Jump to content

Search the Community

Showing results for tags 'sicilia'.

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • La più grande community di numismatica
  • Identifica le tue monete
    • Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità
  • Mondo Numismatico
    • La piazzetta del numismatico
    • Bibliografia numismatica, riviste e novita' editoriali
    • Segnalazione mostre, convegni, incontri e altro
    • Contest, concorsi e premi
  • Sezioni Riservate
    • Le prossime aste numismatiche
    • Falsi numismatici
    • Questioni legali sulla numismatica
  • Monete Antiche (Fino al 700d.c.)
    • Monete Preromane
    • Monete Romane Repubblicane
    • Monete Romane Imperiali
    • Monete Romane Provinciali
    • Monete greche: Sicilia e Magna Grecia
    • Monete greche: Grecia
    • Altre monete antiche fino al medioevo
  • Monete Medioevali (dal 700 al 1500d.c.)
    • Monete Bizantine
    • Monete dei Regni Barbarici
    • Monete Medievali di Zecche Italiane
    • Altre Monete Medievali
  • Monete Moderne (dal 1500 al 1800d.c.)
    • Monete Moderne di Zecche Italiane
    • Zecche Straniere
  • Stati preunitari, Regno D'Italia e colonie e R.S.I. (1800-1945)
    • Monetazione degli Stati Preunitari (1800-1860)
    • Regno d'Italia: identificazioni, valutazioni e altro
    • Regno D'Italia: approfondimenti
  • Monete Contemporanee (dal 1800 a Oggi)
    • Repubblica (1946-2001)
    • Monete Estere
  • Euro monete
    • Monete a circolazione ordinaria di tutti i Paesi dell’Area Euro.
    • Euro Monete da collezione Italiane e delle altre Zecche Europee.
    • Altre discussioni relative alle monete in Euro
  • Rubriche speciali
    • Monete e Medaglie Pontificie
    • Monete e Medaglie delle Due Sicilie, già Regno di Napoli e Sicilia
    • Monete e Medaglie dei Savoia prima dell'unità d'Italia
    • Monete della Serenissima Repubblica di Venezia
    • Medaglistica
    • Exonumia
    • Cartamoneta e Scripofilia
  • Altre sezioni
    • Araldica
    • Storia ed archeologia
    • Altre forme di collezionismo
    • English Numismatic Forum
  • Area Tecnica
    • Tecnologie produttive
    • Conservazione, restauro e fotografia
  • Lamoneta -Piazza Affari-
    • Annunci Numismatici
  • Tutto il resto
    • Agorà
    • Le Proposte
    • Supporto Tecnico
  • Circolo di esempio's Discussioni
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Discussioni
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Discussioni
  • Circolo Numismatico Patavino's Discussioni
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Discussioni
  • Circolo Numismatico Asolano's Discussioni
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's SITO
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Discussioni
  • associazione numismatica giuliana's Discussioni

Calendars

  • Cultural Events
  • Eventi Commerciali
  • Eventi Misti
  • Eventi Lamoneta.it
  • Aste
  • Circolo di esempio's Calendario
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Eventi
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Eventi
  • Circolo Numismatico Patavino's Eventi
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Eventi
  • Circolo Culturale Castellani's La zecca di Fano
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's Collezionare.......non solo monete
  • Associazione Circolo "Tempo Libero"'s Eventi
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Eventi

Categories

  • Articoli
    • Manuali
    • Portale
  • Pages
  • Miscellaneous
    • Databases
    • Templates
    • Media

Product Groups

  • Editoria
  • Promozioni
  • Donazioni

Categories

  • Libri
    • Monete Antiche
    • Monete Medioevali
    • Monete Moderne
    • Monete Contemporanee
    • Monete Estere
    • Medaglistica e sfragistica
    • Numismatica Generale
  • Riviste e Articoli
    • Rivista Italiana di Numismatica
  • Decreti e Normative
  • Circolo di esempio's Documenti
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File 2
  • Cercle Numismatique Liegeois's File
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's VERNICE- MOSTRA
  • Circolo Numismatico Asolano's Documenti dal circolo
  • associazione numismatica giuliana's File

