Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
lizard

500 lire Caravelle

Risposte migliori

lizard

500 Lire Caravelle

ne ho diversi esemplari, potreste dirmi se ci sono annate privilegiate?

e che valore potrebbero avere?

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

Lo stesso vale per questo in eccezione dell'annata con bandierine contro vento!!!!

Gli amici sono molto esperti nel campo....io no assolutamente!!!!

A parte gli scherzi aspetta pareri da altri utenti,sapranno deliziarti a dovere!!!! :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

Valgono qualcosa più dell'argento solo in fior di conio, forse il 1961 è un po' meno comune.

Questa è una delle varie discussioni in proposito

Modificato da Exergus

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

soleshine

Dipende se sono in Fdc o se hanno circolato, in Fdc valgono:

1958/59/60 -10 €

1961 caravelle 25 €

1964/65 12 €

1966/67 8 €

Se invece hanno i fondi lucidi le quotazioni aumentano anche di parecchio, fino al triplo dalle quotazioni che ti ho dato.

mentre se sono circolate valgono attorno ai 7 €

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Le quotazioni date da chi mi ha preceduto mi sembrano ottimistiche. Comunque, a proposito delle caravelle, mi viene una riflessione sulla tesaurizzazione dettata da esperienza personale: quando ero adolescente le 500 d'argento circolavano comunemente, io ricordo ancora che mi ci potevo pagare una pizza e andare al cinema. Oggi con il valore che hanno sul mercato - 5/6 euro - non sarebbe possibile acquistare quegli stessi beni e servizi. Quindi non sempre conviene tesaurizzare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BiondoFlavio82

Le quotazioni date da chi mi ha preceduto mi sembrano ottimistiche. Comunque, a proposito delle caravelle, mi viene una riflessione sulla tesaurizzazione dettata da esperienza personale: quando ero adolescente le 500 d'argento circolavano comunemente, io ricordo ancora che mi ci potevo pagare una pizza e andare al cinema. Oggi con il valore che hanno sul mercato - 5/6 euro - non sarebbe possibile acquistare quegli stessi beni e servizi. Quindi non sempre conviene tesaurizzare.

Hai ragione, e lo stesso ragionamento è valso per aquilotti e scudoni... e persino per i marenghi

Modificato da BiondoFlavio82

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ermenegild

Scusate se dico la mia ma io non sono d'accordo con il vostro ragionamento. Si tratta comunque di monete fuori corso e il valore che hanno adesso, cioè 5 o 6 €, non è il valore relativo al mezzo di pagamento che rappresentano, Si tratta di un valore puramente collezionistico, oltre al valore dell'argento... A meno che all'epoca 5 pezzi da 100 lire valessero meno di 500 lire d'argento!

Per adottare il vostro ragionamento si dovrebbe innanzitutto convertire il valore di lire 500 in euro, cioè circa 26 centesimi come sappiamo tutti, e poi aumentarlo dell'inflazione dagli anni 60 ad oggi.

Vi prego di correggermi se sbaglio.

Modificato da Ermenegild

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BiondoFlavio82

Scusate se dico la mia ma io non sono d'accordo con il vostro ragionamento. Si tratta comunque di monete fuori corso e il valore che hanno adesso, cioè 5 o 6 €, non è il valore relativo al mezzo di pagamento che rappresentano, Si tratta di un valore puramente collezionistico, oltre al valore dell'argento... A meno che all'epoca 5 pezzi da 100 lire valessero meno di 500 lire d'argento!

Per adottare il vostro ragionamento si dovrebbe innanzitutto convertire il valore di lire 500 in euro, cioè circa 26 centesimi come sappiamo tutti, e poi aumentarlo dell'inflazione dagli anni 60 ad oggi.

Vi prego di correggermi se sbaglio.

non ho seguito il tuo ragionamento, e a quest'ora ho la testa come un pallone, ma ti faccio un esempio pratico: dalle mie parti (basso Lazio) negli anni '30 un bracciante (contadino salariato) prendeva una remunerazione giornaliera di 10 lire, cioè 2 aquilotti; se non sono perfetti immacolati oggi 2 aquilotti valgono ben poco rispetto all'epoca di emissione... certo le paghe erano basse, più o meno l'equivalente di 20 euro attuali (non sto a spiegare i miei calcoli), ma 2 aquilotti in BB certo non hanno conservato il valore di 20 euro.

