Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
stelore

50.000 Lire con Leonardo da Vinci

Recommended Posts

stelore

Buongiorno a tutti,

non sono un collezionista, ma in fondo credo che molti di noi amino avere (anche se non proprio collezionare) degli oggetti del passato, sono affascinanti.

Ho trovato, nel classico cassettone della nonna, alcune banconote, tra queste quella che mi ha dato più nell'occhio sono 50.000 lire con l'immagine di Leonardo da Vinci.

Non avrei intenzione di venderle al momento, ma sarei veramente curioso di sapere il loro valore, non si sa mai.....

Ho letto le regole prima di postare e mi sono fatto scannerizzare la banconota da mio nipote.

E' in buone condizioni, ci sono 2/3 strappetti come potete vedere, ma probabilmente lo scanner non era pulito e quelle minuscole macchiette nere in realtà non ci sono.

Vi ringrazio in anticipo per qualsiasi commento ed aiuto.

Un saluto

Stefano

post-32799-0-38830100-1353245868_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

stelore

Questo è il retro della banconota,

i 2 files non entravano nello stesso post.

post-32799-0-70680300-1353246069_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dave95

Buongiorno stelore, effettivamente questa banconota è di una certa rarità. Il suo stato di conservazione a parer mio, è da considerarsi BB. Riporta il decreto del 3 Luglio 1967 ( così mi pare di leggere ), trai più rari ( esclusi quelli dell'emissioni speciali ). Casomai dovesse venderla, mi contatti in pvt, sarei interessato ( è una delle poche banconote della Repubblica Italiana che mi mancano ). Davide.

Share this post


Link to post
Share on other sites

numismaticadott

Conservazione BB,

in FDS si vende anche a 900 euro!

Saluti,

Dario :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

wstefano

Perfettamente d'accordo riguardo la conservazione. Congratulazioni!

Ci aggiungo "100".

Sono gli euro sotto i quali secondo me non andrebbe venduta... :dirol:

Stefano

Edited by wstefano

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

Solitamente si classifica BB una banconota sì usata, ma senza strappi.

Comunque, secondo l'umore del momento, ed anche in queste condizioni, è una banconota che ha un valore d'acquisto tra gli 90 ed i 120 euro.

Edited by nikita_

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79

Secondo me il BB lo vede col binocolo :blum:

La scritta, la carta sporca, gli strappetti, la consuzione ai bordi nella parte centrale dovuta all'elastico che teneva la mazzetta... dubito anche che sia ancora croccante.

La banconota è più che circolata e secondo me non ci arriva ai 100€.

Personalmente, se non mi interessa la rarità, aspetterei un'occasione migliore.

Per il nostro amico, invece, gli consiglierei di tenerla, non tanto per una speranza (vana) che si apprezzi in un prossimo futuro quanto per un ricordo di famiglia tangibile e del tempo che fu la nostra Italia.

Magari gli viene la voglia e comincia a collezionare :good:

Share this post


Link to post
Share on other sites

wstefano

Ragazzi secondo me al BB ci arriva e considerato l'anno confermerei i 100 euri

Cito dal sito del sommo www.gigante.it anche per aiutare Stelore a capire di che cavolo stiamo parlando...

B (Bello) Banconota molto circolata, con eventuali parti mancanti, strappi, macchie e colori sbiaditi.

BB (Bellissimo) Banconota circolata, di bell'aspetto, con pieghe diffuse, eventuali piccoli strappi, sanza parti mancanti.

SPL (Splendido)

Banconota poco circolata, con carta sana e poche tracce di piegatura leggera.

E poi guardate che straccetto e' stato venduto a 87 euro la settimana scorsa...

http://www.ebay.it/itm/150937324427

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79

Secondo me la banconota dell'asta è migliore, anche se ha più pieghe :rolleyes:

E poi hai dimenticato di citare la conservazione MB (molto bello):

è una banconota che ha circolato molto, con macchie, scoloriture o scritte indelebili. Può essere stata riparata con nastro adesivo e presentare pieghe profonde che hanno provocato piccoli buchi nei punti di giunzione; ai bordi possono essere presenti strappi, con eventuali carenze di piccole porzioni di carta.

(da Lamonetapedia)

Edited by heineken79

Share this post


Link to post
Share on other sites

R-R

senza offesa...a me quest'ultima pare migliore della'altra....

Share this post


Link to post
Share on other sites

wstefano

Ragazzi scusate se insisto mi sa che mi sono un po' perso. :shok:

Come va giudicato 'sto grado di conservazione?