Collections

  • Domande di interesse generale
  • Contenuti del forum
  • Messaggi
  • Allegati e Immagini
  • Registrazioni e Cancellazioni
  • Numismatica in generale
  • Monetazione Antica
  • Monetazione medioevale
  • Monetazione degli Stati italiani preunitari
  • Monetazione del Regno d'Italia
  • Monetazione in lire della Repubblica Italiana
  • Monetazione mondiale moderna
  • Monetazione mondiale contemporanea
  • Monetazione in Euro

Categories

  • Monete Italiane
    • Zecche italiane e Preunitarie
    • Regno D'Italia
    • Repubblica Italiana (Lire)
  • Eur
  • Monete mondiali
  • Gettoni
  • Medaglie
  • Banconote, miniassegni...
  • Cataloghi e libri
  • Accessori
  • Offerte dagli operatori
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Annunci
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's Interessante link

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

  1. Buonasera a tutti, oggi riprendendo in mano questo bellissimo follis bizantino mi sono accorto di un particolare che mi era sempre sfuggito. A prima vista infatti lo avevo classificato come Sear 884, DOC 243: follis ribattuto con effigie di Eraclio ed Eraclio Costantino per la Sicilia e, al rovescio, monogramma di Eraclio e sigla SCL. Tuttavia mi sono reso conto che sul tondello, con ogni eventualità prima della ribattitura definitiva, era già stata apposta una contromarca costituita dal monogramma del medesimo Eraclio. Di seguito posto immagini del diritto, rovescio e dettaglio del monogramma (molto evanescente).
  2. Vi presento l'ultimo acquisto, non certo in buona conservazione, ma particolare. Si tratta di un 3 piccioli, emissione ai tipi siciliani per Vittorio Amedeo II (1713-1719). Non ho trovato info a riguardo, sul Traina non è riportato con questa variante. Sotto alle ali manca della sigla AC, sotto le zampe si intravede la T per TS. Per il momento inserisco le foto del venditore, non ho avuto il tempo di farne di mie. Buona domenica! N.
  3. marley69

