ed una brillantezza iridescente simile alla madreperla in funzione dell'angolo di veduta.(la stessa Banca d'Italia la chiama: striscia brillante od iridescente)

Poi sai, potrebbero essere la stessa cosa, ma la differenza è abbastanza tangibile e visibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.