Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Danielucci

Livello della mia collezione

  

26 voti

  1. 1. Come la posso classificare?

    • Bassa conservazione
      1
    • Media conservazione
      2
    • Medio/Alta conservazione
      13
    • Alta conservazione
      0
    • Per mettere un tetto alla discussione metto Altissima conservazione (la intendo quasi tutti FDC)
      2


Risposte migliori

Danielucci

La mia collezione di V.E.III è composta da circa un centinaio di monete tutte acquistate da periti NIP ma non periziate, il 60% sono in conservazione SPL mentre il restante 40% sono in qFDC e FDC...

Secondo voi come posso classificare la mia collezione???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

SABINO

Medio alto :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gaetano95

Medio/Alta anche secondo me :good:

Gaetano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

dipende se ci sono monete importanti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

si esatto se in quelle monete ci sono il 5 lire 1914 il 5 lire 1901 il 5 lire 1911 il 20 lire 1902 ecc ecc è di altissimo livello, se invece sono tutte monete comuni la collezione sarà ancora di livello basso anche se molto affascinante. tutto dipende da che monete ci sono, il numero dei pezzi non è fondamentale secondo me

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Concordo con le ultime considerazioni... con tutto il rispetto preferisco avere il 5 lire 1914, o il 2 lire del '03, in BB, piuttosto che la serie completa dei 5 cent spiga in FDC.... con questo non voglio dire che anche la serie delle spighette non dia soddisfazione, ma parliamo cmq di livelli differenti che non ha alcun senso voler confrontare.

Modificato da Paolino67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

@@cembruno5500

Mi trovo anch'io d'accordo con Bruno.

Per VEIII l'alta conservazione non è il solo parametro a determinare il livello qualitativo della raccolta.

Ci sono, secondo me, vari fattori da tenere in considerazione.

Una certa parte (diciamo una bella fetta) della tipologia monetale di VEIII si trova abbastanza facilmente in bella conservazione (ma slavazzata) senza tanti problemi, specie le annate comuni.

Trovare però esemplari, anche tra le annate più comuni, con certe prerogative, diventa più "difficile"...

Ad esempio se si cercano esemplari particolarmente ben conservati, con la loro brillantezza originale e soprattutto che non siano stati lavati (abitudine questa che sta diventando una vera "piaga numismatica"...), si complica molto la questione.

Una raccolta, anche solo tipologica di annate comuni, ma con questi criteri, richiede notevole tempo per il reperimento dei pezzi, e notevole impiego di denaro... purtroppo... però, rende la racconta già di un target medio/alto.

Ad esempio guardate questo esemplare di fecondità che tempo addietro postò renato...

http://www.lamoneta....sta-nomisma-44/

Di certo il prezzo pagato è risibile se paragonato alla non facile reperibilità di questa moneta in questo stato conservativo. Belle si trovano, ma patinate così… mica tanto…

Certamente poi… se la raccolta annovera anche pezzi importanti, ad esempio già le annate meno comuni tra gli argenti più noti, cito ad esempio aquile sabaude, quadrighe veloci e bighe, assume un certo livello, ma… non è detto che debbano essere per forza sempre e solo in FdC...

Una biga del 1928 due rosette o un due lire aquila sabauda 1904 o 1901 (lasciamo stare il 1903 per ovvi motivi), danno una certa "consistenza" alla collezione già se sono in un bel qSPL con la loro bella e gradevole patina originale e senza colpi al bordo (ovviamente non lavato...)

In conclusione... se nella tua raccolta ci sono principalmente annante comuni di spighe, api, aquilini, serie impero, esagoni e cinquantenario (5 e 50L esclusi) anche in FDC (occhio che il 2L cinquantenario in FDC è una bella sfida... ) direi che siamo sulla media... diverso sarebbe ad esempio se ci fosse la serie impero del 1936 (ori esclusi)... già sarebbe qualcosa che si vede con più difficoltà...

Ovviamente, tutto sempre IMHO :)

Cordiali saluti

F.

Modificato da fabrizio.gla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tartachiara

post-26486-0-39946800-1339097276_thumb.j

per certe monete si può scendere anche sotto all'SPL come per questa ( non è mia, ho preso la foto da internet) ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

per certe monete si può scendere anche sotto all'SPL come per questa ( non è mia, ho preso la foto da internet) ;)

Mica tanto.... se penso di poter comprare questa tipologia monetale vuol dire che (cosa fondamentale) posso permettermela (anche con tutti i duri e sudati risparmi), e dato che è una moneta mooooooooolto importante, pondererei bene l'acquisto, scegliendo un pezzo che dia la sua soddisfazione visiva, numismatica, e perchè no... anche economica. Quindi, almeno almeno SPL ci deve stare...

Una moneta di questo genere non si compra senza dovute e opportune riflessioni e ponderazioni... quindi, anche a costo di non comprare neanche una moneta per un anno.