    Sicilia Info votiva

    Buonasera volevo capire di che votiva si tratta. Grazie!
  4. Chiedo a voi del forum:quante varianti conosciamo di questo conio????Vi ringrazio,allego una delle mie:::::: Uploaded with ImageShack.us Uploaded with ImageShack.us
  5. Cari Amici, finalmente dopo quasi 10 anni di studi e di approfondimenti, ho il piacere di annunciare la pubblicazione del libro dello studioso numismatico Catalano, Jordi Vall-llosera i Tarres @@jordinumis : LA MONEDA DEL REGNE DE NÀPOLS SOTA SOBIRANIA DE LA CORONA CATALANOARAGONESA 1421-1423/1436-1516 I DE LA NOVA DINASTIA TRONCAL NAPOLITANA 1458-1501 Il volume si presenta veramente molto importante, in grande formato, con 460 pagine, 310 di testo corredato da splendide immagini esplicative, piu' 150 pagine di catalogo con immagini e discrizione minuziosa ti centinaia di monete. Moltissimi gli esemplari inediti presentati, un vero "must" per quest'opera che diventera' in pochissimo tempo, la migliore mai pubblicata sulla Numismatica dell'Italia Meridionale continentale nel periodo Catalano - Aragonese. Tanto che l'illustre Numismatico Crusafont ha scritto lui stesso la prefazione, complimentandosi con l'autore che ha dedicato molti anni della propria vita allo studio sistematico di tutte le monete Catalane, con particolare riferimento al Regno di Napoli. Da parte mia faccio i migliori auguri all'amico Jordi e spero che il suo immenso lavoro, unito a quello modesto degli amici come me, che hanno contributo nella stesura dell'opera, verra' apprezzato dai lettori , siano essi Numismatici, Accademici, o semplicemente curiosi che vogliono avvicinarsi allo studio della Storia e della Numismatica Medievale. Gia' si annuncia per l'irrefrenabile autore una nuova sfida .... estendere l'opera anche al Regno di Sicilia :P, in bocca al lupo caro Jordi, un abbraccio e complimenti ... AUGURI ... MAESTRO :P PS l'opera e' disponibile presso http://www.medievalnumismatic.com/oppure contattando direttamente l'autore per email: jvallllosera@hotmail.com PORTADA.pdf
  6. Lo sapevate che il Decreto del Prodittatore del 17 agosto 1860 nr.159 dava disposizioni per l'unificazione del sistema monetario della Sicilia con quello dell'Italia ed ordinava coniazioni nella zecca di Palermo? E che lo stesso decreto dava disposizioni per l'emissione delle nuove monete di bronzo e per il ritiro delle antiche monete di rame? Sappiamo poi che non se n'è fatto niente...
  7. La pronuncia corretta e' Fòllaro o Follàro ?
  8. Ciao a tutti, ho trovato questa piccola e fine moneta, credo sia un denaro angioino, ma non sono riuscito a trovarne una uguale in internet che abbia la croce con punti all'estremità e le "virgolette" nei quadranti.... Mi potreste aiutare ad identificarla per cosi datarla...? grazie 1000 per il vostro aiuto
  9. Salve a tutti sapreste aiutarmi con l’identificazione di questa piccola moneta? Di spessore è sottilissima ed il peso sicuramente inferiore a 1 grammo. grazie in anticipo 🙏🏻 Giorgio
  10. "Pseudo-mints and small change in Italy and Sicily in the late Republic." - Stannard, Frey-Kupper View File Analisi delle produzioni locali italiche che circolavano a Pompei tra Tarda Repubblica e Primo Impero. Submitter Illyricum65 Submitted 24/04/2020 Categoria Monete Antiche  
