Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
antonio bernardo

Mi hanno sequestrato tutta la mia collezione!

Recommended Posts

collezionistabari

No vabè.... senza parole. Che schifo, che schifo...

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

Piena solidarietà .

Auguri Pier

Share this post


Link to post
Share on other sites

fabry61

carissimo Antonio per quel che vale, ti siamo tutti vicini. come vedi quello che ti è successo tocca tutti noi. non ci sono altre parole. a questo punto un solo consiglio, fi valere il peso delle tue conoscenze, delle tue medaglie, metti sul tavolo la tua riconosciuta onesta di anni di servizio e riporta a casa le tue monete. se può

servirti vai e cerca su cronaca numismatica gli articoli di Traina sui sequestri effettuati ad un convegno. se non erro ci sono anche le spiegazioni su come sono riusciti a riprendersi le monete. un abbraccio fabry

Share this post


Link to post
Share on other sites

fra crasellame

Quando leggo queste cose rimango sconcertato.... un grande in bocca al lupo sperando che tutto si risolva in tempi veloci e non all'italiana...

Share this post


Link to post
Share on other sites

PerUnaLira

Non capisco perchè non verificano in loco la presenza di eventuali ricevute fiscali che giustificano il possesso di monete antiche invece di sequestrare tutta la collezione.

Il patrimonio culturale italiano andrebbe tutelato salvaguardando meraviglie come Pompei, che anno dopo anno va sempre più in malora...

Un'idea sarebbe creare un gruppo su facebook ( che va tanto di moda) tipo petizione, magari utilizzando il social network del momento riusciamo a fare un pò di rumore.

Edited by PerUnaLira

Share this post


Link to post
Share on other sites

pazzoxlinter

Buongiorno a tutti.

Non posso che darti il mio sostegno e solidarietà a te caro Antonio ( scusami per il tu ).

Mi auguro che tutto si risolva nel più breve tempo possibile.

Stefano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Liutprand

Mi unisco a chi mi ha preceduto sulla solidarietà e sulla impellenza di agire, a tutti i livelli, affinché il collezionismo numismatico non sia più equiparato al delinquere!!........E' inaccettabile!

Share this post


Link to post
Share on other sites

magellano83

che schifo!!

solidarità anche da parte mia all'amico collezionista

Share this post


Link to post
Share on other sites

niagolino

mi accodo alla lista di chi vuole far sentire tutta la propria solidarietà e apprensione in un momento cosi traumatico , tutti i migliori auguri per una risoluzione immediata della vicenda.( io consiglierei una citazione per danni morali fin da subito verso chi ha firmato il sequestro )

Share this post


Link to post
Share on other sites

perporius

Coraggio Capitano, i talebani non ci sono solo in Afghanistan.....

Share this post


Link to post
Share on other sites

alteras

Tutta la mia solidarietà.

Trovo stupefacente e, allo stesso tempo, avvilente che le autorità perdano tempo dietro a sequestri inutili (quanti di coloro che si sono visti sequestrare la collezione, poi erano veramente colpevoli?) e lascino correre casi ben più gravi di corruzione e truffa ai danni dello Stato...

Credo che sia davvero urgente e pressante che chi si occupa di numismatica (SNI, organizzatori di eventi, commercianti e collezionisti) organizzi delle manifestazioni "ad hoc" per cambiare questa situazione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

crisgubbio.1981

Dott. Bernardo, Le sono veramente vicino (per quel che può valere). Un abbraccio fraterno.

cristiano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko8710

Una cosa incresciosa, hai tutta la mia solidarietà. Mi chiedo se sappiano realmente cosa è un bene archeologico queste persone.

Sto seriamente pensando di entrare a far parte del meccanismo per poter dare una mano a chi di dovere, prima o poi mi informerò su come fare.

Ripeto, sono veramente dispiaciuto e spero che tutto si sistemi al più presto e che tu possa avere tutte le fortune!

Share this post


Link to post
Share on other sites

caiuspliniussecundus

Tutta la mia solidarietà per quanto accaduto, sono cose terribili, ci vuole forza d'animo.

Una domanda tecnica: ma non si può fare appello al tribunale della libertà per questi episodi estremi??

Share this post


Link to post
Share on other sites

legioprimigenia

esprimo tanta solidarietà. Tieni aggiornati, penso che alla fine ne uscirai sicuramente pulito, anche se tanto provato...

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

jagd

tutta la mia compassionne!!...sopprattutto quando tutto e fatto nella legge per possedere monete ,per aver una passionne in tutta legalita!

disturbare e trattare di delinquente gente onesta per questo...???.!!!.....cosa puo essere allora un assassino,o uno che possede esplosivi e arme di guerra, e che ucide uomini donne e bambini....??????!!!!...possedere monete sara acto di guerra????

rispeto la legge in italia....ma francamente penso che tutta questa energia,e soldi spesi per cosi pocco,anderrebere spese per cose piu grave e dramatique che l'europe di oggi ha bisogno......in cui riguarda il terrorrisme ed altro.....!!!!!

so che in principo...e logicamente ti devonno restituire tutto.......ma non e niente....peggio e il danno psicologico....!!

tutta la mia solidarita....!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

grigioviola

capisco l'amarezza e lo sconforto e sono moralmente vicino.

credo che il tutto si risolverà per il meglio, probabilmente alla base di tutto c'è il fantomatico annuncio di romane su sibito.it. una volta chiarito il lecito possesso di quelle, provenienza asta artemide, verrà meno tutto l'impianto accusatorio.

il tutto si risolverà con molto mal di stomaco, tanta amarezza e soldi spesi.

ma non è così che deve andare! i tombaroli vanno puniti, i collezionisti tutelati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arka

Sono senza parole... :unknw:

Arka

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alberto Varesi

Capisco la frustrazione di antionio bernardo, al quale deve andare la nostra solidarietà ed il nostro appoggio, ma invito a non lasciarci andare ad esternazioni eccessivamente pesanti nei confronti delle autorità.

