Jump to content
IGNORED

Moneta Greca Efeso


Max77
 Share

Recommended Posts

Salve,

ecco la seconda moneta che ho portato dalla Turchia (regalo da un'amico turco che le aveva trovate quand'era piccolo giocando ad Efeso).

So che la moneta è stata trovata su posto, ma non ho nessuna informazione a riguardo a questo tipo di monete. Ne ho trovate parecchie su internet, ma mai la stessa della mia. Potreste, per favore darmi un massimo di informazioni su questa? Anno, Sito internet dove posso avere più informazioni, valore eventuale...

il diametro è di 2.5 mm.

Vi ringrazio in anticipo

Massimo

post-6488-1187446044_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ciao Max, ti sei dimenticato di aggiungere due particolari importanti per la classificazione, materiale e peso... :(

Inoltre non ho mai visto l'accoppiamento del dritto con la solita ape di Ephesos e del rovescio con il mezzo busto di cervo a sinistra... <_<

Anche superficie e rilievi mi danno qualche dubbio.

Riesci a fare una bella scansione o foto più nitide e luminose anche del bordo e magari alla luce solare? :(

Sarebbe molto importante, oltre ad aggiungere (se puoi) i dati richiesti prima. ;)

Link to comment
Share on other sites


...ho provato a modificare per quel che si riesce...

Marco

253736[/snapback]

Grazie cori, purtroppo aldilà della saturazione, manca proprio la qualità dell'immagine e la sua risoluzione. ;)

Link to comment
Share on other sites


Eccomi,

grazie per le vostre informazioni. la moneta è di bronzo, pesa 10.33 grammi.

Spero troverete qualcosa di in teressante perchè ho ancora cercato, non la trovo nei vari cataloghi che possiedo, la trovo sempre col cervo a destra e guardando a sinistra.

Secondo voi è vera? Mi piacerebbe poterla identificare.

Allego ancora qualche foto dei lati e dei rilievi.

Ciao a presto

Massimo

post-6488-1187520393_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


... ne ho viste parecchie in Turchia...

La legge turca é molto severa in fatto di detenzione di reperti archeologici (galera immediata) e queste monete vengono distribuite ai turisti spacciandole per buone...

secondo me é una riproduzione...

Marco

Link to comment
Share on other sites

Awards

Dai rilievi, e dallo stile, sembrerebbe anche a me una copia da bancarella, ma ripeto le foto non aiutano, anzi...

Se non hai uno scanner, dovresti fare delle belle foto utilizzando la funzione macro o primo piano, con la luce diretta del sole (che permette una buona messa a fuoco), altrimenti diventa difficile aiuarti con foto di questa qualità :(

Link to comment
Share on other sites


  • 2 weeks later...

Bisogna avere foto ad alta risoluzione o visionare la moneta dal vivo per poter dere un giudizio. in line di massima però l'imptressione è negativa

lele

Link to comment
Share on other sites


Concordo con Cori. Copia ottenuta per fusione come evidenziato dai bassi rilievi (nonostante la bassa qualita' della foto) che sfumano nel tondello, quando le coniazioni di Efeso si distinguono proprio per la nettezza dei rilievi. Anche il colore, senza luce, non depone a favore.

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Ecco una dracma di Efeso del IV secolo aC, peso 3.65

Il cervo e' a dx. volto a sin. diversamente dal tuo esemplare

Guardate i rilievi come vengono fuori.

Il peso molto elevato del tuo esemplare mi pare incongruente, non vorrei potesse essere un'imitazione in bronzo delle piu' rare tetradracme in argento per gli stessi

tipi..

numa numa

My Webpage

Edited by numa numa
Link to comment
Share on other sites


Ciao a tutti,

grazie per le informazioni. Ho dei contatti con il gestore della Biblioteca Reale di Bruxelles (Ufficio Numismatico) che mi ha chiesto di prendere appuntamento con lui, devo recarmi li uno di questi giorni, vi tengo al corrente.

Ciao a presto e grazie ancora

Massimo

Link to comment
Share on other sites


Salutaci Francois de Callatay, un giovane bravo e preparato che custodisce una collezione pubblica superba.Fatti mostrare qualche esemplare dell'antica collezione

du Chastel ..

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Buongiorno Numa Numa,

abiti in Belgio? Io ho parlato (via email) col Prof. dr. Johan van Heesch, che non conosco personalmente.

Ho visto una volta alla televisione belga una moneta custodita dal Prof. François de CALLATAŸ, si trattava di una moneta greca, se non sbaglio una moneta siracusana unica ... era stupenda, e sembrava anche perfetta.

Grazie del consiglio.

Buona Sera

Massimo

Link to comment
Share on other sites


Ciao Max,

no non risiedo in Belgio ma sono stato a trovare de Callatay durante un viaggio di lavoro e mi ha fatto visitare la bellissima collezione del museo della Biblioteca Reale.

Il pezzo cui ti riferisci non e' di Siracusa bensi' di Aitna. E' un tetradramma unico con la testa di Sileno, considerato da de Callatay (e anche da molti altri) la piu bella moneta del mondo. E' un pezzo come dicevo unico, perfetto ed espressione artistica del piu' bel periodo dell'arte incisoria magno-greca.

E' stato acquistato dal Barone belga Lucien de Hirsch il quale lascio' la sua collezione alla Biblioteca ove si trova tuttora. Negli oltre cento anni di storia la moneta non ha mai lasciato la sua sede tranne per una mostra presso il museo archeologico di Israele per la cui esposizione e' stato fatto questo breve opuscolo di cui allego l'URL (spero funzioni perche' e' la rpima volta che posto un URL).