  11. Salve a tutti, sono una nuova utente e non so nemmeno se questo sia il posto giusto dove fare questa domanda. Sto lavorando su una tesina di numismatica sulla monetazione firmata di Siracusa. Per il momento ho scelto l'oro e l'argento (che mi sembra fin troppo!!). Ho visto che alcuni di voi sono veramente degli esperti in materia, pertanto mi chiedevo se potevate darmi una mano! In realtà ho alcuni dubbi. Ho dato un'occhiata al Tudeer sulle tetradracme, a Jongkees sulle decadracme di Kimon, Gallatin su quelle di Euainetos. Le date di pubblicazione sono veramente anteguerra!! Mi chiedevo se dalla data della loro pubblicazione sia uscita qualche nuova moneta da integrare ai sistemi degli studiosi precedenti. In secondo luogo ho trovato davvero strano l'articolo di Denyse Berend sulle litre in oro. Cioè, lei cita Mons. De Ciccio (che ho scansionato, se vi interessa ve lo invio), ma mette in piedi uno studio sulla sequenza dei coni totalmente diversa da quella dello studioso nostrano, tanto da individuare serie in meno rispetto al prelato (le 44 serie di 100Litrai di Berénd contro le 53 di De Ciccio), è un vero casino! Sto uscendo pazza, quale sistema dovrei utilizzare? Spero che possiate aiutarmi! Giovanna Laganà Roma
  12. marley69

    Sicilia Votiva strana

    Salve , potrei avere informazioni su questa votiva , da notare che non ha un appiccagnolo predisposto ma un buchino...grazie
  13. Zecca di Messina busto di prospetto Sphar 112 MIR 92 D: Croce patente in campo + F IPERATOR R: Busto coronato di prospetto + REX IERL'M SICIL' Non conosco il peso. Vorrei un vostro parere riguardo al grado di conservazione. Il MIR da una valutazione di 200/800 (K lire), avete qualche link di passaggio in asta?
  14. Ciao a tutti buona pasqua! Anche oggi nel giardino di casa mia ho trovato con il metal detector un oggetto interessante, penso che sia una moneta ma è troppo sporca/rovinata per identificarla sapreste dirmi come posso pulirla senza rovinarla? diamentro moneta 14/15 mm peso minore di un grammo luogo di ritrovamento Marsala (Sicilia) cordiali saluti a tutti e grazie giorgio
  15. Buongiorno, volevo condividere con voi gli ultimi ingressi in collezione. che ne pensate di questi 1/2 denari per Federico II, zecca Messina?
  16. Buongiorno a tutti, ho da poco acquistato questa monetina per Palermo e vorrei chiedere agli esperti di questa monetazione un parere sulla sua conservazione e rarità. Ho fatto qualche ricerca su internet e non sono riuscito a trovare un altro esemplare della stessa data. Grazie mille a chi vorrà aiutarmi
  17. Buonasera amici del forum, Oggi vorrei sottoporre alla vostra attenzione questo Tari Siciliano coniato sotto Filippo II. Potreste darmi una mano con la catalogazione? Possiedo il mir e credo si tratta del 329/2 (Senza data e sigle PP sotto il busto) Siete d'accordo anche voi? Chiedo venia per le foto scadenti, ma sono le migliori che sono riuscito ad ottenere fin ora. Un caro saluto Gasp
  18. Salve, mi e' capitata tra le mani una banconota da 50 euro con evidente difetto di stampa. La banconota sembra autentica (vedi foto). Consigli?
  19. Ho una banconota da 20 euro con una particolarita non comune : nel seriale ci sono 4 coppie di numeri gemelli. Vorrei sapere se valgono qualcosa altrimenti li spendo.
  20. **OBERTUS DEI GRA IhR ET . SICIL . RE** h ****** GEGIS . IUDICIU DILIGIT 2,8 g 26 mm Il lavoro di un contraffattore medievale? moderne? Gradirei davvero un aiuto Michael
  21. Erica Gina Balboni

