Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Pgl

Pulizia monete

Recommended Posts

kris kok

Ciao ho un problema trovato un moneta troppo sporca identificato materiale e

ag 125 , cu 875

come posso pulire senza distruggere?

Lo provato acqua ossigenata 36% ,succo di limone e anche sodio bicarbonato e niente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mariov60
24 minuti fa, kris kok dice:

Ciao ho un problema trovato un moneta troppo sporca identificato materiale e

ag 125 , cu 875

come posso pulire senza distruggere?

Lo provato acqua ossigenata 36% ,succo di limone e anche sodio bicarbonato e niente.

Bhe! buona parte dei prodotti potenzialmente distruttivi li hai già usati e, se non hai ottenuto alcun effetto, la cosa si fa preoccupante. Già è difficile trovare il giusto metodo ma senza vedere la moneta sarebbe come voler leggere al buio.

Servono le immagini.

ciao

Mario

Share this post


Link to post
Share on other sites

mariov60
12 ore fa, kris kok dice:

ok scusa

 

https://postimg.org/image/6ylfi2lp9/

quando tolgo da acqua vedo segno di croce sembra Vittorio Amedeo 2 ma essere sicuro devo vedere bene.

Da quel che posso capire (la qualità dell'immagine non è perfettamente a fuoco) ma penso sia come temevo. In questo caso non si tratta di metodo di pulizia ma di stato della moneta. La tua moneta appare pesantemente corrosa e molto compromessa; non mi sembra vi siano dei rilievi apprezzabili e, in base a quanto riferisci (parziale visibilità quando la togli dall'acqua) forse l'unica possibilità è cercare di esaltare i chiaro-scuri con un passaggio in olio di vaselina....ma ho seri dubbi.

Ovviamente tutto sulla base dell'immagine....e considerata la qualità potrei sbagliarmi...

ciao

Mario

Share this post


Link to post
Share on other sites

kris kok

Grazie mille Mario.

Oggi presentò 5 centesimi di 1921 x2 e 10 centesimi di 1922 tutte tre di bronzo mi potette aiutare con la pulizia come posso fare?Lo sentito co tanti tipi di rame si può pulire con calcio?

WP_20170325_09_24_20_Pro.jpg

WP_20170325_09_25_17_Pro.jpg

Grazie mille.

Share this post


Link to post
Share on other sites

mariov60

Come per la precedente, giudicando le foto, queste monete mi sembrano fortemente compromesse dai processi corrosivi. Potrei sbagliare ma non vedo incrostazioni o residui asportabli con interventi di pulizia ma vedo solo rilievi pesantemente intaccati dalla corrosione. Considerato anche l'esiguo valore e la rarità (nulla) penso che rinunciare sarebbe più economico, sia in termini economici che di tempo.

ciao

Mario   

Share this post


Link to post
Share on other sites

mariluce

buonasera,

vi mando una foto di questa moneta egiziana del 1917.

Volevo sapere se c'è un rimedio per eliminare le tracce di colore tra il verde e l'azzurro e come fare.

Grazie per la risposta.

 

20190409_183214.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

enriMO

buon giorno @mariluce

partendo dal presupposto che se una moneta è "leggibile" NON va toccata perchè significa: alternarne la patina naturale e potenzialmente  rovinarla, compromettendone i fini dettagli della superficie.

Detto questo, l'ossido di rame va tolto perchè la corrosione legata alla sua azione può progredire, anche se poi metti la moneta in ambiente asciutto con del gel di silice in bustina nel contenitore che assorba l'umidità.

qui si apre il dibattito annoso su questo tipo di restauro...

io ti consiglio:

1) prova con semplice detersione in poca acqua tiepida e sapone di marsiglia, detergi delicatamente con cotton fioc poichè la semplice immersione non emulsiona la componente grassa dei depositi, ma una minima, delicatissima azione meccanica è indispensabile.

poi sciacqui con acqua bidistillata e asciughi all'aria calda con molta cura. usa pinzette con puntali in gomma morbida per manovrare le monete, ai bordi,  o guanti di cotone

se non basta l'azione semplicemente detergente: esegui toccature di pochi secondi con soluzione di acido citrico (banale succo di limone filtrato: è un chelante degli ossidi ) e risciacquo e asciugatura come sopra.

occhio che il rame può poi assumere una tonalità rosea a seguito di questo intervento anti-ossido, quindi limita semmai la tamponatura con il succo di limone solo in sede di "verde rame"  manovrando il cotton fioc con minima pressione

facci sapere

Enr

Edited by enriMO

Share this post


Link to post
Share on other sites

scalptor

Salve, pubblico in questa discussione invece di aprirne una nuova per riportare di seguito un metodo , e magari chiedere la vostra opinione,  che tempo fa un amico mi aveva dato a riguardo della pulizia dei denari in argento particolarmente anneriti. Devo dire che non l'ho mai applicato perché dai materiali usati mi sembró molto agressivo ma la curiositá mi é sempre rimasta.

