Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Pendragon67

Ho preso in mano la macchina fotografica....

Risposte migliori

Pendragon67

Buongiorno a tutti !!

Fino a qualche giorno fa avevo provato a digitalizzare monete usando un buon scanner, con risultati che naturalmente non mi soddisfacevano.

Facendo tesoro delle informazioni utilissime trovate nel forum (complimenti a tutti) ho provato ad utilizzare la mia piccola compatta Kodak, niente di che, una macchinetta con autofocus, pochissime selezioni possibili e ottica ridicola. Un vero delirio la messa a fuoco, e anche per questo occorre trovare una buona illuminazione altrimenti gli scarsi automatismi della macchinetta vanno a ramengo. Considerate che non disponendo di uno stativo (non si ricava con le scatole da tagliatelle) faccio tutto a mano, fermo come un cane da punta, gomiti rigidi e osso sacro proteso.... :D

Un giorno investirò in attrezzatura più consona, se lo riterrò opportuno.

Ma intanto mi son divertito moltissimo, con risultati che mi sono piaciuti molto.

Rispetto alle scansioni l'argento, se fotografato, da molta soddisfazione. Questa era la scansione di un 2 lire 1863 Napoli che postai qualche giorno fa

3xpr_634_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

L'ho fotografata di mattina, vicino ad una finestra rivolta a nord, all'interno di una scatola bianca (conteneva tagliatelle .... abbiate pazienza :) ) foderata sul bordo in favore di luce con un foglio di alluminio

5e4o_bd3_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Molto piacevoli anche gli Scudi, qui ve ne mostro un paio fra i diversi che ho fotografato e "schedato"

8amo_636_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

a406_d31_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Molto più complicata la questione per quanto riguarda il rame, lo scanner lo rende davvero piuttosto bene a causa della sua scarsa lucentezza, mentre per fotografarlo bene serve una migliore gestione delle fonti di luce. Non so quale preferire fra la versione da scanner (che fra l'altro facilita lo sfondo bianco)

2elo_b8e_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

e la versione fotografata

2c9f_6f2_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Insomma, ho in mente diverse migliorie da apportare al mio sistema, ma mi sto divertendo un sacco :)

Perdonate la pochezza degli esemplari postati, rispetto a ciò che state mostrando voi paiono rondelle....

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest fabrizio.gla

Bravissimo! Sinceri complimenti davvero per il risultato ottenuto senza neanche lo stativo... Buon divertimento allora, credo farai ancora notevoli progressi con le foto. Ciao :-)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
danieles1981

Bravissimo! Sinceri complimenti davvero per il risultato ottenuto senza neanche lo stativo... Buon divertimento allora, credo farai ancora notevoli progressi con le foto. Ciao :-)

Quoto l'amico Fabrizio!

Bravo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R.E.IN.SENA

Grande, belle foto.

A me sinceramente piace molto la foto del D/ del 10c 1911 ''cinquantenario'' mentre il V/ e' venuto un pelino peggio.

Mi complimento con te comunque per le foto, davvero molto piacevoli. :)

Insisti perche' migliorerai dai dai :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pendragon67

Grazie a tutti per i commenti e gli incoraggiamenti ! :)

Di sicuro si può far meglio, oggi ho fatto qualche altra foto al 10 centesimi perchè anche a me il Verso non entusiasmava.

1bt5_9f8_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Ho cambiato posizione, luce naturale non diretta, forse un pelo meglio ma debbo dotarmi di fonti di luce aritificiale e valide per ottenere quello che serve.

Intanto che c'ero ho estratto qualche altra moneta da fotografare.... ma il tempo è tiranno

5p3d_1bc_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Anche qui è dura trovare la messa a fuoco perfetta, e che sia uniforme su tutta la moneta.... perpendicolarità della inquadratura e mancanza di riflessi non vanno tanto d'accordo :)

4sy9_e2e_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Modificato da Pendragon67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

complimenti, questa ultima foto è, secondo me eccezionale!!

renato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978

anch'io mi sono costruito un sistema tutto mio per le foto... nemmeno un ingegnere poteva pensarlo :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Complimenti, foto molto belle e............provo un po di invidia.............io ancora non riesco ad ottenere risultati soddisfacenti :unknw:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Kolok

Mi associo ai complimenti per le fotografie, molto belle!

