Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Gapox

Possibile un qualcosa del genere o di simile?

Risposte migliori

Gapox

Salve a tutti,

siamo in un momento veramente difficile e prima o poi verra messo in discussione anche l'operato della nostra zecca che non credo se la passi molto meglio degli altri enti statali che dovrebbero fare utili poi non mi sono documentato in merito quindi potrei essere smentito da chi non è ignorante in campo come il sottoscritto.

Volevo provare a guardare un pò avanti e ipotizzare che lo stato decida di ricavare fondi pure dalla nostra zecca visto che oramai stanno raschiando il fondo dai poveracci e quindi prima di mettere mano alle loro tasche se la prendono pure con lei.

Proviamo a visionare il catalogo online alla voce monete http://www.zecca.ipzs.it/ e ci si rende conto di quanto invenduto ci sia dal 1987....

Come esempio prendiamo la divisionale del 2003 con tiratura 50000 pezzi,quante ne avranno vendute?Diciamo 25000!!!ne rimangono 25000 che moltiplicati per 4,88euro fruttano 97000 euro e 25000 per 32,18grammi danno 804 kg di argento per i 5 euro.Con questo argento potrebbero decidere di ottenere le future 5 euro e limitare per un pò di tempo le divisionali a 15000 pezzi e i pezzi singoli a 4-5000mila o ottenerne cash vendendolo.

Se uscisse un decreto che prevede lo smantellamento e recupero di tutti queste molti deciderebbero di acquistare una parte o almeno credo (e sempre se adeguano un pò i prezzi)....

Se già è stato affrontato l'argomento chiedo scusa per la doppia discussione e cancellatela pure...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AndreaMCMLXXVIII

la zecca italiana è solita dichiarare una tiratura massima delle monete (soprattutto quelle di argento) , ma poi vengono

anche pubblicati sulla gazzetta ufficiale i ridemensionamenti di contingenti

ad esempio la divisionale che te citi (divisionale 2003 con 5 euro argento ) è stata ridimensionata di 100.000 a 50.000

se vedi nel tempo le tirature delle divisionali , ma anche delle monete in argento , sono sempre andate

diminuendo .. questo perchè (secondo me) i collezionisti di euro hanno differenziato sempre più

la propria collezione comprando anche divisionali - monete in argento, degli altri paesi dell'eurozona

Per quanto riguarda la rideterminazione dei contingenti penso che possa avvenire non molto dopo l'emissione

( ad esempio la divisionale 2003 è stata ridimensionata a luglio 2004) .

Poi, una volta prodotte le monete , la zecca tenta di venderle....

Secondo me tante monete rimarranno perennemente invendute...

.... dimenticavo!

dubito che in zecca abbiano 25mila divisionali 2003 invendute visto che avevano già ridimensionato il contingente

Modificato da AndreaMCMLXXVIII

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciccio 86

Beh io non me ne intendo però scusate se tante monete rimarranno invendute non è una perdita che la Zecca ha ? O comunque non gli converrebbe "rifondere" le invendute dopo molti anni ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ronca

Non lo so... Se così facessero sarebbe un colpo di c... Per tutti i collezionisti che la hanno acquistata ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stf

Per quanto riguardo i normali otto tagli non credo si possano rifondere, eccetto quelli in nordic gold gli altri sono bimetallici o rivestiti in rame. Si potrebbero però immettere in circolazione.

Sarebbe conveniente invece rifondere le monete in oro e argento invendute.

Ma come si spiega una così scarsa richiesta delle nostre monete?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon

Per quanto riguardo i normali otto tagli non credo si possano rifondere, eccetto quelli in nordic gold gli altri sono bimetallici o rivestiti in rame. Si potrebbero però immettere in circolazione.

Sarebbe conveniente invece rifondere le monete in oro e argento invendute.

Ma come si spiega una così scarsa richiesta delle nostre monete?

Me lo chiedo sempre anch'io...

Ho la netta sensazione che l'apatia sia dovuta ad un programma monotono che non invoglia e non entusiasma il collezionismo...

Insomma ogni tanto una monetina a tiratura limitata che attirasse l'attenzione di un po' di gente non farebbe per nulla male all'intero sistema ... E invece ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

thommys

Me lo chiedo sempre anch'io...

Ho la netta sensazione che l'apatia sia dovuta ad un programma monotono che non invoglia e non entusiasma il collezionismo...