Pulitura di denari repubblicani (argento).
Prima di tutto accertarsi che il metallo sia integro e non eccessivamente cristallizzato (lo capisci dal suono).
Naturalmente questa considerazione preliminare non riguarda quei tre/quattro pezzi, dei sei, che necessiterebbero di essere puliti, che sono senz'altro di buon metallo.
Ti occorre:
-Soda caustica a scaglie
-Foglio di alluminio (tipo domopack)
-Un pezzetto di alluminio (io uso una moneta da 10 lire)
-Acetone
-Cotton fioc
-Un barattolo di vetro (piccolo, tipo quello dei sottaceti...diciamo di altezza circa 10 centimetri e diametro circa 3-4 cm.
-Un paio di guanti di plastica
-Una pinza (tipo quelle da dessert...serve per prendere il barattolo di vetro dopo averlo riempito di acqua bollente)
-Un colino o filtro in metallo.

Prendi la moneta, la avvolgi in un pezzo di foglio di alluminio.
Riempi il barattolo di vetro di soda caustica per circa metà dell'altezza.
Prendi la moneta avvolta e la metti sotto la soda caustica insieme alle 10 lire.
Ti prepari i cotton fioc, l'acetone, le pinze e il colino nella zona operativa.
Zona che deve essere situata all'aperto e ventilata.
A questo punto fai bollire dell'acqua. Quando è arrivata ad ebollizione la versi nel barattolo che hai preparato con la soda, la moneta avvolta e la 10 lire.
Quando versi l'acqua bollente cerca di stare più lontano che puoi e evita di rivolgere lo sguardo in quella direzione.
Non inalare, trattieni un po' il respiro.
Una volta versata l'acqua, vedrai un ribollire piuttosto energico. Non ti spaventare.
Aspetta circa un minuto, nel frattempo metti i guanti, vedrai che la reazione man mano diminuisce di intensità, fino a cessare.
A quel punto prendi il barattolo, con le pinze, e versa tutto nel colino (lo scarico fallo andare in una zona dove non rischia di rovinare la superfice, magari usa un vaso di terracotta tappando il buco sul fondo).
Prendi la moneta con la sinistra, se sei destro, e un cotton fioc imbevuto di acetone con la destra (preparati quattro-cinque cotton fioc già imbevuti prima). Strofina energicamente, usando i cotton fioc in rapida successione, fin quando vedi che viene via la massa ossidata (molto si stacca da solo nel barattolo, ma altrettanto viene soltanto ammorbidito...infatti è questo un processo poco invasivo sul metallo, certe volte bisogna ripeterlo ma non si rischia di intaccare il metallo come per esempio con l'elettrolisi che, se non ti fermi in tempo, inizia a bucherellare anche il metallo vivo).
Ricorda che la soda caustica in quelle condizioni è tossica (per i polmoni) e molto acida (per la pelle).

Fai una prova su quello della Cornelia (la quadriga al rovescio, concentrando la strofinatura sul rovescio).
Guarda che succede e fammi sapere.
Buona Domenica a te e famiglia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

MicheleMarro

Buonasera @scalptor,

la mia opinione vale poco, quindi prendila per quel poco che vale, detto questo e premettendo che su denari repubblicani romani non farei un intervento simile a meno che della moneta non rimanga un disco nero illeggibile :

1) La procedura è simile a quella "standard" con bicarbonato, quindi su argento "funziona". Qui l'agente ionizzante proposto è molto più basico e quindi è salutare indossare guanti.

2) Basta che ci sia contatto tra alluminio e Argento, non capisco a che serva la moneta da 10 lire.

3) sempre sei costretto proprio a fare un intervento su moneta illeggibile forse conviene l'elettrolisi, non serve usare molto voltaggio e bastano pochi secondi , poi interrompi il circuito, ci sono dei video ben fatti in giro. Ma questo lo farei come esperimento finale se il resto non funzionasse a dovere.

i più esperti sapranno consigliarti meglio, io ho provato con successo  solo su monete moderne con poche decine di anni sulle spalle.

Un saluto e rinnovo una buona serata a tutti!

M.M.

Share this post


Link to post
Share on other sites

clodoveo
Supporter

Buonasera a tutti , questa è una base per tenere ferme le monete in fase di pulizia , me la ha fatta un amico , in plexiglass , fattibile a piacimento in base al diametro delle monete

20210113_214405-crop.jpg

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

moneta66

@clodoveoGenio italico ! Quanto è alto il bordino del cuneo che tiene le monete ferme ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

clodoveo
Supporter
33 minuti fa, moneta66 dice:

@clodoveoGenio italico ! Quanto è alto il bordino del cuneo che tiene le monete ferme ?

Ciao , pochi mm , 3 o 4

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

mariov60

Questo è un supporto ultra collaudato, molto maneggevole, che permette di cambiare orientamento e inclinazione e ottimi angoli di lavoro per interventi di pulizia di tipo fisico (bisturi, per es.)... ovviamente autocostruito...

20210114_160433.thumb.jpg.41274625ab00fde7a6bb26b64db3407c.jpg

e in uso con tondello di 15, 19, 28 mm e oltre...

  20210114_160500.jpg.c96262c000b91da745752409ed271883.jpg 20210114_160553.jpg.ae4f77d0eff29f1642d0e53276a1e7f0.jpg 20210114_160621.thumb.jpg.efad27ebb73cd86dbac0acc066e13d94.jpg

ciao

Mario

Edited by mariov60
correzione
  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.