Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Utente.Anonimo3245

Gettone particolare in ottone

Risposte migliori

Utente.Anonimo3245

Buongiorno a tutti, chiacchierando con Ambidestro per mail giorni fa mi ha fatto vedere questo bellissimo gettone, vorrei chiedere se qualcuno di voi ne ha notizie dettagliate.

Mi piace molto e sono molto curiosa in merito.

Vi scrivo i dati del gettone che mi ha inviato Ambidestro. Grazie a tutti per l'aiuto, Giò

Gettone del peso di gr. 1,55, diam. 19 mm. in ottone.

post-6052-0-56731200-1350047163_thumb.jp

post-6052-0-66216300-1350047172_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Buona domenica a tutti, nessuno sa nulla su questo gettone? Grazie, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pozleo

Ciao Giovanna, ho già visto questa bella tessera. A Milano nelle Civiche Raccolte Numismatiche ce ne sono quattro esemplari, 3 sono dello stesso diametro, 19 mm., una invece è coniata su un dischetto più grande, 23 mm., ma il conio è lo stesso. Un paio di queste sono molto usurate, le altre due sono splendide.

Penso siano delle tessere per l'ingresso a spettacoli, tessere generiche utilizzate molte volte, non destinate a rappresentazioni specifiche (come per esempio quella di Correggio per la rappresentazione de' "Il Pastor Fido" del 1621). Penso che anche queste siano del XVII sec. e provenienti dalla Lombardia o dall'Emilia (p.es. Sabbioneta o Mantova ecc.).

Non ti so dire altro.

Pozleo

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Ciao Giovanna, ho già visto questa bella tessera. A Milano nelle Civiche Raccolte Numismatiche ce ne sono quattro esemplari, 3 sono dello stesso diametro, 19 mm., una invece è coniata su un dischetto più grande, 23 mm., ma il conio è lo stesso. Un paio di queste sono molto usurate, le altre due sono splendide.

Penso siano delle tessere per l'ingresso a spettacoli, tessere generiche utilizzate molte volte, non destinate a rappresentazioni specifiche (come per esempio quella di Correggio per la rappresentazione de' "Il Pastor Fido" del 1621). Penso che anche queste siano del XVII sec. e provenienti dalla Lombardia o dall'Emilia (p.es. Sabbioneta o Mantova ecc.).

Non ti so dire altro.

Pozleo

Grazie Pozleo, è molto di più di quanto sperassi sapere. In effetti la tenda dietro al cavaliere ricorda lo scenario di un teatro ed anche il putto sopra la sigla.

Sicuramente è un bellissimo gettone. Grazie ancora, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pozleo

E' veramente una bella tessera. Guarda il dettaglio della maniglia e del bracciale con cui il pedone sorregge lo scudo

post-10355-0-75395400-1350386935_thumb.j

Nella prossima allego la mia tessera di Correggio. Adesso non ci sta.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

E' veramente una bella tessera. Guarda il dettaglio della maniglia e del bracciale con cui il pedone sorregge lo scudo

post-10355-0-75395400-1350386935_thumb.j

Nella prossima allego la mia tessera di Correggio. Adesso non ci sta.

Aspetto impaziente. Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pozleo

Adesso allego l'immagine della tessera emessa a Correggio da Siro d'Austria per la rappresentazione de' "Il Pastor Fido"

post-10355-0-90825400-1350387408_thumb.j

Ciao

Pozleo

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Adesso allego l'immagine della tessera emessa a Correggio da Siro d'Austria per la rappresentazione de' "Il Pastor Fido"

post-10355-0-90825400-1350387408_thumb.j

Ciao

Pozleo

Veramente bellissima, la donavano a qualcuno? Ad esempio a persone di livello per invitarle alla rappresentazione?

Grazie Pozleo, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sandokan
Supporter

E' veramente una bella tessera. Guarda il dettaglio della maniglia e del bracciale con cui il pedone sorregge lo scudo

post-10355-0-75395400-1350386935_thumb.j

Nella prossima allego la mia tessera di Correggio. Adesso non ci sta.

Davvero molto bella, sembra proprio una contromarca teatrale. E la sigla G.D.B che compare sull'altro lato hai idea di cosa significhi ? ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Davvero molto bella, sembra proprio una contromarca teatrale. E la sigla G.D.B che compare sull'altro lato hai idea di cosa significhi ? ?

G. = S. Giuliano o S. Gottardo

D = S. Dionisio

B = S. Bartolomeo

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Grazie a tutti, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Non si tratta di una contromarca teatrale, bensì di un gettone religioso dell'Ospedale Maggiore della Carità di Novara.

D/ Fregio con angioletto / G . D . B / fregio

R/ Minerva elmata con scudo nella sinistra e spada nella destra

Ottone: 1,7 g ; 19 mm ; 1 mm (spessore)

G = S. Giuliano o S. Gottardo

D = S. Dionisio

B = S. Bartolomeo

apollonia

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pozleo

Non si tratta di una contromarca teatrale, bensì di un gettone religioso dell'Ospedale Maggiore della Carità di Novara.

D/ Fregio con angioletto / G . D . B / fregio

R/ Minerva elmata con scudo nella sinistra e spada nella destra

Ottone: 1,7 g ; 19 mm ; 1 mm (spessore)

G = S. Giuliano o S. Gottardo

D = S. Dionisio

B = S. Bartolomeo

apollonia

Esprimo fortissimi dubbi sulla tua interpretazione.