    Monete Demetra Magna Grecia

    Salve! Qualcuno gentilmente riuscirebbe a mandarmi le immagini della tav.33 nn. 9-10, della tav. 61 nn. 19-21 e della tav. 62 n. 12 del Catalogo di Rizzo sulle monete greche in Sicilia? Ringrazio in anticipo.
  22. Legio II Italica

    Sicilia Un alleato fedelissimo

    Molto raramente e' successo nella storia passata e recente che un alleato per cosi' dire “minore” , come importanza socio militare , rispetto ad un popolo per cosi' dire piu' “grande” per gli stessi motivi , rimanesse a questo fedele per oltre mezzo secolo sia nei momenti raramente felici e questo sarebbe la normalita' , sia nei momenti molto difficili direi tragici per l' alleato grande e qui risiede maggiormente la particolarita' e la fede incrollabile nel patto stipulato tra amici e alleati , quando la sorte avversa indurrebbe l' alleato piu' piccolo ad abbandonare quello in grande difficolta' ; forse da questa incrollabile alleanza senza se e senza ma , nacque forse il detto che dice : "i veri amici" , alleati nel nostro caso , "si vedono nei momenti difficili" . E' questa la storia dell' alleanza fedele di Gerone II o Ierone II , Re di Siracusa , nei confronti del popolo romano durata mezzo secolo . Tutti i piu' famosi scrittori dell' antichita' celebrarono Ierone II : Polibio , Tito Livio , Diodoro Siculo , Appiano ed altri piu' lontani nel tempo rispetto ai fatti . Questa famosa alleanza che si rivelo' utilissima per i Romani duro' circa 50 anni , anni carichi di tragici eventi specialmente quelli avvenuti nel corso della seconda guerra punica quando tutto sembrava perduto per Roma ; l' alleanza tra Ierone II e Roma inizio' nel 264/3 a.C. e duro' incrollabile fino alla morte del Re siracusano avvenuta nel 215 a.C. I Romani all' inizio della prima guerra punica elessero Consoli Manio Otacilio Crasso e Manio Valerio Massimo Messalla e li inviarono con quattro Legioni in Sicilia . All'arrivo dei Consoli avvenne una breve battaglia presso Messina , fu piu' una scaramuccia che una battaglia vera e propria tra i Romani e i Siracusani di Ierone II , il quale comunque rimase sconfitto e notata la perfetta organizzazione militare dei Romani preferi per il momento ritirarsi nel suo piccolo regno ; numerose città siciliane passarono ai Romani convincendo Ierone II che le prospettive di una vittoria romana erano assai maggiori di quelle cartaginesi ; convinto dai fatti e dai consigli , Ierone inviò diversi messaggeri al campo romano con proposte di pace ed alleanza che i Romani , dopo alcune discussioni , accettarono . Con tale alleanza il tiranno siracusano mantenne il possesso dell' intera Sicilia sud orientale fino a Taormina ma in cambio fu costretto a pagare una grande somma di denaro e a liberare i prigionieri di guerra . Questi in breve gli antefatti che portarono all' alleanza tra Roma e Siracusa . Qualche anno dopo la stipula dell' alleanza Ierone II nel 237 a.C. si reco' a Roma “per assistere ai giochi” e in dono al popolo romano porto' con se 200.000 modii di grano siciliano . Nel frattempo Ierone intervenne nel corso della guerra in Sicilia tra Romani e Cartaginesi , in aiuto dei Romani: , infatti nel 262 a.C. fornì considerevoli quantitativi di viveri ai Consoli romani che erano impegnati nell' assedio di Agrigento insieme a macchine d' assedio nel corso della presa di Camarina ed infine nel 252 a.C. , armò una flotta e la inviò al Console Aurelio Cotta . In virtù di tali aiuti , i Romani ricompensarono Ierone : nel 248 a.C. quando fu rinnovato il trattato di alleanza tra Roma e Siracusa , il Senato romano rinunciò ad ogni richiesta di tributo dai Siracusani e incluse Ierone tra gli alleati piu' fidati , inoltre nel 241 a.C. , quando fu stipulato il trattato di pace con Cartagine , i Romani imposero ai cartaginesi l' onere di non arrecare guerra né a Siracusa né ai suoi alleati . Negli anni che seguirono la fine della prima guerra punica , Ierone preoccupato dall' espansionismo cartaginese in Spagna , rafforzò i legami con Roma mediante una visita personale a Roma , quella del 237 , ed inviò aiuti militari e frumento per l' esercito romano quando i Romani furono impegnati nella conquista della Gallia Cisalpina e terminata la guerra , i Romani per riconoscenza dell' aiuto ricevuto da Ierone gli inviarono doni preziosi in oro tolti ai Galli , che Ierone fece appendere nell' Olympium di Siracusa . Gia' la stessa cosa era avvenuta anche dopo la guerra illirica del 228 . Ma la magnanimita' e la fede nell' alleanza , Ierone la manifesto' particolarmente nel corso della seconda guerra punica quando molti alleati dei Romani , anche italici , abbandonarono Roma per passare ai Cartaginesi , Ierone invece rimase saldo anche quando Roma sembrava cadere sotto i colpi mortali di Annibale , offrì infatti una flotta al console Tito Sempronio Longo e quando seppe della sconfitta al Trebbia , inviò di rinforzo ai romani 500 arcieri Cretesi e 1.000 peltasti ; sostenne Roma anche in seguito alla battaglia del lago Trasimeno e a quella tremenda di Canne , tra l' altro inviò al Senato una statua in oro della Vittoria , come buon auspicio che in effetti in seguito si verifico' . Tito Livio racconta che il propretore Tito Otacilio Crasso dopo aver segnalato a Roma che ai soldati e alla flotta non era stato ancora pagato il soldo , Roma ottenne ancora una volta l' aiuto da Ierone , il quale donò loro il denaro necessario e una scorta di grano per sei mesi . Nel 216 a.C., morì il figlio di Ierone , Gelone ; il Re invece si spense l' anno seguente all' età di 90 anni raccomandandosi di mantenere sempre viva l' amicizia con i Romani , ma cosi' non avvenne e Geronimo sciolse l' alleanza con Roma e la stipulo' con Cartagine . Fu una pessima scelta per Siracusa In foto una moneta dell' epoca di Ierone II ed una della moglie Filistide