Puoi fare una mini-guida di cosa hai usato e come hai fatto, anche a me piacerebbe cominciare a fare le fotto alle mie (per ora) poche monete; è un hobby molto interessante :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Andreap

Belle sia le foto che le monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pendragon67

Mi associo ai complimenti per le fotografie, molto belle!

Puoi fare una mini-guida di cosa hai usato e come hai fatto, anche a me piacerebbe cominciare a fare le fotto alle mie (per ora) poche monete; è un hobby molto interessante :)

Grazie a te, e a chi ha commentato... mi fate imbarazzare anche perchè non credo di aver postato cose straordinarie. Inoltre esistono già alcuni post che parlano benissimo di come fotografare le monete, io come dicevo ho attinto moltissimi spunti da lì, cercando nel forum gli argomenti "fotografare monete".

Però (e a rischio di fare figure barbine) approfondisco volentieri, magari scrivendo cose scontate e banali, ma immagino perdonerete eventuali entusiasmi dovuti all'appasionante argomento del fissare in immagini le nostre care monete.

Sto usando una fotocamera compatta Kodak Easyshare M23, 14 MP, zoom 5x (che non uso, per carità, già è difficile mantenere ferma l'inquadratura!) - La tengo in funzione Macro, con Autofocus, niente flash e gestione automatica del punto di bianco.

Agisco mettendomi sopra alla moneta, a 8 - 15 cm, e scattando non appena la macchina mi dà l'acquisizione di fuoco e punto di bianco.... roba da aspiranti dilettanti.... :)

Strumenti a disposizione: 1 scatola di cartone bianco da tagliatelle (o forse merendine, non vorrei dire imprecisioni) ma va bene anche un foglio bianco se si dispone di un supporto rigido su cui poggiarlo - 1 brandello di foglio di alluminio, che ho però abbandonato in quanto risponde poco all'esigenza di riflettere luce ma quando lo fa peggiora le cose se non è perfettamente liscio.

Il risultato sperato è quello di ottenere foto che rendano il più possibile la moneta per come si vede tenendola in mano.

Il piacere di cui parlo sopra mi deriva dal vedere la moneta ingrandita, a fuoco in tutte le sue parti, con la migliore visibilità possibile dell'insieme del conio. Noto che una medesima inquadratura, col medesimo ingrandimento, se non perfettamente a fuoco fa venire il mal di mare e non fa vedere la moneta. Se invece il fuoco è perfetto allora i dettagli esplodono letteralmente, armonia e luce in un colpo d'occhio....

Quindi gli aspetti fondamentali sono a mio avviso messa a fuoco, luce e inquadratura

La luce deve essere giusta, abbastanza diffusa ma deve avere una direzione, e deve per la maggior parte provenire con un angolo non superiore ai 45° rispetto al piano della moneta. Con queste condizioni almeno io mi trovo meglio. Un pò come quando, moneta in mano, si orienta verso la fonte di luce per poterne vedere i dettagli. Il risultato migliore per ora l'ho ottenuto disponendo il fondo (scatola, o anche foglio di carta bianca) su un piano leggermente inclinato verso una finestra posta a nord - nord/est, a distanza di circa 40 centimetri dalla finestra.

L'inquadratura ottimale è ovviamente quella che si ottiene tenendo l'obiettivo della macchina perpendicolare al piano della moneta. Cosa necessaria per due motivi: la moneta viene fotografata perfettamente rotonda, e la messa a fuoco è il più possibile omogenea (altrimenti parti della moneta saranno a fuoco e altre sfocate). Su questo punto però mi son concesso un pò di compromesso se la moneta da fotografare è particolarmente opaca, piccola o confusa. In questo caso una leggera inclinazione può migliorare di molto la resa in fotografia perchè compensa la scarsa visibilità.

E' il tipico caso del rame soprattutto se molto patinato, ammazza i riflessi se fotografato così e non si ottengono risultati.

Faccio un esempio di come ho ricercato le condizioni migliori per fotografare il Diritto di 1 Centesimo valore del 1908 di cui mi interessava rendere il riflesso rosso del rame. Una moneta piccola e molto impegnativa, considerandoche ha un diametro di 15mm e rilievi piuttosto piatti. E' difficilissimo, con gli strumenti che ho, mettere a fuoco.

