Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Liutprand

Dove è meglio nascere? Cosa ne pensate?

Risposte migliori

incuso
Supporter

L'Italia è troppo penalizzata ma per i primi posti della classifica sono abbastanza d'accordo. Mi stupisce un po' la posizione del Giappone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Queste classifiche secondo me già sono piuttosto campate in aria ma questa poi è di una stupidità totale.

Non vi tedio sul perchè visto che offenderei la vostra intelligenza (come fa invece questo articolo)

Saluti

Simone

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabione191

ma dia meglio hong kong che Italia vabbè che siamo messi male, addirittura in cina non si possono avere tutti i figli che si possono. Noi qui in Germania abbiamo avuto due figli e vi posso assicurare che non ti fanno mancare nulla tra ecografie gratuite esami gratuiti, "premio di produzione( :rofl: ) 1000€" costi bassi sia per latte che per pannolini, e 170€ mensili per bambino al mese dimmi tu ( comunque dopo il 4 figlio ti danno di più come assegno familiare ) a Hong Kong che ti danno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sesino974

Concordo pienamente con uzifox, trovo inutili queste classifiche

Io sono nato tra 4 braccia amorevoli, il babbo e la mamma, e con amore hanno fatto del loro meglio per educarmi.

non credo vi sia posto migliore al mondo

Grazie

Sergio

Modificato da sesino974

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

ma dia meglio hong kong che Italia vabbè che siamo messi male, addirittura in cina non si possono avere tutti i figli che si possono. Noi qui in Germania abbiamo avuto due figli e vi posso assicurare che non ti fanno mancare nulla tra ecografie gratuite esami gratuiti, "premio di produzione( :rofl: ) 1000€" costi bassi sia per latte che per pannolini, e 170€ mensili per bambino al mese dimmi tu ( comunque dopo il 4 figlio ti danno di più come assegno familiare ) a Hong Kong che ti danno?

Fabione .... Fabione......

prima di parlare bisogna informarsi, per non...... sparlare

Lo sai che fino a pochi anni fa, Hong Kong NON era Cina ma una colonia Britannica?

Lo sai che ad H.K. fino a pochi anni fa le leggi erano Britanniche?

Lo sai che ad H.K la Repubblica Popolare Cinese, ha lasciato intatte la legislazione, usi e costumi ante annessione?

Lo sai che ad H.K. NON vale la limitazione delle nascite che vi sono nel resto della Cina?

e mi fermo...

saluti

TIBERIVS

PS non sono nè di HK nè tanto meno cinese :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabione191

ma dia meglio hong kong che Italia vabbè che siamo messi male, addirittura in cina non si possono avere tutti i figli che si possono. Noi qui in Germania abbiamo avuto due figli e vi posso assicurare che non ti fanno mancare nulla tra ecografie gratuite esami gratuiti, "premio di produzione( :rofl: ) 1000€" costi bassi sia per latte che per pannolini, e 170€ mensili per bambino al mese dimmi tu ( comunque dopo il 4 figlio ti danno di più come assegno familiare ) a Hong Kong che ti danno?

Fabione .... Fabione......

prima di parlare bisogna informarsi, per non...... sparlare

Lo sai che fino a pochi anni fa, Hong Kong NON era Cina ma una colonia Britannica?

Lo sai che ad H.K. fino a pochi anni fa le leggi erano Britanniche?

Lo sai che ad H.K la Repubblica Popolare Cinese, ha lasciato intatte la legislazione, usi e costumi ante annessione?

Lo sai che ad H.K. NON vale la limitazione delle nascite che vi sono nel resto della Cina?

e mi fermo...

saluti

TIBERIVS

PS non sono nè di HK nè tanto meno cinese :)

Ma come faccio a sapere che Hong Kong le leggi non sono uguale che nel resto della cina? Comunque grazie per il chiarimento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter

Ma la classifica è riferita solo a "dove è meglio nascere" o significa anche "dove è meglio vivere", una volta che si è nati?

Perchè forse è meglio nascere in Israele che in Italia, ma poi devi vivere in una situazione di semi-guerra continua e col pericolo degli attentati. E se nasci negli Emirati Arabi e sei femmina, magari da piccola ti coccolano più che in Italia, ma quando sei cresciuta non hai più nessun diritto.

petronius oo)

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

ma dia meglio hong kong che Italia vabbè che siamo messi male, addirittura in cina non si possono avere tutti i figli che si possono. Noi qui in Germania abbiamo avuto due figli e vi posso assicurare che non ti fanno mancare nulla tra ecografie gratuite esami gratuiti, "premio di produzione( :rofl: ) 1000€" costi bassi sia per latte che per pannolini, e 170€ mensili per bambino al mese dimmi tu ( comunque dopo il 4 figlio ti danno di più come assegno familiare ) a Hong Kong che ti danno?

