Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
taisu

Cosa colleziono? Monete, medaglie..o tutte e due?

Leggete il titolo e poi fatemi sapere...........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Só, visto che ho letto il tuo ultimo post che la domanda che stai facendo e in realtà ( cosi almeno penso ) "è remunerativo collezionare medaglie?" . Questo saranno gli esperti a dirtelo.

Io dal mio canto ti posso dire che le medaglie napoletane ( di cui ho avuto la fortuna di vedere quanche esemplare nell'apposita sezione ) quando li vedi ti manca il fiato per quanto sono belle sicuramente rispetto ad una moneta é una medaglia una piccola opera d'arte ( non per questo sto sminuendo una moneta, ma i contorni e i rilievi di una medaglia sono eccezionali.) purtroppo non ne possiedo nessuna in collezione, troppa paura di prendere un falso visto che una medaglia rispetto una moneta non deve rispettare misura, peso, e facile prendere una bidonata. Sicuramente qualcosina prima o poi la prenderò ma per collezionare medaglie bisogna essere veramente bravi, solo i maestri hanno collezioni importanti, poi certo se ritieni che il tuo livello numismatico sia a questa portata fai pure, sicuramente col tempo avrai il tuo plus valore..

Ciao a presto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Só, visto che ho letto il tuo ultimo post che la domanda che stai facendo e in realtà ( cosi almeno penso ) "è remunerativo collezionare medaglie?" . Questo saranno gli esperti a dirtelo.

Io dal mio canto ti posso dire che le medaglie napoletane ( di cui ho avuto la fortuna di vedere quanche esemplare nell'apposita sezione ) quando li vedi ti manca il fiato per quanto sono belle sicuramente rispetto ad una moneta é una medaglia una piccola opera d'arte ( non per questo sto sminuendo una moneta, ma i contorni e i rilievi di una medaglia sono eccezionali.) purtroppo non ne possiedo nessuna in collezione, troppa paura di prendere un falso visto che una medaglia rispetto una moneta non deve rispettare misura, peso, e facile prendere una bidonata. Sicuramente qualcosina prima o poi la prenderò ma per collezionare medaglie bisogna essere veramente bravi, solo i maestri hanno collezioni importanti, poi certo se ritieni che il tuo livello numismatico sia a questa portata fai pure, sicuramente col tempo avrai il tuo plus valore..

Ciao a presto.

a volte penso che le monete rispetto alle medaglie, hanno una prerogativa unica, cioe' che sono circolate....almeno quelle comuni o non risevate a collezionisti.....ma anche la medaglia attrae.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cos'è un sondaggio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cos'è un sondaggio?

Non e' un sondaggio, tranquillo, ma essendo nuovo del forum le mie discussioni sono abbastanza sempliciotte.........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

a volte penso che le monete rispetto alle medaglie, hanno una prerogativa unica, cioe' che sono circolate....almeno quelle comuni o non risevate a collezionisti.....ma anche la medaglia attrae.......

Sicuramente le medaglie non sono state emesse per circolare ma quando metti una moneta in Fdc con una medaglia la prima scompare.

Ti invio due discussioni cosi ti potrai fare un idea di ciò che intendo.

Prima , seconda

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caro taisu, il tuo quesito è in realtà motivo di riflessione per molti numismatici, fino a prova contraria chi colleziona medaglie napoletane è quasi sempre un ex-collezionista di monete e mai viceversa, poi c'è chi invece è sempre stato collezionista di medaglie, i casi sono molteplici ma in linea di massima è questa la realtà. Questo ti fa capire il livello di stima e di preparazione di cui gode la medaglistica, che non va mai considerata come surrogato della numismatica ma come qualcosa che va oltre ogni immaginazione, come detto da fabione, se paragoni entrambe vedrai che la moneta viene eclissata dalla bellezza di una medaglia. Brevemente: la medaglia può essere commemorativa, portativa, militare, essa è sinonimo di arte, storia, cultura, economia, guerra, pace, matrimonio, nascita, morte, eccetera, quindi di un momento storico preciso. La moneta, tranne che per le emissioni commemorative e qualche bellissima coniazione di gusto barocco è sinonimo di danaro e circolazione. Poi è chiaro che monete e medaglie hanno un fascino diverso perchè coniate in circostanze diverse, le prime sono collezionate in massa perchè essendo state battute in abbondanza sono reperibili in bassissime conservazioni o in FDC, quindi per tutte le tasche, le seconde hanno una tiratura davvero limitata e per tanto destinate solo a pochi fortunati, quindi, a prescindere dalla conservazione, chi colleziona medaglie può davvero dire di avere in collezione tondelli rari. a conferma di quanto detto le medaglie borboniche dell'800 venivano firmate integralmente dagli artisti, le monete no.