Non si può fotografare così alla luce diretta del sole, si "brucia" e si sovraespone in qualunque modo si tenti di farlo

1ysk_0dd_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Ho provato a fotografarla in interno, con due fonti di luce a ore 10 e ore 2, inclinazione delle luci come detto sopra (si tratta del piano del fornello, le luci son quelle della cappa, in questo caso moneta poggiata su foglio bianco poggiato a sua volta su pentola rovesciata :rofl: ).

Le luci sono troppo gialle, non hanno la temperatura giusta, e la moneta assume una colorazione sbagliata.

1cp0_6ad_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Si può correggere con il programma di fotoritocco eliminando le dominanti gialle, ma il risultato non è comunque buono. E' a fuoco, è la mia moneta ma non è la moneta che vedo quando la guardo :)

1ysk_b48_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Uscendo in giardino, in una zona di mezz'ombra senza sole diretto, l'eccesso di luce non direzionata mi appiattisce comunque la moneta, non ho trovato il modo di ottenere niente di meglio (e occhio a pelucchi e polvere, si appiccicano come sulla carta moschicida!)

10uf_8bb_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Vicino alla finestra famosa, a nord, la luce è bella diffusa dalla prima mattina fin verso le 15, e operando come sopra descrivevo si riesce ad ottenere qualcosa di interessante, quasi quello che cercavo.

l03h_50a_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Un pò di inclinazione, che si vede, e che rende imperfetto lo scatto. Ho scelto una su una ventina di scatti, quello che era meglio a fuoco e rendeva il rosso del rame senza che il riflesso accecasse la macchina.

Insomma, tutto molto artigianale e dilettantesco, e mi devo procurare lampade a temperatura giusta per poter proseguire con le sperimentazioni. Ma intanto come dicevo mi diverto e inizio a schedare per immagini la collezioncina.

Sono certo di aver scritto stupidaggini e ovvietà, e accetto consigli e considerazioni :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Johnny 99

Io consigli non te ne do perché sono un animale a fare le foto, anzi, domani se avrò tempo proverò a seguire alcuni tuoi consigli.

Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tonycamp1978

sei stato molto bravo a spiegare le varie situazioni fotografiche, se posso darti un consiglio... evita di tenere la macchina fotografica in mano.... anche se usi l'auto scatto e' meglio tenerla ferma fissa a qualcosa evitando anche i minimi movimenti perche' usi la funzione macro, cosi' i dettagli vengono ancora meglio. Altra cosa... cerca una soluzione per evidenziare anche in foto l'eventuale brillantezza dei fondi sulle monete d'argento. A chi osserva e' molto importante capire come sono effettivamente i fondi per avere una idea piu' chiara sullo stato di conservazione

Modificato da tonycamp1978
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pendragon67

sei stato molto bravo a spiegare le varie situazioni fotografiche, se posso darti un consiglio... evita di tenere la macchina fotografica in mano.... anche se usi l'auto scatto e' meglio tenerla ferma fissa a qualcosa evitando anche i minimi movimenti perche' usi la funzione macro, cosi' i dettagli vengono ancora meglio. Altra cosa... cerca una soluzione per evidenziare anche in foto l'eventuale brillantezza dei fondi sulle monete d'argento. A chi osserva e' molto importante capire come sono effettivamente i fondi per avere una idea piu' chiara sullo stato di conservazione

Grazie Tonycamp1978,

ottimi suggerimenti, e grazie anche al tuo utilissimo aiuto ho elaborato un pò la tecnica, portandola alla versione 2.0 :)

E' senz'altro verissimo, e ti ringrazio per aver portato la mia attenzione su questo punto, che la macchina deve essere assolutamente (e non solo praticamente) ferma al momento dello scatto. Non che avessi sottovalutato questo aspetto, ma mi hai spinto ad approfondire di più la questione sul campo. Certo meglio di tutto sarebbe un cavalletto o uno stativo, ma ho trovato una soluzione che per ora trovo piuttosto soddisfacente.

