Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
snam

Levare incrostazioni da un denario

Risposte migliori

snam

Ciao,

ho acquistato da poco in un'asta un denario con delle incrostazioni biancastre bastanza dure (poche al diritto, molte al rovescio). La moneta si presenta ben conservata percio' vale pena di provare ad eliminarle. Quali metodi mi consigliate?

1)limone (ho paura per quel piccolo starto di patina)

2)ultrasioni (paura di una eventuale cristallizazione nascosta)

3)bisturi ect.... (magari da un restauratore/esperto)

4)altro????

Grazie mille!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Se la moneta è di argento buono potresti anche utilizzare dell'ammoniaca allungata con acqua al 40/50%.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

non hai delle foto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

adesso provo a postare delle foto....

@@aemilianus253

e' un denario di sesto pompeo percio' direi che ha un buon titiolo/peso e superfice. l'ammoniaca spatina?

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

lo so fanno schifo ma putroppo non ho i mezzi giusti!

post-7445-0-18728100-1360175555_thumb.jp

post-7445-0-52902300-1360175570_thumb.jp

post-7445-0-78959400-1360175585_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Io proverei con il sale e l'alluminio...metti un foglio/pezzo di alluminio in una ciotolina, riempila con acqua tiepida e versaci del sale grosso dentro, un paio di cucchiaini. Poi immergici la moneta.

Qualcosa dovrebbe fare, oppure prova a lasciarla a mollo nell'acqua distillata, non userei acidi anche se credo che l'ammoniaca sia basica, sgrassa molto però, rischi di "seccare" la superficie.

Ciao, Giò

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

palpi62
Supporter

Scusatemi, ma vado controcorrente, io userei il limone, metti qualche goccia di limone sulle incrostazioni, lascialo un minutino e poi con uno stuzzicadenti grattalo, dovrai farlo con calma decine di volte, l'argento di quella moneta è buono e quindi non si rovina.

P.S. io lo faccio, tentar non nuoce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

Se dovessi provare io non vorrei comunque rischiare la moneta e utilizzerei esclusivamente acqua deionizzata. Non so per quanto tempo ma suppongo per molti giorni.

P.S. è chiaro che qualsiasi sostanza acida come il limone o basica come l'ammoniaca comporterebbe una modificazione (scomparsa) della patina mentre l'acqua deionizzata no.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

Grazie a tutti,

Avendo molto timore di far piu danni che altro....prima partirò con il sistema più sicuro, magari meno efficace, dell'acqua distillata e poi spazzolino. Dopo vedrò, mi affascina quello dell'ammoniaca, difatti spero che Aemilianus mi dia più info, soprattutto per la patina ( se non sbaglio con l'ammoniaca si patina l'argento) Aspetto anche un suggerimento da Centurioneamico.

Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aemilianus253

Rispondo, anche se con ritardo. Con l'ammoniaca, nel tempo, ho ottenuto ottimi risultati, soprattutto con quelle monete di buon argento con incrostazioni particolarmente coriacee a venir via con un prolungato bagno nel normale succo di limone. Prima ti consiglierei infatti di provare con il limone e solo se questo non ottiene il risultato di togliere l'incrostazione procederei con il bagno in ammoniaca (un po' allungata con acqua). Controlla però bene prima il peso della moneta e se dalla superficie non emerga qualche porosità. Nel caso vi fosse, lascia perdere l'ammoniaca perchè risulterebbe troppo invasiva. Mi chiedevi infine della patina: ovviamente, con un processo chimico di pulizia questa viene via. Considera però che i denarini o le monete di buon argento in generale tendono a scurirsi naturalmente in relativamente poco tempo (magari, per favorire ed accelerare il processo, potresti appoggiare la moneta pulita sopra un mobile di legno in un luogo caldo della casa e girarla di tanto in tanto). Mi sembra che la tua moneta, dal rovescio, sia decisamente piacevole e meriti una pulizia che ti permetterebbe di goderla maggiormente. Magari, per "farci strabuzzare gli occhi" potresti mostrarci anche il dritto. :)

Se la pulisci, facci vedere poi il risultato finale. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Trattandosi di buon argento e di una moneta di un discreto valore eviterei da subito l'acido citrico (limone). Anche l'ammoniaca potrebbe risultare eccessiva avendo azione totalmente decapante.

Inutile dirti che ti converrebbe far fare il lavoro ad un professionista, ma sei libero di provare...

Per l'occasione potrebbe essere adeguata una soluzione di acido formico al 3-5%. La soluzione deve essere preriscaldata per avere maggiore efficacia. La moneta deve permanere nella soluzione solo per brevi periodi intervallati (prova con un tempo di circa 30s per cominciare). Dopo ogni immersione devi sciacquare con acqua e spazzolare (spazzolino a setole morbide). Ripetere fino a quando non sarai soddisfatto.

Il vantaggio del formico è quello di non eliminare completamente l'eventuale patina buona presente sulle zone scoperte.

Se il solo formico non bastasse è possibile potenziare la soluzione ma come farlo te lo dico solo dopo aver provato il primo sistema.. ;)

Una volta terminata l'operazione di pulizia è buona norma risciacquare abbondantemente la moneta per rimuovere bene il formico.

E' possibile che la patina sia molto spessa e potrebbe rendersi necessario l'utilizzo di altri sistemi di pulizia. Non utilizzare assolutamente mezzi meccanici come bisturi o abrasivi o ultrasuoni.

Potrebbe andare bene anche l'elettrolisi ma non con il sistema solitamente descritto nelle varie discussioni, ci vuole un'attrezzatura adatta!!

Fammi sapere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

Grazie Centurione ed Aemilianus! aspetavo anche il vostro contributo per poter agire. Non nascondo che ci penso continuamente alla possibilità di chiedere ad un professionista, perchè in questo caso il gioco vale la candela. Porvero' prima da solo con l'acqua distillata (dubito che porterà a grossi risultati), poi o all'acido formico o al professionista. Se conoscete qulacuno di bravo (e poco costoso) in zona Milano mi fareste un ulteriore favore.............ciao!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

snam

Rgazzi! ho fatto tutto e' venuto benissimo, ho usato sia il sistema di Giov60, ma senza risultati, e poi quello di Centurione che ha dato risultati eccellenti! Sono molto soddisfatto, sicuramente se quello che l'ha posseduta prima di me avesse usato lo stesso sistema, magari si sarebbero evitati molti dei leggeri graffi presenti sul campo. La patina ha retto abbastanza bene, cmq la parte senza piu' incrostazione si deve per forza patinare. Ho usato una soluzione al 4% con tempi di permanenza variabile e non preriscaldata. Appena posso vi posto le foto.

Ciao e grazie!

Modificato da snam

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Rgazzi! ho fatto tutto e' venuto benissimo, ho usato sia il sistema di Giov60, ma senza risultati, e poi quello di Centurione che ha dato risultati eccellenti! Sono molto soddisfatto, sicuramente se quello che l'ha posseduta prima di me avesse usato lo stesso sistema, magari si sarebbero evitati molti dei leggeri graffi presenti sul campo. La patina ha retto abbastanza bene, cmq la parte senza piu' incrostazione si deve per forza patinare. Ho usato una soluzione al 4% con tempi di permanenza variabile e non preriscaldata. Appena posso vi posto le foto.

Ciao e grazie!

Ottimo!! Mi devi un caffè :D .... ti aspetto al convegno di Torino!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×