Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Guest Fid

Catalogo Cartamoneta italiana ed estera

Recommended Posts

Guest Fid

visto che sto sempre di più acquistando cartamoneta e visto che sul noto sito vi è una vasta offerta di cataloghi volevo porvi le seguenti domande:

1)quale catalogo posso acquistare per la cartamoneta italiana?

2)quale catalogo posso acquistare per la cartamoneta europea e mondiale ?

Edited by Fid

Share this post


Link to post
Share on other sites
heineken79

ciao per l'italiana ti consiglio il Gavello ed. Gigante, lo puoi ordinare dal loro sito e costa 12 euro mi pare

per la mondiale il World Paper Money: è in inglese e per acquistarlo hai varie alternative, in Italia presso i negozi e l'Abafil, importatore ufficiale, a 67 euro; in U.S.A. presso la casa editrice Krause o Amazon a 47 dollari + la spedizione

Nota: del WPM esistono tre volumi, il prezzo si riferisce al III, dal 1961 ad oggi, gli altri costano di più e affrontano la tematica delle emissioni 'Specialized' e periodo antecedenti agli anni '60

riferimenti internet

Gigante

Krause

Amazon

ciao e benvenuto nel mondo a colori della Cartamoneta!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest Fid

ciao ,grazie,colleziono cartamoneta da tanto tempo ma non ho mai acquistato un pezzo importante sino adesso.

qual'è la differenza maggiore fra i cataloghi più importanti?

cos'ha il gavello in più del crapanzano,alfa etc etc?

Edited by Fid

Share this post


Link to post
Share on other sites
heineken79
qual'è la differenza maggiore fra i cataloghi più importanti?

110967[/snapback]

per le mondiali il WPM penso sia l'unico a livello di completezza: le valutazioni (in $) alcune volte lasciano il tempo che trovano, ma è un faro per catalogare correttamente una banconota :D

cos'ha il gavello in più del crapanzano,alfa etc etc?

110967[/snapback]

io con il gavello mi sono trovato molto bene, perchè ha una veste grafica accattivante e ottima carta, è completo nella catalogazione e i prezzi indicati, con opportuni aggiustamenti, sono attendibili

l'alfa è il "prezziario dei commercianti": ha l'aria più di un listino che di un catalogo per lo studio, grafica grezza e i prezzi indicati sono mooolto lontani dalla realtà (ecco perchè dei venditori :ph34r: :lol: )

il crapanzano non lo conosco anche se stimo e apprezzo il Prof. per la sua competenza e professionalità

saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest Fid

ok grazie,per curiosità ne prenderò più di uno e penso che opterò per il crapanzano ed il gavello

Share this post


Link to post
Share on other sites
frankosky

se posso permettermi un consiglio opterei per il Gavello e l'Alfa. il secondo serve molto in quanto i suoi codici identificano spesso le banconote in aste on line o sui banchetti delle fiere. per i prezzi, ci si abitua a lasciare un certo margine in meno.

un saluto

Michele

Share this post


Link to post
Share on other sites

max65
ok grazie,per curiosità ne prenderò più di uno e penso che opterò per il crapanzano ed il gavello

111038[/snapback]

Ciao Fid,

se,invece,vuoi risparmiare un pò di soldini,qui ci sono le versioni online dei cataloghi delle monete banconote e monete estere con tanto di foto comprese quelle italiane.

http://www.worldcoingallery.com/

http://www.atsnotes.com/

Saluti da Max65 ;)

Edited by max65

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79
ok grazie,per curiosità ne prenderò più di uno e penso che opterò per il crapanzano ed il gavello

111038[/snapback]

Ciao Fid,

se,invece,vuoi risparmiare un pò di soldini,qui ci sono le versioni online dei cataloghi delle monete banconote e monete estere con tanto di foto comprese quelle italiane.

http://www.worldcoingallery.com/

http://www.atsnotes.com/

Saluti da Max65 ;)

112719[/snapback]

non sono cataloghi, ma listini... ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest Fid

grazie,link veramente utili

Aquesto punto dato che non ho avuto ancora il tempo di prendere il catalogo mi è sorto un dubbio

crapanzano o alfa?

Share this post


Link to post
Share on other sites
max65
grazie,link veramente utili

Aquesto punto dato che non ho avuto ancora il tempo di prendere il catalogo mi è sorto un dubbio

crapanzano o alfa?