Anche la questione dei fondi brillanti sulle monete d'argento è davvero interessante, e la ricerca di una soluzione (oltre ai tuoi consigli) mi hanno fatto migliorare in questo senso.

La versione 2.0 è ancora temporanea, ma intanto vi mostro qualche risultato. La moneta non viene più posizionata in orizzontale ma su un piano inclinato regolabile, in alcune monete si vede il supporto orizzontale in becero cartone che ho usato nelle primissime prove per sostenere la moneta, che poi ho coperto perchè orripilante :)

Ho ancora un problema di illuminazione, uso una lampada da 2700 K che avevo in casa, la sostuirò a breve con una meno calda. Per ora quindi c'è una dominante gialla che mi perdonerete.

Spero che finalmente i fondi lucidi siano meglio apprezzabili, e quindi anche i difetti delle monete che come ricordavo devono apparire esattamente come sono

Il 2 Lire Quadriga del 1915 della quale già avevo postato sopra foto precedenti, stavolta in singola immagine

3mh9_914_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

3c5n_794_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Mi pare che si notino meglio i fondi, e che si apprezzino segnetti e colpi senza che però venga danneggiata la visione globale del pezzo.

Anche il Dritto di questo Scellino di Vittoria mi pare buono

1nkg_65c_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Visto che posso gestire meglio ora la luce ho provato a posizionare la lampada in modo che la luce arrivi sulla moneta con un angolo meno acuto. Si illumina molto di più e assume maggior dominante gialla, ma si vede la brillantezza dei campi... non so quale preferire. Luce comunque troppo potente, debbo filtrarla un pò.

1p91_080_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Ho fotografato anche un 5 Franchi Ceres del 1849 piuttosto patinata (e coperto il cartone marrone con un cartoncino bianco, meglio dai), si vedono i graffietti

gfo0_9a5_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

e 1 Fiorino del 1860, zecca di Vienna, sempre per cercare di fare foto che permettano di valutare i campi

r95s_8e1_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

n0rc_57c_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

w9um_d12_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Mi pare di aver fatto qualche passo avanti, ma qua si sperimenta ancora :)

Naturalmente nessuna di queste foto è stata minimamente ritoccata, sono come le ha restituite la macchinetta, solo ridimensionate e rimpicciolite per essere presentabili sul forum.

Come vi paiono ?

Modificato da Pendragon67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Johnny 99

Mi pare che puoi passare tra i professionisti.

Una sola cosa, la prova con la luce diretta (quella fatta sullo scellino) non mi piace molto, la luce viene sparata troppo forte sull'obbiettivo, preferisco la precedente.

Ciao Oliviero..... o è troppo poco per te?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pendragon67

Mi pare che puoi passare tra i professionisti.

Una sola cosa, la prova con la luce diretta (quella fatta sullo scellino) non mi piace molto, la luce viene sparata troppo forte sull'obbiettivo, preferisco la precedente.

Ciao Oliviero..... o è troppo poco per te?

Ciao Johnny, e grazie!

ma non scherziamo, sono ancora in corso di miglioramento e sto studiando "Fotografia Spartana Numismatica" da autodidatta ma con ottimi consigli :)

Neanche a me piaceva la foto dello scellino con la luce troppo sparata, aveva una direzione sbagliata e intropidiva l'obiettivo: Troppo lucente nei punti di rimbalzo della luce, che comunque era angolata, e con riflessi eccessivi che coprivano anche la qualità della moneta.

Come dicevo dovevo applicare un filtro, ed è stato il compito che mi sono assegnato per questi ultimi giorni.

Proseguendo con lo sviluppo della tecnica son passato stavolta alla luce diretta, perpendicolare alla moneta, con l'applicazione di un filtro che diffondesse la luce ed evitasse l'eccesso di luminosità. Ho preso sempre lo scellino perchè era interessante verificare se e come si poteva rendere la moneta per quello che è, con i suoi difetti e la sua eventuale lucentezza.

