Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
scacchi

le monete e il metaldetector:-D

Risposte migliori

scacchi

Due archeologi dilettanti armati di metal detector hanno scoperto tra le 30 e le 50.000 monete celtiche nascoste ai Romani più di 2.000 anni fa.

Il tesoro nascosto, stimato valere tra i 4 e i 19 milioni di euro, si trovava a Baillwick, sull’isola di Jersey, un metro sotto a dei terreni agricoli che ricercavano da ben 30 anni.

Si tratta del più grande ritrovamento di monete celtiche nel Nord Europa.

swns.jpg?w=600&h=399

(SWNS)

swns1.jpg?w=600&h=397

(SWNS)

swns2.jpg?w=600&h=470

(SWNS)

swns3.jpg?w=600

(SWNS)

swns4.jpg?w=600

(SWNS)

wikipedia.png?w=600

(wikipedia)

Gli esperti ritengono che a nasconderle sull’isola fu la tribù dei Coriosoliti della vicina Bretagna (l’antica Armorica), nel nord della Francia, per impedire di essere trovate dalle legioni di Giulio Cesare, intorno al 50 a.C.

Lo sorso febbraio Reg Mead e Richard Miles avevano già trovato nel campo alcune monete antiche. Inizialmente la coppia aveva rinvenuto circa 120 monete, ma quando il segnale del metal detector è diventato molto forte, hanno immediatamente contattato degli archeologi professionisti.

“Sono venuti e hanno iniziato a scavare e non riuscivamo a credere quante monete ci fossero. Sono alla ricerca di cose come queste dal 1959 e non avevo mai trovato nulla di così grande. Abbiamo ricercato quella terra per 30 anni perché sapevamo che un contadino aveva trovato qualche segnale. Non è una questione di soldi per noi – l’emozione della scoperta è semplicemente fantastica”.

the-mirror.jpg?w=600&h=900

Reg e Richard (The Mirror)

lo-scorso-febbraio-erano-state-scavate-60-monete-dargento-e-una-doro-apex.jpg?w=600&h=397

Lo scorso febbraio erano state scavate monete d’argento e oro (Apex)

Il tesoro è stato portato al Jersey Heritage Centre. Un’inchiesta deciderà a chi appartiene, mentre i proventi della vendita dovrebbero essere condivisi con il proprietario terriero.

Ad ogni modo, gli scopritori e il proprietario terriero vorrebbero che il tesoro venisse esposto sull’isola.

The Indipendent

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Durante la conquista della Gallia (l'attuale Francia) da parte dell'esercito di Giulio Cesare, un piccolo villaggio di Galli in Armorica (l'odierna Bretagna) resiste ancora e sempre all'invasore, grazie al druido Panoramix, che prepara una pozione segreta che rende gli abitanti del villaggio invincibili. Circondato dagli accampamenti romani di Babaorum, Aquarium, Petibonum e Laudanum il piccolo villaggio gallico rimane l'unico pezzo di Gallia libero dal dominio romano. Il protagonista di queste storie è appunto Asterix, sempre accompagnato dal suo inseparabile amico Obelix.

Fossero stati loro a nascondere il tesoro!!!

Scusate ma non ho saputo resistere :P.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Veramente impressionante.

Comunque anche io ho pensato la stessa cosa di Fed :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numismaticadott

Davvero interessante,

Dario :good:

Modificato da numismaticadott

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabrizio19

Beati loro comunque concordo con © fedafa solo Asterix con la sua forza poteva spostare una tonnellatina di monete......... :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl: :rofl:

Ahhhhh il metal detector..........il più grande inquisito...............le stratigrafie............ne vogliamo parlare !!!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scacchi

a vedere le immagini si direbbe nuda terra

in questo caso specifico credo che si sia andati ben oltre l'uso del metal detector o almeno di quelli più comuni in uso tra i dilettanti

io sono convinto che sarebbe utile a tutti rivedere l'attuale legge italiana

renderei obbligatorio la registrazione dello strumento con il rilascio di un patentino e l'obbligo di compilare schede dei ritrovamenti da presentare periodicamente alle autorità VERAMENTE INTERESSATE e che possano decidere se vincolare o no il ritrovamento

si potrebbe fare tutto in via telematica

gli studiosi avrebbero una marea di dati che potrebbe aiutarli nelle loro ricerche

ci sarà sempre il furbetto ma penso che molti aderirebbero volentieri e comunque in caso contrario si potrebbe intervenire per reprimere duramente chi non si adegua

Modificato da scacchi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabrizio19