112869[/snapback]

Ciao Fid,

direi Crapanzano.L'Alfa è quello preferito dai commercianti perchè ha le quotazioni più alte e non proprio corrispondenti al trend del mercato.Andrea ha ragione,sono listini,ma servono a dare un'idea sulla valutazione delle monete estere.

Saluti da Max65 ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

heineken79
grazie,link veramente utili

Aquesto punto dato che non ho avuto ancora il tempo di prendere il catalogo mi è sorto un dubbio

crapanzano o alfa?

112869[/snapback]

Crapanzano tutta la vita: è il più autorevole esperto di cartamoneta italiana in Italia anche se ammetto di non aver mai sfogliato il catalogo e di non sapere se le valutazioni contenutevi sono allineate al mercato oppure no :unsure:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest Fid

in effetti le valutazioni sono un elemento essenziale per valutarne l'autorevolezza e la completezza

Share this post


Link to post
Share on other sites
heineken79
in effetti le valutazioni sono un elemento essenziale per valutarne l'autorevolezza e la completezza

113043[/snapback]

non sono d'accordo: l'autorevolezza e la completezza di un catalogo la fanno le notizie storiche contenute, gli aneddoti, le curiosità, le varianti, lo studio particolareggiato del pezzo (magari con foto a colori grandi e dettagliate), l'indicazione dei falsi e i trucchi per riconoscerli, ecc. ecc.

queste secondo me sono le caratteristiche che dovrebbe avere il catalogo ideale

i prezzi, assolutamente non danno autorevolezza: a parte che sono riferiti all'anno precedente alla stampa e poi li puoi facilmente verificare tu con cataloghi d'aste, ebay, mercatini, convegni, ecc.

i prezzi scritti in questi cataloghi (TUTTI) sono solo un'idea molto indicativa di ciò che si ha in mano: il prezzo, come per ogni bene, lo fanno la domanda e l'offerta, cioè il mercato, non Crapanzano, Gigante, Montenegro o l'Alfa Edizioni... (anche se a volte qualcuno vorrebbe farci credere il contrario ;) )

Edited by heineken79

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ave,Val!

Anche se sono un "neofita" del campo, e il mio parere è meno autorevole di quello di molti altri, sono d'accordo con Heineken!

Valerio!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimitrios
non sono d'accordo: l'autorevolezza e la completezza di un catalogo la fanno le notizie storiche contenute, gli aneddoti, le curiosità, le varianti, lo studio particolareggiato del pezzo (magari con foto a colori grandi e dettagliate), l'indicazione dei falsi e i trucchi per riconoscerli, ecc. ecc.

queste secondo me sono le caratteristiche che dovrebbe avere il catalogo ideale

i prezzi, assolutamente non danno autorevolezza:

Parole sante! :)

Il punto di vista di heineken mi trova assolutamente d'accordo e si applica natturalmente non solo ai cataloghi di cartamoneta ma anche a quelli numismatici.

In effetti sono ancora in attesa di un bel catalogo numismatico generale, tipo Gigante-Montenegro, ma con foto a colori, ingrandimenti e più ricco di notizie sulle varianti e sullo studio particolare del pezzo.Capisco che il lavoro da fare non è poco, ma è possibile che nessun proffessionista si è preso l'impegno di farlo? :(

Perchè in altri paesi, per esempio Francia, esistono cataloghi di qualità nettamente superiore, con foto a colori, con una quantità di informazioni enorme e con prezzo superiore solo di poco?

Insomma sono stuffo di comprare ogni anno lo stesso catalogo di dieci anni fa per vedere che l'unico cambiamento riguarda le quotazioni. L'impressione è che il lavoro è stato fatto solo nel primo anno dell'edizione di un catalogo mentre negli anni successivi si compra solo una ristampa praticamente inutile con informazioni aggiunte vicino allo zero :angry:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest Fid

sono d'accordo con voi ma capirete che se un catalogo ha l'Intento di fungere da guida per chi vuole fare acquisti perde molta della sua autorevolezza se riporta cifre fuori dal reale malgrado possa essere completo per molti altri aspetti.Se parliamo di monete ad esempio per le siciliane utilizzo lo sparh per farmi una cultura numismatica ma scelgo cataloghi numismatici(sopratutto cataloghi d'asta )per farmi un idea di come muovermi sul mercato

Share this post


Link to post
Share on other sites
heineken79

Non lo conosco, ma forse per chi è all'inizio potrebbe andar bene...