Se si deve prendere una moneta di questo calibro... tanto vale prenderla almeno in SPL...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
tartachiara

mh ho qualche dubbio, solo per il fatto che un 100 lire del 1880 in BB con 20000/25000 te la cavi. per un SPL ci vogliono almeno 50000/60000 euro cioè almeno il doppio. poi se non si ha problemi di soldi con 80000 euro ci si compra un FDC :) poi è ovvio che ci sono BB e BB

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danieles1981

Non voglio entrare in aspetti tecnici delle monete.

Ma io credo che ogni collezione (con i vari FDC e BB, periziate e non) sia null'altro che la TUA collezione e rispecchia il tuo senso estetico ragionato della moneta. Ragionato perchè quando hai acquistato quella moneta hai valutato attentamente pro e contro.

Quindi la tua collezione è da valutare come TUA. Non è una sigla e nemmeno un acronimo. Semplicemente TUA e unica in quanto tale...

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

danieles1981

Daniele ha parlato della sua collezione non di monete da 50000 euro!!!! Attenzione a non cadere in questo sottobosco di monete da parecchie migliaia di euro che solo pochi collezionisti possono permettersi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

Daniele ha parlato della sua collezione non di monete da 50000 euro!!!! Attenzione a non cadere in questo sottobosco di monete da parecchie migliaia di euro che solo pochi collezionisti possono permettersi...

Son d'accordo Dani, ma la domanda posta come titolo alla discussione, lascia purtroppo poco spazio alle (giuste) tue valutazioni (che però sono personali).

Domanda che credo può trovare risposta purtroppo solo con un freddo confronto con quelle che sono i target del offerti dal mercato... purtroppo è così

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
min_ver

Ciao Tarta, se mi dici dove posso trovare dei 100 lire 1880 in BB a 20.000 euro te ne sarò grato in eterno!

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

Ciao Tarta, se mi dici dove posso trovare dei 100 lire 1880 in BB a 20.000 euro te ne sarò grato in eterno!

:)

ho guardato i passaggi in asta degli anni passati :) non saprei in questo momento dove si può trovare, mi dispiace.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Danielucci

Daniele ha parlato della sua collezione non di monete da 50000 euro!!!! Attenzione a non cadere in questo sottobosco di monete da parecchie migliaia di euro che solo pochi collezionisti possono permettersi...

La mia collezione è composta da monete Comuni e Non Comuni, niente R-R2-R3-R4-R5, ed ho un marengo di U.I. in qFDC...tutto qui...ma per me e per le mie tasche sono molto soddisfatto di dove sono arrivato fino ad ora ed in un solo anno di collezionismo...e credo che una collezione non si deve chiamare tale solo se ci sono pezzi in assoluto FDC...

P.S. ho citato Te Daniele perchè ti dò ragione...

Modificato da Danielucci

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gallo83

Ciao Danielucci,

Non capisco il senso della tua domanda iniziale.......se dici che hai il 60% spl e il 40 fdc ci arrivi da solo che la tua collezione si classifica tra lo spl e il fdc.....come è chiaro che sei soddisfatto della tua collezione e non penso che tu debba ribadirlo ;)

è chiaro che se avessi pezzi rari tra spl e fdc il LIVELLO della collezione cambierebbe (soprattutto il valore economico della stessa)....penso che ti si volesse dir questo.

se poi collezioni da un anno solo ed hai iniziato con spl e fdc hai già iniziato bene (io ho iniziato comprando anche cose di cui mi son pentito)ma tra un po inizierà il bello nel cercare le rarità e trovarle che ti piacciano...e li forse si scende a qualche compromesso...

Io non conto neanche le monete irraggiungibili.....ci son cifre che non posso permettermi e quindi ci son monete che non comprerò mai...e così anche te.

un saluto,

marco

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pietromoney

Sono d'accordo con Danielucci. Una collezione non deve essere presa in considerazione solo se è composta da monete in FDC.

In una collezione io apprezzo la completezza (nei limiti del possibile) ed è bello poter mostrare e osservare anche monete circolate e piene di storia (MB/BB).

Ovvio che il FDC affascina....ed è più conveniente acquistarlo per i "collezionisti-commercianti", e per coloro che comprano e rivendono monete.

Se compro una moneta, mi affeziono subito ad essa e non là dò più via.

Tra le mie collezioni quella che per me è la + importante è quella del Regno d'Italia (1861-1943)

Al momento ho 275 monete:

30 MB

180 BB/BB+

40 SPL

25 FDC

Quindi un livello medio di conservazione, ma molto alto in termine di appagamento e soddisfazione personale :good:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lucadesign85

Perdonami, ma trovo la tua domanda alquanto bizzarra :)

Credo che l'unica persona che possa darti la "giusta" risposta sia tu stesso, sempre che poi esista una giusta risposta.

Io colleziono monete napoleoniche, e per alcune zecche (Francesi) a volte si conoscono 1 o al massimo 2 esemplari (per certe nanche quelli :( ), e nella maggior parte dei casi questi pochi esemplari apparsi sul mercato non sono in alta conservazione, anzi... ciò nonostante sta pur certo che cambierei anche cento delle mie monete più comuni in altissima conservazione, pur di accaparrarmi un pezzo rarissimo che manca in alcune delle collezioni più importanti d'Europa, e mi accontenterei anche di un MB :)

Saluti,

Luca

Modificato da lucadesign85

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gallo83

Sono d'accordo con Danielucci. Una collezione non deve essere presa in considerazione solo se è composta da monete in FDC.

