Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Leaderboard


Popular Content

Showing content with the highest reputation on 10/14/2019 in Posts

  1. 1 Heller Deutsch Ost-Afrika - 1905 J 2 Mark Otto König von Bayern - 1905 D
  2. Riprendo questa discussione ora che ho un po’ più di tempo per postare poi le monete che sono anche state oggetto della Giornata e che erano esposte a Milano al Museo Archeologico in una mostra temporanea sui Longobardi sul tema “ i tremisse d’oro di Castelseprio “, inizio con la vetrina e la cartellonistica, il tutto era inserito nella zona archeologica del Museo dedicata ai longobardi La vetrina
  3. giuseppe ballauri

    Monete suoi millesimi e Avvenimenti

    Scusa non ho letto bene i post. Quello tuo, postato da Alberto, è un Carlino, questo è un Tarì...Scusa. Comunque per il cambio con il Pestalozzi, mi accontento anche del Carlino ( inteso come moneta e non come razza di cane! ) 🤣
  4. Ma è giusto dai, e se sfori potresti dire che hai spostato il confine storico sino alla guerra in Corea, o alla fine di quella del Vietnam, in questo modo sino al 1975 puoi sforare tranquillamente
  5. Concordo sulla conservazione, anche io ho pensato a un MB. Tu che preferisci monete vissute, questa non è male... saluti
  6. Opus: Anton Franz Widemann
  7. L'ho scritto perchè tanto so già che tra x anni un altro utente similare si attaccherà a questa discussione per proporre la sua patacca....
  8. petronius arbiter

    NON SO CHE MONETA SIA

    Che glielo hai detto a fare? Adesso non lo vediamo più, poi non venite a lamentarvi che gli utenti chiedono un'identificazione e spariscono petronius
  9. Grazie Rocco, infatti mi erano venuti dei dubbi e non solo sulla data. Però guardando il catalogo LaMoneta vedo che possono esserci anche le sigle A.P. C'è un errore? Il diametro di quanto è più piccolo?
  10. Ciao @lorluke, grazie per i complimenti ma anche per avermi fatto notare il mio (imperdonabile) errore! Dato che YouTube non permette di correggere il video, ho aggiunto un commento sotto il video stesso con la correzione In questi giorni mi è invece arrivato lo scudo di Napoleone Re d'Italia, appena possibile lo aggiungerò a questa discussione A presto, rada
  11. Sul RIC al il busto a s. è accompagnata solo la legenda CRISPVS NON CAES (n. 269 e 271). Tuttavia nelle note al n. 266, pag. 263, si trova la moneta di @Vincenzo 1974 citata da Nums. Circ. di Spink ma non inserita nel catalogo. Arka Diligite iustitiam
  12. Gasp

    8 reales

    Si tratta di una delle monete più falsificate e contraffatte dei giorni nostri, i rilievi appaiono impastati e poco definiti e non lasciano dubbi, per me sono falsi. Un saluto
  13. 1905 Regno d'Italia - Vittorio Emanuele III° - 1 Lira in argento
  14. Poemenius

    Bizantina?

    è Giustino I - DOC 11
  15. Buongiorno a tutti, ecco il Tarì della Regina di Napoli.
  16. Vero. Bisognerebbe dare una sfogliata al RIC e verificare l'abbinamento di conio con FL IVL CRISPVS ed il campgate per Arles.
  17. Per una volta credo che la pulizia non sia stata un errore.
  18. Ciao @Hirpini, ho guardato ora la moneta. Io sul dritto leggo FL IVL CRISPVS NOB … mentre su quella che hai postato si legge solo CRISPVS NOB CAES quindi penso che non sia questa. Buona notte. Stilicho
  19. Ciao a tutti, vi propongo questi due falsi d'epoca dei famosi monetoni pontifici da 5 baiocchi rispettivamente del 1850 (I Tipo) e del 1853 (II Tipo). Segnalo le bolle di fusione molto evidenti nel primo esemplare del 1850 (ricorda un po' la fattura di molti pezzi da 1 baiocco 1849 per Ancona. Il peso è similare agli originali. Il secondo esemplare invece è decisamente più vissuto e di dimesioni e peso calanti. Saluti Simone
  20. Forse questa tua constatazione si spiega con la stessa ragione della convessità/concavità: In effetti il conio di martello poggiava probabilmente su una superficie più rigida del conio di incudine, spesso un ceppo, comunque poggiante in fondo sul terreno (altro elemento che attutisce). Anche per questo, suppongo, il tondello si deformava in modo convesso sul lato di incudine=perché era più cedevole. Da qui forse la causa della frattura più probabile del conio di martello=perché più rigido
  21. Per il carissimo riviolli: la mia non voleva essere scortesia allo stato puro. Voleva essere solo una risposta scortese ad una domanda impertinente. In questo forum, e non solo in questo, ma in tutte le piattaforme e soprattutto nella vita normale, la cortesia e l'educazione sono alla base dei rapporti. Non ci vuole tanto, basta un buongiorno, buonasera, per favore, essendo il tuo post potevi anche presentarti.
  22. Eh, come sei esigente petronius! Magari poi vuoi pure sapere diametro e peso. Nella vita bisogna anche sapersi accontentare 😂
  23. Lorenzo Celsi, sigla A (massaro Andrea Foscarini, 1364)
  24. Soldino di Lorenzo Celsi con Massaro A. Conservazione tra MB e BB. Arka Diligite iustitiam
  25. monbalda