Uno strappo impedisce a una banconota di arrivare al BB ? O è la scritta ? O la somma dei due?

Aiuto... :sorry:

Sigla: BB

Questo è il grado più; variegato e complesso della classificazione, perché qui rientra, o viene fatta rientrare, la maggior parte dei biglietti in circolazione. Un biglietto BB, pur presentando evidenti tracce di circolazione, deve però risultare ancora attraente. Può' avere numerose pieghe anche profonde, che comunque non provocano buchi nella carta. La può avere raccolto residui di sporco, presentare sbavature o colori lievemente sbiaditi, e può anche aver perso la sua naturale consistenza e rigidità. I lati mostrano segni di usura e possono anche presentare strappi di lieve entità, ma non mancanza di porzioni seppur piccole di carta. I colori sono ancora nitidi, anche se si e' persa parte della brillantezza. Le eventuali riparazioni o ricostruzioni non devono riguardare la regione della stampa.

Sigla: MB

Oltre ai difetti già descritti per gli esemplari BB, il biglietto presenta numerosi evidenti segni di circolazione, e quindi di consunzione, con macchie, scoloriture o scritte indelebili. Può essere stato riparato con nastro adesivo e presentare pieghe profonde che hanno provocato piccoli buchi nei punti di giunzione. Ai bordi possono essere presenti strappi, con eventuali carenze di piccole porzioni di carta, che comunque non riguardano la parte stampata.

Nota: Le voci sono tratte da " La cartamoneta italiana Corpus Notarum Pecuniariarium Italiae " di Guido Crapanzano e Ermelindo Giulianini

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

Il fatto reale è che la complessità del BB fa si che in tanti fanno ricadere in questo grado di conservazione anche l' MB.

E' sin troppo soggettivo ed il più delle volte viene utilizzato come può far più comodo.....

Personalemnte uso il metro di un catalogo che è in giro da più tempo degli altri, di più vecchio ci sarebbe solo il Mancini.

MB = Banconote molto circolate, logore con strappi, macchie, scritte, colori sbiaditi ed aventuali parti mancanti.

BB = Banconote circolate ma ancora in discreto stato di conservazione, senza rotture, senza parti mancanti o buchi di consumazione.

SPL = Banconote splendide, poco circolate, con eventuali piccole macchie, presenti tracce di leggere piegature, ed eventuali altri lievi difetti.

I gradi intermedi sono utili e necessari.

__________________

Se si può dire che il BB può avere uno strappetto si dovrebbe allore pure dire di quale lunghezza massima deve essere, perchè tutto cade se per me non dovrebbe andare oltre i 2 milimetri e per un'altro può arrivare invece a 2 centimetri.

Addirittura è prevista una riparazione che non "dovrebbe" intaccare la parte di stampa..... significherebbe che possono esserci anche tagli di 5/8/10 centimetri (a seconda della grandezza della banconota) nei bordi bianchi riparati e/o ricostruiti, purchè non vanno a finire nella "regione della stampa".

lasciamo perdere.....

Edited by nikita_

Share this post


Link to post
Share on other sites

stelore

Wow...........

ieri non sono rientrato nel forum perchè non pensavo di ricevere risposte ed invece siete stati in molti a dire la vostra.

Non me lo immaginavo, grazie a tutti, specialmente a wstefano (in effetti non ci capivo un gran che...) e a Davide per l'interesse.....

Ho letto la parola "croccante" in un post, se si intende quel rumore che fa la banconota da nuova, lo è ancora, maneggiandola fa quel caratteristico rumore. Non assomiglia a carta assorbente tanto per capirci.

Ancora un grande grazie a tutti per l'aiuto.

Un saluto

Stefano

.

Share this post


Link to post
Share on other sites

magellano83

Il fatto reale è che la complessità del BB fa si che in tanti fanno ricadere in questo grado di conservazione anche l' MB.

E' sin troppo soggettivo ed il più delle volte viene utilizzato come può far più comodo.....

Personalemnte uso il metro di un catalogo che è in giro da più tempo degli altri, di più vecchio ci sarebbe solo il Mancini.

MB = Banconote molto circolate, logore con strappi, macchie, scritte, colori sbiaditi ed aventuali parti mancanti.

BB = Banconote circolate ma ancora in discreto stato di conservazione, senza rotture, senza parti mancanti o buchi di consumazione.

SPL = Banconote splendide, poco circolate, con eventuali piccole macchie, presenti tracce di leggere piegature, ed eventuali altri lievi difetti.

