Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sign in to follow this  
vickydog

Sesterzio con patina bruttina. Pulirla ?

Recommended Posts

vickydog
Supporter

Ciao a tutt*

Come vedete ho un sesterzio di A. Pio con una patina non molto gradevole, dello sporco più che patina. E' stato pagato poco, forse anche per questo...e sto pensando se non sarebbe più bello se tutto quel nero non ci fosse.

Ho letto tanto qui sulla rimozione dlle patine e mi è sembrato spesso trattarsi di gesti di cui pentirsi, salvo le dovute eccezioni.

Voi cosa ne pensate? Vale la pena portarlo a nudo e perlomeno vedere la moneta come doveva apparire in origine ?

Grazie,

Ciao.

post-31626-0-06963700-1350480564_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

ggpp The Top

Vedi il giallo nelle zone usurate? Tutta la moneta con quella colorazione non credo sia poi tanto gradevole...

Ad ogni modo esistono patine scure davvero gradevoli e appaganti alla vista. Bella moneta, non rovinarla ;)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

legioprimigenia

Non azzardarti a toccarla. Ti denuncio per maltrattamenti....

E' molto bella....

Share this post


Link to post
Share on other sites

Illyricum65

E' spatinata su alcuni rilievi...

Ma i dettagli sono buoni.

Se fossi Herr Lanz ad esempio, o un dealer americano, ti direi: ripatinala!

In genere la patina (naturale) dà un valore aggiunto alla moneta... ma una moneta così a me personalmente non dà fastidio. Ricorda che comunque ha i suoi annetti... ;)

Ne ho alcune così e non me ne pento.

Spatinarla del tutto? Non si usa per le monete antiche, anche se 2000 anni fa luccicava...

Inoltre col tempo è probabile che le zone di oricalco nudo bruniscano e si ridurrà il contrasto.

In conclusione: ti consiglio di tenerla così com'è.

Ciao

Illyricum

:)

PS: se la ripudi mi offro per dare ospitalità alla povera orfanella... :D

Edited by Illyricum65

Share this post


Link to post
Share on other sites

vickydog
Supporter

Hahaha va bene ragazzi, ho capito... la vado a tranquillizzare a nome del forum che se ne può stare così "sporcacciona" almeno per una porzioncina di secolo!! :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

BiondoFlavio82

Forse potrebbe giovarle la tipologia di restauro di cui si è parlato recentemente sul Forum per un altro sesterzio di Antonino...

Edited by BiondoFlavio82

Share this post


Link to post
Share on other sites

cliff

E' già stata spatinata anni fa, quel "nero" che vedi sono le parti della moneta che si sono già riossidate. Puoi farla spatinare e poi ripatinare di verde, un trattamento come quello visto nella discussione "restauro o clone" su un altro sesterzio di Antonino. Esteticamente sarebbe piu' omogenea, e per qualcuno piu' piacevole, calcola pero' che un trattamento del genere ti costerebbe altri soldi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

vickydog
Supporter

@cliff

Personalmente una ripatinatura non mi darebbe nessuna sensazione...forse per rivalutarla in caso di vendita...A questo proposito ti/vi chiedo: ma è una pratica diffusa? lecita, innanzitutto, e poi..."onesta"? Non è simile a una truffa far sembrare per vecchia e affascinante una cosa (la patina) che è ottenuta chimicamente ?? A me suona come ritinteggiare un dipinto originale

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

franco obetto

secondo me la moneta e' stata spatinata,ma la"patina nera"non e' sicuramente naturale.....era una pratica in voga agli inizi dell'altro secolo.la lascerei cosi,in questo modo ha gia qualcosa da raccontare.se la spatini,al contrario,gli togli tutto quello che ha da raccontare.insomma meglio il poco,che il nulla ;) .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Illyricum65

A questo proposito ti/vi chiedo: ma è una pratica diffusa? lecita, innanzitutto, e poi..."onesta"?

Come ti accennavo lo fanno anche molte delle grandi case d'asta internazionali...

Non è simile a una truffa far sembrare per vecchia e affascinante una cosa (la patina) che è ottenuta chimicamente ??

Qui entri nella "filosofia": accettare una ripatinatura? E' artificiale ma non "modifichi" o alteri la moneta, in realtà, ti direbbe qualcuno. Un "purista" ti direbbe "non è naturale" per cui è meglio non farla"... insomma... dipende dalle proprie convinzioni.