La medaglia, a parte alcune parentesi del periodo classico riguardante i medaglioni imperiali, è nata con la tecnica della fusione agli albori del rinascimento italiano nel XV secolo, chi colleziona medaglie prodotte con tale tecnica deve OBBLIGATORIAMENTE AVERE una grande preparazione in campo tecnico oltre che numismatico, il problema invece non sorge per chi colleziona medaglie napoletane del '700 ed '800, fermo restando che i riconii delle medaglie borboniche non esistono, gli unici falsi che si conoscono sono prodotti maccheronicamente per fusione o pressofusione, e quindi facilmente riconoscibili. E' chiaro che chi non ha mai maneggiato una medaglia napoletana ha paura a farlo per la prima volta, ma è pur vero che da quando sono diventato curatore della sezione ho sempre messo a disposizione di tutti, e gratuitamente, la mia modesta conoscenza nel campo, segnalando tempestivamente e postando nei minimi dettagli tutti i falsi presenti sul mercato passati sotto i miei occhi, se leggi con calma e attentamente le righe di questa discussione capirai tutto http://www.lamoneta.it/topic/62665-medaglie-napoletane-come-riconoscere-i-falsi/ . E' impossibile oggigiorno beccarsi un falso perchè è tutto sotto costante controllo, la medaglia napoletana, tranne alcuni rari casi di fusioni fatte nella zecca di Napoli nel '700 per i grossi moduli, sono frutto di conii. In conclusione: se sul mercato appare un esemplare fuso o pressofuso allora è matematicamente un falso (se fatto nell'800 o nel '900 o l'altro ieri non cambia nulla, sempre patacca è).

Discorso a parte per le medaglie papali coniate dal XV al XIX secolo, in questo caso esistono ufficialmente i riconii Hamerani e Mazio, se desideri approfondire su quest'ultimo argomento dovrai quindi affidarti ad esperti papalisti, e nell'apposita sezione non mancano!

Per qualsiasi chiarimento siamo a tua disposizione.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se hai la forza economica, ti consiglerei entrambe, le medaglia per la raffinatezza e precisione nel rappresentare gli eventi storici, le monete come documento tangibile dell'autorità emittente oltre che per la loro misticità, ogni tondello di questo straordinario regno, potrà riservarti delle sorprese..

Eros

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se hai la forza economica, ti consiglerei entrambe, le medaglia per la raffinatezza e precisione nel rappresentare gli eventi storici, le monete come documento tangibile dell'autorità emittente oltre che per la loro misticità, ogni tondello di questo straordinario regno, potrà riservarti delle sorprese..

Eros

Pienamente d'accordo. Se la tua preferenza è quella della memoria di eventi o il pregio artistico, le medaglie sono ciò che fa per te: da questo punto di vista, sono inattacabili. Se, invece, preferisci il contenuto storico non solo raccontato, ma anche "vissuto" (come può avvenire per la circolazione di un tondello), visibile in tutti i particolari, puoi rivolgerti alle monete.

Considera pure che, almeno dal punto di vista partenopeo, le monete più belle e ricercate sono quelle che commemorano, cioè che fanno quasi da medaglia, pur essendo a titolo e peso di moneta: è il caso delle varie piastre Sebeto, Firmata Securitas, Fecunditas, Soli Reduci, ecc. Quindi, artisticamente, dal punto di vista della bellezza, almeno secondo il mio parere, sono le monete che inseguono le medaglie.

Io, personalmente, preferisco il fascino del circolato, del tondello che è passato di mano in mano e quindi della moneta tout court; penso, però, che il primo giorno che avrò in mano una medaglia napoletana, non saprò resistere e dovrò aprire un nuovo capitolo.

Volendo, comunque, nulla vieta che si possano collezionare entrambe le tipologie: basta valutare volta per volta ciò che ti viene offerto e decidere se prenderlo o meno, se ti piace o meno, moneta o medaglia che sia. Poi qui ci sono tanti esperti, a partire da Francesco, che sapranno dirti tutto ciò di cui hai bisogno.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?