Jump to content
IGNORED

Un ricordo...


Liutprand
 Share

Recommended Posts

23 minuti fa, Liutprand dice:

Lo so che è una moneta comune ma per me ha un significato speciale perché con essa tutto iniziò. Quando nel 1970 fu coniata la prima mille lire in argento per celebrare i 100 anni di Roma Capitale, nelle buste paga dei dipendenti statali (allora era veramente una busta con i soldi all'interno) fu inserita una 1000 lire. Il mio papà tornò a casa, la cavò dalla busta e me la diede. Ne fui molto contento; è vero che già allora avevo alcune caravelle d'argento che per alcuni anni avevano circolato in modo corrente ma quella mille lire lire mi accese una scintilla: iniziai a cercare la Concordia, la gens Aemilia, ecc. insomma fu il primo barlume di numismatica che si accese in me. In 50 anni ho visto e toccato monete molto importanti ma questa mille lire per me conserva un fascino e un'aureola particolari. 

Ecco, sperando di non avervi annoiato, posso dire che quest'anno celebro le mie nozze d'oro con la numismatica e non dimentico mai che questa moneta viene dalla busta paga del mio papà.

 

mille lire.jpg

Come si dice,ricordi e affetti sono sacri🙂

Link to comment
Share on other sites


E' stata l'ultima moneta d'argento che da ragazzino trovai in circolazione: mi venne data di resto in un negozio, forse dal panettiere o dal salumiere (allora non erano ancora "imboscati" nei supermercati). A dir la verità, nel giro di pochi mesi, me ne dettero ancora una. Probabilmente, molti degli impiegati statali non avevano un'anima numismatica o, forse, qualcuno la ricevette in banca e se ne liberò tranquillamente. E' un bel modulo. Quando il prezzo è vicino al metallo contenuto, mi piace acquistarne una. E, più di trent'anni fa (ad un'asta) trovai anche la prova con poca spesa (il colore più spento è dovuto alla plastica della confezione di zecca)...

85485833_1.000Lire1970cfr.thumb.jpg.0f813ffb750105c709cc50efe28c03f4.jpg

 

 

Link to comment
Share on other sites


41 minuti fa, El Chupacabra dice:

E' stata l'ultima moneta d'argento che da ragazzino trovai in circolazione: mi venne data di resto in un negozio, forse dal panettiere o dal salumiere (allora non erano ancora "imboscati" nei supermercati). A dir la verità, nel giro di pochi mesi, me ne dettero ancora una. Probabilmente, molti degli impiegati statali non avevano un'anima numismatica o, forse, qualcuno la ricevette in banca e se ne liberò tranquillamente. E' un bel modulo. Quando il prezzo è vicino al metallo contenuto, mi piace acquistarne una. E, più di trent'anni fa (ad un'asta) trovai anche la prova con poca spesa (il colore più spento è dovuto alla plastica della confezione di zecca)...

85485833_1.000Lire1970cfr.thumb.jpg.0f813ffb750105c709cc50efe28c03f4.jpg

 

 

Hai fatto non bene,benissimo👌

Link to comment
Share on other sites


Anche se son nato nel 1981 e molte lire della repubblica non erano più in circolazione, le lire sono la monetazione a cui sono più legato, non solo perché rappresentano la mia infanzia e una parte della mia giovinezza, ma perché alla mia mente evocano un' Italia più affascinante di quella attuale, quasi da sentire nostalgia per decenni che nemmeno ho vissuto personalmente. Anche solo il racconto di questa discussione, per quanto semplicissimo, ha qualcosa di speciale. Per carità, non sto qua a fare un discorso sociopolitico, so benissimo che gli anni 70, ad esempio, non sono stati propriamente un periodo allegro, dico solo che personalmente l'immagine dell'Italia delle lire della repubblica suscita in me sensazioni e ricordi gradevoli.

Link to comment
Share on other sites


47 minuti fa, laguardiaimperial dice:

Anche se son nato nel 1981 e molte lire della repubblica non erano più in circolazione, le lire sono la monetazione a cui sono più legato, non solo perché rappresentano la mia infanzia e una parte della mia giovinezza, ma perché alla mia mente evocano un' Italia più affascinante di quella attuale, quasi da sentire nostalgia per decenni che nemmeno ho vissuto personalmente. Anche solo il racconto di questa discussione, per quanto semplicissimo, ha qualcosa di speciale. Per carità, non sto qua a fare un discorso sociopolitico, so benissimo che gli anni 70, ad esempio, non sono stati propriamente un periodo allegro, dico solo che personalmente l'immagine dell'Italia delle lire della repubblica suscita in me sensazioni e ricordi gradevoli.

Anche a me che avevo dieci anni quando fu coniata suscita ricordi piacevoli della mia infanzia e prima giovinezza 🤗

Link to comment
Share on other sites


A me la lira richiama in mente la guerra fredda e un'infanzia di cui non ho molta nostalgia.

Mi sono chiesto per molto tempo se questa 1000 avesse mai circolato e proprio qui su lamoneta sono riuscito a trovare una riposta precisa alla mia domanda. Non ho fatto in tempo a riceverne prima che sparissero ma ho avuto modo di usare la "discendente" bimetallica.

Edited by ART
Link to comment
Share on other sites


Anche per me è un bellissimo ricordo, seppur più recente, ne scoprii l'esistenza all'inizio della mia passione (nel 1998) e quando uscii dal negozio ero contentissimo e ne rimasi veramente affascinato (la pagai anche qualcosa in più se non mi sbaglio 8000 Lire in Spl+ :D ) 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.