In una collezione io apprezzo la completezza (nei limiti del possibile) ed è bello poter mostrare e osservare anche monete circolate e piene di storia (MB/BB).

Ovvio che il FDC affascina....ed è più conveniente acquistarlo per i "collezionisti-commercianti", e per coloro che comprano e rivendono monete.

Se compro una moneta, mi affeziono subito ad essa e non là dò più via.

Tra le mie collezioni quella che per me è la + importante è quella del Regno d'Italia (1861-1943)

Al momento ho 275 monete:

30 MB

180 BB/BB+

40 SPL

25 FDC

Quindi un livello medio di conservazione, ma molto alto in termine di appagamento e soddisfazione personale :good:

Sono d'accordo con Danielucci. Una collezione non deve essere presa in considerazione solo se è composta da monete in FDC.

In una collezione io apprezzo la completezza (nei limiti del possibile) ed è bello poter mostrare e osservare anche monete circolate e piene di storia (MB/BB).

Ovvio che il FDC affascina....ed è più conveniente acquistarlo per i "collezionisti-commercianti", e per coloro che comprano e rivendono monete.

Se compro una moneta, mi affeziono subito ad essa e non là dò più via.

Tra le mie collezioni quella che per me è la + importante è quella del Regno d'Italia (1861-1943)

Al momento ho 275 monete:

30 MB

180 BB/BB+

40 SPL

25 FDC

Quindi un livello medio di conservazione, ma molto alto in termine di appagamento e soddisfazione personale :good:

ok il livello è medio ma se non specifichi quali sono gli spl e i fdc...siam punto a capo.

se i tuoi 40 spl e 25 fdc sono tutte le spighe comuni,le api comuni le prore comuni e le date comuni della serie impero scusami ma è un po diverso dall'avere delle aquile sabaude fdc o anche solo un littore o anche le stesse date rare delle serie che ti ho citato.

poi è chiaro che puoi esser appagato lo stesso ma il livello di una collezione si determina soprattutto con le rarità e relative conservazioni dei pezzi in essa presenti.

marco

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pietromoney

Le monete SPL/FDC che ho sono monete il cui grado di rarità è tra il C, NC e R. Certamente non sono monete impegnative. Ti indico alcuni esempi:

Tra SPL e FDC ho le seguenti monete:

2 Centesimi Italia su prora 1910 (qFDC)

25 Centesimi Valore 1903 (SPL/qFDC)

5 Lire Fecondità 1937 (SPL)

1 Centesimo 1897

Tra le BB/BB+ ho le seguenti monete:

10 Centesimi Ape 1919 (BB)

20 Lire Littore 1927 (BB)

20 Lire Littore 1928 (BB+)

20 Lire Elmetto 1928 (BB)

Tra le MB/qBB ho le seguenti monete R2

20 Centesimi Impero 1936

2 Lire Buono 1927

5 Centesimi 1861 B (MB/BB)

1 Centesimo 1867 T

2 Centesimi 1896

Cmq voglio far presente che io cerco la moneta che mi manca in collezione e non prima di tutto il suo grado di conservazione. Se una moneta per le mie finanze risulta essere inarrivabile, mi accontento anche una di buona MB/BB pur di non avere un vuoto.

Io la vedo cosi...per me questò vuol dire collezionare monete.

In ultimo e non per importanza, l'importante è acquistarle pagandole per il loro reale valore....e cercando di aspettare l'occasione e il momento migliore per strappare il prezzo piu basso possibile....

ma ovviamente non per un discorso speculativo e di rivendita....ma solo per non dilapidare le proprie riserve finanziarie :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

Perdonami, ma trovo la tua domanda alquanto bizzarra :)

Credo che l'unica persona che possa darti la "giusta" risposta sia tu stesso, sempre che poi esista una giusta risposta.

Io colleziono monete napoleoniche, e per alcune zecche (Francesi) a volte si conoscono 1 o al massimo 2 esemplari (per certe nanche quelli :( ), e nella maggior parte dei casi questi pochi esemplari apparsi sul mercato non sono in alta conservazione, anzi... ciò nonostante sta pur certo che cambierei anche cento delle mie monete più comuni in altissima conservazione, pur di accaparrarmi un pezzo rarissimo che manca in alcune delle collezioni più importanti d'Europa, e mi accontenterei anche di un MB :)

Saluti,

Luca

per il regno solo per pochissime monete accetterei un compromesso del genere, per esempio il 5 lire 1866, anche se con un bel po di soldi lo trovi anche bello :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Num.e.fil.cal.

ho votato medio/alta conservazione, a dire il vero dipende se ci sono pezzi rari o meno, e se sono effettivamente in un buono stato di conservazione, il periodo storico però mi interessa anche personalmente!! :good:

:hi: Nik

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×