Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
lindap

terremoto emilia ore 4.00

Recommended Posts

Ciccio 86

Si si lo so, ma l'esempio dell'Emilia che lavora penso possa estendersi benissimo all'intera Emilia.. Su una pagina riguardante il Sassuolo leggevo comunque molti commenti di tutti gli emiliani, orgogliosi, e appunto anche di chi ha vissuto quella cosa lì, il terremoto ..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Isacco

Sono dell'idea che non bisognerebbe far terrorismo informatico. Facile collegare mentalemente terremoto-scavi-occultamenti-mistero-illegalità.

Basterebbe chiedersi (e riportare nell'articolo) se questo tipo di fenomeno è normale anche in terre non colpite dal sisma; per quel che mi riguarda potrebbe esser pure una bufala. Abbiamo subito troppe idiozie, BASTA..

Share this post


Link to post
Share on other sites

dawmallo

non sono geologo o scienziato pero' tutte le scosse hanno avuto epicentro a meno di 8 km di profondita'...giusto zona trivellazioni...

IO VOGLIO SOLO LA VERITA'!

Share this post


Link to post
Share on other sites

lindap

prima di fare un discorso sulle trivellazioni c'è da fare un altro discorso….l'italia è tutta sismica!!!!anche se c'è una cartina con le zone più o meno sismiche, alla fin dei conti c'è quella zona dove i terremoti (anche di alta magnitudo) sono più frequenti e quelle zone dove lo sono meno…. se pensi che nella zona di parma ci sono stati sismi molto forti e te ne elenco alcuni:

- 9/11/1983 m5.1tra parma e reggio

- 23/12/1980 m5 vicino a fornovo (parma)

- 15/07/1971 m 5.2 parma profondità 8 km

- 14/09/2003 m 5.3 tra bologna e imola

ecc ecc ecc

ma se andiamo ancora più indietro nel tempo in pianura c'era stato un terremoto più forte di quello dell'anno scorso http://it.wikipedia.org/wiki/Terremoto_di_Verona_del_1117

e non esistevano le trivellazioni fraking (o come si scrive) :D

Lo sappiamo tutti che i terremoti sono spaventosi distruttivi e tutto,e rompono molto...ma se non ci fossero significa che il nostro pianeta è caput.

se tu guardi quanti sismi ci sono in un anno o in un mese in italia, da m <2 a m> 2 ci resti di sasso

solo nel mese mi maggio ci sono stati 1733 eventi da nord a sud di cui 19 da m 3 fino a 3.9….

nel mondo ancora di più….questo per via del movimento delle placche.

poi vabè se stiamo ad ascoltare i tg buonanotte, sparano ca**ate a raffica…sono poco credibili secondo me

Edited by lindap
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciccio 86

SI chiama Geologia mi pare, che include Sismicità e Vulcanologia o tettonica a zolle che dir si voglia. Posso capire chi è ferito dai terremoti, il non accettarlo, io stesso vivo vicino zone altamente sismiche, e si è veirifcata una sequenza proprio in questi giorni, ma fin dalla Pangea ne esistono fenomeni del genere. E per fortuna, tra virgolette, vuol dire che la Terra ancora è viva..

Share this post


Link to post
Share on other sites

koguja

i terremoti ci sono stati, ci sono e ci saranno; sappiamo come si comportano, quello che non possiamo sapere è quando si manifesteranno ( ma non ci serve saperlo )

l'unica cosa è prevenire ora per il futuro , avendo tutte le conoscenze tecniche necessarie per evitare quello che è accaduto sul nostro territorio con sismi di media entità ( aquila magnitudo 6.3 ) - ( emilia magnitudo 5.9 )

putroppo altre distruzioni ci saranno e non è terrorismo ma un dato di fatto ( non sappiamo solo quando )

sia chiaro che i danni non sono causati dall'evento in se stesso ma dalla negligenza dell'essere umano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Isacco

Chi ha vissuto l'esperienza di terremoti di tale intensità, chi ha perso casa, lavoro e certezze se ne sbatte altamente del buono stato di salute del nostro pianeta. Chi si è trovato la cucina di marmo in mezzo alla stanza, tv, bicchieri, piatti, quadri perterra in frantumi e crepe poco invitanti, anche solo leggere articoli apparentemente leggeri dà fastidio, perchè credetemi, basta un nulla per riaprire quella ferita.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

lindap

col terremoto che c'è stato a parma l'anno scorso a gennaio e successivamente quello a finale emilia qualche mese dopo non è che ho goduto tanto eh….casa mia è antisismica e regge bene per fortuna…ma sta di fatto che è più di 1 anno che di notte non dormo più

Edited by lindap

Share this post


Link to post
Share on other sites

david7

Sarebbe più opportuno fare delle case antisismiche invece che perdere tempo a fare studi su come prevedere un terremoto. In giappone un sisma come in emilia o l'aquila non fa neanche una crepetta.