    Denaro Minuto (Aquilino) di Pisa

    Caro @Liutprand, grazie per avermi taggato altrimeti non avrei forse notato questa discussione, visto che ormai riesco a frequentare di rado questo forum. Ringrazio anche @margheludo per aver cercato di dare una spiegazione a quanto richiesto da @domenico.mura tra sottogruppi b e d, che però se ho ben capito non risponde a questo caso. Il problema è rappresentato da come bisogna leggere quelle tavole tipologiche con i disegni alla fine delle serie, rispetto al catalogo scritto. Nelle tavole tipologiche, come da nome stesso, ovviamente, non sono riportate tutte le varianti di interpunzione che appaiono nel catalogo scritto, ma piuttosto le caratteristiche delle impronte del tipo e e delle principali delle lettere nelle legende. Nel caso in questione in quella tavola si vuole evidenziare che il tipo A.IIa ha ancora delle caratteristiche tipologiche transizionali rispetto al tipo II.1 se si vuole (differenze soprattutto al R/ con aquila coronata e dettagli del capitello), mentre alcune altre caratteristiche cambiano più decismanete a partire dal tipo A.IIb in poi, compreso ovviamente il tipo A.IId, del quale ho trascritto la legenda come esempio perchè evidentemente quella con le lettere meglio leggibili per quel tipo tra gli esemplari che avevo al tempo a disposizione. Pensavo che fosse una cosa evidente, visto che nella tavola in questione di quel gruppo nella prima colonna a sinistra è presente solo A.IIb, (cioè il sottogruppo a partire dal quale cambiano più cose nel tipo mentre per quanti riguarda le lettere successive del sottogruppo cambiano solo le interpunzioni citate nel catalogo analitico scritto) e non le altre lettere fino a A.IIg, mentre nella riga seguente si trova il tipo successivo nel quale cambiano le caratteristiche suddette, ovvero il gruppo A.II.3. Spero di essere stata chiara, altrimenti fatemi sapere. Un saluto cordiale e buona domenica MB P.S. Occhio: talvolta la presenza o meno del punto dopo la R abbreviata di FR, dipende dal fatto che si sia trattato/ si tratti di vera e propria interpunzione o piuttosto la terminazione del segno di abbreviazione...
  26. domenico.mura

    Denaro Minuto (Aquilino) di Pisa

    Gentilissimo @margheludo, grazie mille! Anche per la precisazione sul tipo A.II.2e!
  27. Buonasera a tutti, Aggiungo a questa interessante discussione l'ultima scoperta sulla nuova tipologia di busto nel 3 Cavalli 1790. ...... Anche se sono più che convinto che con il tempo ne verranno fuori altri.... Ad oggi è introvabile e raro 😁
  28. Taglio: 50 cent Nazione: Città del Vaticano Anno: 2010 Tiratura: 2.190.704 Conservazione: B Località: Biella E per concludere, il miglior ritrovamento della settimana: Taglio: 2 euro Nazione: Monaco Anno: 2019 Tiratura: 1.195.119 Conservazione: SPL+ Località: Torino Note: La foto non rende giustizia, ma la moneta è davvero lucente!
  29. ilnumismatico

    8 reales

    Buongiorno, Premetto che sono col cellulare, e che parliamo di varianti davvero molto rare per questa affascinante tipologia monetale. le foto non sono proprio l’ideale... Poco nitide e restituiscono una tonalità troppo carica di giallo. Elementi questi che potrebbero avvalorare un’impressione di non autenticità. Analizzando quel che si vede, l’impronta di tutto il modellato risulta approssimativa, non definita, con rilievi incompatibili tra loro, a volte rilevati ma allo stesso tempo poco nitidi, a volte troppo deboli. Il bordo non ha una consistenza nello spessore, e risulta troppo allineato al livello dei campi. Il colore del metallo (nonostante il problema fotografico sopra esposto), mi da l’impressione che non sia neppure argento; potrebbe ascoltarne il suono prendendo due monete e facendole toccare delicatamente. Il suono dell’argento è inconfondibile qualora si conosca. Diversamente può recarsi da un gioielliere, ed il responso sarebbe già attestato di autenticità o meno. Da queste foto (con tutti i limiti del caso esposti inizialmente) propenderei per la non autenticità in virtù dei dettagli sopra esposti. Resta da capire se suo zio avesse conoscenza di questa tipologia monetale, e se l'acquisto è stato effettuato da numismatico professionista o da qualche “amico”. Non ci sono fatture o altro genere di documenti che potrebbero far risalire alla fonte dell’acquisto? Fabrizio
  30. lorluke

    Napoleone e napoleonidi - Spazio di condivisione

    Ti ringrazio @rada per la partecipazione alla discussione. Devo dire che, oltre alle monete, ho apprezzato molto anche il video divulgativo. Unica nota che ho da fare è quell’errore al minuto 10.30, dove dici che Napoleone morì il 5 maggio 1821 all’isola d’Elba. Sono sicuro che si sia trattato di un lapsus freudiano ma bisogna stare attenti (almeno in fase di post-produzione). Non vedo l’ora di vedere il tuo prossimo video dove parlerai degli scudi italiani raffiguranti Napoleone e parenti. In bocca al lupo col canale YouTube e alla prossima!
  31. E comunque non è affatto pacifico che tali monete venissero coniate proprio a Castelseprio.
  32. Aggiunto in collezione un secondo esemplare
This leaderboard is set to Rome/GMT+02:00

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.