Ho fatto un bel pò di tentativi, con soddisfazione e risultati che mi hanno soddisfatto. Con il posizionamento di una luce diretta, in perpendicolare e filtrata, ho ricavato parecchi buoni spunti. Posto qui il risultato che ho ottenuto invece utilizzando due luci, quasi perpendicolari alla moneta, posizionate una poco a sinistra del centro della moneta e l'altra poco a destra. Si cercava di far risaltare i segnetti della moneta per poter vedere lo stato di campo e rilievi, senza l'appiattimento che dà una sola luce perpendicolare. Mi sembra interessante

La moneta fotografata con le due luci posizionate come detto, senza filtri e senza manipolazione alcuna:

1isi_da9_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Poi ho interposto un filtro fra fonte di luce e moneta, nella fattispecie un foglio di cartaforno... non ridete, funziona benone :D

1uj3_bea_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

si vedono i segnetti e i colpi, molti dei quali sfuggivano nelle foto precedenti (e anche all'occhio, smetto di fotografare sta moneta perchè ogni volta mi pare peggiore) si perde naturalmente buona parte della luminosità, e sto lavorando sul filtro giusto da utilizzare. La moneta è però fotografata con luce omogenea e senza riflessi sul lato di incidenza. Perde un pò d'anima forse, ma ogni pezzo ha 10.000 sguardi diversi, a seconda di come ci cade la luce....

Visto che ce l'ho sulla scrivania, ho fotografato di nuovo le 2 Lire Quadriga Briosa del 1915, stesso discorso, foto con due luci piene e poi quella filtrata

4xs8_35d_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

5e4o_cb2_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

con il filtro si vedono ancora i segnetti "maggiori", e rimame in parte l'aspetto metallico che mi interessava. Rispetto alle foto precedenti la luce è ben diffusa sulla moneta e omogenea. A me le foto piacciono tutte, Ognuna mette in risalto parti diverse e diversi aspetti della moneta, ma quest'ultima è forse la più omnidescrittiva.

Ma basta, temo di avervi tediato con sti post. Non voglio approfittare della Vostra pazienza, grazie per l'attenzione.

Se interessa posso descrivervi l'attrezzatura che ho utilizzato per gli esperimenti che sono ancora in corso, davvero tutto spartano e quasi ridicolo, investimenti zero.

Modificato da Pendragon67

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Johnny 99

Lo scellino lo preferisco in carta da forno, ma la quadriga direi di no. Sicuro che non è la prima quella "infornata"?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pendragon67

Lo scellino lo preferisco in carta da forno, ma la quadriga direi di no. Sicuro che non è la prima quella "infornata"?

:D

si si, la prima è senza filtri, luci dirette, la seconda è filtrata con la cartaforno.... eheheh

Lo vedi anche da come il campo sopra i cavalli nella prima foto è reso luminescente dalla tanta luce che incoccia i microsegnetti, e ci sono i riflessi a destra e sinistra dei rilievi, eccessivi in verità. Però l'effetto tridimensionale su questa moneta è effettivamente molto bello soprattutto senza filtro !

Ma sono due monete diverse, di diversa lucentezza, reagiscono in modo diverso alla luce diretta e indiretta, c'è argento e argento, e patina e patina. Temo che ogni moneta voglia i suoi parametri per venire fotografata "perfetta".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefano.marengo

fenomenale! complimenti per le splendide foto... sarà che non ci ho ma provato a fare le foto sul serio come tu stai facendo, ma io non ci riuscirò mai! :help:

complimenti ancora!

saluti stefano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Pendragon67

fenomenale! complimenti per le splendide foto... sarà che non ci ho ma provato a fare le foto sul serio come tu stai facendo, ma io non ci riuscirò mai! :help:

complimenti ancora!

saluti stefano

Ciao Stefano e grazie per i complimenti !

Mi ci son messo di impegno e ho scattato varie centinaia di foto in questi giorni, ma ti assicuro che ne è valsa la pena.

Ma non ti preoccupare e non darti per perso come "fotografo", con poca pratica e un pò di idee (a costo zero) si riescono ad ottenere risultati che mi hanno sorpreso, e riuscire a riprendere le proprie monete facendo in modo che le foto mostrino la loro "anima" dà grandissime soddisfazioni.

Diciamo che in qualche giorno, da caprone che ero, mi sono un pò civilizzato. E se l'ho fatto io può farlo chiunque.