Modificato da BiondoFlavio82

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

soleshine

Io ho una '65 fondi lucidi ;)

Potresti renderci partecipi postando delle immagini :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tartachiara

ne ho anche io un paio con i fondi a specchio, comprate a 10 euro parecchi mesi fa ormai. una delle due ha solo un lato con i fondi lucidi mentre l'altra li ha tutti e due.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ermenegild

Scusate se dico la mia ma io non sono d'accordo con il vostro ragionamento. Si tratta comunque di monete fuori corso e il valore che hanno adesso, cioè 5 o 6 ¤, non è il valore relativo al mezzo di pagamento che rappresentano, Si tratta di un valore puramente collezionistico, oltre al valore dell'argento... A meno che all'epoca 5 pezzi da 100 lire valessero meno di 500 lire d'argento!

Per adottare il vostro ragionamento si dovrebbe innanzitutto convertire il valore di lire 500 in euro, cioè circa 26 centesimi come sappiamo tutti, e poi aumentarlo dell'inflazione dagli anni 60 ad oggi.

Vi prego di correggermi se sbaglio.

non ho seguito il tuo ragionamento, e a quest'ora ho la testa come un pallone, ma ti faccio un esempio pratico: dalle mie parti (basso Lazio) negli anni '30 un bracciante (contadino salariato) prendeva una remunerazione giornaliera di 10 lire, cioè 2 aquilotti; se non sono perfetti immacolati oggi 2 aquilotti valgono ben poco rispetto all'epoca di emissione... certo le paghe erano basse, più o meno l'equivalente di 20 euro attuali (non sto a spiegare i miei calcoli), ma 2 aquilotti in BB certo non hanno conservato il valore di 20 euro.

Scusate se dico la mia ma io non sono d'accordo con il vostro ragionamento. Si tratta comunque di monete fuori corso e il valore che hanno adesso, cioè 5 o 6 ¤, non è il valore relativo al mezzo di pagamento che rappresentano, Si tratta di un valore puramente collezionistico, oltre al valore dell'argento... A meno che all'epoca 5 pezzi da 100 lire valessero meno di 500 lire d'argento!

Per adottare il vostro ragionamento si dovrebbe innanzitutto convertire il valore di lire 500 in euro, cioè circa 26 centesimi come sappiamo tutti, e poi aumentarlo dell'inflazione dagli anni 60 ad oggi.

Vi prego di correggermi se sbaglio.

non ho seguito il tuo ragionamento, e a quest'ora ho la testa come un pallone, ma ti faccio un esempio pratico: dalle mie parti (basso Lazio) negli anni '30 un bracciante (contadino salariato) prendeva una remunerazione giornaliera di 10 lire, cioè 2 aquilotti; se non sono perfetti immacolati oggi 2 aquilotti valgono ben poco rispetto all'epoca di emissione... certo le paghe erano basse, più o meno l'equivalente di 20 euro attuali (non sto a spiegare i miei calcoli), ma 2 aquilotti in BB certo non hanno conservato il valore di 20 euro.

Ciao ti chiedo scusa, perché probabilmente sono andato fuori argomento con nozioni di economia...

Volevo solo distinguere fra potere d'acquisto e valore numismatico. Per esempio: se negli anni 60 andavi a spendere 5 lire del 56, inconsciamente, valevano 5 lire alla bottega! Ora circolate valgono qualche centinaio di euro, ma si tratta del valore numismatico non del potere d'acquisto. Quindi anche per gli aquilotti vale la stessa cosa. 5 euro é il loro valore numismatico, non il potere di acquisto convertito giorni nostri. Per fare un confronto tra i salari degli anni 30 e quelli odierni bisogna fare altri tipi di calcoli, considerando l'inflazione, il tenore di vita e tante altre cose. Io mi fermerei qui perché rischio di diventare pesante! Meglio parlare di monete direi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aleale