Se andate su wikipedia c'è una bell'elenco di terremoti avvenuti negli ultimi 4 secoli non è da ieri che ci sono.

In italia ogni scusa è buona per mangiarci dentro e ingrassare la pancia di certa gente.

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67

Sarebbe più opportuno fare delle case antisismiche invece che perdere tempo a fare studi su come prevedere un terremoto. In giappone un sisma come in emilia o l'aquila non fa neanche una crepetta.

Se andate su wikipedia c'è una bell'elenco di terremoti avvenuti negli ultimi 4 secoli non è da ieri che ci sono.

In italia ogni scusa è buona per mangiarci dentro e ingrassare la pancia di certa gente.

Proprio l'altra sera su National Gegraphic hanno dato un impressionante documentario sul sima giapponese di due anni fa, con immagini riprese dal vero in presa diretta..... la terra ha tremato 6 minuti (e nel video si vedono tutti!!) raggiungendo nell'epicentro magnitudo 9.0 (!!).... è stato il 4° più forte terremoto di tutti i tempi e il più violento che abbia mai colpito il Giappone..... eppure i giapponesi, pur spaventati e consci che stava avvenendo un evento epocale, sono rimasti (relativamente) calmi, nessuna scena di panico, ciascuno sapeva cosa fare... il terremoto ha fatto vittime e forti danni, ma nulla di così clamoroso in rapporto alla magnitudo. Purtroppo il disastro maggiore è stato provocato dal successivo tsunami che ha causato circa 15mila vittime (anche quello ripreso in diretta, incredibile vedere l'acqua che avanzava e spazzava via tutto al suo passaggio), devastando tutti i paesi sulla costa nord-orientale.

Qui in Italia invece di costruire secondo crismi moderni e antisismici stiamo a paventare complotti, trivellazioni, alieni e chi più ne ha più ne metta, quando le faglie di Mirandola e Ferrara sono note da anni e nell'ambiente lo sapevano pure i muri che un terremoto fino a magnitudo 6.2 nella bassa padana era più che possibile..... ovviamente non si sapeva quando avrebbe colpito, magari poteva scatenarsi tra 1000 anni (i tempi geologici sono quelli), ma è davvero ridicolo pensare che sin da piccoli a tutti noi della bassa ci hanno inculcato l'enorme stupidaggine che da noi i terremoti forti non potevano avvenire perchè eravamo in una zona non sismica..... la realtà è che quando si parla di bassa sismicità si parla del tempo di ricorrenza (ossia, bassa probabilità nel breve, ovvero nell'arco di una vita umana), non della possibilità che prima o poi il terremoto si scateni. E' come dire che c'è bassa probabilità che esca il 90 sulla ruota di vattelapesca. Magari c'è bassa possibilità rapportato alle prossime 10, 20, 100 settimane, ma presto o tardi quel numero esce....

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

lindap

con un sisma del genere qui in italia tutto sarebbe stato raso al suolo e oltre….diciamolo, siamo alla preistoria riguardo all'antisismico rispetto ai giapponesi….facciamo pena

Share this post


Link to post
Share on other sites

gallo83

ci risiamo...oggi si è risentita bene...molto bene.

speriamo non ci siano danni e vittime.

marco

Share this post


Link to post
Share on other sites

Liutprand

Appena confermato che il nuovo sisma è stato di magnitudo 5,2 in Toscana ed Emilia con epicentro Lucca. Glia amici della zona ci facciano sapere!

Share this post


Link to post
Share on other sites

lopezcoins

Qui a Bologna è stato avvertito solo da chi era seduto, ma non c'è nessun danno!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Isacco

All'altezza di Sant'Agostino (FE) avvertita lievemente, c'è chi non se ne è accorto..io ad esempio per fortuna..

Qualcuno sul posto cosa dice? In tv dicono lievi danni..

Edited by Isacco

Share this post


Link to post
Share on other sites

lindap

parma, sentita lievemente, ma che palleeeeeeeeeeee

oltretutto ha avuto poca risonanza in quanto era a pochi km di profondità (2km circa) se era profondità maggiore si sarebbe sentito mooolto di più,

aspettiamo gli utenti di quelle zone se sanno drci qualche info in più, speriamo che non vi siano stati danno grossi

se volete seguire il sismografo rel time vi consiglio questo sito

http://www.fondazionegiuliani.it/sismogramma-live/laquila-italy

attualmente sta registrado una scossa

attenzione però, il link del sismografo diretta live che ho allegato, non registra una determinata zona, ma registra tutte le scosse (anche quelle dall'altra parte del pianeta)

Edited by lindap

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.