Ha ragione grigioviola "tutto si risolverà per il meglio, probabilmente alla base di tutto c'è il fantomatico annuncio di romane su sibito.it. una volta chiarito il lecito possesso di quelle, provenienza asta artemide, verrà meno tutto l'impianto accusatorio.

il tutto si risolverà con molto mal di stomaco, tanta amarezza e soldi spesi"; ne sono assolutamente sicuro.

Sul fatto che i carabinieri del TPC abbiano operato il sequestro anche in presenza di fatture e scontrini credo si sia già discusso ampiamente in passato: non potevano fare diversamente, avendone ricevuto incarico dal Giudice.

Ci sarà poi un Perito di parte che esaminerà tutto, monete e documentazione, per verificare che quest'ultima sia autentica e corrispondente al materiale sequestrato.

La prassi può anche non piacere (a me per primo), ma così é, non inventiamoci strade alternative che non esistono.....

Forse la causa di certe nostre disavventure spesso siamo proprio noi, che operiamo in coscienza di essere persone oneste e corrette, ma ignorando che le Forze dell'Ordine non ci conoscono.

Mi spiego meglio: una frase del tipo "MATERIALE ACQUISTATO IN ASTE PUBBLICHE, DEL QUALE POSSO ESIBIRE REGOLARE FATTURA DI ACQUISTO" messa al piede dell'inserzione FORSE avrebbe evitato il problema all'origine.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

TARAS

Antonio Bernardo Torino 24.03.2012 ore 04.20

Caro Antonio Bernardo,

leggendo il suo scritto notturno ho provato un misto di commozione e rabbia.

Sono realmente indignato da questa vicenda e oggi mi vergogno di essere Italiano.

Mi vengono in mente moltissimi vergognosi esempi per cui questo ridicolo paese dovrebbe investire risorse e uomini per la salvaguardia del patrimonio archeologico e artistico italiano, piuttosto che perseguitare onesti cittadini, ma non credo che in questo momento fare polemica possa aiutarla.

Ha tutta la mia solidarietà.

Sono sicuro che con l'aiuto di un buon avvocato tutto si risolverà per il meglio, e lei avrà indietro la sua collezione. Mi chiedo se le nostre ottuse istituzioni potranno risarcirla del danno morale che le hanno causato, anche se credo che nessuna somma in denaro potrà mai ripagarla per lo stress e le emozioni negative che lei sta provando in questi giorni.

Ci tenga aggiornati su questa vicenda.

Cordialmente, con stima.

N.S.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mirko8710

Oltretutto, la cosa che mi fa una paura atroce è che non avrei i soldi per pagarmi un avvocato o simili...e sarei totalmente in balia delle onde...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Diabolik73

Sono veramente molto dispiaciuto.

Ti esprimo tutta la mia solidarietà e spero che in breve tempo potrai ammirare nuovamente la tua collezione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

rick2

Coraggio Capitano, i talebani non ci sono solo in Afghanistan.....

i talebani ci sono anche in questo forum !!!!

comunque sono sconcertato anche io dall accaduto. e meglio che non scriva quello che penso..........

Share this post


Link to post
Share on other sites

donax

Solidarietà anche da parte mia, queste storie oramani sono all'ordine del giorno, quasi non passa un giorno senza che qualcuno sul forum non ci segnali un sequestro.

Io personalmente ho deciso di tenermi alla larga dalle monete antiche proprio per questa ragione.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Viribus Unitis

Esprimo tutta la mia solidarietà ed umana comprensione all'amico (anche se non lo conosco) Antonio; come diceva qualcuno che mi ha preceduto c'è da vergognarsi di vivere in questo paese, dove sempre più siamo trattati da sudditi e non da cittadini, dove non è l'Autorità a mostrare le prove a nostro carico, ma siamo sempre noi a dover dimostrare un'innocenza che non è mai presunta (come dovrebbe). Bisogna crearsi alibi e prove per qualunque nostro spostamento o comportamento, perché non si sa mai, e perché si può essere convocati e sentirsi chiedere dove si era, che ne so, la mattina 16 novembre 2009 e di fronte ad un «Boh», vedere aggravata la nostra posizione, come protagonisti de Il processo di Kafka. Io cerco di fare pagamenti tracciabili, conservo documenti, agende, ho la scatola nera sull'auto che dà la posizione, giro col cellulare acceso per essere individuato: siamo al punto di doverci svendere ogni residuo di privacy per scansare eventuali problemi.

Comunque resto ottimista e sono sicuro che (sia pure non in tempi brevi) ci salterai fuori. Ma qualcosa deve cambiare, non si può andare avanti così.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.