Io, senza parlare di economia faccio questa considerazione:

mi è stato raccontato che -con tre pezzi da 500 lire "caravelle" ci si comperava un bel paio di scarpe- e questo quando tali monete erano in corso..

oggi un 500 lire, a meno che non sia fdc non ha valore numismatico, ma vale sui 6 euro per l'argento in esso contenuto..

senza parlare di inflazione, svalutazione etc., chi ha fatto incetta di tali monete, non ha fatto un grande affare poichè è indubbio che oggi, con 6 o 7 euro che siano, un buon paio di scarpe non si comprano.. e con ciò non mi azzardo a fare nessun tipo di calcolo.. è solo una valutazione "a spanne" e basandosi sui racconti di amici..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ermenegild

É anche vero che nella prima metà degli 80 con un milione e 400 mila lire acquistavi una Fiat uno. Oggi con 700 euro non fai nemmeno l'assicurazione!!! Questo é per fare un esempio senza considerare l'argento, il valore numismatico ecc....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

soleshine

Dal vivo rendono molto di più :P

500lire22.png

Cavolo che moneta :shok: , un 1965 cosi è introvabile, complimenti !!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ermenegild

Eccezionale davvero!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

paolobs

allora tutte le lire non dovrebbero essere tesaurizzate a causa della loro perdita di valore dovuta all'inflazione.le 500 lire bimetalliche mi pare che valgano anche di meno delle caravelle.il fatto che valgano poco forse è dovuto al fatto che molti le hanno tesaurizzate e adesso è pieno di caravelle(il che tiene bassa la loro valutazione).questa è la mia opinione, poi magari mi sbaglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aleale

Tesaurizzi una moneta in cui il rapporto valore nominale-metallo "nobile" contenuto è favorevole: in questo caso le 500 lire d'argento rientrano perfettamente.. per le 500 degli anni '80 non si può dire lo stesso perchè non sono di un metallo di alto valore..

Nonostante queste considerazioni lo scarso valore delle 500 non penso sia attribuibile al fatto che ci siano stati parecchi tesaurizzatori di tali monete, o almeno solo in parte, quanto piuttosto a quello che le tirature per anno sono altissime..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Il valore numismatico dipende dalla reperibilità e dalla richiesta; due fattori che nel caso delle Caravelle giocano a loro sfavore.

La tesaurizzazione ha fatto in modo che sono praticamente tutte sul mercato (a meno di quelle rifuse) e quindi la richiesta è poca.

Rimane il valore dell'intrinseco, che ora è abbastanza alto per via dell'inpennata dei metalli, ma fino a poco tempo fa era basso e si poteva comprare un esemplare a 3 euro

saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

paolobs

Tesaurizzi una moneta in cui il rapporto valore nominale-metallo "nobile" contenuto è favorevole: in questo caso le 500 lire d'argento rientrano perfettamente.. per le 500 degli anni '80 non si può dire lo stesso perchè non sono di un metallo di alto valore..

Nonostante queste considerazioni lo scarso valore delle 500 non penso sia attribuibile al fatto che ci siano stati parecchi tesaurizzatori di tali monete, o almeno solo in parte, quanto piuttosto a quello che le tirature per anno sono altissime..

sicuramente anche l'alta tiratura è un altro fattore che ha fatto calare il loro valore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lizard

Grazie mille a tutti!

Le mie monete hanno circolato e non ho bandierine contro vento,

ne ho del '59, '60, '61, '64, '66 e '67,

volete che posto qualche foto?

ps: Erdrückt :o magnifiche davvero!

Modificato da lizard

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aleale

Nonostante tutto, a mio parere, le 500 lire "caravelle" rimangono una fra le più belle monete italiane, per ciò che concerne la Repubblica, forse, la più bella in assoluto!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Nonostante tutto, a mio parere, le 500 lire "caravelle" rimangono una fra le più belle monete italiane, per ciò che concerne la Repubblica, forse, la più bella in assoluto!!

sicuramente sì, il maestro Giampaoli ha fatto una meraviglia, inoltre ci ha messo sopra anche la moglie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×