Insomma ogni tanto una monetina a tiratura limitata che attirasse l'attenzione di un po' di gente non farebbe per nulla male all'intero sistema ... E invece ...

sono d'accordo (e con questa siamo a 2 stasera)

l'italia emette delle monete molto belle, ma compie dei passi falsi importanti che rovinano il tutto...

tirature eccessive e quantità di commemorative emesse in un anno scoraggiano molti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stf

Sono contrario alle tirature eccessivamente basse, raggiungono prezzi folli che ostacolano il collezionismo (vedi GK).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

thommys

Sono contrario alle tirature eccessivamente basse, raggiungono prezzi folli che ostacolano il collezionismo (vedi GK).

la speculazione raggiunge prezzi folli, le tirature basse creano interesse, sogni d'acquisto e viaggiano al prezzo di mercato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Papillon

Sono contrario alle tirature eccessivamente basse, raggiungono prezzi folli che ostacolano il collezionismo (vedi GK).

la speculazione raggiunge prezzi folli, le tirature basse creano interesse, sogni d'acquisto e viaggiano al prezzo di mercato

Ma sì, la zecca in ogni caso riserva almeno un pezzo ai propri clienti fedeli, per cui ogni tanto un'emissione che dia lo slancio perduto alle nostre belle monete non sarebbe male...

Ovvio detesto anche io la speculazione, ma non rietra nel nostro caso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

luc21

tirature eccessive e quantità di commemorative emesse in un anno scoraggiano molti.

Non sono d'accordo su questo punto altrimenti la zecca Francese avrebbe chiuso da tempo (tirature intorno alle 10.000 unità per singola moneta e circa 20 monete emesse in un anno + gli euro delle regioni.

La ragione, secondo me, è nel prezzo eccessivo di emissione (come quello della Francia) ma quest'ultima pratica dei prezzi ai commercianti per cui la moneta puoi trovarla al 30% in meno.

Comunque alcuni stati hanno capito che i prezzi sono veramente alti ed hanno iniziato ad abbassarli; il primo è stato San Marino, il 5 euro è venduto a 41,14 contro i 50,82 dell'anno scorso mentre il 10 euro a 48,40 contro i 58,08 (prezzi Iva compresa); altro stato è l'Austria, il 10 euro di prossima emissione costa 39,60 contro i 45 di quello emesso in estate.

Spero che questo sia il trend anche se ci sono stati che vanno in controtendenza (vedi argenti del Vaticano che, quest'anno, hanno subito un aumento spaventoso e molto probabilmente non li prenderò alla fonte).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

thommys

tirature eccessive e quantità di commemorative emesse in un anno scoraggiano molti.

Non sono d'accordo su questo punto altrimenti la zecca Francese avrebbe chiuso da tempo (tirature intorno alle 10.000 unità per singola moneta e circa 20 monete emesse in un anno + gli euro delle regioni.

La ragione, secondo me, è nel prezzo eccessivo di emissione (come quello della Francia) ma quest'ultima pratica dei prezzi ai commercianti per cui la moneta puoi trovarla al 30% in meno.

Comunque alcuni stati hanno capito che i prezzi sono veramente alti ed hanno iniziato ad abbassarli; il primo è stato San Marino, il 5 euro è venduto a 41,14 contro i 50,82 dell'anno scorso mentre il 10 euro a 48,40 contro i 58,08 (prezzi Iva compresa); altro stato è l'Austria, il 10 euro di prossima emissione costa 39,60 contro i 45 di quello emesso in estate.

Spero che questo sia il trend anche se ci sono stati che vanno in controtendenza (vedi argenti del Vaticano che, quest'anno, hanno subito un aumento spaventoso e molto probabilmente non li prenderò alla fonte).

il mio discorso sulle tirature e la quantità di monete emesse era riferito al caso italiano, la francia infatti emette molte monete, alcune (esempio i 50€ argento) con una tiratura di circa 500 pezzi, e nel recente passato ha fatto monete con tanti nominali diversi (tipo i pezzi da 1/4 di euro) poi emette molte monete commemorative in argento e oro per la circolazione, tutto questo fa aumentare l'interesse verso le loro coniazioni.

a tutto questo va anche aggiunto che le monete francesi da commercianti seri si trovano a prezzi inferiori di quelle italiane, in conclusione secondo me la francia vende meglio di noi il suo prodotto, ma qualitativamente il nostro non gli è inferiore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

thommys

Ma sì, la zecca in ogni caso riserva almeno un pezzo ai propri clienti fedeli, per cui ogni tanto un'emissione che dia lo slancio perduto alle nostre belle monete non sarebbe male...

Ovvio detesto anche io la speculazione, ma non rietra nel nostro caso...

un cliente fedele, come lo ero io negli ultimi anni, riesce ad avere tutto o quasi e un compromesso lo si trova sempre

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×