Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Claudio Zanoni

CHI LO SA'?!

Ciao a tutti, sono nuovo del forum... Io colleziono cartamoneta italiana e tedesca e qualche serie euro, quindi non mi intendo tanto di monete... ho ereditato delle monete e/o medaglie in oro del cinquantenario della vittoria 1918 - 1968 (così è inciso sulla moneta)

la serie comprende oltre ai certificati:

1 moneta diametro 21 mm

1 moneta diametro 26 mm

1 moneta diametro 33 mm

1 moneta diametro 43 mm

il certificato garantisce il conio della zecca italiana e l'oro 917/1000 a cura della COCEPA di Milano

su un lato della moneta è presente una donna alata in piedi con in mano "una specie di vassoio" tipo dea bendata....

sul retro ci sono 2 scudi con all'interno: a destra una lancia e a sinistra un'aquila araldica, al centro (tra i 2 scudi) una spada e sulla punta della spada una stella a 5 punte. Sempre sul retro è impressa la scritta circolare "cinquantenario della vittoria" e sotto l'immagine descritta sono impresse le date 1918 e 1968.

Gradirei un vostro aiuto ne farmi sapere che tipo di moneta o medaglia ho nelle mie mani ed il valore della stessa...

Grazie a tutti anticipatamente...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao penso ti possano aiutare solo se metti anche le foto delle monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok ora provo a vedere se trovo qualcosa per inserirle...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sembra un emissione privata

il valore dovrebbe essere quello del metallo

quindi pesale e moltiplica per il prezzo dell oro e per il titolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cosa significa privata... e moltiplicare per il titolo... scusa la mia ignoranza...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

che non si tratta di una emissione della zecca italiana ma di soggetti privati, in questo caso dal certificato allegato si tratta della

Cocepa Centro Numismatico Internazionale

( milano )

sempre sul certificato ci dovrebbe essere scritto il titolo dell'oro cioè la quantità di oro puro presente

Consideriamo un oggetto d'oro del peso lordo di 10 grammi.

Se ha titolo 333% (8 carati), conterrà 3,33 grammi di oro puro;

Se ha titolo 585% (14 carati), conterrà 5,85 grammi di oro puro;

Se ha titolo 900% (21,6 carati), conterrà 9 grammi di oro puro;

Se ha titolo 916,66% (22 carati), conterrà 9,16 grammi di oro puro;

Se ha titolo 999% (24 carati), conterrà 9,99 oro puro;

Modificato da koguja

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Devi moltiplicare il peso in grammi per 0,917 non per 9,17 ;)

Il valore del grammo lo trovi anche qui:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/valore-monete-oro.php

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ok... grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ciao. Come ha già detto Koguja - e come tante volte è stato ripetuto nel sito - questi oggetti a forma di medaglia sono una speculazione commerciale, legalmente ineccepibile, che non interessano minimamente ai conoscitori e ai collezionisti di medaglie ma che attraggono (soprattutto attraevano...) gente inesperta del settore che magari sperava di fare un buon investimento, illusa anche dalle belle confezioni, dal lancio pubblicitario, dai "certificati di garanzia" che altro non garantiscono che il tipo e il peso di metallo impiegato nella collezione.

Se che le possiede ad un certo momento prova a venderle, scopre che l'interesse numismatico per questi oggetti è minimo o nullo per cui si trova costretto ad alienarle a peso, o presso un orefice o in una delle numerose agenzie che attualmente acquistano materiali preziosi, realizzando una cifra lontanissima da quella pagata.

In parole povere, una fregatura.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?