Già, i bambini dovrebbero essere tutelati così anche da noi, ma poi come facciamo a mantenere il Suv di Fiorito e tutta la pletora di persone come lui?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
acitamsimun

Questa classifica non ha senso..............è una cosa stupidissima!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Concordo pienamente con uzifox, trovo inutili queste classifiche

Io sono nato tra 4 braccia amorevoli, il babbo e la mamma, e con amore hanno fatto del loro meglio per educarmi.

non credo vi sia posto migliore al mondo

Grazie

Sergio

Bravissimo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Mirko8710

Ma tanto prima o poi in Australia o in Finlandia mi ci trasferisco... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

"Napoleo ubiscumque felix", questo era il motto dell' ex-imperatore relegato sull'isola d'Elba.

Chi ha soldi e potere, sta bene in qualsiasi paese. :crazy:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ginetto38

piccola riflessione: nei primi paesi freddi no( sono freddoloso) nei paesi oceanici no ( 5/10 degli animali piu' mortali) mi rimangono danimarca e olanda ...Copenaghen o Amsterdam ?

comunque sull'acqua allora meglio Venezia ?

bah...non fosse per il lavoro meglio l'Italia.

ciao

Luigi (cassaintegrato e tra un mese trombato)

Modificato da ginetto38
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marmo87

io voto per Italia, Spagna, e magari Argentina, tutti paesi che hanno o hanno avuto debiti, ma una cosa non è mai mancata............. w il bidet

Poi che qualcuno non lo usi, è un altro discorso :rofl:

Modificato da marmo87

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Exergus

ma dia meglio hong kong che Italia vabbè che siamo messi male, addirittura in cina non si possono avere tutti i figli che si possono. Noi qui in Germania abbiamo avuto due figli e vi posso assicurare che non ti fanno mancare nulla tra ecografie gratuite esami gratuiti, "premio di produzione( :rofl: ) 1000€" costi bassi sia per latte che per pannolini, e 170€ mensili per bambino al mese dimmi tu ( comunque dopo il 4 figlio ti danno di più come assegno familiare ) a Hong Kong che ti danno?

Già, i bambini dovrebbero essere tutelati così anche da noi, ma poi come facciamo a mantenere il Suv di Fiorito e tutta la pletora di persone come lui?

La classifica è ridicola, l'Italia si merita di diritto l'ultimo posto.

Qui i bambini delle elementari devono portarsi la carta igienica a scuola, in edifici fatiscenti, le maestre fanno appendere i disegni dei bambini sui muri per coprire crepe e muffe; ad inizio anno scolastico io e qualche altro genitore ci eravamo offerti di tinteggiare l'aula dei nostri figli, a spese nostre naturalmente, ma non si può... questioni assicurative... allora rimane tutto così.

Vi sembra che viviamo in un paese civile?

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Le cose purtroppo stanno andando male...troppo sperpero di denaro pubblico (e sappiamo ccme) impedisce poi attività concrete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest utente3487

Da cittadino non posso che condividere la decisione del Presidente della Repubblica di non andare al festival dell'ipocrisia, la prima della Scala, con una manica di mangiapane a tradimento in abito da sera e con fuori disoccupati e persone con redditi al minimo. Non era il caso quest'anno di fare passerella, non in questo momento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alberto Varesi

Beh, senza voler innescare inutili polemiche, domenico, il nostro presidente non ha trovato giusto presenziare alla prima della scala, che per me è e resta solo un importante avvenimento musicale, ma non ha trovato altrettanto ingiusto un aumento del proprio stipendio di quasi 9mila euro......

Modificato da Alberto Varesi
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1000Coins

Che dire?

Ricordiamo il grande Gaber, con Benvenuto il luogo dove:

Benvenuto il luogo dove

dove tutto è ironia

il luogo dove c’è la vita e i vari tipi di allegria

dove si nasce, dove si vive sorridendo

dove si soffre senza dar la colpa al mondo.

Benvenuto il luogo delle confusioni

dove i conti non tornano mai

ma non si ha paura delle contraddizioni

dove esiste il caos ma non come condanna

dove si ride per come è strana la donna.

Benvenuto il luogo dove

il futuro è sempre più precario

benvenuta l’incertezza di un luogo poco serio

dove esiste ancora qualche antica forma di allergia

benvenuta l’intolleranza, benvenuta la pazzia.

Benvenuto il luogo dove

si crede a tutto e non si crede affatto

dove sorge la città delle madri dal corpo perfetto

benvenuta la donna che riflette tutto su se stessa

benvenuto il luogo dove tanta gente insieme non fa massa.

Benvenuto il luogo dove

se un tuo pensiero trova compagnia

probabilmente è già il momento di cambiare idea.

Il luogo dove l’estetica è importante

e poi malgrado l’ignoranza tutto è intelligente.

Benvenuto il luogo dove

non si prende niente sul serio

dove il rito è superato ma necessario

dove fascismo e comunismo sono vecchi soprannomi per anziani

dove neanche gli indovini pensano al domani.

Benvenuto il luogo dove

tutto è calcolato e non funziona niente

e per mettersi d’accordo si ruba onestamente

dove non c’è un grande amore per lo Stato

ci si crede poco

e il gusto di sentirsi soli è così antico.