Pozleo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pozleo

Ciao Apollonia,

resto della mia idea, cioè che si tratti di una tessera per l'ingresso a rappresentazioni teatrali.

Conosco una tessera dell'Ospedale di Novara e, a parte qualche vaga somiglianza nei fregi, non vedo attinenze con quella con un pedone o armigero con spada e scudo.

post-10355-0-75583200-1350427874_thumb.j

Pozleo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ambidestro
Supporter

vorrei partecipare alla discussione aperta da Giovanna,avendo visto in una collezione privata il gettone assieme ad un altro di 23 mm.come quello presente a Milano alle Civiche Raccolte Numismatiche.

La provenienza di queste tessere è il medio novarese,quindi non molto distante da Milano,(io escluderei l'Emilia ma l'area la contrentrerei sulla Lombardia occidentale in confine con il novarese)

I santi riportati da Apollonia sono stati tratti dal Caire a pag.179

Le caratteristiche dell'angioletto si trovano su altre tessere conosciute ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Ciao Pozleo,

quindi tu sei per il 'circenses' mentre io propendo per il 'panem'.

Tu parli di 'vaga somiglianza nei fregi' nei due gettoni, ma quel fregio con angioletto in bella evidenza sul diritto, sopra le iniziali dei tre santi, è, sempre a mio avviso, un'indiscutibile 'carta d'identità' di una tessera religiosa.

Lo si trova con ali verso l'alto o verso il basso su tanti oggetti legati a congregazioni religiose, ad es. anche su questo tappo sigillo della teriaca prodotta dai gesuiti, al post # 6 della discussione

http://www.lamoneta....iti#entry934214

E tu sai che, ai tempi, ordini religiosi, ospedali e farmacie andavano a braccetto.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Mi fa piacere che questo gettone vi interessi, in effetti è molto bello, ma non "litigate" per favore :D , qualsiasi cosa sia è molto interessante.

Grazie a tutti, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Esprimo fortissimi dubbi sulla tua interpretazione.

Pozleo

Le tre iniziali che campeggiano sul diritto della tessera, G . D . B, si riferiscono ai nominativi degli ospedali aggregati da Sisto Quarto a quello della Carità di Novara, precisamente D. di san Dionigi, B. di san Bartolomeo e G. di san Gottardo o san Giuliano (dalla 'Storia dell'Ospedale di Carità di Novara' in rete).

La provenienza della tessera dal medio novarese è confermata dal suo possessore.

apollonia

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pozleo

Caro Apollonia, c'è sempre da imparare. Non avrei mai pensato che un Ente caritatevole dedito all'assistenza dei più bisognosi utilizzasse un armigero che esce da una quinta come emblema. In difesa dei più deboli?

Sono solamente le tre lettere coincidenti alle iniziali dei santi che attesterebbero la provenienza oppure - a parte l'angioletto - ci sono maggiori indizi?

Ti garantisco che non voglio polemizzare. Moltissime volte di fronte a determinate tessere di cui sappiamo poco o nulla siamo costretti a fare ipotesi.

La funzione de lamoneta è anche quella di far circolare notizie, ipotesi e cercare di affinare la ricerca.

Pozleo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

Caro Apollonia, c'è sempre da imparare. Non avrei mai pensato che un Ente caritatevole dedito all'assistenza dei più bisognosi utilizzasse un armigero che esce da una quinta come emblema. In difesa dei più deboli?

Sono solamente le tre lettere coincidenti alle iniziali dei santi che attesterebbero la provenienza oppure - a parte l'angioletto - ci sono maggiori indizi?

Ti garantisco che non voglio polemizzare. Moltissime volte di fronte a determinate tessere di cui sappiamo poco o nulla siamo costretti a fare ipotesi.

La funzione de lamoneta è anche quella di far circolare notizie, ipotesi e cercare di affinare la ricerca.

Pozleo

Caro Pozleo, sono d'accordo che - mi ci metto io per primo - c'è sempre da imparare. E sono anche dell'idea che, se consideri a sè il rovescio del gettone, l'ipotesi della funzione 'circenses' è la più accreditata. Se invece esamini il diritto, sorge il dubbio che sia un'altra cosa come ho visto ora dimostrato anche dalla scheda di Paolo Pitotto n. inv. 04139 tra le 'Devozionali'. Non ho notato intenti polemici nei tuoi post, ma una giusta difesa delle proprie posizioni senza la quale non ci sarebbero gli stimoli per attivare quella funzione del forum che tu hai giustamente sottolineato nella frase finale.

Un cordiale saluto

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Giuro che anche io avevo pensato al gettone teatrale... la tenda/sipario mi portavano in quella direzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apollonia
Supporter

L'identificazione del personaggio con elmo, scudo e spada sul rovescio della tessera con Minerva credo si possa attribuire al fatto che la dea protettrice dei mestieri e delle arti aveva sull'Esquilino un santuario dedicato a Minerva medica. Infatti la corporazione dei medici partecipava alle feste del quinto giorno dopo le Idi di marzo in cui gli artigiani veneravano la dea. E l'arte medica è connessa all'attività ospedaliera.

apollonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×