Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
giuliodeflorio

Moneta Mister Day Parmalat?

Inviato (modificato)

Mi è capitata di recente la moneta allegata per la quale ho svolto lo studio di cui al link che segue:

http://www.forumanci.../a897/a897.html

Si tratta di una copia moderna di un denario di Caracalla RIC IV/I 144b (pag. 233) che, per disegno e stile, rimanda ad una moneta della serie Mister Day Parmalat; con qualche differenza però: la moneta in questione è color rame (quelle Parmalat sono color argento) e i tratti del disegno sono lisciati (quelli Parmalat sono netti). Alla luce di ciò ho dedotto che la moneta è probabilmente un calco di una moneta Parmalat. Sennonché il proprietario della moneta sostiene di averla "scoperta" in uno scavo risalente alla fine degli anni 50 (le monete della Parmalat appartengono probabilmente ad una serie battuta in occasione di una campagna pubblicitaria avviata nel Novembre 1983).

Che ne pensate?

Grazie dell'attenzione.

Giulio De Florio

post-1086-0-27030800-1336231818_thumb.jp

Modificato da giuliodeflorio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Salve

Dico la mia.

Nel denario autentico non c’è nulla in esergo a h 6 del rovescio, sotto il piedistallo della Vittoria in corsa.

Nel denario Mister Day c’è la R di ‘Riproduzione’ in quella posizione.

Nel denario sub iudice è evidente la R nella stessa posizione (nonostante sembra si sia cercato di mascherarla) che mette in relazione diretta le due riproduzioni.

post-703-0-42506600-1336298395_thumb.jpg

Dato che, a quanto mi risulta, la R è una sorta di ‘marchio di fabbrica’ delle Mister Day, logicamente e fino a prova contraria è la riproduzione sub iudice a provenire dalla Mister e non viceversa.

L’alternativa che negli Anni ’50 questo denario fosse stato riprodotto da un incisore e marcato con R, e che trent’anni dopo fosse stato ripreso come modello per le merendine Parmalat, è un’ipotesi possibile per quanto poco plausibile.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Poco plausibile, appunto. Più probabile che il proprietario della moneta ricordi male.

Grazie.

Giulio De Florio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?