NON SI PUO' .............. NON SI PUO'............in italia andiamo a toccare i BARONI dell' Archeologia.......e poi loro come fanno a studiare le STRATIGRAFIE..............scusate su questo argomento son polemico.......

ciao Fabrizio

Modificato da Fabrizio19

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Io invece, guardando a quelle immagini, penso a quanti tesori nascosti ci sono ancora in giro, tra guerre, rivoluzioni ed altro: quanta gente gente ha sotterrato i loro poveri o opulenti gruzzoli di monete, e a quanti non sono sopravvissuti per dissotterrarli.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabione191

Bella storia grazie per averla condivisa con noi sarebbe interessante sapere cosa ne pensa @Mirko8710

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Cosa ne penso?

hanno immediatamente contattato degli archeologi professionisti.

Ecco cosa ne penso...la frase sopra riportata è esattamente il contrario di ciò che sarebbe accaduto nel nostro Paese.

Non facciamo finta di niente, potremmo avere le nostre ragioni quando sequestrano collezioni per motivi discutibili ma non su questo...l'italia, al momento, non è pronta per questo genere di cose che richiedono estrema correttezza.

NON SI PUO' .............. NON SI PUO'............in italia andiamo a toccare i BARONI dell' Archeologia.......e poi loro come fanno a studiare le STRATIGRAFIE..............scusate su questo argomento son polemico.......

ciao Fabrizio

Questa frase qua, invece, è totalmente inutile e atta a creare polemiche.

Sono Archeologo e per quanto mi riguarda uno che si professa numismatico DEVE poter ritenere importante il contesto dei ritrovamenti, altrimenti, mi verrebbe da dire, numismatico di che??

Non mi interessa sapere il tuo lavoro ma vai a dire BARONI (urlando, esattamente come hai fatto qua scrivendolo in maiuscolo) a chi si sbatte ogni giorno senza essere pagato perché siamo bistrattati in Italia, nonostante avremmo tutti i diritti di avere una professione...perché sì, c'è chi ha studiato per poter lavorare esattamente come ha studiato chi fa il dentista, il medico e l'avvocato (per dirne alcuni), dunque, una domanda, ti faresti operare da un medico che lo fa per hobby? Ti faresti togliere un dente da chi lo fa per hobby? Credo proprio di no...ma il problema è alla fonte...non è colpa nostra...uno Stato che non si interessa del proprio passato non può avere un futuro decente...

Poi, riguardo la discussione, sì, sarebbe bello che anche l'Italia facesse parte di quegli stati che hanno rispetto del passato, sarebbe bello poter lavorare perché qualcuno ha ricercato per noi e correttamente ci ha avvisato, sarebbe bello...ma al momento, lo ritengo impossibile...

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fabrizio19

@@Mirko8710

mi trovi perfettamente daccordo con tutto quello che dici..........

...uno Stato che non si interessa del proprio passato non può avere un futuro decente...

la mia "polemica" è non era riferita a chi come te, penso senza neanche vedere l'ombra di uno stipendio fa della sua passione un morivo di vita..........ma era riferita a una situazione che nel mio paese si protrae nel tempo e a questo proposito ti inserisco il linck di una discussione che ho aperto prima di risp a questa e per la quale mi sono infervorato parecchio fino a questa mattina e ho deciso di postarla

il mio riferirmi ai "baroni" era riferito a dei personaggi che conosco di persona e ai quali mi ero rivolto a suo tempo per questa questione.......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko8710

Ho visto e ho risposto, per primo se non sbaglio... ;)

Volevo anche rispondere qualcosa in più, ma ho preferito evitare non conoscendo in prima persona tutta la storia...ovviamente, i problemi, sono anche all'interno degli stessi che "chiedono"...questo è da tenere sempre presente...e per quanto mi riguarda sono Grossi Problemi.

Comunque, la prossima volta, è meglio specificare ;) onde evitare fraintendimenti...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BiondoFlavio82

Io invece, guardando a quelle immagini, penso a quanti tesori nascosti ci sono ancora in giro, tra guerre, rivoluzioni ed altro: quanta gente gente ha sotterrato i loro poveri o opulenti gruzzoli di monete, e a quanti non sono sopravvissuti per dissotterrarli.

A me piacerebbe acquistare una vecchia casa e nel corso dei restauri trovarci questo (guardate tutto il video!) (alla luce della legislazione corrente non dovrebbero esserci problemi di legittimita', se n'e' parlato tempo fa sul Forum)

Modificato da BiondoFlavio82

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×