Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Illyricum65

Voi che ne dite?

Recommended Posts

Illyricum65

Ciao,

ho acquistato recentemente dal Regno Unito, ad un "prezzo da ciotola" una piccola moneta che era descritta come "minimo del IV secolo". E questo era ciò che cercavo... la foto era leggermente sfuocata e non consentiva un giudizio abbastanza sicuro.

Adesso è arrivata.

Eccola:

post-3754-0-27730600-1342814546_thumb.jppost-3754-0-53247100-1342814567_thumb.jp

In effetti, a moneta in mano, piccola lo è (11 mm), leggera pure (1,1 gr) ma le caratteristiche del ritratto e dell'iconografia del rovescio mi danno alcuni dubbi. Nel campo sinistro è presente un rilievo che potrebbe essere una "S" consunta.

Quali sono le vostre opinioni in merito?

Io avrei già alcune idee in merito ma non voglio fuorviare le vostre opinioni e le esporrò, se me lo permettete, in seguito, per non influenzarvi.

Ciao

Illyricum

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

rick2

sembrerebbe una imitativa

il tipo secondo me o la victoria avggg o la spes emessa dal 388 al 395 tipo queste

http://www.wildwinds.com/coins/ric/theodosius_I/_siscia_RIC_039b.1.jpg

certo che il busto assomiglia molto a Eugenio

http://www.wildwinds.com/coins/ric/eugenius/_lyons_RIC_47a.jpg

http://www.wildwinds.com/coins/ric/eugenius/_aquileia_RIC_59_S.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

agrippa

sembrerebbe una imitativa

il tipo secondo me o la victoria avggg o la spes emessa dal 388 al 395 tipo queste

http://www.wildwinds..._RIC_039b.1.jpg

certo che il busto assomiglia molto a Eugenio

http://www.wildwinds...ons_RIC_47a.jpg

http://www.wildwinds...ia_RIC_59_S.jpg

Io ci vedo un AE4 di Onorio del RIC X

Share this post


Link to post
Share on other sites

Illyricum65

Ipotesi entrambe valide.

Alcune mie considerazioni:

a ) proveniendo dall'Inghilterra mi aspetterei che si tratti di un imperatore che governò entro il 410, quando Onorio in pratica "mollò" la Britannia. Eugenio lo escluderei in quanto il mento sembra glabro. Il ritratto del volto "allungato" non aiuta, essendo una variante abbastanza comune.

b ) il rovescio mi pare rappresentare una Vittoria reggente la corona e lo scettro stante e rivolta a sinistra, non avanzante verso sinistra. Nell'insieme comunque mi pare riconducibile ad una VICTORIA AVG. La fattura mi pare abbastanza "tarda", sommaria direi, se mi consentite il termine.

Purtroppo non individuo lettere che possano aiutare: si vedono dei seni ad ore 9-11 del dritto e a ore 2 del rovescio. Con una certa fantasia potrei intravvedere la base di HO[norius] a ore 2 del dritto.

Se il dritto lo darei emissione ufficiale in base alla fattura, il rovescio potrei anche darlo come imitativo. O per assurdo, anche del V secolo. Ma quest'ultima opzione contrasta con il punto a.

Per concludere, la tecnologia di fabbricazione della moneta mi ricorda le imitative del III secolo eseguite con la tecnica dei dischetti staccati da una bacchetta bronzea e poi battute.

Insomma, tanti dubbi e poche certezze. Tanto che non saprei nemmeno come catalogarla.. :(

Altri commenti?

Ciao

Illyricum

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

agrippa

Ipotesi entrambe valide.

Alcune mie considerazioni:

a ) proveniendo dall'Inghilterra mi aspetterei che si tratti di un imperatore che governò entro il 410, quando Onorio in pratica "mollò" la Britannia. Eugenio lo escluderei in quanto il mento sembra glabro. Il ritratto del volto "allungato" non aiuta, essendo una variante abbastanza comune.

b ) il rovescio mi pare rappresentare una Vittoria reggente la corona e lo scettro stante e rivolta a sinistra, non avanzante verso sinistra. Nell'insieme comunque mi pare riconducibile ad una VICTORIA AVG. La fattura mi pare abbastanza "tarda", sommaria direi, se mi consentite il termine.

Purtroppo non individuo lettere che possano aiutare: si vedono dei seni ad ore 9-11 del dritto e a ore 2 del rovescio. Con una certa fantasia potrei intravvedere la base di HO[norius] a ore 2 del dritto.

Se il dritto lo darei emissione ufficiale in base alla fattura, il rovescio potrei anche darlo come imitativo. O per assurdo, anche del V secolo. Ma quest'ultima opzione contrasta con il punto a.

Per concludere, la tecnologia di fabbricazione della moneta mi ricorda le imitative del III secolo eseguite con la tecnica dei dischetti staccati da una bacchetta bronzea e poi battute.

Insomma, tanti dubbi e poche certezze. Tanto che non saprei nemmeno come catalogarla.. :(

Altri commenti?

Ciao

Illyricum

:)

A ore 1 del dritto vedo una V che mi fa pensare a VS quali due lettere iniziali delle legenda di destra...

Cio restringe ad Onorio o Arcadio; ma escludo il piccolo Arcadio che ha quasi sempre una faccia da bambino piuttosto paffutella..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Illyricum65

Ciao,

in effetti Onorio mi pare abbastanza credibile come attribuzione anche se quella che sembra una V ore 1

A ore 1 del dritto vedo una V che mi fa pensare a VS quali due lettere iniziali delle legenda di destra...

in realtà è una falsa ombra della foto.

Proprio stamani sfogliando il numero di agosto/settembre di Monete Antiche ho scorto tra le tabelle dell'articolo "A proposito della presunta monetazione bronzea di Avito" di Mario Ladich la seguente moneta:

post-3754-0-49699800-1342871458_thumb.jp

Mi pare un esemplare abbastanza calzante, sia nella tipologia del ritratto sia dell'iconografia del rovescio.

Il rilievo nel campo sn potrebbe stare con una "S" o una "epsilon" abbastanza consunta.

Le lettere a ore 9-11 sarebbero la parte inferiore della III e IV di [HO]NO[RI-VS], mentre quelle al rovescio sarebbero la VII e VIII di [VICTOR-]IA [AVGG].

Alcuni altri esemplari:

post-3754-0-52210400-1342872457_thumb.jp

post-3754-0-32744600-1342872386_thumb.jp

post-3754-0-85241100-1342872399_thumb.jp

Se non erro è catalogata "scarce". Ma non è tanto questo il dato a mio parere più interessante, bensì il suo valore storico. Infatti se la data dell'emissione corretta è dal 410 al 423 d.C. (come ho trovato) e il fatto che sia stata ritrovata in Inghilterra la fa collocare proprio tra le ultime monete romane giunte sull'isola, poco prima che Honorius invitasse gli abitanti della Britannia a "provvedere a se stessi" e in pratica abbandonasse la Provincia al suo destino.

Ciao

Illyricum

:)

Edited by Illyricum65

Share this post


Link to post
Share on other sites

maurizio7751

Concordo con Onorio. Sei sicuro del luogo di ritrovamento? Non è detto che perchè l'hai comprata in Inghilterra sia stata trovata li'.

Maurizio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Illyricum65

Ciao,

Non è detto che perchè l'hai comprata in Inghilterra sia stata trovata li'.

Certamente. Ma proviene da una collezione privata composta da monete provenienti da hoards inglesi o da ricercatori locali rilevata da un coin dealer britannico...

Ciao

Illyricum

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

maurizio7751

Ah bè, se è così............................

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.