Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
michelino

Rinaldo D'Este, ma quale moneta?

Inviato (modificato)

Saluti a tutti, non riesco a identificare questa moneta.

Il ritratto è quello di Rinaldo D'este, ma il retro è troppo rovinato.

Potete aiutarmi?

1,3 gr. per 21mm

post-24829-0-88569000-1336938255_thumb.j

Modificato da michelino

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saluti a tutti, non riesco a identificare questa moneta.

Il ritratto è quello di Rinaldo D'este, ma il retro è troppo rovinato.

Potete aiutarmi?

1,3 gr. per 21mm

retro

post-24829-0-72974600-1336938477_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

e` un giorgino da 5 soldi

datato 1707

Modificato da rick2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

e` un giorgino da 5 soldi

datato 1707

La muraiola ha un diametro di 18 mm ed al retro l'aquila ad ali spiegate:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-MORI/5

Ciao

Mario

Ops! Rick hai modificato il tuo messaggio appena in tempo....

Modificato da mariov60

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avevo visto solo 1 lato.........

:rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

velocissimi, grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Per quanto riguarda la data penso che si tratti del 1727 perchè nel retro è ben distinguibile l'angelo posto alla sinistra del santo che gli regge il pastorale; il CNI, ed il Crespellani descrivono questa tipologia per i giorgini coniati con ordinanza del 10 ottobre 1709. Gli esemplari coniati negli anni precedenti al 1710 presentano ilsanto genuflesso che tiene il pastorale con la sinistra (senza angelo); inoltre gli esemplari del 1707 dovrebbero presentare la data in esergo.

Ciao

Mario

Modificato da mariov60

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma la data non e` sotto il busto ?

prima di RAYNALDVS ? mi pare si veda 07 li

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Confermo quanto scritto da MarioV60. Detengo un paio di giorgini 1707 e confermo che la data è sotto il busto, in esergo.

Il giorgino nell'immagine è un 1727 con il 2 sdraiato (in monete meglio centrate è più evidente, nell'immagine postata può in effetti sembrare uno zero).

Del giorgino di Rinaldo, le varianti datate 1727 sono un po' meno comuni di quelle datate 1726 (mentre le varianti 1707-1708-1710-1719 e 1728 sono decisamente rare), però la moneta nell'immagine è un po' malmessa rispetto alla conservazione media, sebbene anche questa sia comunque bassa.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eccovi, in questo post e nel seguente, alcune immagini di giorgini di Rinaldo (1707-1707 contromarcato-1726-1727-1728). Chiedo venia per la qualità delle foto, ancora quelle originali di chi ha venduto le monete. Mi sono sempre chiesto se la curiosa forma del 2, che si ritrova anche nelle date delle muraiole e di qualche moneta di alto modulo dello stesso sovrano, sia una scelta stilistica o derivi piuttosto da problemi di coniazione - nel caso, risolti con le varianti 1728.

P.S.

Se non lo avessi letto nelle descrizioni delle monete, non credo avrei mai capito che il mostriciattolo che regge il bastone è un bambino. Penso che la sua introduzione nel disegno sia stata decisa per distinguere agevolmente i giorgini nuovi, con più basso contenuto di argento, da quelli vecchi sia di Rinaldo che dei sovrani precedenti (principalmente Francesco I e Alfonso IV), che all'epoca erano oggetto di ritiro obbligatorio per essere contromarcati ed aumentarne così il valore nominale, se ricordo bene da 15 a 20 sesini (1 giorgino = 5 bolognini = 15 sesini).

1707

1707 contromarcato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Eccovi, in questo post e nel seguente, alcune immagini di giorgini di Rinaldo (1707-1707 contromarcato-1726-1727-1728). Chiedo venia per la qualità delle foto, ancora quelle originali di chi ha venduto le monete. Mi sono sempre chiesto se la curiosa forma del 2, che si ritrova anche nelle date delle muraiole e di qualche moneta di alto modulo dello stesso sovrano, sia una scelta stilistica o derivi piuttosto da problemi di coniazione - nel caso, risolti con le varianti 1728.

P.S.

Se non lo avessi letto nelle descrizioni delle monete, non credo avrei mai capito che il mostriciattolo che regge il bastone è un bambino. Penso che la sua introduzione nel disegno sia stata decisa per distinguere agevolmente i giorgini nuovi, con più basso contenuto di argento, da quelli vecchi sia di Rinaldo che dei sovrani precedenti (principalmente Francesco I e Alfonso IV), che all'epoca erano oggetto di ritiro obbligatorio per essere contromarcati ed aumentarne così il valore nominale, se ricordo bene da 15 a 20 sesini (1 giorgino = 5 bolognini = 15 sesini).

1707

1707 contromarcato

post-22385-0-60506200-1337167937_thumb.j

post-22385-0-68885600-1337167954_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?