Niente a che vedere però con sistemi professionali, che naturalmente danno ben altri risultati e che non intendo in nessun modo definire sostituibili.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gallo83

anche io mi devo dire che mi sono applicato e i risultati si vedono....col rame vado a nozze....meno con argento e nichel purtroppo.... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gennydbmoney

Mi pare che puoi passare tra i professionisti.

Una sola cosa, la prova con la luce diretta (quella fatta sullo scellino) non mi piace molto, la luce viene sparata troppo forte sull'obbiettivo, preferisco la precedente.

Ciao Oliviero..... o è troppo poco per te?

Ciao Johnny, e grazie!

ma non scherziamo, sono ancora in corso di miglioramento e sto studiando "Fotografia Spartana Numismatica" da autodidatta ma con ottimi consigli :)

Neanche a me piaceva la foto dello scellino con la luce troppo sparata, aveva una direzione sbagliata e intropidiva l'obiettivo: Troppo lucente nei punti di rimbalzo della luce, che comunque era angolata, e con riflessi eccessivi che coprivano anche la qualità della moneta.

Come dicevo dovevo applicare un filtro, ed è stato il compito che mi sono assegnato per questi ultimi giorni.

Proseguendo con lo sviluppo della tecnica son passato stavolta alla luce diretta, perpendicolare alla moneta, con l'applicazione di un filtro che diffondesse la luce ed evitasse l'eccesso di luminosità. Ho preso sempre lo scellino perchè era interessante verificare se e come si poteva rendere la moneta per quello che è, con i suoi difetti e la sua eventuale lucentezza.

Ho fatto un bel pò di tentativi, con soddisfazione e risultati che mi hanno soddisfatto. Con il posizionamento di una luce diretta, in perpendicolare e filtrata, ho ricavato parecchi buoni spunti. Posto qui il risultato che ho ottenuto invece utilizzando due luci, quasi perpendicolari alla moneta, posizionate una poco a sinistra del centro della moneta e l'altra poco a destra. Si cercava di far risaltare i segnetti della moneta per poter vedere lo stato di campo e rilievi, senza l'appiattimento che dà una sola luce perpendicolare. Mi sembra interessante

La moneta fotografata con le due luci posizionate come detto, senza filtri e senza manipolazione alcuna:

1isi_da9_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

Poi ho interposto un filtro fra fonte di luce e moneta, nella fattispecie un foglio di cartaforno... non ridete, funziona benone :D

1uj3_bea_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

si vedono i segnetti e i colpi, molti dei quali sfuggivano nelle foto precedenti (e anche all'occhio, smetto di fotografare sta moneta perchè ogni volta mi pare peggiore) si perde naturalmente buona parte della luminosità, e sto lavorando sul filtro giusto da utilizzare. La moneta è però fotografata con luce omogenea e senza riflessi sul lato di incidenza. Perde un pò d'anima forse, ma ogni pezzo ha 10.000 sguardi diversi, a seconda di come ci cade la luce....

Visto che ce l'ho sulla scrivania, ho fotografato di nuovo le 2 Lire Quadriga Briosa del 1915, stesso discorso, foto con due luci piene e poi quella filtrata

4xs8_35d_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

5e4o_cb2_ubaj5.jpgUploaded at ImageFra.me

con il filtro si vedono ancora i segnetti "maggiori", e rimame in parte l'aspetto metallico che mi interessava. Rispetto alle foto precedenti la luce è ben diffusa sulla moneta e omogenea. A me le foto piacciono tutte, Ognuna mette in risalto parti diverse e diversi aspetti della moneta, ma quest'ultima è forse la più omnidescrittiva.

Ma basta, temo di avervi tediato con sti post. Non voglio approfittare della Vostra pazienza, grazie per l'attenzione.

Se interessa posso descrivervi l'attrezzatura che ho utilizzato per gli esperimenti che sono ancora in corso, davvero tutto spartano e quasi ridicolo, investimenti zero.

complimenti,ottime foto,anch'io sono ignorante in fotografie se ti va puoi dirci come fai per avere questo risultato a parer mio più che buono...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

beppe61

@@Pendragon67....complimenti e grazie bella e interessantissima discussione....anche se ci rimetto lo stativo che mi vien voglia di buttare dalla finestra e io dietro..... :wacko:

complimenti ancora

beppe61

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×