Io preferisco nettamente il WPM: è completo in tutto (tranne che in alcune quotazioni :) ), non è detto che tu lo debba comprare ogni anno, non per forza dalla casa editrice a prezzo pieno o peggio ancora dall'importatore italiano... ;)

Io per esempio lo prendo in prevendita e l'edizione del 2004 l'ho venduta a metà del prezzo di copertina ;)

Una nota a margine: quando iniziai una quindicina d'anni fa non avevo niente, compravo le dispense in edicola, scambiavo con qualche amico i soldi dei grandi raccattati durante i viaggi e compravo qualcosina da bolaffi :(

Poi quello che era un semplice passatempo divenne una Passione sfrenata e irrefrenabile: acquistai e lessi tutto ciò che riguardava la Cartamoneta (mondiale e italiana), mi specializzai in un periodo (dal '60 a oggi) e cominciai a girare, girare e girare: oggi compro a prezzi molto bassi (o perlomeno so distinguerne uno alto da uno basso), vendo o scambio qualche doppione per finanziarmi o prendermi note rare e difficili da abbordare e ho circa 4.000 banconote diverse in costante crescita.

A conclusione di tutto, consiglio a chi si vuole avvicinare a questa parte del Collezionismo di studiare, guardarsi in giro (ora con internet...), chiedere, prendere qualche piccola tramvata :angry: (che fa sempre bene e ti fa crescere :) ) e soprattutto saper aspettare il momento giusto senza farsi prendere dalla foga di acquistare.

Share this post


Link to post
Share on other sites

radon

Io ho coltivato la passione per la cartamoneta a intermittenza, diciamo. Ho iniziato a raccogliere banconote circa 10 anni fa più o meno nel modo in cui lo facevi tu, incluso magari qualche acquisto nelle bancarelle dei mercatini. In quel periodo collezionavo un po' di tutto, poi per anni non ho più toccato nulla. Qualche hanno fa ho comprato qualche lotto tanto per aggiungere un po' di numero, perché mi è tornata voglia di "girare il mondo virtualmente". Non l'ho mai fatto pensando di prendere pezzi buoni o di valore, ovviamente. Lo facevo perché AMO guardare le banconote, essendo per me ognuna di esse una piccola opera d'arte su un foglietto.. una cosa estremamente affascinante. Adoro perdermi nei dettagli disegnati e conoscerne i volti ritratti sopra, ognuno col proprio tipico fenotipo.. osservare la scrittura delle banconote orientali.. i colori e la ricchezza di quelle africane. Insomma, per me che amo viaggiare e non sempre lo posso fare, guardare la mia piccola collezione di cartamoneta è come fare un giro del mondo virtuale.. e con la mente mi fa sentire a migliaia di kilometri da qua.

Non ho che alcune centinaia di pezzi e non sono assolutamente specializzato in nessun periodo o paese o continente.. anche se ho smesso con gli acquisti in numero e vorrei completare alcune serie recenti di alcuni paesi le cui banconote mi piacciono molto. A volte confesso ancora di acquistare qualche banconota unicamente per la sua bellezza estetica.. e niente di più.

Non ho mai avuto un catalogo, consultavo quando mi serviva il WPM in biblioteca :)

Pensavo di decidermi ad acquistarne uno, per avere un punto di riferimento più autorevole e che sappia guidarmi meglio negli acquisti e soprattutto darmi informazioni su queste piccole opere d'arte che tanto ammiro, mi piace infatti conoscerne la storia e le curiosità.

Forse è effettivamente meglio investire in un acquisto un pochino più dispendioso ma davvero utile come il WPM :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

petronius arbiter
A proposito di cataloghi, mi chiedevo se qualcuno di voi conosce questo e saprebbe dirmi se potrebbe essere un buon acquisto sostitutivo al WPM,

116771[/snapback]

Neanch'io lo conosco, ma concordo con heineken che il WPM è sicuramente migliore :)

Ti basti questo: il catalogo Warman's ha la pretesa di riportare, in 320 pagine, tutte le monete e banconote di ogni epoca e paese <_< il WPM 3° volume in 980 pagine descrive SOLO le banconote dal 1961 a oggi ;)

ciao.

petronius :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.