  23. Salve. Sono "assolutamente" un nuovo utente di questa community di numismatica, considerato che ne sono venuto a conoscenza soltanto poche ore fa e ho fatto il mio primo login alla stessa (creando un mio personale account, dunque) appena 10 minuti fa. Così come posso definirmi un vero e proprio neofita, relativamente al campo della numismatica in generale. Andando al dunque, oggi, dopo averla persa di vista da almeno due decenni, ho ripreso in mano una vecchia scatola di metallo dove in passato - prevalentemente nel periodo tra i miei 8 e 20 anni, oltre a sparuti ulteriori episodi negli anni successivi - era mia abitudine riporre e lì abbandonare alcune monete. Il tutto, oserei dire, senza alcun "reale" interesse da numismatico, che mi portasse a ricercare specifiche informazioni sulle monete che mi passavano tra le mani; così come senza nessuna particolare ambizione in merito. Diciamo che lo facevo solo perché mi "facevano simpatia"…. e perché, prettamente, si trattava di monete delle quali venivo in possesso tramite i miei nonni, che generalmente le ritrovavano tra la terra, durante le loro abituali attività di lavoro negli orti e in un agrumeto di cui erano in possesso. Tengo a specificare che non ho mai acquistato nessuna delle suddette monete, ancora attualmente in mio possesso; e che il "non buono" stato di conservazione di molte delle stesse monete, probabilmente è relativo all'ambiente in cui sono state ritrovate e nel quale possibilmente sono rimaste per parecchi anni, dopo esservi capitate - soprattutto quelle più datate, immagino. La scorsa settimana, in seguito all'ennesimo trasloco, mi sono ritrovato in mano la suddetta scatola e, dopo averla rispolverata, mi è venuto in mente di riaprirla e cominciare ad osservare quanto in mio possesso con maggiore attenzione; e, soprattutto, con l'obiettivo di cominciare a capire se qualcuna delle monete in mio possesso possa avere un "valore". Se non per me, magari per qualcun altro più addentro all'argomento: ecco perché, vorrei cominciare a sottoporre qualcuna di queste monete, all'attenzione di chi se ne intende veramente, così da cominciare a capirci anch'io qualcosa, intanto. Qui, vorrei sottoporre all'attenzione di chi possa esserne interessato una moneta da 2 tornesi del 1852: come vedrete dalle foto allegate, sia il D/ sia il R/ risultano un bel po' annerite - da quel che posso personalmente giudicare, "ad oggi", nonché con le mie ancora povere conoscenze in ambito numismatico - rispetto a quello che dovrebbe essere l'aspetto originario, uscite dal conio. Ho letto che le monete in rame, materiale che costituisce la moneta in oggetto, se non sbaglio, possono essere "ripulite" eseguendo alcune procedure: non ho voluto ancora provare nessuna di tali procedure, perché ho letto anche che, in molti casi, le stesse, pur rendendo le monete possibilmente "più belle", dal punto di vista estetico, possono anche farne perdere l'eventuale valore (qualsiasi esso sia). Per cui, desidero sottoporle alla vostra attenzione così come sono, specificando anche che il peso della moneta è pari a 5,25 grammi - dunque, dalle info trovate sul web, stranamente ben al di sotto dei 6,24 g originari… - e un diametro di 24,54 mm - che invece rientra nel range di valori riscontrati sul web, per la moneta da 2 tornesi "originale", ovvero 24 - 25 mm. In definitiva, essendo la prima volta che mostro a chi di competenza una moneta in mio possesso, relativamente alla stessa vi chiedo: 1) come può essere classificata, in quanto a stato di conservazione? 2) che valore economico potrebbe avere tale moneta? (intanto, giusto per conoscerlo: al momento non ho intenzione di imbattermi in alcun tentativo di vendita delle mie monete…); mi consigliate di ripulire in qualche modo la moneta in oggetto? Ringrazio sin d'ora chiunque mostrerà interesse al presente messaggio e replicherà alle mie richieste di informazioni. Maurizio PS: tra le monete in mio possesso, ho notato che ne ho varie altre risalenti al periodo degli "Stati Preunitari"; così come altre tra il 1861 e i primi decenni del 1900. Prometto, però, che le prossime eventuali volte, nello scrivere sarò molto più breve rispetto a quanto ho fatto col presente messaggio: sono stato così prolisso giusto perché si tratta della mia "prima volta" … 😉
  24. Nuovo di questa monetazione mi piacerebbe sapere l'opinione dai più esperti di questo 4 Tarì Filippo IV per Messina 1664? si vede solo la stanghetta incrociata bassa del 4 finale.... Peso g.10,48 Diametro mm.28 irregolare Grazie F.
  25. Premesso che sono davvero vergine per quanto riguarda l'argomento "moneta". Ho trovato in casa diverse banconote e monete. La prima che mi è venuta davanti è una da 50.000 lire HA 270369 R , per imparare a capire quanto vale, cosa dovrei fare? sto facendo bene a scrivere qui? grazie Mario
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.