Naturalemente sono riuscito a visitare la Biblioteca proprio quando era in corso la mostra in Israele. :lol: Per fortuna ero andato per vedere delle altre monete (le "cugine" del tetra di Aitna, ovvero i tetra di Naxos che alcuni dicono fatti dalla mano dello stesso artista di Aitna..).

numa numa

Edited by numa numa
Link to comment
Share on other sites


Ciao Max,

no non risiedo in Belgio ma sono stato a trovare de Callatay durante un viaggio di lavoro e mi ha fatto visitare la bellissima collezione del museo della Biblioteca Reale.

Il pezzo cui ti riferisci non e' di Siracusa bensi' di Aitna. E' un tetradramma unico con la testa di Sileno, considerato da de Callatay (e anche da molti altri) la piu bella moneta del mondo. E' un pezzo come dicevo unico, perfetto ed espressione artistica del piu' bel periodo dell'arte incisoria magno-greca.

E' stato acquistato dal Barone belga Lucien de Hirsch il quale lascio' la sua collezione alla Biblioteca ove si trova tuttora. Negli oltre cento anni di storia la moneta non ha mai lasciato la sua sede tranne per una mostra presso il museo archeologico di Israele per la cui esposizione e' stato fatto questo breve opuscolo di cui allego l'URL (spero funzioni perche' e' la rpima volta che posto un URL).

Naturalemente sono riuscito a visitare la Biblioteca proprio quando era in corso la mostra in Israele. :lol:  Per fortuna ero andato per vedere delle altre monete (le "cugine" del tetra di Aitna, ovvero i tetra di Naxos che alcuni dicono fatti dalla mano dello stesso artista di Aitna..).

numa numa

AiITNA

Edited by numa numa
Link to comment
Share on other sites


Grazie del link, numa, non conoscevo :)

Quanto a:

... la piu bella moneta del mondo.

258303[/snapback]

beh -mia opinione, naturalmente- su questo ci sarebbe veramente MOLTO da discuterne... :D

Edited by avgvstvs
Link to comment
Share on other sites


Staff

Ringrazio anch'io numa numa per l'interessantissimo link, è una moneta che non avevo mai visto, ricchissima di simbolismi.

Per quanto riguarda il discorso "moneta più bella del mondo" ovviamente la cosa è soggettiva. Secondo il mio modestissimo parere preferisco ancora alcuni dritti di Naxos, mentre il rovescio mi ha impressionato moltissimo.

Si tratta indubbiamente di un vero capolavoro.

Link to comment
Share on other sites

Awards

Ringrazio anch'io numa numa per l'interessantissimo link, è una moneta che non avevo mai visto, ricchissima di simbolismi.

Per quanto riguarda il discorso "moneta più bella del mondo" ovviamente la cosa è soggettiva. Secondo il mio modestissimo parere preferisco ancora alcuni dritti di Naxos, mentre il rovescio mi ha impressionato moltissimo.

Si tratta indubbiamente di un vero capolavoro.

258387[/snapback]

Concordo. Anch'io trovo che la varieta' delle monete antiche sia tale che definirne una "la piu' bella del mondo" rischia di essere assai riduttivo per altri pezzi splendidi anche se di stile ed epoche diverse. Ma si sa Callatay cerca di "vendere" bene la sua merce..

Comunque il pezzo e' cosi' singolare (oltre ad essere unico) che alcuni hanno addirittura sostenuto possa essere la felicissima creazione di qualche artista posteriore.. :lol:

numa numa

Link to comment
Share on other sites


Ringrazio anch'io numa numa per l'interessantissimo link, è una moneta che non avevo mai visto, ricchissima di simbolismi.

Per quanto riguarda il discorso "moneta più bella del mondo" ovviamente la cosa è soggettiva. Secondo il mio modestissimo parere preferisco ancora alcuni dritti di Naxos, mentre il rovescio mi ha impressionato moltissimo.

Si tratta indubbiamente di un vero capolavoro.

258387[/snapback]

Ho letto con estrema curiosità e interesse l'opuscolo su Aitna, per cui desidero ringraziare anch'io numa numa per averlo messo a disposizione! ... e concordo con Rapax sul fascino che emana la ricchezza simbolica del rovescio....

Un'altra delle mie viscerali passioni e' proprio il vulcanismo, e proprio in questi giorni stavo raccogliendo tutte le simbologie che rimandano piu' o meno esplicitamente ai fenomeni vulcanici sia nelle monete romane che greche... Ma credo che questo tema, meriterebbe una sezione a parte nel forum....

Ergo, permettetemi di dedicare a voi tutti questa autorevole massima che ADORO sulla "mia" AITNA :

"Aut ego te non novi ...

aut Aetna tibi salivam movet " !

" O io proprio non ti conosco, oppure l' Etna ...

ti fa venire l' acquolina in bocca " :P

(Seneca - I sec. d.C.

" Lettere morali a Lucilio - IX, 79

Valeria

Link to comment
Share on other sites


Grazie Numa Numa,

non colleziono monete greche ma mi appassionano molto ed il tuo articolo è molto interessante. Magari quando andrò a Bruxelles me lo faranno vedere ;) (credo proprio di no visto la rarità), vi racconterò quello che ho visto.

Purtroppo non sarà fra un paio di giorni perchè lavoro e non potrò andarci prima della fine novembre. Non abito lontano da Bruxelles (90 km), ma mi manca il tempo.

Grazie ancora per tutte queste informazioni.

Ciao a tutti,

Massimo

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.