Benvenuto il luogo dove

forse per caso o forse per fortuna

sembra che muoia

e poi non muore mai nemmeno la Laguna.

Dove tutto è melodramma con un po’ di indignazione

dove diventano leggere anche le basi americane.

Benvenuto il luogo lungo e stretto con attorno il mare

pieno di regioni

come dovrebbero essere tutte le nazioni

un luogo pieno di dialetti strani

di sentimenti quasi sconosciuti

dove i poeti sono nati tutti a Recanati.

Benvenuto il luogo dove

dove tutto è ironia

il luogo dove c’è la vita e i vari tipi di allegria

magari un po’ per non morire, un po’ per celia

il luogo, caso strano, sembra proprio l’Italia.

Ciao

M.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Beh, senza voler innescare inutili polemiche, domenico, il nostro presidente non ha trovato giusto presenziare alla prima della scala, che per me è e resta solo un importante avvenimento musicale, ma non ha trovato altrettanto ingiusto un aumento del proprio stipendio di quasi 9mila euro......

Ma sai, quella dello stipendio è passata in sordina :rofl: Non tutti leggono i giornali e sentono la TV. E poi l'hanno fatta passare zitta zitta.

Quello che dispiace è che Napolitano era del Partito Comunista, e doveva rappresentare gli operai, come avrebbero dovuto fare D'Alema, Bertinotti ecc. Ma quando si entra nel giro del lusso e del potere i diritti degli operai passano in secondo piano, prima ci sono gli "interessi del paese"...ma da sempre il cittadino sa quali sono gli interessi del paese. Un po' di autocritica non guasterebbe, per rimettere in piedi la nostra Italia, ma fino ad oggi ve ne è stata molto poca.

Pertini è stato l'ultimo presidente della gente.Ma forse era un'altra epoca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest utente3487

Che dire?

Ricordiamo il grande Gaber, con Benvenuto il luogo dove:

Benvenuto il luogo dove

dove tutto è ironia

il luogo dove c’è la vita e i vari tipi di allegria

dove si nasce, dove si vive sorridendo

dove si soffre senza dar la colpa al mondo.

Benvenuto il luogo delle confusioni

dove i conti non tornano mai

ma non si ha paura delle contraddizioni

dove esiste il caos ma non come condanna

dove si ride per come è strana la donna.

Benvenuto il luogo dove

il futuro è sempre più precario

benvenuta l’incertezza di un luogo poco serio

dove esiste ancora qualche antica forma di allergia

benvenuta l’intolleranza, benvenuta la pazzia.

Benvenuto il luogo dove

si crede a tutto e non si crede affatto

dove sorge la città delle madri dal corpo perfetto

benvenuta la donna che riflette tutto su se stessa

benvenuto il luogo dove tanta gente insieme non fa massa.

Benvenuto il luogo dove

se un tuo pensiero trova compagnia

probabilmente è già il momento di cambiare idea.

Il luogo dove l’estetica è importante

e poi malgrado l’ignoranza tutto è intelligente.

Benvenuto il luogo dove

non si prende niente sul serio

dove il rito è superato ma necessario

dove fascismo e comunismo sono vecchi soprannomi per anziani

dove neanche gli indovini pensano al domani.

Benvenuto il luogo dove

tutto è calcolato e non funziona niente

e per mettersi d’accordo si ruba onestamente

dove non c’è un grande amore per lo Stato

ci si crede poco

e il gusto di sentirsi soli è così antico.

Benvenuto il luogo dove

forse per caso o forse per fortuna

sembra che muoia

e poi non muore mai nemmeno la Laguna.

Dove tutto è melodramma con un po’ di indignazione

dove diventano leggere anche le basi americane.

Benvenuto il luogo lungo e stretto con attorno il mare

pieno di regioni

come dovrebbero essere tutte le nazioni

un luogo pieno di dialetti strani

di sentimenti quasi sconosciuti

dove i poeti sono nati tutti a Recanati.

Benvenuto il luogo dove

dove tutto è ironia

il luogo dove c’è la vita e i vari tipi di allegria

magari un po’ per non morire, un po’ per celia

il luogo, caso strano, sembra proprio l’Italia.

Ciao

M.

Sicuramente grande Gaber, ci mancherebbe, peccato che poi sia stato strumentalizzato, forse in primis dalla moglie, deputato e dal sistema...non per niente ha avuto i funerali di stato...non credo che lui li avrebbe graditi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest utente3487

la prima della Scala dovrebbe essere solo un avvenimento musicale, in realtà è la passerella, la vetrina dei potenti del momento, dalla politica, alla cultura al mondo dello spettacolo, alle escort ecc. la musica è solo un contorno...e fuori operai in agitazione e disoccupazione e crisi.

Davvero complimenti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Alberto Varesi

Verissimo. Purtroppo questo evento viene sempre strumentalizzato; da una parte chi vuol fare passerella per avere maggior visibilità e dall'altra chi non attende altro per contestare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Il problema è che chi contesta è quello che sta peggio e non vede spiragli...per gli altri solo un piccolo e momentaneo fastidio. Poi è tutto gossip.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×