Una volta un forumista scrisse: "allora i Bronzi di Riace dovevano restare sepolti sotto le concrezioni marine? O è stato giusto ripulirli ed esporre il loro splendore?"

Capisci?

A me suona come ritinteggiare un dipinto originale

O ravvivare dei colori spenti di un vecchio dipinto? Riprendendo quanto sopra gli affreschi sbiaditi vengono ravvivati... non modificati o alterati, durante un buon restauro.

Tutto ciò detto senza alcun intento. Personalmente ritengo che un piccolo intervento non infici una moneta se non la si modifica o altera.

Però attento: alla fin fine non ho mai sottoposto ad alcuna ripatinatura quelle in mio possesso. Come già detto, ad una bella Signora concedo qualche ruga... ;)

Ciao

Illyricum

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

vickydog
Supporter

@Illyricum65

Grazie della delucidazione, caro Illyricum...Immaginavo la ripatinatura fose una specie di ritinteggiata, invece capisco che quella a cui alludi è un "risvegliare" le caratteristiche natuarali della moneta (almeno credo). Anche se in un caso discusso recentemente su queste pagine, si evidenziò un sesterzio venduto in asta dimostrato poi davvero ricolorato ...cose che a me, pur novizio, fanno rabbrividire

Ciao :)

Edited by vickydog

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciosky68
Supporter

Tienila cosi' è bellissima............

con quella conservazione poi...

Roberto

Share this post


Link to post
Share on other sites

quadriga

concordo con ciosky, lasciala com'e'.

magari al prossimo acquisto valuta meglio.

i ritocchi lasciamoli fare ad altri....

Share this post


Link to post
Share on other sites

poseidon

Se fossi Herr Lanz ad esempio, o un dealer americano, ti direi: ripatinala!

Questo riferimento mi ha fatto sorridere,loro hanno le manine magiche.

A mio parere mai toccare una moneta in qualunque stato sia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Antimo

A me sembra bellissima così. Non sono un archeologo o un esperto ma a vista a me piace una cifra. Io la terrei così.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Illyricum65

snapback.pngIllyricum65, il 17 ottobre 2012 - 17:28 , ha scritto:

Se fossi Herr Lanz ad esempio, o un dealer americano, ti direi: ripatinala!

Questo riferimento mi ha fatto sorridere,loro hanno le manine magiche.

A mio parere mai toccare una moneta in qualunque stato sia.

Il mio non era un invito a ripatinarla ma solo a sottolineare un uso ormai consueto di molti dealer internazionali (Lanz preso a caso, ma non solo, ovviamente...) a ripatinare le monete per aggiungere gradevolezza ad una prima vista.

Non intendevo l'utilizzo di neo-patine utilizzate per mascherare stuccature e interventi invasivi, comunque non infrequenti.

Il mio consiglio finale è quello che chiude il post #11:

"... alla fin fine non ho mai sottoposto ad alcuna ripatinatura quelle in mio possesso. Come già detto, ad una bella Signora concedo qualche ruga... ;)"

Ciao

Illyricum

:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

vickydog
Supporter

Ripropongo un paio di discussioni in merito al riconoscimento delle ripatinature

e

c'è chi usa un bisturi, chi...il naso.

personalmente sono d'accordo con i vecchi commenti di caiuspliniussecundus e turifra; ma quasi tutti preferirebbero una moneta un po' corrosa, ma tutta originale (certo in fase di pulizia tutto ciò che non è moneta va levato, ma nulla più)

Share this post


Link to post
Share on other sites

turifra

la patina è un vestito per una moneta antica,le da un aspetto un anima un colore che altrimenti sarebbe uguale per tutte.quello del metallo che ci sta sotto,invece la patina e figlia del tempo,dell'umidità,dei sali.degli acidi dei terreno,un tesoro sul tesoro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

paolobs

a me piace.ho un asse di adriano con una patina simile, ma a me piace molto, poi con i segni dell'usura è stupenda.sarà ma quella moneta è quella che più mi fa "sentire" la sua storia

Share this post


Link to post
Share on other sites

vickydog
Supporter

@paolobs

...eh, ho capito, ma si sta dicendo che quella patina l'ha fatta qualcuno pochi decenni fa! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.