I gradi intermedi sono utili e necessari.

__________________

Se si può dire che il BB può avere uno strappetto si dovrebbe allore pure dire di quale lunghezza massima deve essere, perchè tutto cade se per me non dovrebbe andare oltre i 2 milimetri e per un'altro può arrivare invece a 2 centimetri.

Addirittura è prevista una riparazione che non "dovrebbe" intaccare la parte di stampa..... significherebbe che possono esserci anche tagli di 5/8/10 centimetri (a seconda della grandezza della banconota) nei bordi bianchi riparati e/o ricostruiti, purchè non vanno a finire nella "regione della stampa".

lasciamo perdere.....

straquoto...il BB è molto ampio e molto soggettivo...se la devi comprare te la spacciano per un BB..a volte anche con la parola BUON BB...se invece devi venderla ecco che allora diventa d'incanto un MB e a volte anche con la parola BRUTTO MB ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

wstefano

Anche io ringrazio voi tutti. Adesso ho le idee (leggerissimamente) più chiare sul misterioso mondo dei BB...

Share this post


Link to post
Share on other sites

stelore

Buongiorno stelore, effettivamente questa banconota è di una certa rarità. Il suo stato di conservazione a parer mio, è da considerarsi BB. Riporta il decreto del 3 Luglio 1967 ( così mi pare di leggere ), trai più rari ( esclusi quelli dell'emissioni speciali ). Casomai dovesse venderla, mi contatti in pvt, sarei interessato ( è una delle poche banconote della Repubblica Italiana che mi mancano ). Davide.

Buonasera Davide.

Purtroppo non posso mandare messaggi privati poichè bisogna postare almeno 30 volte prima di poterlo fare.

Ne ho trovata un'altra da tenere per ricordo (in condizioni peggiori però) insieme a varie altre e quindi potrei vendere questa.

Se mi può/puoi mandare un PM con un indirizzo email potremmo sentirci.

Un saluto

Stefano

Share this post


Link to post
Share on other sites

caesar85

Senza la scritta raggiungerebbe il BB, con la scritta no, è un qBB.. Vale una 70ina di euro.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dave95

Secondo me, questa banconota, scritta o non scritta, in queste condizioni non si dovrebbe vendere sotto i 100 euro. Io la volevo aquistare, e gentilmente Stelore me l'aveva proposta a € 120. Purtroppo ( o per fortuna ! ), ho trovato un signore che " mi ha fatto un' offerta che non potevo rifiutare " m'è stata proposta una dello stesso decreto, stessa data, in Spl, ad appena 30 di differenza, ovviamente non ho potuto dirgli di no.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Acqvavitus

I 30 € dovrebbero essere in più, o sbaglio. Io in condizioni spl il decreto 1970, che è l'unico che ho, lo pagai nel 2007 ben 170 €.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dave95

Certo, coi 30 euro di differenza, intendevo che l'ho pagata € 150. Data decreto 03/07/1967, Spl.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ray-ban

Certo, coi 30 euro di differenza, intendevo che l'ho pagata € 150. Data decreto 03/07/1967, Spl.

Ottima scelta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

caesar85

Con 150-160 euro ti compri un SPL++. Quindi perchè spenderne 120 per una ridotta così???

Secondo me, quella in foto vale 70-80.. o per lo meno, a tanto vengono vendute le Leonardo in quelle condizioni.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dave95

Adesso non esaeriamo, Spl++ a mio avviso è praticamente un qFDS,e per una minima differenza di classificazione ( Spl++ / qFDS), i prezzi schizzano alle stelle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

caesar85

Una SPL++ non è un qFDS, ma una SLP++.

Io sono molto preciso nelle valutazioni e nelle classificazioni. Una minima differenza nella conservazione della banconota rileva in maniera decisiva ai fini della classificazione. Una qFDS è in pratica una FDS con una minima imperfezione: si parla di una minuscola piega per prenderla dalla mazzetta, un difetto neanche visibile ad occhio nudo. Una SPL++ è una banconota in ottima conservazione, con la carta ancora croccante, ma che oltre alla piega centrale presenta qualche traccia di una minima circolazione.. Nelle classificazioni è bene essere molto precisi, e non fare di tutta l'erba un fascio, perchè tra SPL e FDS c'è il mare...

Se vuoi posto la mia Leonardo SPL++/qSUP, pagata 150 euro. Se fosse un qFDS il suo valore sarebbe ben più elevato...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.