Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
zema81

sembra un grosso di piemonte

buongiorno,

ho questa monetina che sembra un grosso di piemonte, ma ha alcune particolarità strane, ad esempio sulla sinistra si vede una M e poi CE sotto.

anche le scritte sull' altro lato non coincidono.

sapete darmi una mano ad identificarla?

grazie

post-26602-0-10278800-1345631421_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

retro

post-26602-0-22540500-1345631459_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Esistono imitazioni di Messerano e di Passerano, ma non mi pare questo il caso.

La legenda del D/ e del R/ sono conformi alla tipologia di Carlo Emanuele I:

D/ C. EM. DVX. SAB.

R/ TIBI SOLI ADERERE (15)87.

Questo esemplare è stato coniato a Torino .

Modificato da Littore
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

è vero, mi sono sbagliato io, rimane comunque sempre quella M fuori posto....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

In effetti la "M" dovrebbe essere più esterna. Potrebbe trattarsi di un errore nell'allestimento del conio: questa tipologia, difatti, non era molto curata..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dico la mia...e confermo per il MEZZO GROSSO DI PIEMONTE...le legende sono molto poco accurate! potrai avere conferma nonappena Savoiardo rientrerà dalla ferie (domenica..=)

comunque mi sa che qui non ci si sbaglia!

S.B.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

eccomi!!!

confermo il mezzo grosso di piemonte, moneta con "salto di conio" che ha portato al diritto ad avere alcune lettere della legenda spostate... a quello che vedo ( o mi sembra ) la M è doppia, una meno marcata la vedo sopra in continuazione del resto della legenda....

comunque moneta perfettamente classifivabile, il rovescio meglio conservato e centrato riporta perfettamente la data e la sigla, 87 e la sigla XX (V A in monogramma) per Vercelli!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

In effetti mi pareva di ricordare che fosse stata coniata a Vercelli, ma sul nostro catalogo viene riportata la zecca di Torino http://numismatica-i...moneta/W-CE1/15.

premettendo che mi sono sbagliato a scrivere e che il catalogo riporta ciò che la maggior parte delle pubblicazioni sulle monete savoia riporta (questo per non volermi scontrare con chi ha scritto prima di me e che nel settore forse ha fatto più studi, anche se molti hanno fatto "copia incolla") voglio dire che questi anni di coniazione del periodo di CE I sono difficili da interpretare....

nel 1587 risultano attive diverse zecche, il Valgrandi prese in appalto la zecca di Torino Aosta Vercelli Asti e Nizza a metà dell'anno, il contrassegno con la VA potrebbestarci sia per Valgrandi Aosta come per Valgrandi Asti , probabilmente per Vervelli usò solo la V, adesso bisognerebbe ricominciare la discussione se la A è la sigla di Aosta (per me probabile) o di Asti, a questo punto potrebbe aver usato le sigle VA per l'altra.... l'ordinanza del 15 giugno 1587 lo obbligava a indicare con l'iniziale della città le monete battute (vedasi Promis) quindi questa sigla potrebbe essere stata usata proprio per distinguere Asti da Aosta..... ma molto è ancora da chiarire....

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?